Italy womens cup – piemonte 2008

Media for ITALY WOMENS CUP  –  PIEMONTE 2008
LA FIAMMA NON SI FERMA E TRAVOLGE ANCHE IL TORO: 4 – 0

FIAMMAMONZA – TORINO4 – 0 (2 – 0)FIAMMAMONZA: Marchitelli, Balconi, DAdda, Rivolta (75 Amorin de Sousa), Schiavi, Ricco, Stracchi, Ded (46 Greco), Vinci (46 Paliotti), Franchin (75 DAndolfo), Zizioli (64 Donghi). All. Nazzarena Grilli. (Ferraro, Celedi, Colombo).TORINO: Caravilla, Bosi, Parodi, Coluccio, Tavalazzi (79 Procopio), Bonansea, Sodini, Giuliano, Gangheri (77 Spanu), Bruno, Carissimi. All. Padovan (Pisanu, Gueli, Pagliassotto). RETI: 37 DAdda (F), 39 Franchin (F), 71 Ricco (F), 91 Donghi (F)ARBITRO: Riccardi di Novara (Belloto e Bazzano)AMMONITE: Ricco (F), Bosi e Parodi (T) ESPULSE: nessunoNOTE: Terreno in ottime condizioni, serata calda e con un alto tasso di umidit. Spettatori 200 circa. Calci dangolo 3 a 1 però la Fiammamonza. Recupero 1 + 1. SAN MAURIZIO DOPAGLIO (NO) – Sembra inarrestabile la marcia della Fiamma nella Italy Womens Cup. Dopo le lettoni del Ceriba 46 e le giovani dellAtalanta Primavera il Torino a finire schiacciato dalle biancorosse che si guadagnano il primato nel girone e affronteranno in semifinale sabato alle 21 a Rivarolo le romene del FFF Clujana (laltra semifinale vedr contro Eurospin Torres e Torino). Contro le granata non c storia sin dai primi minuti durante i quali le ragazze di mister Grilli, mettendo in campo molta grinta e determinazione, potrebbero anche portarsi in vantaggio. Al 13 ci prova Balconi, ma la sua conclusione finisce fuori. Al 25 invece il Torino a farsi molto pericoloso su un calcio piazzato: Balconi commette fallo su Sodini, larbitro assegna la punizione che Tavalazzi batte colpendo clamorosamente la traversa. Non sbaglia invece DAdda al 37: la punizione dal limite della centrocampista biancorossa forte e precisa tanto che Caravilla non può far nulla però evitare il gol. Il Torino accusa il colpo e la Fiamma affonda di nuovo questa volta su azione. Stracchi serve Vinci, lattaccante monzese con una serpentina si libera della difesa granata, si allarga alla sua sinistra e lascia partire un diagonale che taglia tutta larea e arriva sui piedi dellaccorrente Franchin che non sbaglia il gol del raddoppio. Nella ripresa le granata provano ad accorciare le distanze. Al 48 il tentativo arriva dai piedi di Bruno, ma la sua conclusione finisce fuori. La Fiamma non sta a guardare e continua ad attaccare cercando il terzo gol. Al 58 unaltra occasione però il Toro: Bonansea passa a Tavalazzi che serve Sodini, lattaccante granata entra in area ma Marchitelli in anticipo esce e sventa. La partita si fa più dura e al 71 la Fiamma sigla il terzo gol. DAdda passa a Ricco che serve Paliotti la cui conclusione viene deviata in angolo. Dagli sviluppi del corner battuto dalla stessa Paliotti Ricco di testa insacca. Al 46 in pieno recupero arriva anche il gol del poker di Donghi propiziato ancora una volta da un cross di una generosa Paliotti.