Lazzate – Notte Verde per Cesarino

TUTTO PRONTO PER LA “NOTTE VERDE PER CESARINO”

Lazzate, 14 settembre 2012 – Fervono gli ultimi preparativi per la “Notte Verde per
Cesarino”, la festa della Lega Nord, organizzata dalla locale Sezione cittadina, che
domani sera, sabato 15 settembre 2012, colorerà la piazza centrale del Borgo in fiore.
Da giorni le vetrine degli esercizi commerciali del paese espongono il manifesto
della festa, originariamente voluta dal compianto Sindaco e Senatore Cesarino
Monti per lo scorso mese di luglio, che la Sezione di Lazzate ha voluto mantenere,
rendendo omaggio alla sua memoria ridenominandola “Notte Verde per Cesarino”
e programmare per domani, nel giorno del 16° anniversario della dichiarazione di
indipendenza della Padania.


Il Presidente Federale del Carroccio On. Umberto Bossi ha già confermato la
sua presenza. Sono attesi inoltre il Consigliere Regionale Massimiliano Romeo, il
Sottosegretario Regionale Massimo Zanello, il Presidente del Consiglio Provinciale  di Monza e della Brianza Angelo De Biasio, il Capogruppo del Carroccio in Consiglio  Provinciale Stefano Tagliabue, il Segretario Provinciale Dionigi Canobbio e tutto lo  stato maggiore della Lega Nord brianzola, con la possibile partecipazione anche del  Segretario Federale On. Roberto Maroni.
Nel corso della serata, che sarà allietata dalla musica di Cicetti e i Blue Dream
direttamente da Radio Zeta, indicativamente intorno alle ore 21.45 è previsto un
momento di ricordo di Cesarino Monti, della sua figura e del suo operato.
L’appuntamento è per domani sabato 15 settembre 2012, dalle ore 20.30 in Piazza
Giovanni XXIII a Lazzate (MB).

Il ministro dell’industria uruguayano Kreimerman incontra le aziende italiane

UNIONE ARTIGIANI DELLA PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA
Monza, 14 settembre 2012 - Un incontro internazionale di altissimo livello che l’Unione artigiani delle Province di Milano e di Monza e Brianza si onorano di ospitare.
 Venerdì prossimo, 21 settembre, il ministro dell’Industria, energia e del settore minerario dell’Uruguay, Roberto Kreimerman sarà a Milano per una presentazione del proprio Paese agli interlocutori economici del nostro territorio. Con lui, saranno presenti l’Ambasciatore dell’Uruguay in Italia, Gustavo Alvarez Goyoaga, e il project manager di Uruguay XXI (l’istituto per la promozione degli investimenti e delle esportazioni di beni e servizi) Juan Ramon Sanchez. Il ministro incontrerà gli esponenti dell’economia locale e nazionale, e delle istituzioni, nella sede direzionale dell’Unione artigiani (via Doberdò 16 – Milano) dove sarà anche possibile prendere contatto con i rappresentanti di alcune grandi aziende uruguayane in delegazione. L’obiettivo della visita in Italia, dunque, è quello di presentare le opportunità di investimento e di collaborazione con questo piccolo Paese sudamericano che negli ultimi anni ha visto una grande crescita economica, delle esportazioni e delle importazioni. I prodotti italiani, infatti, si posizionano nella fascia medio-alta del mercato uruguayano, grazie all’ottimo rapporto qualità/prezzo. Quello dei beni della meccanica strumentale, in particolare, è un settore in crescita: le imprese uruguayane (che per il 98% sono pmi) devono ancora dotarsi di moderne tecnologie per la trasformazione dei prodotti, in particolare nel settore agro-industriale.

