Auguri Panathlon MB con Danza Classica e un Parterre de Rois

 

In apertura di serata, nel suo messaggio di saluto ai presenti, la presidente Franca Casati aveva dichiarato con giustificato orgoglio: “Abbiamo potuto contare su figure prestigiose che ci hanno dimostrato simpatia, amicizia, considerazione per i valori che interpretiamo e divulghiamo e mi lusinga sapere quanto sia da tutti ambìto essere ospitati a questo tavolo”. Infatti il Panathlon Club Monza Brianza si è sempre distinto per la qualità degli ospiti, soprattutto in occasione dell’annuale Festa degli Auguri che precede il Natale e questa edizione, tenutasi la sera di giovedì 13 dicembre, l’ha confermato superandosi. Stavolta il libro d’oro si è arricchito della presenza del Prefetto Dott.sa Giovanna Vilasi che si è rivelata persona di grande cordialità. Con lei, invitato per la prima volta nella veste di sindaco, Roberto Scanagatti e l’amico di sempre, il presidente della Provincia Dario Allevi oltre al vicequestore Francesco Scalise. Un invidiabile parterre de rois, dunque, arricchito dai vertici dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, rappresentati rispettivamente dal colonnello Giuseppe Spina e dal Tenente colonnello Mario Salerno. Assolutamente prestigioso poi il collegamento con l’autodromo: a un tavolo ad esso dedicato sedevano l’attuale presidente della Sias Fabrizio Turci e i due past president Paolo Guaitamacchi e Claudio Vigano oltre al presidente dell’Associazione Amici dell’Autodromo Enrico Radaelli.

Non ha voluto mancare un amico panathleta di alto profilo come il past governatore Maurizio Mondoni. Una vera festa degli auguri che ha saputo raccogliere attorno al club quanto di meglio, ma capace anche di arricchirsi di grazia ed eleganza con un applaudito saggio di danza espresso da undici allieve del Ronin. Magistralmente preparate dalle insegnanti Francesca Benvaldi e Susan Lazzaretto, sotto la direzione artistica dell’étoile internazionale Monica Perego, hanno eseguito una delicata coreografia su musiche de “La bella addormentata nel bosco” di Tchaikowsky. Di Monica Perego i presenti hanno poi potuto deliziarsi ammirandola, grazie a un video, in un passo a due con Anton Bogov nei panni di Diana e Ateone all’Opera di Praga. Nessun personaggio o società sportiva da conoscere o celebrare dunque, ma il piacere di trovarsi in gradevole compagnia avvertendo quanta prestigiosa considerazione circonda il Panathlon Club monzese che tra poche settimane festeggerà i 44 anni. Un traguardo da raggiungere dopo avere trascorso, secondo gli auguri che tutti si sono scambiati, un Natale doverosamente Buono. (testo e foto di Gianmaria Italia) 13.12.2012

 

Monza Rally Show

MONZA RALLY SHOW – 23-25 novembre 2012
Il Monza Rally Show, gara di chiusura della stagione del 90esimo dell’Autodromo Nazionale, celebrerà l’importante ricorrenza dedicandole la livrea di una delle vetture candidate alla vittoria. La Citroen DS3 WRC affidata a Dindo Capello e a Luigi Pirollo avrà i colori dell’Autodromo di Monza e del suo 90esimo. Dindo Capello, recordman di vittorie al Monza Rally Show, nel corso della sua straordinaria carriera ha conquistato, tra l’altro, 3 vittorie, 3 vittoria. La vettura sarà riprodotta in modello da collezione.
Quest’anno, il Monza Rally Show presenta interessanti novità per quanto riguarda i piloti e le auto in gara e le iniziative per gli spettatori. Sono ben 27 le WRC iscritte alla gara, un gruppo davvero qualificato con World Rally Car di nuova generazione (1.6T) e le WRC 2.0 ancora spettacolari protagoniste delle manifestazioni rallystiche. Numeroso anche il gruppo delle S2000 con 32 vetture. Confermata la presenza di Valentino Rossi su Ford Fiesta RS e di numerosi campioni provenienti dalle corse in pista, in auto e in moto, e di specialisti di rally italiani e stranieri. Oltre a Dindo Capello, ci saranno, tra l’altro, Luca Pedersoli (Citroen DS3),  Piero Longhi, il 7 volte campione italiano Paolo Andreucci, il pilota turco Volkan Isik, l’ex  campione italiano e europeo rally Luca Rossetti.
Particolarmente qualificato il gruppo di piloti e auto schierato da Media Action con Loris
Capirossi, Claudio Corti, Simone Corsi, Cesare Cremonini e la voce ufficiale di Mediaset alle  gare del Mondiale di motociclismo Guido Meda. Sempre grazie a Media Action, il 2 volte  campione del Mondo Moto GP Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso saranno alla guida di  Citroen DS3 WRC. Da segnalare, infine, la presenza dell’alpinista Marco Confortola come navigatore di Marco Bonanomi su Citroen C4 WRC.

