Pessina Costruzioni : da Vimercate a Mashhad- Iran

Rendering ospedale di Mashhad

MILANO, 15.05.2016 -
Ogni tanto arrivano delle belle notizie che confermano che l’imprenditoria italiana , e in modo particolare lombarda , realizzano ancora  delle opere pubbliche di alto livello anche all’Estero .  Infatti  la Pessina Costruzioni  ,che aveva  realizzato l’Ospedale di Vimercate , ha sottoscritto a Teheran un protocollo di intesa o Mou (memorandum of understanding) con la Facoltà di medicina dell’Università di Mashhad per la realizzazione dell’ospedale ‘Zakaria’ a Mashadd, in Iran.
La firma è avvenuta nel corso del Summit sulla Sanità iraniana 2016, evento internazionale fortemente voluto dalle autorità iraniane dopo la fine delle sanzioni economiche. L’ospedale di Mashhad è uno dei sei ospedali che l’azienda presieduta da Massimo Pessina costruirà in Iran.
La struttura sarà realizzata nella città di Mashhad, capoluogo di oltre 3,5 milioni di abitanti dell’omonima provincia della regione di Razavi Khorasan, al confine col Turkmenistan e l’Afghanistan.  L’accordo è stato sottoscritto direttamente dalla Facoltà di medicina dell’Università di Mashhad, col preside Mehrabi Bahar: un passo in più, quindi, verso la realizzazione dell’opera. A seguire la pratica dal punto di vista legale, lo Studio Padovan di Milano sotto la supervisione della Responsabile commerciale dell’azienda milanese di costruzioni Elena Reynaud.
Quello di Mashaad sarà un presidio da oltre 1.000 posti letti con all’interno l’ospedale generale che sarà anche un presidio per la ricerca collegato alla Facoltà di medicina. Oltre ai blocchi medici, verrà costruito anche un albergo a disposizione dell’Università e dei parenti dei malati, un centro fitness e ad un’ala destinata allo shopping center.

“Continua il nostro impegno in Iran e l’accordo sottoscritto oggi al Summit della sanità iraniana sottolinea i progressi del nostro lavoro lì, dopo la ripresa delle relazioni economiche e commerciali con l’occidente. Siamo stati tra le prime aziende italiane ad andare in Iran e crediamo che portiamo in quel Paese un pezzo del made in Italy, che per noi significa costruire ospedali belli, all’avanguardia sotto il punto di vista architettonico e delle tecnologie mediche”, dichiara l’Amministratore delegato della Pessina Costruzioni Guido Stefanelli.