“AIDS Running in Music”a sostegno della lotta contro l’AIDS

“AIDS Running in Music”: una corsa socialmente responsabile
a sostegno della lotta contro l’AIDS

http://www.aidsrunninginmusic.com/

L’energia dello sport, il ritmo della musica e il senso di responsabilità: sono questi gli elementi che caratterizzano “AIDS Running in Music”, corsa podistica non competitiva organizzata per  sabato 15 settembre a partire dalle ore 17.00.  all’Autodromo Nazionale Monza.

Andrea Gori, Direttore dell’Unità Operativa Malattie Infettive dell’Azienda Sanitaria San  Gerardo di MONZA, insieme ad Anlaids Sezione Lombarda, hanno voluto fortemente questa  iniziativa al fine di poter dire ai giovani e alle famiglie “voletevi bene, abbiate rispetto per  la vostra VITA, informatevi e non dimenticatevi che l’HIV non è un retaggio del passato ma  un pericolo presente”.
“Aids running in music” vuole riunire il maggior numero di persone possibili, vuole muovere il  TERRITORIO, vuole risvegliare le coscienze per correre tutti insieme al ritmo di musica perché  quello che conta è la VOGLIA DI VIVERE.
L’iniziativa ha lo scopo di fare informazione e raccogliere fondi per la ricerca scientifica per  raggiungere il traguardo zero infezioni; zero discriminazioni; zero morti per patologie aids-correlate.
Il ricavato della manifestazione andrà interamente devoluto ad Anlaids Sezione Lombarda per  implementare i progetti di prevenzione e di sviluppo di nuove strategie alternative per combattere  la diffusione dell’infezione da HIV.
Come suggerisce il nome dell’iniziativa, la musica è uno degli elementi protagonisti di “Aids  Running in Music”. I partecipanti infatti correranno lungo tutto il percorso accompagnati dalla  musica, unico mezzo veramente universale.

L’energia che si vuole raggiungere è stata resa possibile dalla media partnership instaurata  con Radio Deejay, che vedrà i personaggi della radio in prima linea affinché l’evento diventi un  momento di grande intensità emotiva.
Tante le personalità note che hanno deciso di prendere parte all’evento. Ambasciatore della  manifestazione è Pierluigi Casiraghi, ex calciatore di Juventus, Lazio e Chelsea, vice campione  del mondo ad USA 1994 e già ct della Nazionale Under 21. Inoltre, la telecronaca “itinerante”, che  seguirà i partecipanti durate la corsa e testimonierà impressioni e sensazioni del momento, vedrà
protagonista Fabio Caressa, famoso giornalista, conduttore televisivo e telecronista sportivo  italiano.
Tutti i volti noti amici di ANLAIDS (Associazione Nazionale per la lotta contro l’AIDS) si alterneranno  per dare grande Voce a questa iniziativa che è destinata a diventare un appuntamento fisso nel  tempo.
Per maggiori informazioni e aggiornamenti:
www.facebook.com/aidsrunninginmusic
www.aidsrunninginmusic.com

Wakeboard Tour del Lario il gran finale a Lezzeno (Como)

A LEZZENO (CO) IL GRAN FINALE DEL WAKEBOARD TOUR DEL LARIO 2012

LEZZENO (CO) – Sabato 15 settembre, Lezzeno sul Lago di Como, ospiterà come vuole la  tradizione la tappa conclusiva del Wakeboard Tour del Lario giunto al termine della sua ottava  edizione. In palio il Trofeo “Birra Bellagio” al termine di una giornata che gli organizzatori del  Jolly Racing Club di Lezzeno hanno battezzato come “Wakeboard Tour Lario 2012 & Live music  party”. Insomma tanto sport ma anche musica e divertimento assicurati.


