ADDIO… LEONE !

Fiorenzo_Magni_2

 

Fiorenzo Magni , Grande Campione del Ciclismo Italiano , soprannominato il Leone delle Fiandre , ci ha lasciato …. Con la sua inseparabile Bici ha  passato il Traguardo della Vita ed è entrato nella Leggenda , varcando l’Olimpo  degli Atleti .

 

Era nato a Vaiano, provincia di Prato (Toscana) il 7 dicembre 1920 .  Era il “terzo uomo” del Ciclismo d’Oro Italiano  , tra il duello e la  rivalità Sportiva  tra Fausto Coppi e Gino Bartali. I momenti più belli  della sua carriera sono  tre vittorie nel  1948, 1951 e 1955 Giro d’Italia e le tre vittorie consecutive  (da record ) al Ronde van Vlaanderen  del 1949, 1950 e 1951 . Magni eccelleva nelle in condizioni climatiche estreme, soprattutto nei giorni di freddi  e piovosi sotto la neve o con il vento impetuoso . Addirittura ha corso con la spalla rotta , pur di finire la Gara . A lui , al suo esempio per i Giovani , lasciamo il ricordo dedicato da Gianmaria Italia , Addetto Stampa e ” Voce ” del Panathlon MB :.

“Se ne va Fiorenzo Magni, past president e socio onorario del Panathlon Monza Brianza. La scomparsa di Fiorenzo Magni ha particolarmente addolorato tutti i Panathleti del Club Monza Brianza che l’ebbero Presidente dal 1080 al 1983.  Lo ricordano con immenso affetto verso l’Uomo e particolare stima verso il Campione che, con le sue imprese e il suo sempre leale comportamento, ha tenuto alti i Valori dell’Italia e dell’Atleta. Non si può dimenticare la sua impresa di indomito combattente, un esempio fra i tanti, la tappa del Giro d’Italia dell’8 giugno 1956 quando giunse sul Bondone, sotto le neve, con la spalla fratturata per difendere un meraviglioso terzo posto. Era stato soprannominato “Leone delle Fiandre”; era per noi un vero Leone che, con il suo esempio, ha lasciato a tutti, atleti e non, un fulgido esempio da emulare .”