Confartigianato: APERTURA TUNNEL VIALE LOMBARDIA 3 Aprile

IL PRESIDENTE BARZAGHI: BENE, MA SIA SOLO IL PRIMO DI MOLTI PASSI
PER UN EFFICACE POTENZIAMENTO DELLE INFRASTRUTTURE

«È certamente una buona notizia per i nostri imprenditori la tanto attesa apertura del tunnel monzese di Viale Lombardia. Come Associazione sono decenni che denunciamo i tempi assurdi di percorrenza per raggiungere Milano. Siamo sicuri che la galleria, dividendo il traffico dell’hinterland da quello di autostrade e aeroporti, riuscirà a garantire qualche vantaggio in termini di tempo e incolonnamenti agli autotrasportatori e a tutti gli imprenditori che ogni giorno si spostano verso il capoluogo. Le stime parlano di 70/80mila vetture al giorno pronte a incanalarsi nel tunnel, perciò immaginiamo che i benefici sulla rete viabilistica saranno tangibili. APA Confartigianato si è sempre schierata in prima linea sulla vexata quaestio della mobilità, sottolineando che un importante segnale di supporto della PA alla capacità delle aziende di affrontare il mercato è proprio il potenziamento delle infrastrutture. Si potrà accresce la competitività del sistema-impresa lombardo solo attraverso un rafforzamento delle reti sul territorio e oltre i confini dello stesso. Per questo non abbiamo risparmiato le forze anche a sostegno della campagna per la sistemazione del manto stradale della Strada Statale Milano – Meda e il successivo adeguamento agli standard del limite di velocità. Oggi auspichiamo che l’apertura di questo tunnel sia solo il primo di molti e fruttuosi passi per potenziare la capillarità e l’efficienza dei collegamenti. Si permetterà così agli imprenditori e ai loro prodotti di muoversi in tempi rapidi sul territorio lombardo e di non partire svantaggiati rispetto ai competitor.»