Ma vediamo subito il programma della giornata che comincerà (in zona piazzale della Chiesa) alle  9,00 con il breefing dei giudici. Le gare vere e proprie inizieranno alle ore 10,00 e continueranno  sino al termine con una breve pausa per il pranzo. Alle 18 le premiazioni sul piazzale della Chiesa  e a seguire alle 19 l’attesa grigliata con spaghettata. Quindi spazio alla musica con, alle 20,00, il
concerto rock degli “Animali da cortile”. Alle 21,30 Music Party con il Dj Fumaz.
Passiamo all’evento sportivo. L’attesa è febbrile anche perché in molte categorie c’è ancora  incertezza sull’esito finale. Di certo, nella categoria più importante, la Pro Men, l’atleta di casa  Gionata Gregorio è ad un passo dal successo che nella stagione 2011 fu del canturino Nicolò Caimi.
Tutto si deciderà quindi sabato 15 settembre: le previsioni per un meteo favorevole e le  preiscrizioni già numerose inducono gli organizzatori a pensare che sarà veramente un gran bel  finale di Tour del Lario 2012.
Ma ecco la classifica del Tour del Lario 2012 dopo le tappe di Lecco ed Iseo. Pro Men: 1. Gionata  Gregorio ed Emil Goranov punti 7; 3. Claudio Dal Lago. Pro Ladies: 1. Giorgia Gregorio p.7; 2.
Erika Colombo p.5; 3. Alice Virag p.4. Open Men: 1. Mattia Gregorio p.7; 2. Lorenzo Soprani p.5;  3. Filippo Pozzi p.4. Open Ladies: 1. Federica Ruocco p.7; 2. Rossella Gares p.5. Intermediate:  1.Nicola Benedetti p.10; 2. Davide Chiarti p.9; 3. Alfonso Mancini p.7. Youngsters femminile: 1.  Isabella Molinari p.14; 2. Alisè Piano p.5; 3. Martina Gregorio p.4. Youngsters maschile: 1. Igor  Colombo p.14; 2. Matthias Scorti p.10; 3. Jacopo Nadalini p.4. Boys: 1. Alessandro Lisi p.14; 2.
Lorenzo Bassi p.9; 3. Giorgio Ferro p.8. Girls: 1. Giulia Molinari p.14; 2. Virginia Molli e Maddalena  Caglio p.5. Beginners Men: 1. Carmelo Colombo p.14; 2. Paolo Verand p.10; 3. Pang Wayane e Carlo  Amato p.4. Beginners Ladies: 1. Samanta Franzoni p.7; 2. Chicca Radi p.5. Wakeskate: 1. Giorgio
Sampietro p.7; 2.Alessio Bellati p.5; 3. Emanuele Cujo p.4.

Settimana della Pace a Monza

Accogliendo l’appello delle Nazioni Unite a celebrare l’International Day of Peace, indetto con una risoluzione ufficiale dell’ONU per il 21 settembre di ogni anno, il cui motto per il 2012 è ”una pace sostenibile per un futuro sostenibile”, la UPF insieme ad altre associazioni e con l’adesione e l’appoggio del Comune di Monza e della Provincia Monza Brianza, ha promosso i seguenti eventi.
Venerdì 21 settembre ore 20:45 – all’aperto davanti al palazzo del Municipio – in piazza Trento e Trieste a Monza si terrà l’ottava edizione della ”Veglia interreligiosa di preghiera”. Esponenti delle varie fedi e comunità del territorio offriranno al pubblico una preghiera, una riflessione, un canto e/o la
lettura di un brano di un testo sacro, come sostegno spirituale per la pace nel mondo. Proseguendo il percorso di dialogo e collaborazione interreligiosa, verrà proposto da persone di varie culture, nazionalità e tradizioni religiose un contributo allo sviluppo della pace e alla promozione dei diritti
umani. Il trasporto emotivo e la grande partecipazione dei presenti hanno decretato, negli anni, il successo crescente della veglia, dimostrando che la diversità non costituiste necessariamente una ragione
di conflitto, ma nel rispetto reciproco può essere motivo di integrazione, arricchimento e ispirazione per tutti a cooperare e agire per il bene comune. Molti i rappresentanti, religiosi e laici, che hanno confermato la loro partecipazione, tra cui alcuni monaci buddisti di origine birmana e tibetana. La veglia, della durata di circa 1 ora, si concluderà con l’accensione insieme, da un grande braciere posto a
fianco della pedana, di candele bianche come ulteriore simbolo di pace.
Si può visionare e scaricare la locandina sul sito della UPF Italia al link

