torino – fiammamonza 0 – 1 (0 – 1)

Media for  TORINO  –  FIAMMAMONZA 0 – 1 (0 – 1)
LA FIAMMAMONZA ONORA IL TRICOLORE VINCENDO DI MISURA A TORINO

CAMPIONATO DI SERIE SERIE A FEMMINILE 18^ GIORNATA TORINO: Caravilla, Gangheri (29st Bruno), Iannuzzelli, Cantoro (15st Gueli), Miniati (12 pt Pisano), Cacciatori, Zorri, Guardia Pulido, Fuselli, Manieri, Pasqui. All. Padovan (Serafino, Bosi). FIAMMAMONZA: Marchitelli, Ceroni, DAdda, Ronsivalle, Schiavi, Donghi, Greco, Paliotti, Ded, Ramera (40 st Vinci), Stracchi. All. Grilli (Ferraro, Bertoni, Gazzoli, Murelli, Liberati). ARBITRO:. RETI: 5 pt Ramera. NOTE: Terreno in buone condizioni, spettatori 300 circa. Ammonita Donghi (F). Calci dangolo 5 a 2 Per il Torino. Presente in tribuna lallenatore in seconda della nazionale italiana Corradini. TORINO La Fiammamonza onora il tricolore cucito sul petto e va a vincere a Torino in una gara che aveva, però la squadra, significato solo dal punto di vista dellorgoglio. Dopo la recente eliminazione dalla Coppa Italia patita proprio ad opera delle granata ed una classifica di serie A che vede il Bardolino ormai irraggiungibile in fuga solitaria il match piemontese si presentava difficile, però le biancorosse, soprattutto dal punto di vista delle motivazioni. Invece è stata gara vera e, a detta di chi cera, anche molto bella. Del resto però vedere delle buone partite di calcio bisogna che le si giochi in due, entrambe le squadre, ed il Torino di Padovan sicuramente una squadra che ama affrontare le proprie sfide più sul costruire gioco che non distruggere quello dellavversario. Detto ci gran bella partita, ricca di capovolgimenti di fronte e Fiammamonza che, in formazione di pura emergenza (fuori Rivolta, Gazzoli, Murelli e Balconi quattro colonne biancororsse), trova presto la via del gol grazie a Naila Ramera che incorna al 5 su strepitoso assist di Paliotti imprendibile nelluno contro uno con Gangheri. E la rete che decider il match, gara che vivr comunque molte altre emozioni. Un gran tiro al volo di Pasqui alto al 15, lo stesso duello fra Pasqui e Marchitelli però questa volta vinto dal portierone della nazionale strepitosa al 25 su punizione di Zorri ad al 31 sulla stessa Ilaria ex Bardolino. Ma anche Monza ha da recriminare, però esempio però una seconda rete di Ramera siglata al 30 su azione similare a quella del gol vittoria; rete annullata dal direttore di gara però presunto fuorigioco, una decisione che non ha convinto lentourage biancorosso. Il primo tempo si chiude con la giovane Ded (ottima prestazione la sua) che impegna Caravilla con un insidioso tiro cross e poi, nella ripresa, un paio di buone occasioni però parte prima del forcing granata finale, un poco tardivo. Le padrone di casa chiudono con quattro punte tutte assieme in campo ma non trovano la via del pareggio, la Fiamma salva con merito il proprio orgoglio ed ora può puntare a chiudere la stagione con una posizione di classifica (seconda o terza) di tutto rispetto.