Lb orchidea Unicef per i bambini lb ANC di Brugherio raccoglie fondi

Nei giorni di sabato 6 e domenica 7 ottobre, lb ANC di Brugherio (Ass. Nazionale Carabinieri) ha partecipato alla manifestazione Lb Orchidea dellb UNICEF per i bambini con un gazebo in Piazza Roma di Brugherio per sensibilizzare le persone sul problema della nutrizione in Africa e raccogliere fondi..

I risultati delle giornate sono: totale fondi raccolti: 1528,00b , ricevute emesse per le offerte: 103 orchidee consegnate: 84 Il bonifico allb Unicef eb stato eseguito, sul sito www.anc-brugherio.it B eb visibile la copia della contabile. Lb Unicef e lb Associazione Nazionale Carabinieri ringraziano tutti coloro che hanno dato un generoso contributo a questo scopo benefico.

presentazione Teatro Belloni a Barlassina

Inaugurato da poco, il Teatro “Antonio Belloni” è un vero gioiello: “Una bomboniera!” è l’esclamazione di chi, per la prima volta, entra in sala.

Le pareti, gli stucchi e gli arredi sono finemente decorati a mano, realizzati dall’artigianato locale.
La platea ha 70 comodi posti, mentre altri 28 sono disponibili negli accoglienti palchetti.
Un totale di quasi 100 spettatori per una visione dello spettacolo unica e coinvolgente ed un’acustica perfetta.

Nel primo anno di attività abbiamo già realizzato molti spettacoli:
dall’opera lirica (Cavalleria Rusticana, Tosca, Il barbiere di Siviglia, Rigoletto) a concerti di musica barocca, dal musical alla prosa, dal gospel al concerto jazz, al canto corale e alla danza. Grazie all’ottima acustica il teatro è già stato scelto come sala di incisione.

Prossimi eventi

13 ottobre 2012: Presentazione stagione teatrale, festa con mercatine a bancarelle, concerto New Orleans Street Parade
21 ottobre 2012: Itinerari Musicali Briantei – Duo Mirò
27-28 ottobre 2012: “L’eredità di zia Gesuina” – Commedia brillantissima
10 novembre 2012: Canzone Libera – finale, concorso canoro con 21 nuove voci in gara
11 novembre 2012: Itinerari Musicali Briantei – Ensemble Tango in Trio
24-25 novembre 2012: Delitto al curry, teatro
22 dicembre: Christmas Carol, concerto di natale con canzoni e danza dal mondo

 

ORTICOLARIO: OLTRE 20.000 VISITATORI

Si è chiusa con oltre 20.000 visitatori (l’anno scorso erano stati 18.000) provenienti da varie parti d’Italia e dalla vicina Svizzera, la quarta edizione di Orticolario, l’evento dedicato al giardinaggio evoluto e rivolto a tutti coloro che intendono vivere con eleganza ed emozione il proprio spazio giardino.

Le emozioni sonore di Orticolario 2012 – commenta Moritz Mantero – hanno avvolto e cullato il pubblico della manifestazione, che quest’anno ha raggiunto numeri ancora più lusinghieri in termini di presenze. Il merito di questo indiscutibile successo va senz’altro individuato nella sede dell’evento, impareggiabile per fascino e bellezza, nel progetto creativo ideato su misura,  nella accurata selezione degli espositori, scelti tra quelli che propongono prodotti – botanici e non solo – unici, originali e di grande valore ed impatto estetico, e nella cura dei dettagli, poiché nulla è lasciato al caso. Ultima, ma non meno importante, è la strategia di comunicazione, che ha posizionato Orticolario tra le principali manifestazioni internazionali del settore. L’apprezzamento dei nostri visitatori ci sprona a proseguire in questa direzione”.

Notevole suggestione e fascino sui visitatori hanno esercitato, in particolare, l’installazione
“Dove sei?” di Daniel Berset, le Ambientazioni Sonore – realizzate su progetto di
Stefano Passerotti e sonorizzate da Francesco Mantero (Ottonote Edizioni Musicali)
dedicate ai suoni e ai rumori della natura – e le due installazioni: Aural, dedicata all’orchidea,  progettata e realizzata nel Padiglione Centrale da Alessandro Valenza; e Armonie, progettata da Barbara Negretti e realizzata da Ivano Losa per Ak47 nel prato antistante la Villa.


