USSMB : Nuova Presidenza, stessi valori …

USSMB: nuova presidenza ma immutati valori e intenti….

Dopo l’assemblea elettiva tenutasi il 15 aprile, durante la quale Pietro Mazzo aveva ufficialmente lasciato l’incarico di presidente, il nuovo Consiglio direttivo si è riunito ieri nella sede di via Passerini per l’assegnazione delle varie cariche per il quadriennio 2016-2020. Fabrizio Ciceri, già vicepresidente vicario, assume ora il ruolo di presidente e, nel nominare Mazzo presidente onorario, gli chiede di affiancarlo nei rapporti con le istituzioni. Poche, per il resto, le novità in questa sua squadra che da anni risulta vincente e da sempre coerente con i principi ispiratori; il nuovo organigramma risulta ora così composto:

Presidente Fabrizio CICERI

Presidenti onorari Pietro MAZZO e Romolo TAVONI

Vicepresidente vicario Riccardo CORIO

Vicepresidenti: Luisa BIELLA, Vincenzo MAGNI, Alfonso MARELLI

Il Consiglio è altresì composto da: Roberto BORGONOVO, Damiano CAVAGLIERI, Carlo CEVENINI, Anna COLZANI, Angela FORTUNA, Simonetta FOSSATI, Bruna GIUSSANI, Renata MAURI, Elena RAPICAVOLI, Francesco RUSSOMANNO, Federico VERTEMATI.

Sono stati assegnati i seguenti incarichi:Rapporti con le istituzioni Pietro MAZZO , Segretario Federico VERTEMATI , Addette alla segreteria Renata MAURI e Elena RAPICAVOLI ,Referente della segreteria Alfonso MARELLI, Ufficio legale Avv. Angela FORTUNA ,Tesoriere Luisa Biella , Organizzazione del Monza Sport Festival Riccardo CORIO , Logistica Vincenzo MAGNI  , Comunicazione (addetto stampa, portavoce e responsabile del sito): Gianmaria ITALIA ,..

Con questo schieramento di appassionati e competenti sportivi , avremo sicuramente degli ottimi risultati . 

A tutti un Augurio di Buon lavoro dalla ns. Redazione .

A Monza il Lions Day e Lions D’Oro

Un palcoscenico ideale  per una presentazione speciale , quella organizzata dal DG  Lions. Salvatore Trovato allo Sporting Club di Monza , sabato 12 marzo .

Infatti , durante lo svolgimento del quarto Gabinetto Distrettuale dell’ annata Lionistica 2025-2016 , verranno presentati e commentati  i vari progetti relativi al Lions Day , appuntamento e vetrina importantissima per i Club che fanno parte del Distretto  108 , nonchè  le varie segnalazioni per i Lions d’Oro ..

Concluderanno gli interventi i responsabili della Tesoreria e Presidenti dei Club , che si esprimeranno alla fine con le votazioni che sanciranno le scelte di questa grande Organizzazione che ha come obbiettivo l’aiuto alla Società reale ..

 

 

Porati , la Leggenda volante ..d’Europa

“Ad Astra per aspera “ 

Non est ad astra mollis e terra via” (Non è facile la strada che dalla terra porta al cielo) e cioè gloria e virtù sono al fondo di una strada cosparsa di gravi sacrifici.

Questa frase latina di Seneca , dal significato letterale: «attraverso le asperità alle stelle» e senso traslato «il successo si ottiene solo con la fatica». (Seneca, Hercules furens atto II v. 437). serve a sottolineare che non è  semplice arrivare al successo, e la strada che porta ad esso è irta di ostacoli.

Ogni ambizioso traguardo richiede sacrifici, e quanto più un’impresa si presenta difficoltosa, tanto maggiore è la soddisfazione nel riuscire a portarla felicemente a termine

Sicuramente per il Comandante Piero Porati  la soddisfazione delle tante imprese compiute in Italia e all’Estero ,oltre ad essere stato il primo pilota di mongolfiera in Italia , non è mai stata grande come la nuova avventura a cui sta partecipando . ..

