85° Formula 1 Gran Premio d’Italia Angelo Sticchi Damiani

Monza; Presentazione dell’85° Formula 1 Gran Premio d’Italia

AUTODROMO DI MONZA, STORIA E INNOVAZIONE VERSO UN NUOVO FUTURO “Dopo tanti Gran Premi d’Italia vissuti nelle vesti di tifoso, di pilota e di commentatore televisivo, è per me un onore ed un’emozione presentarmi per la prima volta quale presidente di una gloriosa Associazione che da 111 anni tutela gli automobilisti e gli utenti della mobilità e promuove lo sport motoristico. E che dal 1922 gestisce questo impianto unico nel mondo per la sua storia e per le sue caratteristiche, da tutti conosciuto come il tempio della velocità”. Con queste parole il presidente dell’Automobile Club Milano, Ivan Capelli ha aperto la conferenza stampa di presentazione del Gran Premio d’Italia 2014, svoltasi questa mattina presso la sala stampa “Tazio Nuvolari” dell’Autodromo Nazionale Monza. “L’Automobile Club Milano e lo stesso Autodromo devono riaprire un dialogo fattivo con le istituzioni, con i soci, con i tifosi. Da un lato, ha sottolineato Capelli, va ricreata una attiva vita associativa, dall’altro l’impianto va vissuto intensamente in tutte le stagioni da un numero maggiore di frequentatori che devono trovare nuovi servizi e nuove attrazioni” “L’Autodromo è un importante asset territoriale con grandi potenzialità, inserito in un sistema unico – ha affermato il presidente di Sias (la società che gestisce l’Autodromo di Monza) del quale fanno parte il Parco e la Villa Reale – che può dare valore e occupazione anche in vista di Expo 2015, una grande opportunità a cui stiamo lavorando. “Sono abituato a ragionare da imprenditore con un’ottica di lungo termine, ha proseguito Dell’Orto: il primo obiettivo è ovviamente il rinnovo del contratto relativo alla Formula 1, ma puntiamo a migliorare e sviluppare nuovi progetti, poiché l’Autodromo ha creato innovazione e tecnologia e la Formula 1 non può fare a meno di storia e innovazione. Mi aspetto dei fatti. Abbiamo nuove e tante sfide davanti: lavoreremo insieme con impegno e passione” “Finché sarò presidente dell’ACI si farà il Gran Premio d’Italia di F1 a Monza. Il Mondiale F1 non può prescindere dall’Italia e da Monza”, ha sottolineato di seguito il presidente dell’Automobile Club d’Italia, Angelo Sticchi Damiani. “L’Autodromo di Monza è il tempio dello sport automobilistico – ha continuato Sticchi Damiani – e stiamo lavorando intensamente per ribadire la centralità del Gran Premio d’Italia a Monza nel calendario mondiale della F1: una sfida che possiamo vincere solo con il sostegno sinergico di tutti. Non ci accontenteremo di una conferma protempore tra i GP incerti di anno in anno”. Alla conferenza stampa hanno partecipato – oltre ai presidenti di ACM, Sias ed ACI – il sindaco di Monza, Roberto Scanagatti, l’assessore allo Sport della Regione Lombardia, Antonio Rossi, il presidente della Provincia di Monza Brianza, Dario Allevi, il presidente del Coni Lombardia, Pierluigi Marzorati.