Uno degli appuntamenti più attesi dell’evento è stato il battesimo botanico della
rosa “Vivienne Westwood” ibridata da Rose Barni, che si è tenuto nel pomeriggio di
venerdì 5 alla presenza della creatrice di moda inglese, madrina di Orticolario 2012, grande appassionata di fiori e di giardini, ed estremamente attenta al futuro dell’ambiente.
A seguire, si è tenuto un altro battesimo botanico, quello dell’Iris “Villa Erba” ibridato da Iris
Cayeaux, dedicato alla prestigiosa residenza che fu dimora di Luchino Visconti.

ù

vince la XXII edizione Rina Sala Gallo Scipione Sangiovanni

Grande soddisfazione degli organizzatori: la XXII edizione si chiude sotto il segno del successo. Hanno suonato con l’orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi anche Mengyang e Sonoko Monza, 6 settembre 2012 – È stato per dieci giorni il pianoforte il protagonista della scena musicale monzese grazie al Concorso Internazionale Rina Sala Gallo, che si è svolto dal 28 settembre al 7 di ottobre. E tra i 54 giovani talenti che si sono misurati al Teatro Manzoni di Monza ha vinto il prestigioso premio internazionale “Città di Monza” Scipione Sangiovanni eseguendo di Liszt il Concerto Numero 2. Al giovane pianista, durante il concerto di premiazione di domenica 7 ottobre sarà quindi consegnato l’assegno del valore di 15mila euro offerto dal Comune. «Sono molto felice di aver vinto un così importante premio» – ha commentato il vincitore Scipione Sangiovanni, il quale nel corso della manifestazione ha portato avanti un percorso in continua crescita tecnico-espressiva. Gli altri premi assegnati - Il montepremi totale in palio era di euro 32.500. Oltre al vincitore è stato assegnato alla seconda classificata, Pan Mengyang (Gran Bretagna),  il premio “Credito Artigiano” di 7.500 euro e alla terza, Ishii Sonoko (Giappone),  il premio “Rotary Club Monza Est e Rotary Club Monza Ovest” di 5 mila euro. Fra i riconoscimenti ci sono anche una borsa di studio consegnata dall’Associazione Musicale “Rina Sala Gallo” abbinata al Premio Speciale del Pubblico, andata a Scipione Sangiovanni e due premi speciali del valore totale di 3 mila euro, intitolati a Sirtori Bonetti e a D’Andria D’Eredità per chi ha meglio eseguito Bach assegnato sempre a Scipione Sangiovanni e per chi ha meglio eseguito Chopin andato a Osokins Georgijs. I partecipanti – I partecipanti sono stati 54 provenienti da 31 paesi del Mondo: da Stati dalla grande tradizione musicale come Italia, Germania, Francia e Russia a Paesi emergenti come Cina e Sud Corea. Il più giovane partecipante, classe 1995 ha 18 anni e proviene dalla Lettonia.  Tutti hanno un’età inferiore ai 31 anni (classe 1981 come da regolamento). Per tutti i partecipanti si è trattato di un percorso estremamente impegnativo, raggiunto dopo anni di studi e di sacrificio. Commento degli organizzatori  - Dal 2008 è il maestro Valerio Premuroso, pianista e docente del conservatorio di Milano il direttore artistico della manifestazione: «Questa edizione si è caratterizzata per un livello qualitativo molto elevato». «Livello che è stato riconosciuto anche dalla giuria» - ha sottolineato Silvio Usellini, presidente dell’associazione  Musicale Rina Sala Gallo|Monza.  Made in Italy - I tre concerti finali sono stati eseguiti sabato (prova finale) e domenica (concerto in onore dei finalisti) con il pianoforte Fazioli F278 “Grancoda”, amatoda molti concertisti e che rappresenta l’eccellenza del made-in Italy (i pianoforti Fazioli sono  prodotti a Sacile (PN) dall’ing. Paolo Fazioli). Sostanziale è stato l’accompagnamento dell’orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, condotta da un Direttore giovane e di grande esperienza, il Maestro Jader Bignamini. Una novità assoluta proprio la partecipazione alla prova finale di quest’orchestra italiana, che grazie ad una attenta preparazione e alla sua duttilità ha saputo assecondare i giovani concertisti.   La giuria - Garanzia di alta professionalità, obiettività e competenza tecnico artistica è stata data dalla scelta dei componenti della Giuria Internazionale. La Giuria era composta dal  Maestro Bruno Canino, concertista e docente di fama internazionale, e da membri particolarmente rappresentativi per le specifiche Scuole Pianistiche, comei maestri Rolf-Dieter Arens (Germania), Marcel Baudet (Olanda), Christian Debrus (Francia), Stefano Fiuzzi (Italia), Christopher Axworthy (Regno Unito) e Piercarlo Orizio (Italia). Riconoscimenti - La 22esima edizione del Concorso Pianistico Internazionale “Rina Sala Gallo” è di lunga e consolidata tradizione. Per la prima volta quest’anno il Concorso ha ottenuto l’adesione del Presidente della Repubblica. Un riconoscimento ulteriore ad una manifestazione che è ormai parte della storia musicale del nostro Paese. Non solo, dal 2009 è uno dei quattro concorsi pianistici italiani riconosciuti dalla Federazione Mondiale dei Concorsi Internazionali di Musica (FMCIM) di Ginevra. L’organizzazione - Il Concorso è organizzato dal “Comitato Concorso Pianistico Internazionale Rina Sala Gallo” composto, oltre che dagli Enti Promotori(Associazione Musicale “Rina Sala Gallo” e  Comune di Monza) anche dall’Associazione Amici dei Musei di Monza, dall’Associazione Promonza – IAT, dal Cenacolo dei Poeti di Monza e Brianza, da Confindustria Monza e Brianza, dalla Fondazione della Comunità di Monza e Brianza onlus, dai Rotary Club di Monza, Monza Est, Monza Ovest e dall’Università Popolare di Monza. Pubblico e il territorio - Come sempre il pubblico e il territorio hanno giocato un ruolo fondamentale per rendere grande l’evento in città. Il pubblico ha seguito tutte le prove e c’è stato il “tutto esaurito“ al Teatro Manzoni per i concerti finali. Gli spettatori hanno anche avuto un ruolo attivo assegnando con la propria votazioneal pianista preferito, la borsa di studio offerta dall’Associazione Musicale Rina Sala Gallo.  Comunicazione e immagine - Un Concorso che quest’anno si è rinnovato anche dal punto di vista della comunicazione con un nuovo logo, giocato sui colori del bianco e del rosso in omaggio alla città di Monza, e con la presenza nei social network più noti, Facebook e Twitter. Non solo, la prova finale con orchestra è stata seguita anche instreaming direttamente sul sito del Concorso. Mentre domenica 7 ottobre, il concerto con i vincitori, avrà presentatrice d’eccezione: Lia Capizzi, conduttrice di Sky Sport 24. Un Concorso per i giovani che ha scelto anche mezzi mirati e adeguati per comunicare. Ringraziamenti – Il comitato Organizzatore e gli enti promotori non possono che ringraziare con tutto il cuore le istituzioni, gli sponsor, i media partners e le famiglie che grande entusiasmo hanno dato ospitalità ai giovani pianisti. Un lungo elenco di nomi senza il cui sostegno non si sarebbe potuta realizzare la XXII edizione del Concorso Pianistico Internazionale Rina Sala Gallo. Info: www.concorsosalagallo.it https://www.facebook.com/rinasalagallo https://twitter.com/salagallo 

