Inaugurato 1° Festival della Brianza dal 4 al 6 aprile 2014

4 aprile 2014 il 1° Festival della Brianza presso la sede di Villa Greppi a Monticello B.za e si concluderà domenica 6 aprile 2014. La finalità del progetto“Festival della Brianza” è la valorizzazione dell’area Brianza attraverso la creazione di una serie di iniziative integrate rivolte sia al target istituzionale che popolare. L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Cultura e Tradizioni della Lombardia ed è promossa attivamente dalla Provincia di Lecco, dalla Provincia di Monza e Brianza e dal Consorzio Villa Greppi. IlFestival della Brianza, sostenuto da Acel Service, ha come partner tecnici l’associazione Costruiamo il Futuro e Il Giretto e come supporto media Tramite R.P. & Comunicazione. Il 1° Festival della Brianza si terrà presso la sede di Villa Greppi di Monticello Brianza che per l’occasione ospiterà tante iniziative e appuntamenti importanti a partire dal 4 aprile 2014. “Ho sempre pensato che investire in Cultura sia il modo migliore per garantire ad una comunità un futuro di crescita non legata a momentanee “fortune”, ma costante e continua anche dal punto di vista economico e sociale. Questo approccio è tanto più vero per un territorio qual è la terra di Brianza dove il legame tra cultura e lavoro costituisce storicamente la cifra distintiva del suo sviluppo e crescita. Una qualità che il mondo ci riconosce e apprezza. – ha affermato l’Ass. Enrico Elli, Assessore alla cultura della Provincia di Monza e Brianza - Il Festival della Brianza costituisce il contributo culturale conclusivo che gli Assessorati alla Cultura delle Province di MB e di Lecco hanno deciso di offrire al territorio per affermare con forza che il futuro in cui credere e per il quale lavorare con successo dovrà restituire alla Cultura il suo imprescindibile valore di fattore dinamico della Società nonché motore di sviluppo economico, pena l’inaridimento identitario della comunità e del suo stesso tessuto produttivo”  Al termine dei saluti Istituzionali, l’evento prenderà avvio con il primo dei due convegni previsti per la giornata rivolta alle Istituzioni e Associazioni Territoriali, Cultura e Identità del Territorio della Brianza.Dopo un buffet a base di prodotti tipici, si terrà il secondo convegno dal titolo, il sistema economico dell’area Brianza e le opportunità di Expo’ 2015. A partire dalle ore 9.00 del 4 aprile sino alle ore 17.00 di Domenica 6 aprile sarà esposta l’importante mostra “Dalla Brianza al mondo: lo scrittore Eugenio Corti” gentilmente concessa dalla Fondazione Costruiamo il Futuro. “La mostra è un’occasione per conoscere la vita e l’opera del grande scrittore, venuto a mancare lo scorso 4 febbraio nella sua casa a Besana in Brianza – ha affermato Francesco Sangiorgio, Presidente della Fondazione Costruiamo il Futuro - Eugenio Corti è stato un grande protagonista della cultura italiana, capace di raccontare la grande epopea del Novecento facendo emergere la natura profonda dell’uomo di ieri, di oggi e di sempre.” Composta da 32 pannelli autoportanti e tre contributi video inediti, l’esposizione ripercorre le opere di Corti, raccogliendo in esse gli spunti per analizzarne valori, caratteristiche ed elementi fondanti di una società rappresentativa dell’Italia stessa. Nelle stesse giornate sarà allestita la mostra fotografica Storia di una terra: la Brianza a cura di Pietro Redaelli, storico fotografo che attraverso i suoi scatti ha immortalato ben 50 anni di Brianza. Nella giornata di sabato la scuola IN-PRESA di Carate Brianza organizzerà un Educational di cultura culinaria dove verranno mostrate le preparazioni di alcuni piatti della Brianza con assaggi finger food ad accesso libero. Domenica 6 aprile 2014 sarà una giornata ricca di iniziative, il vero centro del Festival della Brianza. Alle ore 9.30 si terrà un convegno organizzato dall’Associazione Il Giretto dal titolo “Camminare in Brianza: conferenza sui benefici della mobilità lenta” e alle ore 10.30 prenderà avvio la camminata di 5 Km Nordic Walking lungo i sentieri della Brianza. Il pomeriggio sarà animato da iniziative ludiche e per bambini e famiglie con “i giochi di una volta”. In contemporanea,  alle ore 10.00 prenderà avvio la rappresentazione degli antichi mestieri con gruppi di arti folclori che e tradizioni popolari, canti e musiche della brianza.  Info: www.festivaldellabrianza.com.

