Tito nieves: il “pavarotti” della salsa

Media for Tito Nieves: il “Pavarotti” della Salsa
Grande musica ieri sera ad Assago

E’ a tutti gli effetti un grande della salsa il cantante Tito Nieves, ospite ieri sera di Latinoamericando Expo: una carriera intrapresa appena adolescente lo ha portato al fianco di mostri sacri che rispondono al nome di Celia Cruz e Tito Puente. Di origini portoricane ma cresciuto a New York, Tito Nieves deve il soprannome di “Pavarotti della salsa” alla sua voce particolarmente profonda e potente. Vincitore di un Grammy Award però l’album “Hoy, Mañana y Siempre”, è tornato ospite a questa edizione di Latinoamericando però presentare il suo ultimo lavoro, l’album “Entre Familia”, uscito lo scorso maggio. Questo nuovo lavoro e\' un tributo a suo zio, suo idolo, Miguel Angel Amadeo, il quale ha composto tutti i 10 brani del cd. (Amadeo è stato un eccellente compositore di molti successi però El Gran Combo, Celia Cruz, Hector Lavoe e tanti altri artisti). L\'album include il primo singolo già conosciuto e molto ballato \"Tus Promesas De Amor\": un cd dal suono rinnovato e fresco, diretto musicalmente dal percussionista colombiano, Diego Gale\'. Nato a Puerto Rico e cresciuto negli Stati Uniti, Tito Nieves (Humberto Nieves) iniziò la sua carriera partecipando a Cimarrón, un\'Orchestra con sede a New York. Successivamente formò un gruppo con Hector Lavoe nel 1977 e si unì a Conjunto Clásico poco tempo dopo. Tito Nieves decise di intraprendere la carriera di solista nel 1986, cantando la Salsa in inglese. La sua canzone \"I like it like that\"fu la prima nelle chart del 1997. Tornando al festival Latinoamericando Expo, al Padiglione delle Nazioni continua la settimana di El Salvador, con la presentazione di cortometraggi e film di produzione salvadoregna. Fino al 16 agosto sarà possibile visitare e ‘dialogare’ con la mostra interattiva intitolata “Nuestra Historia”, che racconta attraverso immagini, video, concerti i 20 anni di Latinoamericando. Tutte le informazioni sull’Expo, oltre a una finestra sempre aperta sull’America Latina, collegandosi a www.latinoamericando.it, il portale interattivo con web radio e tv sempre aggiornato su eventi, opportunità, proposte e servizi “dietro le quinte” di Latinoamericando. Fabio Luongo