Lions 108 ib1 : Nuove Cariche e Programmi

PASSAGGIO DEGLI INCARICHI DISTRETTO 108 Ib1

Come da Statuto Internazionale e come in  una  vera Democrazia che si rispetti,ecco puntualmente il passaggio delle nuove Cariche del Distretto LIONS   ib1 , che si svolgeranno Sabato 13 giugno 2015 – ore 9,00 presso l’agriturismo  Fiorida – Via Lungo Adda – Mantello (So).

Cambio del testimone da Luigi Pozzi, monzese, che passa l’incarico della gestione dei Club Lions  al Varesino Salvatore Trovato .  

 Luigi Pozzi , già apprezzato  Socio del Lions Club Canonica Lambro,Governatore 2014/2015 ,saluterà i suo Officer, farà il punto della situazione , relazionerà sul Congresso Nazionale di Bologna .

Poi passera gli incarichi e la guida del Distretto  al  neo Governatore Eletto Salvatore Trovato , Socio del Lions Club Gavirate , che presenterà i suo programmi e la sua squadra .

Sicuramente sarà una scelta giusta e  ponderata  che porterà  a conseguire dei buoni obbiettivi sociali e una visibile presenza dei  Lions  Lombardi .

ecco il video delle Interviste

Video e Interviste alla FLORIDA

Gilera , Raduno Internazionale ad Arcore

Nella memoria e  tradizione più o meno recente dei brianzoli la passione delle moto Gilera  ha sempre viaggiato sul numero 2 ..Due ruote , due Anelli , due Amori , fino a dover preferire La Gilera alla moglie  ( Putost de tòo la dòna , me tovii la Gilera …)  Ma adesso un nuovo grande appuntamento si profila all’orizzonte  dei fans  rossi (Gilera ) …

Ebbene si , un incontro oceanico di moto dei Due Anelli si sta preparando  ad Arcore per  sabato 13 e domenica 14 giugno 2015.

Infatti  il Registro Storico Gilera organizzerà il RADUNO INTERNAZIONALE GILERA in collaborazione con il Gilera Club Arcore. Inserita nel calendario nazionale della Federazione Motociclistica Italiana (FMI), la manifestazione Ë aperta a tutti i proprietari di motoveicoli Gilera e Gilera – Piaggio.

Già in preparazione da tempo , questa Manifestazione ,i n occasione della Mostra Scambio di Novegro tenutasi, a due passi dall’aeroporto di Linate, nei giorni di venerdÏ 20, sabato 21 e domenica 22 febbraio, il sodalizio presieduto da Massimo Lucchini Gilera ha presentato il programma della manifestazione motociclistica.  Eccolo :

Sabato 13 giugno – Arcore, Parco della Villa Borromeo – apertura della manifestazione; inaugurazione della mostra statica di modelli Gilera e Gilera – Piaggio, nonchÈ della mostra fotografica; apertura delle iscrizioni; visita al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano; Happy Hour Gilera.

Domenica 14 giugno – Arcore, Parco della Villa Borromeo e Monza, Autodromo nazionale – apertura delle iscrizioni; sfilata delle moto partecipanti al raduno per le vie di Arcore; sosta all’interno del comparto industriale ex Gilera; trasferimento all’Autodromo di Monza; giri in pista per le moto da strada e da fuoristrada; parata in pista per le moto da corsa Gilera; rientro ad Arcore; premiazione dei radunisti; chiusura della manifestazione.

Giunto alla quinta edizione, il Raduno Internazionale Gilera Ë un evento ben conosciuto e ampiamente collaudato, seguito dalla stampa generalista e specializzata, che richiama proprietari e collezionisti di moto Gilera dall’Italia e dall’Europa.

Proprio per questo  Brianza News Channel sarà presente a riprendere i momenti più interessanti dell’Evento 

Per ulteriori informazioni e per le iscrizioni: telefono e fax 039.617429 – mail segreteria@registrostoricogilera.org (www.registrostoricogilera.org). La sede di Arcore, in via Nazario Sauro 12, è aperta dal lunedÏ al venerdÏ, dalle 14.30 alle 18.30.

Arrivederci ad Arcore ….

Cantù : Restauro delle Chiuse di Leonardo

A Cantù , nella ex  Chiesa  di S. Ambrogio , adibita a Laboratorio di Restauro , stanno dando una seconda vita ai giganteschi portoni delle Chiuse  studiate e ideate da Leonardo da Vinci .

Si tratta delle porte  della Conca dell’Incoronata,  unico tratto ancora visibile del passaggio del naviglio Martesana nel tratto urbano. Le porte di legno della chiusa, riconosciuta come opera monumentale dagli anni ’60 e già restaurata nel 1996,  e la loro raffigurazione è presente nel Codice Atlantico.

Ecco tutte le notizie nel link  video sotto .