Infatti il 18 Aprile di questo anno , il pilota di Mongolfiere più ” esperto “  d’ Europa( non gli piace la definizione anziano ) compie  88 anni anagrafici , ma anche il 50 ° anniversario di volo ..   E in questa occasione , in collaborazione con PROMEDYA  e Brianza Channel Tv  , saranno presentati un Libro e un documentario tv sulle sue numerose imprese e record internazionali .

 L’entusiasmo e la sorpresa di ricordare voli e manifestazioni quasi dimenticate è quasi pari alla partenza della sua prima Mongolfiera  , BRIANZA 1 , che ha sempre tenuta nel cuore come per il suo amore per il nostro territorio .

Appuntamento allora ad Aprile e.. guardate  sempre  in alto .. 

La Redazione

 

 

 

Lecco : 3° tappa Lions

Arriva a Lecco la Terza riunione di Gabinetto dell’annata lionistica 2015-2016.

Il Governatore del Distretto Lions 108 ib1, Salvatore Trovato , ha convocato  a Lecco per sabato 12 dicembre 2015 presso la “ Sala Don Ticozzi “ Via Ongania , il Terzo appuntamento per i componenti del Direttivo Lombardo .

Molte proposte da discutere e analizzare per meglio riuscire a raggiungere l’obbiettivo che ha guidato la Governance delle giacche gialle : “VEDERE LONTANO , SFIDANDO L’OSCURITA’. ”  

Oltre ai lavori istituzionali e ai vari resoconti e rapporti dai vari Club Locali , verranno consegnati i Diplomi dei Lions Certificati , oltre che dal Governatore Trovato , anche dal suo predecessore , Luigi Pozzi .

 

 

Premio Auximus a Donatella Italia

ITALIA  paese di poeti, navigatori , santi, eroi “ diceva  un vecchio motto  …

Ebbene si ,lo  siamo..malgrado chi ci schernisce e butta fango sul  Patrio  Suolo ..

Ma oltre a queste  peculiarità dobbiamo aggiungere  che abbiamo anche delle donne molto in gamba , che a  volte, emergono in campi particolari .. Portiamo l’attenzione sulla consegna del “Premio Auximus” , conferito a Donatella Italia .(nomina sunt omina ).

Questo Premio , lontano da qualsiasi orientamento politico , è gestito dalla Fondazione Abram ed è conferito una sola volta l’anno e coinvolge, a livello consultivo, anche esponenti del Comune di Ossimo, in Valcamonica , Brescia . 

Nella cornice dello storico ristorante S.Lucia, Milano ,  che ha avuto ospiti  personaggi  illustri dello Spettacolo  , da Totò, Peppino De Filippo, Mastroianni, Liza Minelli, Josephine Baker, Ives Montand, Alain Delon, Alberto Sordi , il Presidente dell USSMB ,  Pietro Mazzo ha  consegnato per conto della Fondazione Abram , l’ambito Premio a Donatella Italia.

31 anni;  laureata alla Cattolica (anno accademico 2005-2006) discutendo una tesi su “La scenografia nel Cinema italiano negli Anni trenta e quaranta” e nel 2005 inizia la sua esperienza nella cinematografia sportiva lavorando col prof. Franco  Ascani per la preparazione di un’edizione della FICTS.  E’ Stato  l’inizio  di una passione che l’ha portata a tenere conferenze, rubriche, partecipando come giurata in vari concorsi e da 4 anni ha una collaborazione fissa con il mensile Primato scrivendo recensioni di film sportivi: una “nicchia” quasi unica nel suo genere.  Il Premio è un riconoscimento  per questi dieci anni di non facile esperienza specifica.
Ci congratuliamo con Donatella per il suo impegno , che sia da monito e incoraggiamento per le altre Donne Italiane ( di nome e di fatto ) .

La Redazione  

Merate : Cena Rotary a doppio valore

Il Rotary Club Merate Brianza – in occasione del S. Natale 2015 – ha deciso di donare alla Croce Bianca di Merate un Elettrocardiografo ELI 10 per un ambulanza,su cui spiccherà  ben riconoscibile l’adesivo con il logo Rotary .


