Cesano Maderno 7° trofeo tappa del circuito ‘Cross per tutti’

Gara di cross al Villaggio Snia domenica 19 gennaio - Si correrà domenica 19 gennaio alla Snia il 7° Trofeo Città di Cesano Maderno, seconda tappa del circuito “Cross per tutti – trofeo Fidalcross Milano”, valida quale prima prova del Campionato di Società FIDAL Lombardia settore assoluto di corsa campestre.

Gli appuntamenti del circuito Cross per tutti, giunti quest’anno alla terza edizione, grazie al prestigio raggiunto sono tra gli eventi agonistici invernali più attesi.

La gara di Cesano si correrà nell’area ricompresa tra le via Marconato, Groane, Magenta e Martinelli (accanto all’omonimo centro sportivo), che risulta particolarmente adatta alla prova in considerazione della conformazione orografica del terreno. Secondo le previsioni saranno circa 1500 gli atleti di tutte le categorie federali, da esordienti a master, che si sfideranno sulle ondulazioni del percorso che sarà allestito dall’ASD Atletica Cesano Maderno, società organizzatrice di collaudata esperienza che ha recentemente festeggiato il 40° di fondazione.

Le gare di domenica 19 si svolgeranno dalla prima mattina al pomeriggio, con percorsi di differente lunghezza (dai 400 ai 10.000 metri) a seconda dell’età e in alcuni casi anche del sesso degli atleti.

 

La manifestazione di Cesano anticipa solo di una settimana la Cinque Mulini - Inserita nel circuito “Cross per tutti”, la gara di Cesano anticipa di una sola settimana l’82^ edizione della Cinque Mulini di S. Vittore Olona – per antonomasia uno dei più classici e selettivi cross invernali per gli atleti di livello internazionale, prova del circuito IAAF World Cross Country Permit -, e per questo costituisce un importantissimo banco di prova che gli atleti che si sfideranno sul fascino dello storico percorso a cavallo del fiume Olona.

Questo il calendario delle prove del circuito:

12/01/2014: Paderno Dugnano a cura di Euroatletica 2002.

19/01/2014: Cesano Maderno a cura di Atletica Cesano Maderno.

26/01/2014: San Vittore Olona a cura di U.S. San Vittore Olona 1906.

16/02/2014: Seveso a cura di Marathon Club Seveso.

23/02/2014: Monza a cura di Atletica Monza.

02/03/2014: Cinisello Balsamo a cura di Atletica Cinisello.

 

Il patrocinio dell’Amministrazione Comunale - Patrocinata dalla città di Cesano, dalla Regione e dalla FIDAL, la gara cesanese e quelle del circuito saranno presentate nel corso di una conferenza stampa il 9 gennaio a Palazzo Pirelli, alla presenza dell’assessore allo sport di Regione Lombardia Antonio Rossi, del presidente di FIDAL Milano Sabrina Fraccaroli e degli atleti Gennaro Di Napoli (oro agli europei di atletica e campione mondiale sui 3000 metri negli anni ’90) e Sara Galimberti, giovane mezzofondista di Giussano che rappresenta una delle migliori promesse azzurre.

 

Le parole dell’assessore allo sport Barbara Strada - “Ricordando le mie origini sportive proprio nelle discipline dell’atletica leggera (ho corso persino qualche gara di cross con risultati lusinghieri, di cui ricordo ancora lo sforzo…) – ha dichiarato l’assessore Barbara Strada - credo che anche a Cesano saranno le classiche ‘tre effe’ (ossia fango, freddo e fatica) a farla quest’anno da padrone, come di norma nelle gare di corsa campestre invernali.

Desidero perciò complimentarmi con tutti gli atleti che parteciperanno e quindi, allo stesso modo, con gli organizzatori dell’Atletica Cesano per l’impegno che sanno mettere in campo di volta in volta nell’allestimento delle competizioni. Un impegno che è pari solo al loro entusiasmo ed all’energia che – a cominciare dal presidente Ercole Cesana e dal referente della manifestazione Luca Caffù – riescono in ogni circostanza a produrre per assicurare sempre maggior prestigio agli eventi.

La mia ammirazione va poi in particolare ai più giovani tra gli atleti partecipanti, che rappresentano il segno evidente della vitalità di un settore che fa ben sperare per il futuro della disciplina. Un riscontro che trova conferma nell’operato dell’Atletica Cesano, nei cui ranghi il numero dei giovani costituisce di gran lunga il segmento principale dei tesserati. Si tratta di un dato non da poco, se si considera quanto sia lontano dai modelli sportivi che vanno per la maggiore il clamore dei risultati nel campo dell’atletica, che assurgono al diritto delle cronache solo nel caso di successo a livello nazionale.

Per questo motivo – ha concluso Barbara Strada -, in qualità anche di assessore all’istruzione e formazione, è doveroso sottolineare la valenza educativa degli sport cosiddetti minori, che a fronte dei sacrifici richiesti non restituiscono pari fama e notorietà, ma piuttosto moneta di ben altro valore in termini di formazione del carattere e di crescita personale”.

 

Gli orari delle gare Ore 9.00 (mt 6.000): gara maschile per i nati sino al 1964.

Ore 9.45 (mt 6.000): gara maschile per i nati dal 1965 al 1991.

Ore 10.25 (mt 4.000): gara femminile per le nate sino al 1991.

Ore 11.00 (mt 400): gara maschile e femminile anno 2008.

A seguire (mt. 400, 800, 1.000 e 2.000): gare maschili e femminili anni dal 1999 al 2007.

Ore 12.40 (mt. 4.000): gara femminile anni 1997/98.

Ore 13.15 (mt. 5.000): gara maschile anni 1997/98 e femminile 1995/96.

Ore 14.00 (mt. 7.000): gara maschile anni 1995/96 e femminile anni 1980/1991 (senior) e 1992/1994 (promesse).

Ore 15.00 (mt. 10.000): gara maschile anni 1980/1991 (senior) e 1992/1994 (promesse).