CIKEI: CAMPIONATO DI KART ELETTRICI INDOOR

La competizione, unica in Italia, si svolgerà a Cinisello Balsamo presso
Pala K
Cinisello Balsamo, 08 ottobre 2012 – Fervono i preparativi per CIKEI, il
primo campionato italiano di kart elettrici indoor. Una competizione unica
ed esclusiva, durante la quale team di 4/6 piloti avranno la possibilità di
sfidarsi in due distinti campionati: Team Campione Italiano Assoluto di Kart
Elettrici e  Pilota Campione Italiano Assoluto di Kart Elettrici.

Un’occasione unica e prestigiosa, durante la quale i partecipanti potranno
confrontarsi in mini Gran Premi con concorrenti di ogni età e livello di
abilità. Per la prima volta in Italia, infatti, un kartodromo organizza una
competizione indoor di kart elettrici i quali, grazie alle elevate
prestazioni e performances, non hanno nulla da invidiare rispetto a quelli
tradizionali.

In gironi a scontro diretto gli iscritti si sfideranno lungo rettilinei e
chicanes, con partenze brucianti su una pista esclusiva, progettata e
realizzata da piloti professionisti. Turno dopo turno il numero di team in
gara si ridurrà sempre di più e diventerà serrata la competizione tra i
piloti dei team che, oltre a guadagnare punti per la propria squadra,
concorreranno a titolo personale per ottenere il titolo di Pilota Campione
Italiano Assoluto di kart elettrici. Una duplice competizione, quindi, che
esalterà al contempo lo spirito di squadra e l’individualismo di ciascun
driver in un connubio che promette di suscitare grandi emozioni e
prestazioni.