http://italia.upf.org/images/stories/monza/Veglia_interreligiosa_2012.pdf

Giovedì 27 settembre ore 21:00 – presso il teatro Binario 7 in via Turati – zona stazione FS Monza si terrà la quarta edizione dello spettacolo di cabaret per beneficenza “Ridere per aiutare a sorridere” con l’esibizione gratuita di comici da Zelig e Caffè Colorado. Grazie all’impegno congiunto del gruppo etico All Is One con l’Associazione Culturale Tibetana, l’Ass. Amicizia Italia Birmania e la UPF si
rinnova questo originale momento che vede riuniti tanti talenti del cabaret italiano, con diversi volti noti al pubblico televisivo, che generosamente offrono la loro entusiasmante comicità per uno scopo benefico.
Uno spettacolo davvero speciale, i cui biglietti con posto unico ad euro 15,00 sono già disponibili, mentre l’incasso sarà devoluto per sostenere la Tashi School, a Kathmandu in Nepal, dove studiano bambini tibetani e per progetti educativi a favore di giovani profughi dalla Birmania.
Si può visionare e scaricare la locandina sul sito della UPF Italia al link
http://italia.upf.org/images/stories/monza/Cabaret_per_la_pace_2012.jpg

 

 

 

 

 

 

 

Un successo tutto di cartone…

Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma. Prendiamo a prestito l’enunciato di Lavoiser per etichettare l’abilità di un pensionato monzese, il sig. Emilio Stanga, che realmente trasforma  materiali riciclati in splendide creazioni artistiche.


Milanese di nascita e monzese di adozione, il signor Emilio è un personaggio eclettico, giovanile  e pieno di spirito, quasi un urban-cowboy con il suo inseparabile cappello di provenienza  statunitense, collezionista di bustine di zucchero, coltelli e armi bianche, capsule delle gabbiette dei  tappi di spumante e soprattutto abilissimo nel lavorare carta, cartone e cartoncino, legno e filo di
ferro.


Un casuale incontro con un responsabile dell’associazione MIX & ART ha permesso in brevissimo tempo di organizzare un mostra delle sue creazioni. Così, il 7, 8 e 9 settembre, presso lo spazio artistico-multifunzione MILESILAB di Monza è andata in scena CARTONAUTO.
Quale occasione migliore di mostrare al pubblico i suoi modelli di Formula 1, durante gli stessi  giorni in cui a breve distanza dallo spazio espositivo i veri bolidi rombavano sul tracciato più  famoso del mondo?


Oltre 100 pezzi tra auto di corsa e berline di diverse dimensioni, navi, aerei, moto, quadri in rilievo  e diorami, principalmente, ma non esclusivamente di tema motoristico, e qualche oggetto più  comune quali segnalibri e portapenne.
Decine di persone hanno osservato con interesse gli esemplari. “Effettivamente la risposta del pubblico è stata ottima e il bilancio più che positivo, superiore alle attese” confermano gli  organizzatori, aggiungendo che “Emilio è simpaticissimo, oltre che un bravo artista, molto  modesto”.
In effetti riesce difficile pensare che questi pezzi realmente unici siano frutto di arte e manualità che impiegano, oltre a citati cartoni e cartoncini, solo colla vinilica, forbici, taglierino e colori per le finiture.
Interesse anche da parte della stampa locale e di qualche riviste nazionali, hanno gratificato  l’impegno dell’artista, anche se lui si diverte e non trova assolutamente pesante questo “lavoro”.