Chiuse Leonardesche , Video

Monza in …Time Lapse

Abbiamo fatto molti video a Monza e anche qualche effetto  Kroma Key , ma non abbiamo mai avuto il tempo di fare riprese in time lapse …Per questo siamo grati all’ amico Giuseppe Sigrisi che ci ha dato il piacere di presentarvi Monza in maniera diversa … Prima di  tutto spieghiamo meglio  che cosa è  il time-lapse,…. E’ una tecnica cinematografica nella quale la frequenza di cattura di ogni fotogramma è molto inferiore a quella di riproduzione. A causa di questa discrepanza, la proiezione con un frame rate standard di 24 fps fa sì che il tempo, nel filmato, sembri scorrere più velocemente del normale. Potete finalmente vedere il risultato  clikkando sui link sottostanti 

Monza in time Lapse 

https://www.youtube.com/watch?v=cPiaf8n5ZM4

Ringraziando l’ amico Sigrisi , vi faremo vedere anche altri video interessanti .

 

Galà Gilera ad Arcore

 

Oltre cento persone si sono ritrovate, sabato 14 febbraio, in occasione della consueta cena sociale Gilera. Proposta dal Registro Storico presieduto da Massimo Lucchini Gilera e dal Moto Club presieduto da Giancarlo Mondonico, la serata ha avuto luogo presso il Ristorante La Bergamina di Arcore.
Alla cena sono intervenuti, fra gli altri, il Presidente del Comitato Regionale della Federazione Motociclistica Italiana (FMI), Ivan Bidorini, il delegato del Coni per la Provincia di Monza e Brianza, nonchÈ Consigliere dell’ACI Milano, Enrico Radaelli, i rappresentanti dei moto club di Monza, Vimercate e Castello Brianza, e i soci sostenitori Pietro Terruzzi ed Egidio Passoni.

Nell’occasione Ë stato presentato il programma del Raduno Internazionale Gilera che si svolgerà  sabato 13 e domenica 14 giugno prossimi, fra Arcore e l’Autodromo Nazionale di Monza.
La serata si Ë conclusa con un ringraziamento speciale rivolto ai piloti del Gilera Club Arcore che, durante la stagione agonista 2014, si sono piazzati nei primi tre posti del Campionato Italiano di regolarità  Paolo Sala e Stefano Perani.
D. Confalonieri

Scipione Sangiovanni suona a Lesmo per ” Ennio”…

Il talento di Scipione Sangiovanni , giovane pianista vincitore di oltre 20 Premi Nazionali e Internazionali ,sarà ascoltato dai cittadini lesmesi la sera del 14 febbraio , presso la Chiesa  Parrocchiale di S.Maria Assunta , alle 20,30 .

 

Il Pianista , nato nel 1987 a Taurisano , provincia di Lecce , ha già vinto un concorso in Brianza . L’ esibizione di Sangiovanni è un Recital in memoria di Giovanni ” Ennio” Redaelli , ex Sindaco di Lesmo , per il 20° anniversario della sua scomparsa , organizzato dagli Amici della Musica Lesmo  in collaborazione con l ‘Associazione Don Giulio Farina e la Famiglia Redaelli , con il sostegno della BCC di Lesmo .

La serata , oltre all’ascolto di opere di Vivaldi , Bach ,Wagner e Beethoven , servirà anche per la raccolta di fondi per la ricerca e la terapia dei Tumori .

Ecco intanto per i ns spettatori / lettori un intervista al Pianista che abbiamo fatto qualche tempo fa .                     intervista Sangiovanni

http://www.livestream.com/brianzachanneltv/video?clipId=pla_b6e15a2b-f9dd-4699-bfe1-32847a64d5e5#

 

Grimoldi & Rondini : esportare il modello Desio ..

Contro il terrorismo esportare il modello Desio:
controlli a tappeto in luoghi di culto e negozi etnici, verifiche di
massa durante le preghiere, telecamere nelle moschee, e telefoni degli
Imam sotto  controllo  ”.

E’ l’appello ad Alfano dei deputati leghisti  Marco Rondini e Paolo Grimoldi, che chiedono al ministro dell’Interno
di prendere ad esempio la ‘buona prassi’ del Comune brianzolo, citata
anche da un dossier umanitario dell’Istituto Open   Society di New York,
relativo alla “profilazione etnica” dell’immigrazione, e al centro
delle proteste del mondo musulmano, che lamenta eccessivi controlli.
“Nella situazione di emergenza terrorismo in cui ci troviamo, esplosa
dopo i fatti di Parigi, è doveroso mettere in atto tutti i sistemi di
controllo possibili per prevenire il rischio di infiltrazioni nei
luoghi di culto, che è già stato appurato da procure e intelligence,
come testimoniano le cronache. Non esiste privacy laddove in gioco c’è
la sicurezza nazionale”. “Le forze dell’ordine di Desio hanno dato
un’ottima impronta, definendo uno standard di sicurezza che dovrebbe
essere formalizzato in un protocollo operativo, da applicare in ogni
Comune con Centri  di culto islamici”. “Di fronte a un rischio come
quello terroristico, la leggerezza e la sottovalutazione, da parte di
certa politica, sono complici e colpevoli. Contro tagliagole pronti a
farsi esplodere laRisposta  deve essere adeguata e ferrea”.

ECCO IL VIDEO DELL ‘INTERVISTA  :   watch?v=eZLoxoIrpVs