Desio : Mostra Solidale al Dr.Creatur

Ancora una volta , la terza circa , i ” soliti ignoti” hanno preso di  mira il Bar Dr. Creatur di Desio , in vial Lampugnani 119 .. facendo irruzione nel Pub , forzando saracinesche e rompendo la vetrina.
 Il titolare , Martino Marella  era già salito agli onori della cronaca locale perchè  aveva inseguito e fermato il ladro del registratore di cassa .  Inoltre è stato , insieme ad altri , il promotore di ” guardiani del quartiere ”  una proposta intelligente per monitorare la sicurezza locale ..
  L’ennesimo furto però  questa volta ha fatto scattare un movimento di aiuto e solidarietà verso il Bar  Dr. Creatur di Desio su quanto accaduto , facendolo diventare il simbolo di riscatto e difesa del quartiere desiano . Infatti ,tramite un tam-tam di facebook, i messaggi di solidarietà ,  le proposte si sono moltiplicate facendo sorgere una specie di movimento libero ed indipendente di cittadini che a costo zero, esprimono anche con idee ed aiuto materiale, i colpiti dagli eventi sfortuiti come il terzo furto in un anno.
Monica Sciachitano, una freeweb producer e tecnico informatico ha consigliato di svolgere alcuni eventi e cercato di far conoscere attraverso facebook qualche amico che potesse svolgere un evento personale presso il Bar Dr. Creatur. All’appello hanno risposto danzatrici del ventre, cantanti e non ultimo fotografi. Paolo Spinzi, in arte Paolo da Desio, mi ha incontrato dopo aver chattato qualche volta per organizzare una mostra fotografica.
Ne è sorta una bellissima gara di solidarietà in cui i fotografi, prendendo spunto dal testo di Paolo Spinzi (Con gli occhi e con il cuore) sono riusciti a produrre i loro migliori scatti, per vincere il premio che metterà in palio il Bar Dr. Creatur, ma che i clienti potranno votare con una semplice consumazione.
Pertanto i fotografi Cristina Paradiso, Fancesca Corneo, Velentina Vertemati, Veronica Sipala, Fabrizio Zo, Paolo Pesarin, Anna Resnati ed appunto Paolo Spinzi hanno dato i loro migliori scatti ed invitano tutti i loro appassionati e conoscenti a vedere, leggere ed ascoltare la mostra fotografica permanente. Si, perchè questa non è una mostra da vedere solamente, ma anche da leggere e sentire, e fondamentalmente capire con gli occhi e col cuore. L’apertura dell’urna per l’elezione del vincitore è prevista tra martedì 6 gennaio e mercoledì 7 alla presenza dei media per eleggere il/la miglior fotografo/a.
IL titolare Marella continua così: ” I caffè solidali sorti per aiutare a ricomprare la vetrata e saracinesca, e  per riuscire a pagare l’IRPEF e la TASI, sono già arrivati a 112 in 3 settimane e nonostante continua fino al 31 dicembre, penso proprio che il miglior regalo che il cittadino Camillo Redaelli ed il giornalista Alessandro Crisafulli mi possano aver fatto, è aver conosciuto persone che sapevano della mia esistenza ed impegno nella mia attività, ma che non sono mai venuti a contatto con la mia persona. Come sempre detto a tutti, in un modo o nell’altro, questa solidarietà, gli verrà ripagata.” anche Brianza News si aggrega a questa iniziativa e sarà  al loro fianco per testimoniare che le persone per bene   possono e devono sconfiggere la parte oscura della nostra Società ..
La Redazione