BORDONALI: DA MONZA PARTE TOUR PER LA SICUREZZA

“È stato un incontro decisamente proficuo e ne stiamo organizzando di simili in ogni provincia lombarda”. Così l’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione di Regione Lombardia Simona Bordonali, intervenendo, stamattina, all’Urban center di Monza, al seminario ‘I Sindaci, i rischi prevalenti e la sicurezza del territorio’. L’iniziativa, rivolta ai sindaci e ai comandanti della Polizia locale e inserita all’interno del Piano di formazione 2013 commissionato da Regione Lombardia alla Scuola superiore di protezione civile (Sspc) di Èupolis Lombardia, risponde all’esigenza di diffondere e promuovere in modo integrato i contenuti della sicurezza, approfondendo il tema del ruolo e delle responsabilità del Sindaco. APPROFONDIMENTO GARANTISCE MAGGIORE SICUREZZA – “Questi momenti di approfondimento – ha aggiunto l’assessore – sono essenziali per garantire maggiore sicurezza e per promuovere un dialogo costruttivo tra tutte le realtà. Ho voluto partecipare, insieme ai tecnici della Regione, per confrontarmi in maniera diretta con i rappresentanti delle diverse istituzioni: volontari della Protezione civile, Comandanti di Polizia locale, assessori e sindaci, i primi responsabili di Protezione civile nei Comuni. PRESENZA COSTANTE SUL TERRITORIO – “Replicheremo dunque questo incontro nelle altre realtà della Lombardia – ha assicurato Bordonali -, perché la presenza costante sul territorio è per me fondamentale per capirne le peculiarità e le esigenze. Avendo ricoperto un ruolo amministrativo a Brescia, conosco i problemi e le necessità dei sindaci e credo che fare squadra tra amministratori locali sia fondamentale per non disperdere la voce dei Lombardi nei confronti dello Stato centrale e per affrontare insieme il problema delle risorse bloccate dal Patto di stabilità. PARTIRE DALLE ECCELLENZE – “Il sistema di Protezione civile a Monza – ha precisato la titolare regionale alla Sicurezza – funziona bene e da queste eccellenze bisogna partire per migliorare ulteriormente i servizi al cittadino”. “La Regione Lombardia – ha concluso Bordonali – si sta muovendo per stipulare una assicurazione unica su tutti i mezzi regionali di Protezione civile”. (Ln)