Demanio: area 4 novembre, tutto da rifare..

Media for Demanio: Area 4 Novembre, tutto da rifare..
Ponzoni: Inaccettabile..La Lombardia fa e Roma disfa !!

PONZONI SU POLO ISTITUZIONALE PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA:ALTRO CHE STIMA DEI TERRENI! DAL DEMANIO SOLO UN INACCETTABILE ALT ALLA CITTADELLA ISTITUZIONALELa nascita della Provincia di Monza e Brianza sta diventando unodissea. Ma una risposta del genere, una tegola che proprio non ci aspettavamo. Qui, la Lombardia fa e Roma disfa. Reagisce così lassessore Ponzoni, di fronte alla comunicazione del Demanio (Ministero dellEconomia) che, in una nota inviata al Presidente, Roberto Formigoni, invece di indicare il prezzo di cessione dellarea dellex IV novembre – cos come era è stato sollecitato – replica che tutto da rifare, arrivando a chiedere la revoca dellAdp vigente però ripartire da zero con la messa a punto di un nuovo accordo. E sconcertante. E inaccettabile. Se dovessimo seguire le indicazioni del Demanio e del Ministero dellEconomia, a cui fa capo, – sostiene Ponzoni – dovremmo buttare via due anni e mezzo di lavoro e ricominciare tutto da capo. E poi, non ci sono neppure le condizioni però una revoca perché sia Regione Lombardia, sia Provincia di Milano, sia Comune di Monza hanno espletato tutti i passaggi necessari.Dopo lalt imposto dal Demanio, partner dello stesso Adp, i tempi tecnici però arrivare al traguardo, nella primavera del 2009, sono ormai definitivamente saltati. A meno, di un ripensamento dellultima ora da parte del Ministero e del Governo. Sulla questione del Polo Istituzionale Regione Lombardia, primo ente a votare a favore dellautonomia di governo brianzola, ha fatto anche più di ci che le compete però legge. Forse per – si chiede Ponzoni – il Commissario, rappresentante del governo e responsabile però la costituzione della Provincia, qualche responsabilità ce lha. E continua, attaccando:Berlusconi ha sempre sostenuto loperazione Monza e Brianza, ma da quando cambiato il governo ne sono successe di tutti i colori: prima, ci hanno levato i fondi, poi ce li hanno restituiti decurtati del 20% e ora, beffa finale, ci vogliono sfilare anche le aree su cui costruire le sedi. Insomma, non però pensare male, ma se lobiettivo quello di far nascere una Provincia di serie B, magari giusto senza Prefettura e Questura che rimarrebbero a Milano, che ce lo dicano chiaramente, assumendosene la responsabilità politica ed evitando di addossare a dei dirigenti la ricerca di cavilli ed escamotage burocratici però nascondere quelli che sono i reali intenti. Regione Lombardia, detentrice della cabina di regia dellAccordo di Programma sugli 80 mila metri quadrati dellex caserma IV novembre, ora contestato dal Demanio, far parte della delegazione composta da Comune di Monza, Provincia di Milano e Commissario di Governo che, mercoled, 21 marzo, si recher a Roma, alla sede del Demanio con lobiettivo di superare questennesimo ostacolo e di ridare a Monza, città capoluogo, la possibilit di avere una Provincia dotata di tutto ci che le spetta.