Adrenalina, velocità, abilità, esclusività dell’evento, ma anche passione,
strategia e divertimento saranno gli ingredienti principali di questa prima
edizione di CIKEI, organizzata da Pala K, l’avveniristico kartodromo di
Cinisello Balsamo in cui ogni dettaglio, dall’edificio portante
all’alimentazione dei kart, è pensato per essere il più possibile
eco-friendly. Le iscrizioni rimarranno aperte fino alla fine di ottobre; ulteriori
informazioni sono disponibili sul sito www.pala-k.com, nella sezione
dedicata “CIKEI”.

Expo 2015: STUDENTI IN FESTA CON FORMIGONI PER LE 100 ADESIONI

 

TANTE SCUOLE DALLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA

A festeggiare lo storico traguardo sono stati gli studenti di 100 scuole provenienti da tutta la Lombardia insieme al presidente della Regione Lombardia e Commissario generale Expo Milano 2015, Roberto Formigoni.  
Coinvolta anche la Provincia di Monza e Brianza con la scuola E.C.Fo.P di Monza (due classi).

PIANTICELLE IN ADOZIONE AD OGNI CLASSE DA CURARE PER 3 ANNI
APREA: UNA PROMESSA DI INCONTRO E DI AMICIZIA TRA I POPOLI
RUFFINELLI: I RAGAZZI AMBASCIATORI NELLE LORO FAMIGLIE
Migliaia di bambini delle scuole lombarde
hanno festeggiato oggi la centesima adesione a Expo 2015 -
Indonesia (27 settembre) – alla presenza del presidente della
Regione Lombardia Roberto Formigoni e degli assessori regionali
all’Istruzione, Formazione e Cultura Valentina Aprea e allo
Sport e Giovani Luciana Ruffinelli.


100 CLASSI LOMBARDE IN RAPPRESENTANZA DI 100 PAESI – Sul palco
allestito in Piazza Città di Lombardia, i ragazzi delle scuole
elementari e medie di tutte le province lombarde – ciascuna
classe in rappresentanza di uno dei 100 Paesi che parteciperanno
ufficialmente a Expo 2015 – hanno risposto con entusiasmo a
quella che il presidente Formigoni aveva annunciato come una
“festa di popolo”.

BANDIERE E MUSICHE – E perché festa fosse realmente, Piazza
Città di Lombardia è stata animata anche da giocolieri e artisti
di strada e colorata dallo sventolare di migliaia di bandierine
e palloncini, oltre che dal gruppo degli sbandieratori e musici
di Besnate (Va).
All’evento hanno preso parte anche l’amministratore delegato di
Expo 2015, Giuseppe Sala e il commissario generale di sezione
per il Padiglione Italia, Diana Bracco.

L’EXPO PIU’ BELLO DI TUTTA LA STORIA – Il presidente Formigoni,
commissario generale dell’Expo 2015, dopo aver rivolto alcune
domande agli studenti – qual è il primo Paese che ha aderito
all’Esposizione Universale (la Svizzera), l’ultimo a dire sì e
in quali città si sono svolte le recenti edizioni dell’Expo
ottenendo risposte spesso precise – ha esortato i ragazzi a
farsi bandiera dell’Itala in occasione dell’Esposizione:
“Abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti per dimostrare che Expo a
Milano  sarà il più bello di tutta la storia”.
“Tra tre anni – ha proseguito il presidente Formigoni – voi
sarete il volto dell’Italia che si presenta al mondo e darà il
benvenuto ai Paesi che verranno all’Expo”.

PIANTICELLE IN ADOZIONE – Agli studenti partecipanti alla festa
di piazza è stato consegnato e affidato ‘in adozione’ un
germoglio di pianta da curare negli anni a venire, così da
coltivare i valori richiamati dalla prossima edizione
dell’Esposizione Universale.
“Un germoglio di pianta – ha spiegato il presidente Formigoni -
che ogni classe coltiverà fino al momento di apertura dell’Expo
in rappresentanza di ciascuno dei cento Paesi che hanno aderito
all’Esposizione. Il numero di cento ha un valore storico e
simbolico grandissimo: i nostri progetti sono in fase avanzata e
a questo punto credo sia possibile superare la soglia dei
centoventi Paesi aderenti”.