L’obiettivo degli organizzatori è quello di portare queste creazioni in altre zone della Brianza. E  magari anche fuori dai confini provinciali, per diffondere la cultura della manualità e del riciclo dei  materiali.
Paolo Mariani

VILLE APERTE IN BRIANZA

DAL 21 AL 30 SETTEMBRE: 10 giorni per i 10 anni di VILLE APERTE IN BRIANZA

con aperture straordinarie, visite guidate, spettacoli, concerti,
degustazioni e molto altro ancora.
80 SITI VISITABILI TRA DIMORE, GIARDINI, CASTELLI E CHIESE

E’ alle porte l’attesissimo appuntamento con “Ville Aperte in Brianza
- Uno spettacolo di patrimonio”, evento promosso e organizzato dalla Provincia di Monza e della  Brianza che ha voluto un’inedita collaborazione con la Provincia di Lecco con l’obiettivo di far  crescere l’iniziativa, esportandola oltre i confini.


L’iniziativa è patrocinata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dal Touring Club Italiano,  dal FAI, da Regione Lombardia con AIM – Associazione Interessi Metropolitani – Italia Nostra, da  ADSI – Associazione Dimore Storiche Italiane e da UNPLI – Unione Nazionale Pro Loco Italiane.
Per il terzo anno consecutivo, inoltre, Ville Aperte ottiene l’ambito riconoscimento del Presidente  della Repubblica Giorgio Napolitano, quale apprezzamento dell’alto valore della manifestazione a  livello nazionale.
Ville Aperte 2012 è un’edizione esclusiva in occasione del decimo compleanno della  manifestazione: un fitto calendario di eventi e di spettacoli dal vivo per 10 giorni consecutivi,  da venerdì 21 settembre fino a domenica 30 settembre, con il gran finale nel capoluogo, con  l’apertura della splendida Villa Reale di Monza.
“Quest’anno l’obiettivo è superare il tetto dei 20.000 visitatori – dichiara il Presidente Dario Allevi – sapendo che la formula di Ville Aperte è da sempre garanzia di grande successo. Arte, Natura e  Cultura sono gli ingredienti capaci di regalare un ritratto inedito della nostra terra, saldamente  ancorata alle sue radici e alla storia di un patrimonio architettonico ricco di fascino. Una Brianza
tutta da riscoprire e da vivere”.


30 i Comuni della Brianza, 2 della Provincia di Milano e 7 le new-entry della Brianza Lecchese:  Annone di Brianza, Barzanò, Civate, Galbiate,Merate, Montevecchia e Olgiate Molgora. In  programma visite guidate, itinerari storico-artistici, spettacoli teatrali, musicali e di danza che, per  tutta la durata della manifestazione, richiameranno migliaia di spettatori e visitatori che potranno
riscoprire i gioielli architettonici della nostra terra.
”Ville Aperte celebra lo straordinario successo di pubblico degli scorsi anni con una edizione  speciale - spiega l’Assessore alla Cultura Enrico Elli – Per 10 giorni il variegato e vasto patrimonio  storico e artistico della nostra Brianza, arricchito da eventi culturali di particolare pregio, sarà  aperto ai cittadini che così potranno gustare le ricchezze della propria terra. L’importanza assunta
dalla manifestazione è testimoniata oltre che dall’adesione del Presidente della Repubblica, dalla  vasta e convinta partecipazione dei Comuni, della Provincia di Lecco, del FAI e di tanti sponsor che  credono sia un preciso dovere tutelare e valorizzare il patrimonio che la Storia ci ha consegnato.

