55^ Monza- Resegone ,quando lo Sport diventa Storia ..

Monza, 22 giugno - 

Si è tenuta sabato 20 giugno la 55^ edizione della Monza-Resegone che quest’anno ha rappresentato un successo su tutti i fronti, riconfermandosi come la manifestazione podistica lombarda per eccellenza. 

L’edizione 2015 era già un successo annunciato, a partire dal numero delle squadre iscritte che ha raggiunto quota 300, risultato della perfetta capacità organizzativa della Società Alpinisti Monzesi affiancata dalla Monza Marathon Team e dal folto gruppo di associazioni, volontari e sostenitori.

 Sono stati tanti gli appassionati, sportivi, cittadini che sabato alle 21:00 si sono radunati presso l’Arengario di Monza per assistere alla manifestazione, un cordone umano che lungo Via Vittorio Emanuele II ha assisto e sostenuto la partenza delle squadre con passione ed emozione.

 

La magia, l’impegno, il coraggio e lo spirito di squadra sono stati gli ingredienti della buona riuscita dell’edizione 2015 della Monza –Resegone, successo non solo organizzativo, ma anche sportivo visti i nuovi impressionanti record messi a segno dai vincitori della 55^ Edizione.

 

Sabato notte è stato aggiunto un nuovo importante pezzo alla storia della Monza – Resegone e del podismo lombardo, con la conquista di due nuovi record. La terna vincitrice, la Me.Pa Assicurazioni Squadra A di Monza, composta da Gualdi Giovanni, Buccilli Carmine e Nasef Amhed ha battuto ilrecord assoluto Monza-Capanna Monza, detenuto dal 2000 dalla Cereda Calzature di Monza, percorrendo la 42 km in 2h 55’ 01’’. La terna ha altresì messo assegno un nuovo record anche per la tappa Monza-Erve percorsa in 2h 13’ 32’’, rispetto ai 2h 14’ 53’’ del 2007 della stessa Me.Pa Assicurazioni di Monza. Secondo gradino del podio per l’Osa di Valmadrera squadra B composta da Dario Rigonelli Umberto Casiraghi e Alessandro Rigamonti con il tempo di 3h 27’07’’, il bronzo è andato alla Gsa Cometa di Pusiano con Fabio Copes, Andrea Ruggieri e Marco Losa che ha percorso la maratona in 3h 31’01’’.

Il team misto classificatosi primo è stato Mam e Rm di Carate Brianza con Emanuele Zenucchi, Tyar Addelhadi e Monica Carlin con 3h 42’16’’.

 

La terna rosa ad aggiudicarsi la prima posizione è stata la squadra Centro Medicina dello Sport di Carate Brianza, composta da Gizzi Noemy, Neri Elena e Alfieri Rosa che ha percorso la Monza-Capanna Monza in 3h 48’ 53’’.

 

“Grande soddisfazione per I risultati della 55a Monza Resegone. Intanto per com’è andata dal punto di vista organizzativo: siamo riusciti a sostenere l’onda d’urto delle 300 squadre e dei 900 atleti. Soprattutto in Capanna Monza, seppur con difficoltà di spazi e di contenimento, il nostro gruppo di presidio ha svolto un lavoro magistrale ed encomiabile nel coordinare tutti gli interventi e nel dirigere il caotico traffico dell’arrivo, un grazie immenso ai nostri ragazzi per la loro capacità e la loro fatica-  ha affermato Enrico dell’Orto Presidente della Società alpinisti Monzesi - Un doveroso riconoscimento anche agli amici del CAI Monza per il perfetto lavoro di accoglienza agli atleti e ospiti. Ottimo lavoro anche su tutto il fronte del percorso, dalla partenza dove abbiamo gestito al meglio la registrazione, la presentazione e l’avvio delle 300 squadre, ai vari presidi di controllo e rifornimento ben organizzati sia dai nostri addetti che dagli amici e collaboratori delle varie associazioni che anche quest’anno ci hanno onorato della loro presenza e del loro preziosissimo supporto. La solita impeccabile assistenza tecnica da parte dell’ARI, della CRI, della Protezione Civile, degli Alpini dell’ ANA ha garantito il regolare svolgimento della gara, appoggiati dalle varie autorità di polizia locale e provinciale. Una nota di merito per il Monza Marathon Team che ci ha affiancato sia nella fase organizzativa che nella presenza e nel lavoro diretto sul campo” .

 

Per i risultati sportivi ed agonistici: grande riscontro sugli arrivi dove abbiamo 258 squadre classificate su 292 partite (solo il 12% di ritiri) e sui tempi in generale visto che abbiamo ben trenta squadre, a parte i marziani primi classificati, sotto le quattro ore e tra queste tante femminili. E a proposito dei vincitori cos’altro possiamo aggiungere ai già significativi termini numerici? Oltre che marziani sono dei campioni veri, hanno abbassato il record assoluto di cinque minuti! E nel fare questo hanno anche migliorato quello per il tratto Monza – Erve e dato mezz’ora di distacco ai secondi arrivati: altro pianeta!”  - commenta così il successo sportivo Enrico dell’Orto Presidente della Società alpinisti Monzesi.

 

Infine il riscontro da parte del pubblico: grande, caloroso, ininterrotto sino a tarda ora, applausi agli atleti ma anche agli addetti alla corsa. Ed i complimenti ricevuti dalle Istituzioni, dagli addetti ai lavori, dagli appassionati e da tutti i presenti, per lo spettacolo unico, la perfetta organizzazione, le emozioni che anche stavolta siamo riusciti a trasmettere. Monza, piazza Roma, uno spettacolo incredibile di folla, luci, suoni ed emozioni; Erve, il piccolo paese invaso per una notte di allegria, partecipazione e passione; Capanna Monza, sospesa nella notte e sulla montagna come un balcone affollatissimo e pieno di fatica, grida, lacrime ed una gioia immensa condivisa da tutti i temerari che hanno dovuto o voluto essere li; il percorso lungo le strade buie ed i paesi in festa continua con applausi ed incitamenti per tutti. Queste sono le gratificazioni che ci spingono ogni anno a ritornare su questa nostra grande, magica, unica e irripetibile Monza – Resegone”  - conclude Enrico Dell’Orto.

 

L’appuntamento per la cerimonia di premiazione e consegna dei trofei da parte d’istituzioni, associazioni e sponsor alle squadre vincitrici e agli atleti si terrà venerdì 26 giugno alle ore 21:00 presso il Palaiper – Vero Volley a Monza.