Panathlon MB: GIAN MARIA GABBIANI, pilota a tutto tondo

Il primo giovedi dopo il GP anche al Panathlon Monza c’è aria di F1

E’ figlio di Beppe Gabbiani, celebre pilota automobilistico con un passato anche in F1, non ha mai smentito l’aria respirata in casa tanto che troviamo Gian Maria, all’età di 3 anni e mezzo, seduto su un kart. Tutto tondo perché si è cimentato alla guida di tutto ciò che è motorismo: terra e acqua. Solo un personaggio del genere poteva interpretare il ruolo di ospite d’onore nella conviviale del Panathlon, il 12 settembre, all’indomani del GP d’Italia; con lui, graditissima, anche sua moglie Daniela. Hanno preso posto al tavolo della presidenza accolti da Franca Casati, Pietro Mazzo e Enrico Radaelli che li ha salutati nella duplice veste di presidente dell’Associaz. Amici dell’Autodromo e di delegato provinciale del CONI. Quest’anno Gian Maria Gabbiani ha partecipato al campionato Superstars vestendo i panni di Diabolik e pilotando una vettura completamente brandizzata con i loghi del famosissimo ladro creato dalle sorelle Angela e Luciana Giussani. In perfetta coerenza, fumetti di Eva Kant e Diabolik sono stati poi donati, insieme a vari gadget, dalla signora Daniela Gabbiani a tutti i presenti: graditissimi. Dal kart è stato un crescendo per Gian Maria che ha corso in tutte le formule cadette e, nel solo biennio 2009/2010, ha partecipato a 24 gare salendo ben 22 volte sul podio. Primo degli italiani è andato negli USA per partecipare alle Nascar Dodge Series. Col tempo si rese conto che il motorsport era diventato quasi una religione, da conoscere e praticare in ogni sua forma; passa quindi alla motonautica, una disciplina totalmente differente dall’automobilismo. E qui riesce a togliersi grandissime soddisfazioni conquistando due titoli mondiali. Sebbene sia rimasto inesaudito il sogno di correre in Formula 1 può dirsi ben soddisfatto di occupare un posto di rilievo nella Class 1 del mondiale off-shore. Non è finita, c’è anche il motociclismo dove gareggia mietendo soddisfazioni ma sognando di partecipare al mitico Tourist Trophy all’Isola di Man. Va ovunque ci sia la possibilità di dimostrare l’importanza dell’uomo, elemento essenziale nella guida. Questo è il ritratto di Gian Maria Gabbiani, un gradevolissimo compagno di conviviale che ha vivacizzato, con esauriente competenza della materia, la serata del Panathlon Club Monza. Una serata che ha ricevuto una visita tanto piacevole quanto inaspettata: quella del presidente della Provincia Dario Allevi e dell’assessore Martina Sassoli. Martina è amica personale di Gian Maria e presto li vedremo, compagni, in gara. In apertura di serata la presidente Casati aveva commemorato il socio Gabriele Stefanoni

Gianmaria Italia

nelle foto: Mazzo, Radaelli, Casati, Daniela e Gian Maria Gabbiani L’arrivo di Dario Allevi e Martina Sassoli Allevi, Casati, Sassoli e i coniugi Gabbiani Intervento di Gabbiani Il tavolo dell’Associaz. Amici Autodromo

Al via FuoriGP e BrianzaGP District 2012

 il Gran Premio della Provincia di MB

Monza, 31 agosto 2012. FuoriGP & BrianzaGP District è il più grande evento organizzato in Brianza in occasione del Gran Premio d’Italia di Formula 1: una festa, un enorme contenitore di attività, spettacoli, musica, tradizione e arte, un importante volano di visibilità anche internazionale del territorio.

Nei giorni 6,7,8 e 9 settembre ben 50 eventi, 8 concorsi, 11 mostre e 28 concerti animeranno i centri cittadini dei 5 Comuni limitrofi agli ingressi dell’Autodromo di Monza.

Quattro giorni senza sosta di emozioni pure, con tantissime esposizioni, mostre, concorsi, attività ludiche, concerti, parate di auto storiche e sportive, music show, dj set in collaborazione con i locali della zona, eventi e attività sportive, sfilate di moda, notte bianca e tanta solidarietà.

Due Memorial faranno da splendida cornice ai Comuni di Biassono e Vedano al Lambro: il primo dedicato all’Autodromo di Monza nel novantesimo anniversario della sua nascita, con l’esposizione della “Ferrari 500 F2” di Ascari, in collaborazione con il Museo Ferrari di Maranello, il secondo invece interamente dedicato alla Ferrari avrà il pregio di ospitare la spettacolare “Ferrari Indy (CART) tipo 637”, l’unica vettura progettata e costruita per correre nel campionato Cart 1985, oltre ad esposizioni di foto, modellini e proiezioni video.

Un’apposita sezione sarà invece dedicata al grande pilota canadese, Gilles Villeneuve, noto e apprezzato per il suo stile di guida combattivo e spettacolare, simbolo, ancora oggi, della storia della Formula 1.

Non mancheranno esibizioni di Camion Truck e gare di Kart cittadino, live painting, punti ristoro con prodotti tipici del territorio, mostre di modellini giocattolo, corse con automobiline a pedali e trucca bimbi per i più piccoli, concorsi moda, beauty, cucina e tuning con premiazioni e tante altre sorprese. Nei Comuni interessati, FuoriGP proseguirà di notte con le Power Night nelle quali il pubblico potrà trovare negozi ed esercizi aperti fino alle 24.00. La sonora e colorata presenza della band ufficiale del FuoriGP farà da corollario al rombo dei motori.

 FuoriGp darà risalto non solo ai motori, ma anche alla terra di Brianza, alla sua storia, al suo paesaggio e scenario naturalistico senza pari: ”Forti delle diecimila presenze registrate nella prima edizione, arriva anche quest’anno l’atteso appuntamento con il FUORI GP – spiega il Presidente Dario Allevi -  Una kermesse coinvolgente che colora e anima le giornate del GranPremio d’Italia. Se in base ad alcuni recenti sondaggi la nostra Brianza risulta una delle mete più cliccate sul web da parte di turisti e viaggiatori di tutto il mondo, mi  auguro che questa manifestazione si riveli, ancora una volta, un biglietto da visita importante per presentarci al grande pubblico, stimolando la curiosità di scoprire quanto c’è di bello e di affascinante nel nostro territorio solo spingendosi poco più in là, oltre il Parco e l’Autodromo”.

