EUREX , la nuova Moneta per la Brianza ??

eurex-okj

Il 7,3% degli imprenditori in Lombardia ha già introdotto il baratto per effettuare acquisti e vendite. Uno strumento che “fa girare” 1,8 miliardi di euro in servizi e prodotti scambiati. A Monza e Brianza il fenomeno interessa il 5,2% delle imprese, a Milano la percentuale sale a 9,4%.

Monza, 21 novembre 2014 .

 Ormai si può scambiare di tutto …Una scrivania per ufficio in cambio di un evento promozionale o di una consulenza legale, un sito internet che vale una posa di piastrelle. Con la crisi si ritorna al baratto e in Brianza arriva l’Eurex, la nuova “moneta complementare” a disposizione di imprese, artigiani e liberi professionisti, con cui è possibile barattare prodotti e servizi, oppure maturare crediti in monete complementari, da utilizzare per futuri scambi con aziende.  E sono quasi 60mila le imprese lombarde che già utilizzano il baratto per la compravendita di beni e servizi. Uno strumento che “fa girare” in Lombardia 1,8 miliardi di euro in servizi e prodotti scambiati tra imprese, secondo la stima dell’Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza e Brianza.

In Lombardia il baratto  incuriosisce il 40,9% degli imprenditori mentre già il 7,3% lo ha introdotto nella propria attività di impresa per effettuare acquisti e vendite. A Monza e Brianza il fenomeno interessa il 5,2% delle imprese, a Milano la percentuale sale a 9,4%. È quanto emerge dall’indagine “2015: Quali opportunità per le imprese?” della Camera di commercio di Monza e Brianza.

Oggi, in occasione dell’incontro “La moneta complementare ed il Corporate Barter:  la rivoluzione del mercato”, promosso dal Consorzio Barter Italia presso la sede della Camera di commercio di Monza e Brianza, sono stati presentati i vantaggi e le modalità di utilizzo della moneta complementare come strumento di gestione del circolante, nozioni di fiscalità in tema di baratto multilaterale, oltre ad alcune case histories di imprese di Monza e Brianza che già utilizzano il baratto come strumento per lo scambio di beni e servizi.

 

Sarebbe disponibile ad effettuare acquisti e vendite introducendo il baratto (scambio di beni e/o servizi) al posto del denaro nella sua attività d’impresa:

MI

MB

Altre province

Totale

Lo faccio già

9,4%

5,2%

9,2%

7,3%

Sì, ci sto pensando

42,5%

41,1%

38,5%

40,9%

No, non mi interessa

48,0%

53,7%

52,3%

51,8%

Fonte: Indagine “2015: Quali opportunità per le imprese?” realizzata dalla Camera di commercio di Monza e Brianza