Festa dell’Unità d’Italia: lunedì a Monza le celebrazioni

Inaugurazione targa al garibaldino Mapelli. Presente la Fanfara dei Carabinieri

Nell’ambito delle celebrazioni ufficiali per la Festa dell’Unità d’Italia, lunedì 17 marzo alle ore 10.00 in via Carlo Alberto, avrà luogo la cerimonia per lo scoprimento, nel 104esimo della morte, della targa in memoria di Achille Mapelli, avvocato monzese, assessore e deputato, che partecipò alla spedizione dei Mille di Garibaldi. Per celebrare la ricorrenza dell’Unità d’Italia, sarà presente a Monza la Fanfara dei Carabinieri di Milano.

La cerimonia, organizzata dal Comune in collaborazione con la Prefettura, prevede la presenza delle autorità cittadine e provinciali, dei gonfaloni dei Comuni della Provincia, oltre agli studenti dell’Istituto scolastico cittadino Mapelli.

Subito dopo lo scoprimento della targa da parte del Sindaco, si formerà un corteo che, con in testa il gonfalone della città, avanzerà lungo la via Italia, per corso della Vittoria fino a piazza Trento e Trieste dove, davanti al Monumento ai Caduti, si procederà all’alzabandiera accompagnato dall’inno nazionale eseguito dalla Fanfara dei Carabinieri.

Subito dopo, le celebrazioni continueranno nella Sala consiliare del Comune. Sono previsti interventi del Sindaco, Roberto Scanagatti, del Prefetto  Giovanna Vilasi, di Gianna Parri dell’Associazione Mazziniana Italiana, di Giuseppe Maria Longoni. Seguiranno letture di alcuni scritti di Mapelli da parte degli studenti dell’omonimo Istituto.

La cerimonia è aperta alla cittadinanza.