FuoriGp diventa così il Gran Premio ottenuto dalla Provincia di MB, un Gran Premio a misura di cittadino. Certo le difficoltà, in un periodo come l’attuale, non sono mancate, ma alla fine la scommessa si è rivelata, anche quest’anno, vincente, come sottolinea l’Assessore allo Sport, Turismo e Autodromo, Andrea Monti: “Crederci, sempre e comunque, l’imperativo che ci ha accompagnati in questo 2012 in cui le difficoltà non sono mancate. Tagliare il nastro di una nuova edizione del “FuoriGP” è stata una scommessa vinta da tutti quelli che ci hanno creduto sempre, fin dall’inizio. A loro va il mio grazie. Vedere nascere, crescere e diventare grande una manifestazione che abbiamo prima sognato, poi ideato e con tenacia, infine realizzato, è per noi motivo di grande orgoglio. Adesso tocca a voi, gettatevi nella mischia, respirate l’atmosfera carica di passione e adrenalina del Gran Premio di Formula 1, oltre le mura dell’Autodromo Nazionale di Monza, che oggi compie 90 anni, abbiamo preparato per voi strade e piazze pronte a regalarvi quattro giorni di gioia, divertimento e allegria; questo e tanto altro, nella seconda edizione di FUORI GP – BRIANZA GP DISTRICT. Dopo l’edizione-zero dello scorso anno, che ha raccolto un grande successo di partecipazione e di pubblico, FUORI GP 2012 – BRIANZA GP DISTRICT si presenta con un programma ancora più ricco ed avvincente, allargandosi ai Comuni di Arcore e Macherio, che si aggiungono a Biassono, Vedano al Lambro e Villasanta. Siamo certi che sapranno coinvolgere non solo i tanti turisti e gli appassionati del motorsport ma anche e soprattutto i nostri concittadini che saranno i primi protagonisti di eventi e manifestazioni a tutto campo, pensati e rivolti a persone di tutte le età”.

 La manifestazione FuoriGP & BrianzaGP District, all’insegna di sport, arte, cultura, spettacolo e musica, è promossa dalla Provincia di Monza e della Brianza – Turismo, Sport e Autodromo, in collaborazione con Camera di Commercio Monza e Brianza, Confcommercio Monza, Distretto Corona del Parco e i Comuni di Biassono, Vedano al Lambro, Villasanta, Arcore e Macherio.

 Quest’anno FuoriGP, alla sua seconda edizione, è anche una gara di solidarietà che vedrà presenti personaggi del mondo dei motori, dello spettacolo e dello sport in due importanti momenti: la cena di Gala a favore della Fondazione Tavecchio presso il Ristorante Saint Georges Premier di Monza prevista per il 5 settembre alle 20.30 e la partita di calcio benefica “Marco c’è, c’è per tutti….” promossa dal Milan Club Gennaro Gattuso di Muggiò in favore della Fondazione Marco Simoncelli, che devolverà il ricavato in favore delle popolazioni terremotate dell’Emilia Romagna (Rappresentanti dei Commercianti vs Ospiti della Fondazione Simoncelli). L’appuntamento è per giovedì 6 settembre 2012 presso il campo di calcio del Comune di Macherio, ore 21.00, con tanti campioni dello sport e della solidarietà.

Dopo l’enorme successo ottenuto nella prima edizione quest’anno le sinergie si sono moltiplicate: tantissimi  i volontari, gli sponsor e i partner impegnati in questa entusiasmante seconda “sfida” del FuoriGP, come Confartigianato Motori, Brianzacque, Camera di Commercio Monza e Brianza, Confcommercio Monza, Distretto Corona del Parco, Giornale di Monza, Fondazione Alessio Tavecchio, Incubatore Imprese Innovative Politecnico di Torino, Associazione Amici dell’Autodromo e numerose Associazioni territoriali, imprese, gruppi giovani, Pro Loco e commercianti.

FUORI GP 2012 ha davvero tutte le premesse per confermarsi uno degli eventi più importanti dell’anno per la Provincia di Monza e della Brianza, un mix sapientemente dosato di motori, tradizioni, storia, cultura, spettacolo, arte e intrattenimento, degno completamento di un appuntamento internazionale di assoluto prestigio come il Gran Premio di Monza di Formula 1.

Il sito www.fuorigp.it e la pagina facebook FuoriGP saranno costantemente aggiornati con tutte le informazioni inerenti eventi, concerti, attività e spettacoli.