SOVICO: INAUGURATA LA PRIMA CASA DELL’ACQUA ,BRIANZACQUE

 E’ stata inaugurata questa mattina a Sovico la prima casa dell’acqua installata nella Provincia di Monza da Brianzacque in collaborazione con l’Ato provinciale. La “fonte del sindaco”, che si trova in via De Gasperi, erogherà acqua liscia, gasata, a temperatura ambiente o, secondo i gusti, fredda a un costo di 5 centesimi il litro. Il distributore, da cui sarà spillato H20 proveniente dall’acquedotto, ulteriormente sterilizzato con lampade Uv per migliorarne il sapore conservandone le qualità organolettiche, funzionerà sia con le monete sia con le tessere ricaricabili che saranno rilasciate dall’Urp del Comune. «L’acqua erogata – ha spiegato il vicepresidente di Brianzacque Enrico Boerci – è buona e, soprattutto, sana. Viene, infatti, controllata dai nostri tecnici e da quelli dell’Asl ogni mese con una frequenza, quindi, molto superiore rispetto a quella venduta in bottiglia. Le casette consentiranno anche di tutelare l’ambiente in quanto verrà prodotta meno plastica e sarà rilasciata nell’atmosfera meno anidride carbonica». «I cinque centesimi al litro – ha affermato il vicepresidente di Ato Adriano Poletti – rappresentano un prezzo simbolico dato che i ricavi saranno destinati unicamente alla manutenzione delle case». «La qualità di quest’acqua – ha detto il sindaco agli alunni delle scuole che hanno partecipato all’inaugurazione – è superiore a quella che scende dai rubinetti. Tutti dobbiamo riflettere sul fatto che è un bene di tutti, che va rispettato e non sprecato». Nelle prossime settimane Brianzacque inaugurerà sette distributori a Seregno, Correzzana, Meda, Desio, Muggiò, Varedo e Renate e ne realizzerà venti in altri comuni nel giro di due anni.