Eventi di questa portata sono possibili solo in quanto promossi da Enti come le Province che hanno  tra i loro compiti attuali la promozione della Cultura che è la risorsa più preziosa del nostro  paese. Siamo quindi particolarmente felici di essere riusciti ad organizzare ancora una volta “Ville  Aperte” nonostante l’incomprensibile azzeramento delle risorse recentemente deciso dal governo
centrale”.
Numerose le novità di questa edizione che, oltre alle visite guidate, propone un’offerta variegata - dal teatro all’arte, dalla musica alla gastronomia – in grado di soddisfare tutti i gusti dei numerosi  visitatori attesi, quasi 19.000 nell’edizione 2011: in particolare il Distretto Culturale Evoluto MB,  propone la seconda edizione di “pH_performing Heritage”, 13 eventi gratuiti in 10 Comuni tra  fiabe sonore, clownerie e trampolieri, racconti musicali, micro macchine sceniche, pièce di teatro e  incursioni urbane, faranno conoscere e vivere il patrimonio in modo innovativo e coinvolgente.
Tra le importanti novità in calendario l’esclusiva visita al cantiere della Villa Reale di Monza in programma per domenica 30 settembre: attualmente la Villa Reale è oggetto di un importante  restauro conservativo, iniziato a marzo 2012 ad opera di Nuova Villa Reale Spa, che prevede il  recupero e la valorizzazione del corpo centrale, la realizzazione dell’area tecnica esterna alla Villa  nel lato nord e la messa in sicurezza della corte d’ingresso. La visita guidata all’interno del cantiere
- nel corpo centrale e in alcune sale al primo e al secondo piano nobile e nel Belvedere – consentirà  ai visitatori di conoscere lo stato di avanzamento degli interventi di riqualificazione (prenotazione  obbligatoria).
E poi, sempre nel capoluogo monzese, si terranno cinque visite guidate su prenotazione domenica  23 e domenica 30 settembre: Santa Maria al Carrobiolo monaci e mercanti nel borgo di Monza;
Monza Liberty e Déco nell’età dell’industrializzazione; Monza e le acque del fiume Lambro per rievocare l’importanza del fiume per la nascita e lo sviluppo di Monza; Monza un borgo medioevale per rievocare il passato medievale di Modoetia attraverso la storia degli edifici. Si segnala anche  la possibilità di visitare la Cappella Espiatoria, memoriale di Monza progettato dall’architetto  Giuseppe Sacconi e voluto da Vittorio Emanuele III per commemorare l’assassinio del padre,
Umberto I.
Domenica 30 settembre Ville Aperte sarà anche in Musica, con sette concerti corali proposti dalla  delegazione provinciale dell’USCI Unione Società Corali Italiane all’interno di alcune magnifiche  antiche dimore.
Da quest’anno, inoltre, Ville Aperte dialoga con l’arte del nostro tempo, grazie all’Associazione  Hearts e al Bice Bugatti Club che insieme realizzano “Tracce di Contemporaneo” con  l’allestimento di opere realizzate da artisti contemporanei.
E ancora: il Settore Turismo della Provincia propone un’inedita e allettante proposta  gastronomica: all’interno di alcune ville selezionate, sei importanti ristoranti locali del Consorzio  Cuochi di Lombardia daranno mostra della propria arte culinaria preparando prelibate degustazioni  e assaggi della cucina brianzola, in modalità di show-cooking. (prenotazione obbligatoria) Infine 41 Biblioteche civiche ospiteranno dal 10 al 30 settembre “l’angolo di Ville Aperte”
una vetrina creata ad hoc che consentirà ai cittadini di trovare tra gli scaffali libri, pieghevoli,  bibliografie ed informazioni sulle Ville e sui giardini oltre agli appuntamenti della manifestazione.
Partecipare a Ville Aperte è sempre più semplice: a partire dal 10 settembre sarà possibile prenotare on line le visite guidate sul sito www.villeaperte.info
In alternativa si potranno contattare e direttamente i soggetti aderenti, ai numeri di telefono indicati nella brochure dell’iniziativa.

INFO PER IL PUBBLICO
Il costo indicativo delle visite guidate è di € 3,00 tranne che per la Villa Reale dove invece il costo  è di € 5,00.
Le persone diversamente abili ed i propri accompagnatori avranno la possibilità di visitare le Ville  gratuitamente.
Informazioni per Ville Aperte www.villeaperte.info 03997522.51/40/43.
Informazioni per pH_performing Heritage www.distrettoculturale.mb.it 03997522.51/47