INCONTRO OPERATIVO – “Settimana prossima  - ha continuato il
presidente Formigoni – ci sarà il secondo International
Partecipants Meeting con la presenza di un numero di commissari
e rappresentanti di Paesi superiore a quello dell’anno scorso:
in questo incontro vogliamo approfondire il tema che ogni Paese
interpreterà liberamente, anche se – con il nostro documento
strategico – offriremo una traccia da discutere ed
approfondire”.

ASSESSORE APREA – “L’occasione della centesima adesione – ha
commentato l’assessore Aprea che in mattinata ha accolto
l’arrivo delle scolaresche – è un evento da festeggiare anche
perché rappresenta una promessa di incontro, da parte degli
studenti lombardi, a Expo 2015: l’idea del germoglio affidato
alle cure delle classi rappresenta al meglio lo spirito
dell’esposizione, favorire l’amicizia tra i popoli e la
salvaguardia e tutela della natura”.

ASSESSORE RUFFINELLI – “E’ giusto far crescere in questi bambini
la coscienza e la consapevolezza – ha detto l’assessore
Ruffinelli – dell’avvicinarsi dell’Expo attraverso la cura delle
piantine. I ragazzi sono ambasciatori dell’Esposizione
Universale nelle nostre famiglie e anche grazie a loro l’Expo
sarà sentito come un evento che coinvolge tutti i cittadini
lombardi”. (Ln)

La Provincia consegna il premio “Beato Talamoni”

foto  http://it.wikipedia.org/wiki/Luigi_Talamoni

la massima benemerenza a:  Paolo Nespoli, Arianna Errigo, Luigi Rovati e Comitato Provinciale MB della Croce Rossa al Sen. Cesarino Monti il riconoscimento alla memoria

Monza, 3 ottobre 2012. Si è tenuta oggi, presso il Teatrino di Corte della Villa Reale
di Monza, la cerimonia di consegna del Premio “Beato Talamoni” 2012, la massima
benemerenza provinciale istituita lo scorso anno ed intitolata al Patrono della Provincia
nel giorno del Suo anniversario.
“Oggi consegniamo un riconoscimento istituzionale non solo ad alcuni dei volti più  noti della Brianza – ha spiegato il Presidente Dario Allevi – ma a persone che hanno
contribuito, ciascuno, con il proprio talento, alla crescita del nostro territorio e  dell’intero Paese”.
Alla presenza dei Sindaci della Brianza e delle autorità, il Presidente ha consegnato le  cinque medaglie d’oro a:

 

Paolo Nespoli
Protagonista delle più significative missioni spaziali internazionali degli ultimi anni, ha
contribuito ai maggiori programmi di studio e di sperimentazione mondiale promossi
dalla NASA e dall’Agenzia Spaziale Europea ed Italiana.
Cresciuto in Brianza, è uno degli astronauti più attivi anche nel campo  dell’addestramento e della formazione.

E’ stato il primo europeo a comunicare  dalla navicella con i suoi tweet, inaugurando una nuova e suggestiva modalità di rappresentazione della terra dallo spazio.
Arianna Errigo
Atleta brianzola ha raggiunto traguardi prestigiosi, scrivendo alcune delle pagine più  memorabili della recente storia del fioretto.
Il trionfo alle Olimpiadi di Londra 2012, con la medaglia d’oro nella gara a squadre e con  quella d’argento nella gara individuale, l’ha consacrata a livello internazionale e portata
al primo posto nel ranking mondiale. La tenacia, la dedizione, il talento e la capacità  del gioco di squadra sono le carte migliori di questa nostra grande campionessa.
Luigi Rovati
Pioniere della ricerca scientifica e farmaceutica, ha scoperto e brevettato numerosi  farmaci e nuovi sistemi di rilascio. Fondatore di una delle migliori eccellenze
farmaceutiche del Paese con sede a Monza, riconosciuta a livello internazionale, contribuisce con grande dedizione alle ricerche più innovative e allo sviluppo del settore
anche attraverso pubblicazioni e riviste scientifiche. L’impegno nella vita pubblica, uniti all’amore autentico per la cultura, ne fanno un grande ed illustre “mecenate della Brianza”, capace di promuovere il sapere e la promozione sociale nel territorio.

