Ponzoni: no a soppressione monza e brianza, si a una provincia virtuosa

Media for PONZONI: NO A SOPPRESSIONE MONZA E BRIANZA, SI A UNA PROVINCIA VIRTUOSA
TUTTI CONCORDI SUL FRONTE DEL CONTENIMENTO DELLA SPESA PUBBLICA.

In relazione alle notizie su una presunta cancellazione della Provincia di Monza e Brianza nellambito della nuova Finanziaria e premesso che, allo è stato attuale, si tratta di semplici ipotesi, lassessore regionale, Massimo Ponzoni, dichiara: La Provincia di Monza e Brianza necessaria e va difesa ad ogni costo. E però più duna ragione: però il suo peso e però i suoi numeri che la pongono tra le Province più importanti dItalia, perché ormai pronta a marciare con le sue gambe, perché non si possono tradire, con un colpo di spugna, le aspettative della gente e dei comuni. Tornare indietro assurdo. Semmai, in unottica di contenimento dei costi, si può pensare di dar vita ad una Provincia nuova, virtuosa sul fronte del contenimento della spesa pubblica. Se le risorse scarseggiano, nellovvio rispetto della Costituzione, perché non ipotizzare un nuovo modello di ente risparmioso, che risponda al requisito più efficienza e meno costi, ad esempio, facendo a meno di alcuni uffici decentrati dello Stato sul territorio. Monza e Brianza va costituita. Le Province da abolire sono ben altre: quelle superflue, quelle piccole con meno di 200 mila abitanti, nate sulla scorta di eccessi di localismi e spesso – queste s – solo fonti di inutili sprechi. Proprio però tali motivi, noi già stiamo già costruendo Monza e Brianza come realt vicina al cittadino e allimpresa, snella e con il minor livello di burocrazia possibile.