Per celebrare l’evento, ricordare l’impegno dei tanti volontari di tale meritoria associazione e per
scambiare gli auguri natalizi ,L’avv. Matteo Notaro, presidente del Rotary Club Merate Brianza, invita a partecipare ad una cena benefica  a buffet che si terrà presso la sede della Croce Bianca di Merate, in via Campi n. 24/26, in data 10 dicembre alle ore 19.30 .
La serata avrà infatti un doppio valore sociale , perchè Il catering sarà curato dai ragazzi con disturbi psichiatrici seguiti della Cooperativa IL VOLO ONLUS e dalla Comunità
Terapeutica Villa Ratti di Monticello Brianza, che hanno trovato nella ristorazione una delle attività
a scopo riabilitativo e uno dei percorsi di formazione professionale utili al loro reinserimento sociale.

Il presidente del Rotary Club Merate Brianza, ricorda che questo doppio evento rientra in una delle principali vie d’azione rotariana , infatti ogni Rotariano si deve impegnare a trovare modi per migliorare la qualità della vita delle persone in seno alla comunità in cui vive e ad agire a beneficio del pubblico interesse . Questa è infatti la filosofia e lo slofan guida del loro Presidente internazionale K.R. “Ravi” Ravindran:

BE A GIFT TO THE WORLD.. essere un Dono per il Mondo .


Per prenotazioni o info rivolgersi entro il 9 dicembre p.v. ore 12,00 a
giuseppe.martinelli@enterprisesoftware.it  oppure SMS a 348.7057346

La Redazione

BrianzAcque : 30 chioschi di “oro blu” in MB

E’ partito da Albiate il tour di BrianzAcque che, nel giro di qualche mese, porterà in 16 Comuni della Brianza altrettanti chioschi dell’acqua “green” di ultima generazione.

I self service di H2O “alla spina” troveranno posto ad Agrate Brianza, Camparada, Ceriano Laghetto, Cesano Maderno, Cogliate, Cornate d’Adda, Giussano, Lentate sul Seveso, Lissone, Mezzago, Roncello, Seveso, Triuggio, Vedano al Lambro e Vimercate.

Salirà così a 30 il numero di postazioni di “oro blu” in capo a BrianzAcque, gestore unico del servizio idrico integrato sul territorio della Provincia di Monza e Brianza, installate in collaborazione con i Comuni in spazi pubblici, facilmente raggiungibili sia in auto che a piedi.
L’iniziativa, è stata presentata nel corso di una conferenza stampa, che si è svolta a Monza, nella sede di BrianzAcque.

Le case dell’acqua sono un fenomeno tutto italiano nato in Provincia di Milano verso la fine degli anni Novanta, che si sta rapidamente diffondendo all’Europa. Secondo le più recenti stime, nel Bel Paese, se ne contano oltre 1.300 con un altissimo indice di gradimento, ma quella presentata in anteprima a luglio, sotto di riflettori di Expo, nell’ambito del progetto nazionale Anci per Expo, a Cascina Triulza, non è una “fonte” come le altre. E’ una casetta nata, pensata e costruita appositamente per BrianzAcque da S.I.D.E.A Italia, l’azienda vincitrice del bando pubblico di gara emesso dalla monoutility idrica brianzola per l’acquisto della nuova serie di 16 postazioni. Abbracciambiente è infatti una struttura “green” di ultima generazione, riciclabile al 99%, dotata di tecnologia all’avanguardia e di un design moderno ispirato al confort. E’ smontabile e rimontabile. Promuove i concetti del risparmio idrico, della sostenibilità e della responsabilità. E’ realizzata in acciaio inox, materiale riciclabile al 100%. Dispone di un impianto dotato di pannello fotovoltaico ed è illuminata da faretti led per limitare al massimo i consumi energetici. Un monitor consentirà a chi preleva l’acqua di conoscerne la qualità e di avere accesso ad altre informazioni in qualsiasi momento della giornata. E’ inoltre “sorvegliata” da una telecamera che consente il video controllo a distanza.

