Monza, I 90 ANNI dell’AUTODROMO NAZIONALE

DOMANI MONZA CELEBRA I 90 ANNI DELL’AUTODROMO NAZIONALE
Mostra, convegno e sfilata di auto e moto d’epoca


Domani, sabato 10 novembre, Monza celebra i 90 anni dell’Autodromo Nazionale.
Organizzata dall’associazione “Amici dell’Autodromo e del Parco” e da MAMS (Monza Auto Moto Storiche), con il patrocinio dell’Automobile Club Milano, la giornata si aprirà
con l’inaugurazione di una mostra fotografica all’Arengario di Monza dove potranno essere ammirate, con ingresso gratuito fino a sera, moltissime immagini che scandiscono la storia dell’Autodromo.

Alle ore 10, al Teatrino della Villa Reale, è in programma il convegno “Monza e

l’Autodromo: i primi 90 anni insieme” mentre alle 13.30, all’Autodromo, andrà in scena la griglia di partenza rievocativa delle moto e delle vetture partecipanti al Gran Premio delle
Nazioni e al Gran Premio d’Italia dell’8 e del 10 settembre 1922.

 

“Per tutti gli appassionati, ma anche per le famiglie e per i curiosi – spiega   Enrico Radaelli, presidente dell’associazione Amici dell’Autodromo e del Parco – l’appuntamento è poi, a partire dalle 14.30, in piazza Trento e Trieste, dove vetture e moto d’epoca proporranno gli schieramenti di partenza di novant’anni fa”. Per gli amanti della storia e della statistica, va ricordato che la prima gara disputata sul circuito brianzolo è datata 3 settembre 1922 quando si disputò il Gran Premio Vetturette vinto da Pietro Bordino su “Fiat 501 modello corsa”.
“Questa iniziativa – commenta Carlo Edoardo Valli, presidente dell’Automobile Club Milano,
ente che gestisce l’Autodromo – ci permetterà di riassaporare le gesta di tutti i ‘grandi’ piloti che hanno corso e spesso vinto sul nostro tracciato, come Nuvolari, Ascari, Lauda, Fangio, Villeneuve, Senna, Schumacher, Alonso e l’elenco potrebbe essere lunghissimo.
Campionissimi che hanno sempre dimostrato una simpatia e un affetto speciale per Monza e per la gente di Monza”.