Da non perdere, per gli spettatori, il Paddock Village del Monza Rally Show dove si avrà la possibilità di vedere da vicino i piloti, le macchine e le aree delle scuderie, la Monster allestirà una colossale struttura con un interessante programma di spettacoli e dove verrà esposta una Ford WRC replica di quella usata in gara da Valentino Rossi, cosi come ricca di colore e animata da personaggi sarà l’area di Media Action. Da vedere anche lo spazio Oakley nel Paddock Village e l’area Pirelli, dove verrà esposta una Lancia Delta S4); l’Exhibition Area, dove la Fondazione Marco Simoncelli sarà presente con uno stand per promuovere le iniziative umanitarie già realizzate e in via di realizzazione per ricordare il grande campione scomparso un anno fa; la Mostra Fotografica sul Monza Rally Show con immagini dal 1978 al 2011.Nella palazzina Magneti Marelli, situata a ridosso del Paddock Village, verrà allestita una esposizione di auto da rally storiche, tra cui la Lancia ECV e la prima Lancia 037 4WD Ibrida. Radio Montecarlo sarà il Media Partner per il Monza Rally Show 2013. All’interno del Paddock Village sarà presente con una propria area dedicata all’intrattenimento ed alla animazione col pubblico presente; Arianna Polgatti condurrà il palinsesto giornaliero nelle tre giornate del 23, 24 e 25 novembre, intrattenendo il pubblico con giochi e premi, come ad esempio oggetti della Linea Monza Firma la Moda messi a disposizione dall’Autodromo. Nella veste di conduttore sarà presente il giornalista Paolo Ciccarone, che intervisterà piloti, personaggi ed autorità presenti, commentando in diretta le varie fasi della gara. Come nelle precedenti edizioni, nel pomeriggio di domenica 25 novembre si svolgerà il Masters’ Show “Trofeo Marco Simoncelli”, che verrà trasmesso in diretta da Rai Sport, che seguirà la manifestazione anche nei giorni precedenti. Ampio spazio al Monza Rally Show verrà dedicato dalla web tv dell’Autodromo, www.monzarace.tv. Confermata la collaborazione con Rallylink, il primo sito italiano di rally, che garantirà una diffusione capillare di immagini e informazioni anche a livello internazionale. Numerose anche le iniziative promozionali su giornali e web. Tra queste, quella del mensile Rolling Stone con la possibilità di assistere come ospiti alla manifestazione e di incontrare nel paddock village il direttore del giornale.

La vettura Citroen DS3 affidata a Dindo Capello e Luigi Pirollo avrà una livrea interamente dedicata ai 90 anni dell’autodromo. In occasione della gara di chiusura della stagione del 90esimo anniversario di fondazione del circuito si è voluto così celebrare l’importante compleanno del circuito affidando ad un campione del calibro di Dindo Capello (3 volte vincitore della 24h di Le Mans e vincitore del Monza Rally Show per ben 5 volte!) una vettura da portare al successo con i colori di Monza!

