Col progetto ‘La Nuova Agora’ ‘ Cesano vince il bando della Fondazione della Comunita’ Monza e Brianza

“La Nuova Agorá”: un progetto per coltivare sia il territorio che le relazioni di comunità - Sono la cooperativa sociale Solaris Lavoro Ambiente in veste di capofila, l’Amministrazione Comunale di Cesano in qualità di attore istituzionale e il Gruppo di Acquisto Solidale “ConSenso” in qualità di ente partner, i soggetti coinvolti nel progetto “La nuova Agorà” risultato vincitore del bando emblematico 2014 della Fondazione della Comunità Monza e Brianza.

Al loro fianco, per costituire la rete di sostegno alla gestione del progetto e di supporto alle singole azioni di intervento, le associazioni Sacra Famiglia, Noi per Cesano, Coltiviamo Cesano, il Nodo nell’Albero, la Cooperativa Le Stelle e infine la scuola Agraria L. Castiglioni di Limbiate.

La notizia della vincita del bando è arrivata con lettera dello scorso 17 aprile, con la quale la Fondazione della Comunità Monza e Brianza ha ufficializzato alla Cooperativa Solaris che “La Nuova Agorà” era risultato tra i progetti meritori del contributo previsto dal bando per un ammontare di € 100.000,00, pari al 100% della richiesta avanzata.

 

Gli obiettivi del progetto - L’obiettivo del progetto è quello di promuovere e favorire l’aggregazione sociale, la solidarietà tra gli individui, la cura dell’ambiente vissuto, lo scambio del sapere tra generazioni, il riavvicinamento alla terra ed alla cultura agricola.

Da qui il nome del progetto “La nuova Agorà”, ossia la nuova piazza, intesa quale punto nodale di ritrovo e di convergenza etica e sociale di un collettività, per lo scambio di conoscenze ed esperienze.

Il progetto fonda infatti le sue basi sulle esigenze sempre crescenti delle nostre comunità, dettati anche dalle attuali condizioni socio economiche, di riallacciare legami di solidarietà e ricomporre fratture sociali e intergenerazionali.

In altri termini, sulla necessità di trovare spazi comuni fruibili, per trasformare i “non luoghi urbani” in luoghi invece vivi, aperti e partecipati. Oltre che – in pari misura – sulla necessità di tutelare l’ambiente, di creare percorsi di sostenibilità e di porsi come soggetti attivi all’interno del proprio contesto verde di riferimento.

 

La sviluppo de “La Nuova Agorá” - Teatro ed emblema di questo progetto saranno alcune piazze verdi di Cesano Maderno: il parco Collodi innanzitutto, che già rappresenta ciò che può essere realizzato ed operato attraverso la partecipazione attiva dei cittadini nella cura del bene pubblico, e l’orto condiviso, sempre del quartiere Sacra Famiglia, dove sono in atto importanti interventi di riqualificazione atti a renderlo luogo di incontro e scambio.

Ma non solo: anche altre iniziative toccheranno aree verdi cittadine attualmente abbandonate, degradate o inutilizzate, così da riqualificarle e valorizzarle grazie alla collaborazione degli studenti delle scuole primarie, secondarie e superiori.

Il progetto spazierà poi per abbracciare altri luoghi urbani, le piazze di Cesano,  attraverso interventi volti a diffondere l’iniziativa in modo trasversale su tutto il territorio.

 

Per raggiungere queste finalità il progetto “La Nuova Agorá” si articola in una serie di azioni collegate tra loro, che saranno distribuite nell’arco temporale di un biennio così da trovare un’attuazione progressiva tale da consentirne la sedimentate nel tessuto sociale del territorio, per diventarne parte integrante.