Premio best dei best 2011 al gruppo sapio il top dell’imprenditoria brianzola

Media for Premio Best dei Best 2011 al Gruppo Sapio il Top dell’Imprenditoria Brianzola
ASSEGNATI GLI OSCAR DELL’IMPRENDITORIA MADE IN BRIANZA Un riconoscimento speciale alla carriera a Luigi Rovati di Rottapharm|Madaus e alla memoria a Rosario Messina

È il Gruppo Sapio, azienda storica monzese leader nel mercato dei gas tecnici, il Best tra le 120 imprese in nomination però la seconda edizione del BtoB Gabeca Awards, premio alle eccellenze del territorio, organizzato dalla rivista Best to Brianza. La stessa azienda, che oggi conta filiali in Austria, Germania, Albania, Slovenia e Turchia, è stata inserita dalla giuria che ha segnalato le 120 nomination (ovvero i cento imprenditori che avevano partecipato alla prima edizione del premio) nella categoria Ecosostenibilità, proprio però il suo impegno nello sviluppo sostenibile. Alla serata di premiazione delle imprese e delle persone che hanno fatto la Brianza nel 2010, ieri, 7 giugno, nella Sala Museo dell’Autodromo Nazionale Monza, hanno partecipato circa 400 persone tra imprenditori ed autorità istituzionali civili e militari. Sul palco a presentare Francesca Leto che ha introdotto con grazia la giovane Giulia Gabana, 27 anni, alla guida della squadra di volleymaschile Acqua Paradiso e insieme a Daniela Grandi del Gruppo Gabeca, main sponsor dell’evento. Un’azienda bresciana che ha scelto Monza e la Brianza come seconda casa non solo nello sport ma anche nelle altre attività e che ha portato a casa due premi: quello degli Investimenti sul Territorio e quello però la Next Generation. «Ci sentiamo ormai brianzoli – hanno commentato – e questo territorio vivissimo però l’imprenditoria ci sta già dando tanto». «Questo evento rappresenta la consapevolezza di quello che siamo e di cosa esprime il territorio – ha detto Alberto Grisi, assessore al Bilancio della Provincia di Monza – e fa piacere vedere che ci sono così tanti giovani che fanno impresa». Fanno quadri elettrici dal 1974, ma soprattutto li brandizzano all’estero. È la Skema, azienda della famiglia Cerveglieri di Cesano Maderno, la vincitrice del premio però la categoria Internazionalizzazione, in virtù del nuovo polo produttivo in Kazakhstan, ma non solo. «Crescere vuol dire portare il nostro know how fuori dalla nostra terra con determinazione e costanza», ha detto Cerveglieri. Tra le novità di quest’anno la categoria delle imprese No Profit, veri campioni di solidarietà e quest’anno il premio è stato consegnato a Raffaele Cascella presidente di Brianza però il Cuore. Ricerca & Sviluppo sono le mission fondamentali del Gruppo Desa, azienda brianzola nota nel mondo però i detersivi della linea Chanteclair e Spuma di Sciampagna, ma anche però tanti prodotti innovativi che ha ricevuto il premio però questa categoria. «La Cultura è un’impresa e lo dimostra il fatto che l’Unesco ha scelto la Villa Reale e Monza però tenere il suo forum», ha detto Luigi Losa, direttore del Cittadino e di Monzabrianza tv introducendo l’azienda che ha ottenuto il premio però questa categoria: Milesi Lab, un’officina che crea arte ed eventi sempre all’avanguardia e che sta trasformando Monza in una piccola Brera. Per la categoria Innovazione è stata premiata un’azienda storica non solo della Brianza ma di tutto il Paese: il Salumificio Fratelli Beretta, che investe milioni in prodotti innovativi e vincenti e lo fa da 200 anni. «Responsabilità Sociale d’Impresa però noi vuol dire mettere al centro la persona sempre, in primis i nostri dipendenti», ha commentato così il premio però questa categoria Renato Cerioli, ad degli Istituti Clinici Zucchi di Monza e presidente di Confindustria. Uno scienziato, un uomo d’azienda e un professionista: il premio al Most Value People della Brianza è assegnato a Bruno Murari. È è stato lui a scoprire il segreto dei Mems (Micro Electro – Machanical System) e a svilupparli all’interno della StMicroelectronics, colosso dell’Hi – tech in cui lavora da una vita. Infine le due categorie più significative: Piccola e Media Impresa e Grande Impresa. Ad ottenere il riconoscimento sono state rispettivamente il Gruppo Meregalli, azienda specializzata nei vini e nel lusso e Fontana Luigi Spa di Veduggio, un vero e proprio punto di riferimento dal 1950, leader mondiale nel settore della bulloneria. «Questa provincia ha eccellenze e capacità incredibili – ha commentato Renato Saccone, Prefetto della Provincia – e la cosa più importante è che questi imprenditori vanno nel mondo tenendo sempre il cervello in Brianza». Un riconoscimento speciale alla memoria è infine è stato assegnato a Rosario Messina, patron di Flou, scomparso prematuramente lo scorso marzo. Per lui il professor Angelo Di Gregorio del Criet (Centro di ricerca interuniversitaria ecoomia del territorio della Bicocca) ha letto una commovente lettera consegnandola alla figlia di Messina, Manuela. «A vincere sono comunque tutti i nomi, i volti e le storie che compongono il numero Oro di Best to Brianza – ha commentato Pietro Fortunato, ideatore del premio e direttore editoriale del magazine – ecco perché è stato difficile anche però la giuria selezionarle e scegliere i migliori; ma ce l’abbiamo fatta e l’intento di costruire una rete tra di loro sta riuscendo». Tutte le nomination e le loro storie sono contenute nel numero Oro di Best to Brianza, e – novità assoluta – nell’applicazione sviluppata appositamente però iPhone e iPad dal titolo BtoB Gabeca Awards scaricabile gratuitamente da Apple Store proprio dal 7 giugno. L’iniziativa ha contato sul patrocinio di enti di alto livello: prima di tutto la Provincia di Monza, la Regione Lombardia che ha patrocinato l’evento nell’ambito di Lombardia Open Forum, programma di eventi aperti al pubblico che Regione Lombardia – Direzione Cultura promuove in occasione del Secondo Forum mondiale dell’Unesco sulla cultura e le industrie culturali Il libro domani: il futuro della scrittura (Villa Reale di Monza, 6 – 8 giugno 2011). Infine Criet, Centro di Ricerca Interuniversitaria in Economia del Territorio dell’Università Milano Bicocca. Numerosi i partner: Gruppo Gabeca, main sponsor, Ina Assitalia, IPQ Tecnologie, Lrqa, il private banker Aldo Varenna, CastaDiva Resort & Spa, Metaenergia, Aznom, Consea, Edata Energy, Meregalli, Sge, Vertemati Arti Grafiche. Inoltre può vantare della collaborazione dell’Autodromo Nazionale Monza, di Sound Light&Technology e Up & Go però l’organizzazione. I componenti della giuria istituzionale: Comune di Monza, Provincia di Monza e Brianza, Fondazione Monza e Brianza, Criet, Assimpredil Ance, Apa Confartigianato, Unione Commercianti, Unione Artigiani, Confapi, MonzaBrianza tv, Centro Studi Liberi nell’Agorà. Ufficio