Autodromo Nazionale Monza, 22/25 Novembre 2012
GIOVEDI, 22 NOVEMBRE 2012
PROVE LIBERE (Shakedown) (con vetture gara – pista F.1)
R3T ・ R3C ・ N4 ・ R4 12.00 – 12.40 / 14.30 – 15.00
S2000 12.50 – 13.30 / 15.10 – 15.40
WRC 13.40 – 14.20 / 15.50 – 16.20
VENERDI, 23 NOVEMBRE 2012
RICOGNIZIONI (2 giri per prova – con vetture stradali)
Tutte le classi 08.30 – 09.30 SS Grand Prix
Tutte le classi 09.45 – 10.45 SS Monza
Tutte le classi 11.00 – 12.00 SS Curva Sud
Tutte le classi 12.15 – 13.15 SS Autodromo
GRID EXHIBITION Ingresso in Parco Partenza (Pit Lane) dalle 15.03 (3 vetture al minuto)
PARTENZA 16.03
ORDINE DI PARTENZA 1a TAPPA: WRC ・ S2000 ・ R4 ・ N4 ・ R3T ・ R3C
PS 1 “AUTODROMO 1” (Km. 9,000) 16.31
PS 2 “CURVA SUD 1” (Km. 9,500) 18.44
SABATO, 24 NOVEMBRE 2012
ORDINE DI PARTENZA 2a TAPPA R3C ・ R3T ・ N4 ・ R4 ・ S2000 ・ WRC
PS 3 “MONZA 1” (Km. 10,100) 08.30
PS 4 “GRAND PRIX 1” (Km. 32,500) 10.43
PS 5 “AUTODROMO 2” (Km. 9,000) 13.13
PS 6 “GRAND PRIX 2” (Km. 32,500) 15.26
PS 7 “CURVA SUD 2” (Km. 9,500) 17.56
DOMENICA, 25 NOVEMBRE 2012
ORDINE DI PARTENZA 3a TAPPA R3C ・ R3T ・ N4 ・ R4 ・ S2000 ・ WRC
PS 8 “MONZA 2” (Km. 10,100) 08.30
PS 9 “GRAND PRIX 3” (Km. 32,500) 10.33
MASTER SHOW (Rettifilo centrale, 1 giro Km. 1,500) 13.30
Autodromo Nazionale Monza S.I.A.S. S.p.A. • Via Vedano 5 • Parco di Monza • 20900 M

Il distributore nel parco di Monza non si farà

Il sindaco Scanagatti risponde ai firmatari dell’appello contro l’impianto

Gentile Signora, Egregio Signore,

ho ricevuto la sua e-mail e, nel ringraziarla per l’attenzione da Lei prestata a un argomento che nei mesi scorsi ha incontrato l’interesse dell’opinione pubblica cittadina, Le fornisco alcuni chiarimenti.

All’atto del mio insediamento, ho pronunciato pubblicamente un chiaro no al progetto per la realizzazione del distributore nel Parco di Monza, consapevole comunque del precedente assenso rilasciato dall’Amministrazione comunale. Questa mia volontà si è trasformata in brevissimo tempo in una delibera della nuova Giunta, solo grazie alla quale si è potuta avviare una procedura di verifica degli atti amministrativi adottati e stabilire un confronto con la società che ha in concessione l’area dove sarebbe dovuto sorgere l’impianto.

A beneficio di chi non lo sapesse, desidero segnalare che oggi del cantiere per la realizzazione del distributore non c’è traccia. Posso affermare che ciò è frutto dell’azione intrapresa dall’attuale Amministrazione, considerato che prima del nostro insediamento l’area su cui sarebbe dovuto sorgere l’impianto era già stata transennata ed in pratica il cantiere era stato già avviato, sollevando peraltro le giuste proteste di numerosi cittadini, forze politiche e comitati.

Sul piano amministrativo, essendo in presenza – è bene ricordarlo – di un precedente assenso, ho chiesto agli uffici comunali di procedere ad un puntuale riesame di tutta la documentazione presentata e di tutta la procedura seguita. Questo ha consentito di fare emergere diverse incongruenze che non consentirebbero, secondo il Comune, la realizzazione dell’intervento: vi sono infatti problemi di sicurezza, perché l’impianto sorgerebbe tra il campeggio e la piscina; non sarebbe conforme a quanto stabilito dal Piano di Governo del territorio vigente; e, infine, un simile impianto rientrerebbe tra le tipologie industriali incompatibili con gli impianti presenti e già operanti.

Ripeto: per il Comune, per questi motivi, il distributore nel Parco non si può fare e non si faràDi tutti questi elementi ho portato a conoscenza anche una delegazione di cittadini che avevano sottoscritto la petizione che ho avuto modo di incontrare il 23 luglio scorso. Perché ancora il procedimento non si è concluso?

Semplicemente perché l’Autorità Giudiziaria  ha operato nel mese di agosto il sequestro di atti amministrativi tra cui anche alcuni utili alla definizione dell’iter.

