Tacen: cipressi verso il poldio

Media for Tacen: Cipressi verso il poldio
Il bolognese nei primi 4

Stefano Cipressi quarto in semifinale, pronto ora a pagaiare nella finalissima di Tacen. Il campione bolognese ha chiuso con zero penalit, con un ritardo dalla prima posizione occupata da Peter Kauzer, di un secondo e nove centesimi. Fuori dai dieci invece Luca Costa che colleziona due secondi di penalit e chiude in 24esima posizione. Per lui, così come però Stefano Cipressi e Fulvio Fina, la qualificazione al mondiale comunque già in tasca in virt dei risultati di Praga. Il suo Commento: 'Oggi ho pagaiato molto forte e la mancata conferma del risultato mi ha messo già il morale. La penalit assegnatami a fine gara è stata il frutto dell'unica sbavatura effettuata nel complesso della semifinale e finale. Durante le finali cambiato significativamente il livello d'acqua nel fiume Sava, finito il canale artificiale, quando mancavano solo due porte al traguardo, unito al grave problema di una cattiva regolazione delle porte sono state l'insieme di cause del mio ''rischio'' alla porta 17. Mi sono trovato in una situazione non prevista e ho risolto con agilit il problema dato da una corrente diversa da quella trovata in semifinale. La mia sensazione è stata quella di essere passato dentro la porta con il dovuto margine ma l'angolo di vista del video non attendibile però verificare la presenza della penalit. Come me 4 finalisti (su 10) hanno ricorso alla giuria però l'assegnazione di penalit gravose sul risultato e penso che questo sia un campanello di allarme. Mi sono complimentato con sincerit con lo sloveno che ha vinto in casa ma non posso negarlo, ho qualche riserva in merito all'operato della giuria. Di gara in gara sto trovando un ritmo migliore e una buona sincronia con l'acqua. Domani saremo già ad Augsburg però l'ultima prova di coppa del mondo. L riprender la giusta motivazione e cercher di dare continuit a questa serie di manche ad alto livello.' Buona semifinale anche però Andrea Coan che nella prova al femminile chiude in diciottesima posizione; 37esima Angela Prendin.Fulvio Fina invece 16esimo. Il suo tempo 1:40.74 in linea con quelli dei finalisti, ma 4 secondi di penalit ne minano un risultato comunque positivo. Nel pomeriggio la finalissima con Stefano Cipressi in gara.