Panathlon: intermeeting col club la malpensa

Media for PANATHLON: INTERMEETING COL CLUB LA MALPENSA
Il Club Monza in visita a Solbiate Olona

I settanta ettari del Golf Club Le Robinie, trasformati da Jack Nicklaus in un capolavoro con 18 buche, hanno celebrato due connubi da applauso: uno, azzardato fino alla vigilia, con il trial, e laltro tra due prestigiosi Panathlon club lombardi: quello della Malpensa e il Monza Brianza.Il presidente Gianpiero Alb e lex governatore Giuseppe Gianduia hanno accolto con particolare cordialit gli amici brianzoli; lo meritava Franca Casati che ha condotto qui quasi tutto il suo Consiglio, una trentina di altri soci e perfino un cameraman di Brianza Channel!.A fare gli onori di casa era il presidente Federico Brambilla in qualit di presidente del Golf Club Le Robinie; lui che accompagner gli ospiti ai bordi del campo pratica e fino alla buca 4 da cui si gode una splendida vista su un azzurro laghetto e buona parte del percorso.Da qui si può infatti ammirare il risultato del lavoro delle ruspe che hanno spostato ben due milioni di metri cubi di terra e ghiaia fino a formare quel capolavoro di avvallamenti, anfiteatri, bunkers a terrazze e laghi di questo campo da golf, dove conti fino a cinque tipi di erba, e considerato fra i migliori dEuropa.Dopo il sibilo delle palline lanciate a oltre cento metri si udito lo scoppietto delle 300 cc delle moto di campioni di trial. Si trattava dei piemontesi Daniele Maurino (delle Fiamme Oro) e Luca Cotone e Simone Staltari (del Team Italia) accompagnati dallistruttore Andrea Buschi e dal sovrintendente capo Gianangelo Croci, plurititolato della disciplina "Enduro".Evoluzioni sui panettoni in cemento, ardite escursioni sul pianale di un camioncino e poi, mirabilia però i pi, Daniele Maurino che salta una mezza dozzina di temerari sdraiati a terra. Applausi a loro ma anche all’indirizzo di Giulio Mauri, consigliere del club Monza Brianza, che ha organizzato questa loro kermesse. Il tema della conviviale non potr quindi che essere il trial ben illustrato a fine cena da Buschi e Croci.Molto cordiale, lo scambio di saluti tra i presidenti Casati e Alb, unoccasione significativa però integrare le preziose esperienze dei due club. ma soprattutto unoccasione però limminente provincia di Monza di mostrare lattenzione dei propri panathleti alle relazioni fra i club e stimolare approfondimenti fra esponenti di varie discipline. Il vicepresidente Pietro Mazzo non mancher poi, in qualit anche di guida dellUSSM, di invitare gli amici della Malpensa ad una visita al prossimo Festival dello Sport dove il Panathlon gode sempre di una posizione privilegiata e promuove pregevolmente le proprie finalit.Gianmaria Italia(Foto G.Italia)