E diversa, molto diversa, è l’ipotesi che ho inteso avanzare riguardo alla possibilità di sperimentare soluzioni innovative e a basso o nullo impatto ambientale nel perimetro dell’Autodromo, nella parte cioè già cementificata, in cui, voglio ricordare, è già presente e funzionante un distributore di carburante. Non compromettendo quindi alcuna area verde e senza possibilità di un uso commerciale, escludendo così il traffico indotto.

Sono assolutamente d’accordo che un impianto di distribuzione policombustibile a servizio degli utenti privati potrà essere collocato in altra parte della città e i soggetti interessati potranno avanzare richieste in tal senso. Quello che potrebbe eventualmente avvenire all’interno delle strutture dell’Autodromo è tutt’altra cosa. Ammesso che sia interesse della società di gestione, al più potrebbe dotarsi di una stazione funzionale alla somministrazione di combustibili innovativi solo per consentire la ricerca e la sperimentazione sul circuito di veicoli che utilizzino alimentazioni a emissioni zero.

Nel bene come nel male, in questi 90 anni il circuito è stato protagonista delle innovazioni che hanno interessato il settore dell’auto. Sono convinto che debba proseguire su questa strada, e lo auspico, anche perché oggi, tutti insieme, dobbiamo vincere un’altra importante sfida, che è quella di rendere la mobilità sempre più sostenibile, anzitutto per la salute dei cittadini.

 

Un cordiale saluto

Roberto Scanagatti

Autodromo: 90 Anni e ancora in…Pista!!

L’Autodromo di Monza festeggia 90 anni, con una giornata dedicata a ricordare la Storia dell’Autodromo, iniziata con un convegno ricco di immagini e commenti, all’interno del Teatrino di Villa Reale di Monza. Tra i presenti Dario Allevi  il Pres. della Prov. di Monza e Brianza, il Sindaco di Monza Roberto Scanagatti, , Ezio Zermiani personaggio del giornalismo sportivo italiano, Prof. Pier Franco BertazziniEnrico Radaelli Pres.  Amici Autodromo e del Parco, I rappresentanti della Lega Nord, con il Segretario Provinciale della Lega Nord, Dionigi Canobbio, Paolo Grimoldi Deputato, Andrea Monti, Piero Malegori, il Sindaco di Villasanta Emilio Merlo,  Il moderatore Roberto Boccafogli, vecchi e nuovi amministratori comunali e dell’Autodromo. etc.

Un convegno concluso con il desiderio e la speranza che nell’Autodromo di Monza verrà realizzato un Grande Museo dedicato  ai mezzi e ai campioni che hanno scritto  la Storia del Circuito più famoso del Mondo. 

Nonostante la pioggia, la giornata è proseguita con  l’Associazione Amici dell’Autodromo e del Parco insieme all’Associazione MAMS, Auto Moto Storiche, che  hanno organizzato la sfilata delle Auto Storiche in pista all’Autodromo. Le auto, una volta uscite dalla pista,hanno  attraversato la città, arrivando in piazza Trento e Trieste, dove i cittadini hanno ammirato  queste splendide auto, che raccontano una  Grande Storia.

All’Arengario ,invece tra le splendide Auto Storiche del MAMS, è stata esposta una Mostra Fotografica che ricorda la Storia di tutti quelli che hanno contribuito a  far diventare l’Autodromo il “gioiello della città” di Monza conosciuto in tutto il Mondo.

Giornata conclusasi  con una cena a ritmo di musica e di canzoni dei due cantanti Italiani, il mitico cantautore Dario Baldan Bembo (Dario Baldan Bembo - Wikipedia), e la giovane Ilaria Casagrande con le canzoni di Mina. Serata condotta dal nostro collega giornalista e scrittore Gianmaria Italia.

La serata e’  iniziata con i saluti  delle autorità, tra cui il Pres. Dario Allevi, il Direttore dell’Automobile Club d’Italia Fabrizio Turci, Enrico Radaelli, Paolo Grimoldi deputato, Pietro Mazzo, Il Prof. Pier Franco Bertazzini ,  I rappresentati della Lega Nord, con il Segretario Provinciale della Lega Nord, Dionigi Canobbio, Paolo Grimoldi deputato, Andrea Monti, Piero Malegori, il Sindaco di Villasanta Emilio Merlo. etc.         Da tutta la nostra Redazione  : “Tanti Auguri Autodromo!”

nel video il riassunto della giornata dedicata all’Autodromo, con interviste e repliche durante il convegno.

90 Anni di Autodromo Storia, video di: Monza Race 2010