 

Croce Rossa – Comitato provinciale di Monza e Brianza

Per il lavoro e l’impegno del Comitato brianzolo, quotidianamente in prima linea per portare assistenza e soccorso ai più deboli e ai bisognosi: un’espressione autentica e vera del donarsi agli altri.
Dalle piccole alle grandi emergenze di ogni giorno, dal servizio di pronto soccorso all’assistenza alle categorie più fragili, i volontari della Croce Rossa di Monza e Brianza
hanno contribuito a dare lustro alla nostra Provincia e nel corso del 2012 si sono ulteriormente distinti per il prezioso aiuto prestato in occasione del sisma che ha colpito l’Emilia Romagna e la Lombardia.

Premio alla memoria a Cesarino Monti

L’Amministrazione Provinciale riconosce in Cesarino Monti uno dei padri dell’autonomia brianzola ed uno strenuo difensore della Provincia sin dagli anni ’90, con l’avvio
dell’iter parlamentare che ha portato alla nascita del nuovo Ente, fino ad arrivare all’aggregazione di altri cinque Comuni nel 2009.
Protagonista e figura di primo piano della scena politica locale e nazionale, Sindaco per oltre dieci anni della “sua” Lazzate e Senatore per due legislature, si è dedicato all’attività politica con grande passione, energia e tenacia.
Il suo impegno schietto e diretto lo rendono, anche oggi, un esempio riconosciuto di  uomo politico concreto, fortemente ancorato al suo territorio e alla sua gente.

Sport Village : incontro tra fitness, danza, meeting e…amici

 

Non occorre raggiungere la Grecia per vedere il Parnaso; basta scoprirlo addentrandosi tra le strade nel quadrilatero del Lambro, del Villoresi e delle vie Mentana e Michelangelo Buonarrot: è allo Sportvillage.

Certo non assisterete alla celebrazione di riti per il dio Apollo e le sue Muse, ma gente dedita alla sana cura della propria forma e, conseguentemente, del proprio spirito.

E’ una piacevole scoperta: in un ampio cortile un’accogliente veranda è preludio, sulla sinistra, ad un bar mentre, sul lato opposto, una scala conduce al Parnaso vero e proprio.

Dal parquet al tatami,3500 metriquadri  ripartiti in varie sale dove le “muse” sono la danza classica, moderna, del ventre, il ballo latinoamericano, piuttosto che corsi di yoga, pilates fit boxe e ogni possibile disciplina di arti marziali; poi, volendo, anche il calcetto.

E sovente lo sport lascia spazio alle feste, siano esse di compleanno, di laurea, anniversari, oppure incontri per stages o conferenze, lo SportVillage sa infatti trasformarsi “a misura di evento”.

Non manca perfino l’opportunità di una gustosa cena. E’ stato così per una delle figure più note di Monza, il cav. Gabriele Stefanoni che sabato 29 settembre vi ha festeggiato  contemporaneamente compleanno ed onomastico radunando attorno a sé una trentina di amici, espressioni di ogni settore professionale e sociale, per una gustosa serata all’insegna della più schietta cordialità.

 

Gianmaria Italia.

PANATHLON MB CON SPECIAL OLYMPICS

 

I Giochi di Special Olympics, che tornano a Monza dopo due anni, si sono avvalsi, fra gli altri, del patrocinio del nostro club.

 

Lo ha dichiarato la presidente Franca Casati aderendo alla richiesta della socia Anna Biraghi (già vicepresidente del Circolo Tennis Monza) al termine della conviviale di giovedi 13 settembre. Il marchio del nostro club è stato  quindi inserito ufficialmente nelle pubbliche comunicazioni di questo importante evento.

Il coordinamento della manifestazione, che ha visto a Monza una dozzina di delegazioni tra cui una ungherese, è stato efficacemente curato da Carlo Lazzarini (Special Olympics Lombardia).

I giochi si sono stavolta limitati al tennis e si sono svolti sabato 22 e domenica 23 sulla terra rossa del Circolo Tennis Monza (Parco), la cerimonia inaugurale si era tenuta invece nel tardo pomeriggio di venerdi 21 settembre in piazza Trento e Trieste a Monza, davanti al municipio; a condurla il panathleta  Gianmaria Italia che bissa così la sua collaborazione di due anni fa in autodromo.

Erano presenti, oltre al presidente della Provincia Dario Allevi  e al sindaco di Monza Roberto Scanagatti (che aveva dichiarato aperti i Giochi), il console d’Ungheria Manno Istvan.

Ecco alcune foto del  2010- 2012

 

la notizia sul sito Panathlon