La “Scozia ” sventola su Biassono

scoziaq

Domenica 14 Settembre 2014

Da ieri pomeriggio , chi passa sulla  provinciale Monza Besana , guarda incuriosito una strana bandiera che sventola sull’ingresso del Palazzo Comunale di Biassono…è  il vessillo scozzese.    La bandiera della Scozia viene rappresentata da  una croce di Sant’Andrea conosciuta come il ‘Saltire’. La bandiera è una delle più antiche al mondo, creata circa nel XII secolo.

“Si tratta di un piccolo gesto a sostegno della centenaria battaglia di libertà del Popolo Scozzese che ha un importante appuntamento con la storia il 18 settembre, giorno in cui si terrà il Referendum per l’indipendenza dal Regno Unito,” ci spiega il Borgomastro e sindaco di Biassono Angelo Malegori .

“L’Amministrazione comunale di Biassono ha sempre sostenuto e sosterrà sempre la battaglia democratica per l’autodeterminazione dei Popoli.  Il 18 settembre rappresenta un appuntamento storico per la Scozia, poi a novembre sarà la volta della Catalogna.

In Italia la sola approvazione di una legge della Regione Veneto che preveda il Referendum ha indotto il Governo all’impugnazione davanti alla Corte Costituzione.

L’auspicio è che il Veneto possa esprimere liberamente e democraticamente la propria voglia di libertà e indipendenza, seguito dalla Lombardia ma anche da altre regioni italiane.

Anticipo fin d’ora che dopo la bandiera scozzese sarà la volta di quella catalana “.

Lasciamo dunque che Biassono e tutti quelli che credono nell’autodeterminazione della libertà dei Popoli plaudano a questo gesto dimostrativo .