Consonno, la citt dei balocchi abbandonata

Media for Consonno, la Citt dei Balocchi abbandonata
A Olginate la ghost town della Brianza

Durante il periodo delle vacanze si dice spesso che le nostre città e paesi si svuotano fino a diventare abbandonate .

Ma in Brianza c una vera e propria una città fantasma , alla pari delle ghost town americane.
Si tratta di Consonno , sopra Olginate
Il centro antico fu demolito però costruire quello che doveva essere nelle intenzioni di Mario Bagno, il suo creatore, un grande centro commerciale e di divertimento, vicino a Milano. Il paesino venne completamente demolito, eccetto la chiesa di San Maurizio, la canonica e una casa adiacente, tutti gli abitanti furono costretti ad andarsene. Furono quindi costruiti edifici commerciali e di intrattenimento nelle più strane fogge architettoniche: una galleria commerciale con minareto, una pagoda cinese, un castello medievale come porta di ingresso.Dopo l’attenzione iniziale dettata soprattutto dalla novit del posto, la Consonno centro del divertimento, principalmente a causa di una serie di frane che spazzarono via la strada principale che collegava il centro di Olginate, cadde nell’oblio e nell’abbandono ancor prima di essere completata e rimase solo una grande speculazione edilizia.

La città infatti abbandonata da anni e la natura sembra volersi riprendere lo spazio che gli è stato tolto. Il gigantesco centro commerciale in stile arabo, che sovrasta l’enorme distesa vuota, ormai in rovina: tutto cade a pezzi! Anche l’imponente minareto, che rappresenta il fulcro centrale della struttura, non sfugge a questo terribile destino, conferendo alla strana localit un alone di mistero e un senso di insolita tristezza, che può a tratti ricordare le atmosfere di film horror “. Pi in l anche una vecchia discoteca ormai corrosa dal tempo, nonostante la memoria di una precedente e animata vita sembri riecheggiare tra le mura. Durante la visita si possono ammirare inoltre altri monumentali reperti: l’enorme fontana, le colonne in stile romano e alcuni vecchi cartelli di benvenuto, ormai semidistrutti dal volgere degli anni. Questo Consonno, luogo dove, in completa solitudine, si può contemplare una pace simile a quella dell’eterno riposo… Nell’albergo trov ospitalit un centro di assistenza anziani, ancora presente, ma la cui chiusura fissata alla fine dellanno.. Per la Citt dei Balocchi il futuro molto buio…..