EXPO 2015: PRESENTATO A MONZA IL CATALOGO PER I PARTECIPANTI

Un market place virtuale costruito tramite piattaforma telematica, che punta a mettere in contatto i paesi partecipanti con le imprese per la potenziale fornitura di beni e servizi.

Tappa alla Camera di commercio di Monza e Brianza per il roadshow
lombardo di presentazione del Catalogo per i Partecipanti a Expo 2015.

L’evento ha avuto l’obiettivo di presentare alle imprese della Brianza il Catalogo per i Partecipanti a Expo 2015 ideato e realizzato da Expo 2015 S.p.A in collaborazione con la Camera di commercio di Milano e le principali Associazioni di Categoria a livello nazionale e territoriale. Il Catalogo è uno strumento che permette alle società iscritte di presentarsi ai Paesi partecipanti e supportarli nella progettazione, costruzione e allestimento del proprio padiglione, attraverso l’erogazione di servizi o la fornitura di prodotti. Si tratta di un market place virtuale, costruito tramite piattaforma telematica, che punta a mettere in contatto i Partecipanti con le imprese per la potenziale fornitura di beni e servizi. “Il Catalogo per i Partecipanti – ha spiegato Piero Galli, Direttore Generale Divisione Gestione Evento Expo 2015 Spa – è una piattaforma di dialogo insostituibile tra i Paesi e le realtà imprenditoriali italiane. Per le aziende del nostro Paese rappresenta la principale porta di accesso al mondo di Expo Milano 2015, un’occasione per far conoscere i propri prodotti e la propria esperienza fuori dai confini nazionali. In questo modo l’Esposizione Universale si impegna in maniera concreta a realizzare la propria mission di volano di crescita: vetrina di eccellenze, Expo Milano 2015 intende dare nuovo impulso all’iniziativa e agli investimenti”. “In vista dell’Esposizione Universale, come Camera di commercio – ha dichiarato Carlo Edoardo Valli, Presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza – ci stiamo adoperando con diverse iniziative tra cui la costituzione dell’Associazione Brianz@Expo2015, che unisce tutte le associazioni di categoria per promuovere il sistema economico della Brianza. Abbiamo inoltre dato il via ad una realtà dedicata al turismo, per far conoscere gli elementi simbolici del nostro territorio, a partire dall’Autodromo e dalla Villa Reale. Cercheremo di far ricadere sul territorio tutte le possibilità di fare affari e business, facendo conoscere in maniera complessiva le nostre eccellenze imprenditoriali, rafforzando il brand Brianza e promuovendo il saper fare del nostro territorio, rafforzandone la visibilità.”

Nell’ambito della realizzazione del Catalogo, Expo S.p.A e Camera di commercio di Milano hanno siglato una convenzione che incarica Promos, Azienda Speciale della Camera di commercio di Milano, di coordinare la promozione del Catalogo per i Partecipanti ad Expo. Promos lo farà coinvolgendo tutti gli attori coinvolti nella promozione dello strumento: le Camere di commercio lombarde e diverse Camere di Commercio a livello nazionale, le Associazioni di Categoria, gli Ordini Professionali e il Global Partner di Expo 2015 Intesa Sanpaolo. In particolare, Promos coordinerà il piano di promozione attraverso roadshow sul territorio, a livello locale e nazionale, per la presentazione del Catalogo, in collaborazione con tutti i suddetti attori coinvolti, per garantire un’informazione adeguata a imprenditori e professionisti che possiedono i requisiti per poter diventare fornitori dei Partecipanti ad Expo 2015. Promos inoltre, gestirà la formazione dei funzionari locali preposti al contatto con imprenditori e professionisti e istituirà un Help Desk per le imprese presso la Camera di commercio di Milano. Al momento risultano già iscritte oltre 500 aziende, che coprono in modo omogeneo tutte le merceologie presenti a sistema. Circa il 70% delle imprese registrate risultano essere PMI. Per registrarsi è necessario accedere online al Catalogo http://fornitori.expo2015.org/ tramite CNS (Carta Nazionale dei Servizi) o una qualsiasi Smart Card che permetta di apporre una firma digitale con valore legale; il sistema riconosce e riporta quindi (tramite verifica di Telemaco sul Registro delle Imprese) i dati societari che occorre confermare. In seguito è richiesta l’accettazione del Regolamento di iscrizione e il pagamento della somma simbolica. Prima di avviare la registrazione, è richiesto all’impresa/professionista di verificare la presenza del proprio settore di attività implementato sul Catalogo.

Il programma del roadshow lombardo:
lunedì 31 marzo CCIAA Lodi (h. 10,30)
martedì 1 aprile CCIAA Varese (h. 10,30)
martedì 1 aprile CCIAA Lecco ( h.17,00)
giovedì 3 aprile CCIAA Bergamo (h.10,30)
giovedì 3 aprile CCIAA Monza e Brianza (h.16,00)
venerdì 4 aprile CCIAA Mantova (h.10,30)
mercoledì 8 aprile CCIAA Cremona (h. 14,30)
mercoledì 9 aprile CCIAA Pavia (h.10,00)
martedì 16 aprile CCIAA Sondrio ( h.14,30)
mercoledì 7 maggio CCIAA Milano (17,00)
In via di definizione le tappe di Brescia e Como.

 

NUOVE CATEGORIE MERCEOLOGICHE INSERITE:

  • Generatori di energia elettrica e Servizi connessi
  • Trasporti e Spedizioni