Panathlon MB, UN GRANDE COMMIATO ALLA FESTA DEGLI AUGURI

CIMG7179

Franca Casati chiude un decennio di presidenza

E Franca Casati conclude la sua lunga e proficua reggenza. L’ha fatto nell’evento e nella sede più consoni: l’annuale Festa degli Auguri nella grande sala Regina dell’Hotel de la Ville che ha sempre rappresentato il luogo di quelle conviviali che per tanti anni hanno portato sulla scena cittadina la vitalità e l’essenza del Panathlon Club Monza Brianza. Un’essenza che traspare in alcuni brani del suo discorso dove, grata a tutti, ha trasmesso il proprio sentimento e la voglia di continuare a dare: “Un ringraziamento particolare perché lungo dieci anni, tanti quanti quelli trascorsi, grazie all’amicizia e alla collaborazione di tutti voi, alla presidenza di questo club. E’ tutto il gruppo dei miei consiglieri che mi é stato vicino esprimendo sempre il massimo della collaborazione, sia diretta che nel trasmettere i sensi della nostra missione. Non posso che rivolgere loro un GRAZIE particolarmente forte, siete stati dei magnifici compagni di viaggio.” E i risultati sono stati notevoli: “I nostri soci hanno magistralmente dimostrato di interpretare lo spirito panathletico in molteplici attività interne o esterne al club dimostrando tutto il loro valore: nei rapporti con le scuole, in iniziative sociali e importanti eventi a favore dello sport per i disabili. … Lo si è fatto con quel consiglio direttivo che, per me, è stata una squadra, una buona squadra, e preciso, squadra vincente. Noi non abbiamo punti in classifica o trofei da ostentare, ma quei risultati di immagine, di proposte, di iniziative, di rapporti che hanno portato il Panathon Club Monza Brianza a livelli molto significativi. Lo posso affermare con orgoglio.” Testimonial di una di queste iniziative i campioni Martino Minuto (straordinario fiorettista azzurro appena rientrato da una vincente trasferta in Australia) e Roberto Riva (pluricampione mondiale di pattinaggio artistico) a cui i presenti hanno tributato un lungo applauso. Un pensiero riconoscente anche al di fuori del club: “voglio qui elogiare e ringraziare il mio vicepresidente vicario Pietro Mazzo, e con lui l’USSMB che presiede, per la generosa e privilegiata ospitalità che ci ha sempre riservato al Festival dello Sport. Un grazie quindi alle istituzioni pubbliche, Provincia e Comune, che hanno contribuito alla qualità dei nostri eventi con attenzione e amicizia, al CONI, alle federazioni, alle associazioni sportive, così meritorie nel loro quotidiano impegno e all’informazione: giornalisti che su stampa come in televisione o in web, hanno seguito e valorizzato ogni passo del nostro cammino” Non poteva mancare una piccola lezione: “Non si diventa panathleti per caso, ma per scelta condividendo e promuovendo quei valori irrinunciabili che stanno alla base della nostra associazione” E le massime istituzioni non hanno fatto mancare la loro affettuosa e qualificata presenza: Dario Allevi, presidente della Provincia di Monza, e il CONI col presidente regionale Luigi Marzorati e il delegato provinciale Enrico Radaelli oltre ad un cordiale messaggio inviato dal sindaco di Monza Roberto Scanagatti. Il prossimo appuntamento è per l’assemblea elettiva, in calendario a metà gennaio per il rinnovo delle cariche: presidenza e consiglio direttivo. 

Nelle foto:
(7176) Franca Casati
(7179) Casati, Allevi e Minuto
(7235) l’abbraccio di Marzorati (a sinistra Enrico Radaelli)
(7211) Martino Minuto e Roberto Riva

                                                                                                     Gianmaria Italia