“Saremo presenti in 26 comuni su 48, più della metà di quelli di cui siamo gestori dell’idrico, ma l’obiettivo finale è arrivare ad avere una casa in ogni municipio. – ha dichiarato Gianfranco Mariani, Presidente di BrianzAcque- Le amministrazioni civiche che chiedono di installare i chioschi compiono un’azione meritoria perché contribuiscono a promuovere e a stimolare tra i cittadini la diffusione di stili di vita sostenibili, effettuando nel contempo un’opera di sensibilizzazione sul valore di questa risorsa vitale che, essendo limitata, va usata in maniera razionale e consapevole”.

L’Amministratore delegato, Enrico Boerci, ha aggiunto:“ Con questi chioschi innovativi, vecchie fonti di una volta, rinate in forma automatizzata e tecnologica, intendiamo fornire ai comuni nostri soci e alla collettività un servizio pubblico avanzato di qualità, favorendo la socializzazione e facendone anche un punto di incontro tra azienda e cittadini. Mentre si preleva, sul display sarà possibile leggere l’etichetta dell’acqua distribuita oltre ad altre notizie riguardanti il Comune, BrianzAcque e il territorio più in generale”.

L’H2O delle casette è ecologica, non inquina, riduce i rifuti e gli automezzi in circolazione per il trasporto delle bottiglie. Comporta un abbattimento dell’impatto ambientale in termini di emissioni di anidride carbonica da 800 kg a meno di 20 kg all’anno. Inoltre, come ha sottolineato Ludovico Mariani, Direttore Tecnico Reti e Impianti di BrianzAcque: “L’acqua dei nostri distributori è iper garantita, non solo perché è assicurata dai dispositivi di filtrazione e disinfezione (lampade a raggi UV-C) che compongono la casetta, ma anche perché BrianzAcque ha messo in atto un raddoppio dei controlli effettuati dal laboratorio aziendale di analisi rispetto ai protocolli definiti con la ASL”.

BrianzAcque esegue analisi sui parametri microbiologici a cadenza mensile. Nonostante le casette siano dotate di moderni ed efficaci sistemi che garantiscono condizioni igieniche ottimali, il modello “Abbracciambiente” offre un trattamento supplettivo di naturizzazione, un sistema brevettato da S.I.D.E.A. Italia, l’azienda costruttrice, che ne migliora il sapore, senza modificare la struttura salina della risorsa idrica e senza alterarne le caratteristiche. “L’acqua spillata dalle nostre apparecchiature, rigorosamente made in Italy, è eccellente ed è un prodotto fresco. In base ad un calcolo effettuato dal ministero dell’Ambiente, la naturizzazione® comporta una riduzione al 2% della Carbon Foot Print rispetto all’approvvigionamento attraverso le bottiglie di plastica”- ha spiegato Giacomino Tavanti, fondatore e Presidente di S.I.D.E.A.

Le fontane del terzo millennio, distribuiscono acqua pubblica a Km.0, prelevata direttamente dall’acquedotto nella duplice versione liscia e gassata, a temperatura naturale e ambiente, al costo di 5 centesimi al litro, un prezzo decisamente simbolico. Il che, in termini economici, equivale ad un risparmio di circa 300 euro all’anno per una famiglia media composta da tre persone.

L’approvvigionamento è consentito 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Per il momento, è possibile far rifornimento sia con le monete, sia con le tessere. Dagli inizi del prossimo anno, anche a causa dei ripetuti episodi di furti e danneggiamenti che lo scorso settembre hanno messo fuori uso le postazioni di Desio, Varedo, Muggiò e Meda, il prelievo sarà possibile esclusivamente con tessera ricaricabile attraverso totem, posizionati all’interno dei Municipi. La decisione è stata assunta dai vertici di BrianzAcque in accordo con i Sindaci.
I 5 chioschi finiti “fuori servizio” a seguito degli atti vandalici saranno riaperti attorno a fine mese.