TEEM: pista ciclabile Melzo-Gorgonzola

Nuova pista ciclabile Melzo-Gorgonzola: Perego, Stucchi, Maullu e Minotti alla firma dell’intesa per la realizzazione dell’infrastruttura verde da tre milioni di euro

 A partire dalle 10 di domani (6 febbraio), il consigliere d’amministrazione con delega alle Relazionali istituzionali e ai Rapporti con il territorio Stefano Maullu e il direttore tecnico Luciano Minotti interverranno, presso la Biblioteca «Vittorio Sereni» di Melzo (via Agnese Pasta 43), alla firma del Protocollo d’intesa da parte dei sindaci Vittorio Perego e Angelo Stucchi per la realizzazione e la gestione della nuova pista ciclabile di 2,6 chilometri (tre milioni di euro l’investimento previsto) che collegherà Melzo (sovrappasso sulla Cassanese) a Gorgonzola (zona centro sportivo con congiunzione alla grande pista ciclabile Alzaia Martesana-via Melchiorre Gioia) e che verrà costruita nell’ambito delle opere di compensazione connesse alla Tangenziale Est Esterna di Milano.

Nell’ambito dell’incontro, cui parteciperanno anche gli assessori melzesi Franco Guzzetti (Infrastrutture e Patrimonio) e Massimo Del Signore  (Cultura) e la collega gorgonzolese Sara Paolini (Lavori pubblici e Mobilità) nonché altri amministratori locali, Maullu e Minotti si premureranno non solo di inquadrare l’infrastruttura verde oggetto del Protocollo d’intesa nell’ottica di un nascente sistema di percorsi ciclopedonali ampliato dalla trasposizione dalla carta millimetrata alla realtà dei Progetti Speciali Ambientali «Parco Locale Alto Martesana» e «Martesana» ma anche di prospettare soluzioni alternative di percorrenza della grande pista ciclabile Alzaia Martesana-via Melchiorre Gioia che consentano di limitare i disagi dei ciclisti in vista della temporanea chiusura di una parte del tracciato indotta dalla costruzione di TEEM.