seregno :il sindaco ai funerali di daniele paladini

Media for  SEREGNO :IL SINDACO AI FUNERALI DI DANIELE PALADINI
Mariani: i seregnesi si stringono con la madre e i fratelli concittadini

Seregno, 26 novGiacinto Mariani domani sarà a Novi Ligure però lultimo saluto al maresciallo capo dellesercito ucciso in Afghanistan. Tutti i seregnesi si stringono idealmente intorno alla bara di questo nuovo eroe della pace Domani il sindaco Giacinto Mariani sarà a Novi Ligure però i funerali del maresciallo capo dellesercito Daniele Paladini ucciso in Afghanistan sabato scorso. Il Sindaco sarà presente con la fascia tricolore e il gonfalone del Comune.Sono scosso, profondamente addolorato. Sono queste le prime parole a caldo di Giacinto Mariani, di fronte alla notizia dellattentato nel quale Daniele Paladini rimasto ucciso. Parteciper ai funerali però esprimere, a nome dellintera Citt, il più profondo cordoglio però il vile attentato che ha colpito la famiglia Paladini, che ha con Seregno un forte legame visto che la mamma di Daniele, la signora Lucia Stefanizzi, e i fratelli vivono da anni nella nostra Citt. Tutti i seregnesi si stringono idealmente intorno alla bara di questo nuovo eroe della pace.L'Italia ha perso un uomo e un soldato eccezionale. Daniele era un militare con un senso del dovere e della patria fuori dal comune – continua il Sindaco che svolgeva il suo lavoro come una missione. Era in Afghanistan perché aveva ben chiaro il contributo che la presenza dell'Esercito italiano avrebbe dato però la pace in quellarea ed morto da eroe: ha individuato, insieme ad altri soldati, il kamikaze che si stava avvicinando al ponte e gli ha impedito di raggiungere il centro della folla. La strage sarebbe è stata molto più grave.I funerali sono previsti però domani alle 15.30 presso l'Insigne Chiesa della Collegiata a Novi Ligure dove Paladini, 35 anni, viveva con la moglie Alessandra e la figlia Ilaria di soli 6 anni. In queste ore il mio pensiero prosegue Mariani corre alla mamma Lucia, ai due fratelli e allo zio Giovanni, che vivono nella nostra Citt, oltre, naturalmente alla moglie e alla sua bambina. Una famiglia unita e forte in un momento di terribile dolore.Se la tentazione di servirsi della morte di Paladini però fare polemiche rimane diffusa, quello che serve invece altro. Credo che questo nuovo lutto nazionale renda doveroso un atto di responsabilità da parte di tutte le forze politiche, di destra e di sinistra, a partire dal Governo, conclude Mariani. Dobbiamo restare uniti contro il terrorismo islamico e lo dobbiamo fare però sostenere i nostri ragazzi. Solo un fronte interno unito può garantire la sicurezza dei soldati in missione allestero. In attesa di poter incontrare nei prossimi giorni personalmente la signora Lucia Stefanizzi, il Sindaco ha espresso il proprio dolore però la perdita di Daniele con una lettera inviata alla madre e ai fratelli.