SODALIZIO SPECIAL OLYMPICS – USSMB

Dalla volontà di avvicinare ancor più la missione di SPECIAL OLYMPICS ITALIA alla vasta realtà del mondo associazionistico della nostra Provincia rappresentato dall’USSMB, è nata una delle più interessanti collaborazioni sociali e sportive del nostro territorio. Per volontà di CARLO LAZZARINI, direttore del Team Monza Brianza di SOI , e di PIETRO MAZZO, presidente dell’Unione Società Sportive Monza Brianza, le due associazioni uniranno le rispettive esperienze avviando una stretta collaborazione. Prima novità la sede: l’USSMB mette a disposizione i propri locali di via Passerini 6 perché il Team di SOI abbia un suo recapito e un luogo per riunirsi. Seconda novità: il diretto coinvolgimento di PIETRO MAZZO che è stato nominato “referente per i rapporti con il CONI, il Comitato Italiano Paralimpico, la Fed.Ital.Sport Disab.Intellettiva Relazion., con le altre federazioni e con gli enti di promozione sportiva” mentre RICCARDO CORIO, vicepresidente dell’USSMB, assume la carica di “referente per le società sportive dilettantistiche del territorio Monza Brianza”. Già molto significativo il prossimo impegno in calendario per SOI Lombardia: dal 2 al 4 maggio a Monza, Concorezzo e Villasanta si disputeranno i Giochi Regionali Special Olympics Italia della Lombardia e Meeting Internazionale e Interregionale SOI a inviti di Atletica leggera, Golf e Tennis 2014

Un cordiale saluto nella certezza della Vostra sempre attenta sensibilità

Gianmaria Italia

TTT Tourism Think Tank Preview

Cardinale Tettamanzi festeggia il Centenario con la Scuola dell’Infanzia Padulli

La Provincia consegna il premio “Beato Talamoni”

foto  http://it.wikipedia.org/wiki/Luigi_Talamoni

la massima benemerenza a:  Paolo Nespoli, Arianna Errigo, Luigi Rovati e Comitato Provinciale MB della Croce Rossa al Sen. Cesarino Monti il riconoscimento alla memoria

Monza, 3 ottobre 2012. Si è tenuta oggi, presso il Teatrino di Corte della Villa Reale
di Monza, la cerimonia di consegna del Premio “Beato Talamoni” 2012, la massima
benemerenza provinciale istituita lo scorso anno ed intitolata al Patrono della Provincia
nel giorno del Suo anniversario.
“Oggi consegniamo un riconoscimento istituzionale non solo ad alcuni dei volti più  noti della Brianza – ha spiegato il Presidente Dario Allevi – ma a persone che hanno
contribuito, ciascuno, con il proprio talento, alla crescita del nostro territorio e  dell’intero Paese”.
Alla presenza dei Sindaci della Brianza e delle autorità, il Presidente ha consegnato le  cinque medaglie d’oro a:

 

Paolo Nespoli
Protagonista delle più significative missioni spaziali internazionali degli ultimi anni, ha
contribuito ai maggiori programmi di studio e di sperimentazione mondiale promossi
dalla NASA e dall’Agenzia Spaziale Europea ed Italiana.
Cresciuto in Brianza, è uno degli astronauti più attivi anche nel campo  dell’addestramento e della formazione.

E’ stato il primo europeo a comunicare  dalla navicella con i suoi tweet, inaugurando una nuova e suggestiva modalità di rappresentazione della terra dallo spazio.
Arianna Errigo
Atleta brianzola ha raggiunto traguardi prestigiosi, scrivendo alcune delle pagine più  memorabili della recente storia del fioretto.
Il trionfo alle Olimpiadi di Londra 2012, con la medaglia d’oro nella gara a squadre e con  quella d’argento nella gara individuale, l’ha consacrata a livello internazionale e portata
al primo posto nel ranking mondiale. La tenacia, la dedizione, il talento e la capacità  del gioco di squadra sono le carte migliori di questa nostra grande campionessa.
Luigi Rovati
Pioniere della ricerca scientifica e farmaceutica, ha scoperto e brevettato numerosi  farmaci e nuovi sistemi di rilascio. Fondatore di una delle migliori eccellenze
farmaceutiche del Paese con sede a Monza, riconosciuta a livello internazionale, contribuisce con grande dedizione alle ricerche più innovative e allo sviluppo del settore
anche attraverso pubblicazioni e riviste scientifiche. L’impegno nella vita pubblica, uniti all’amore autentico per la cultura, ne fanno un grande ed illustre “mecenate della Brianza”, capace di promuovere il sapere e la promozione sociale nel territorio.

 

Croce Rossa – Comitato provinciale di Monza e Brianza

Per il lavoro e l’impegno del Comitato brianzolo, quotidianamente in prima linea per portare assistenza e soccorso ai più deboli e ai bisognosi: un’espressione autentica e vera del donarsi agli altri.
Dalle piccole alle grandi emergenze di ogni giorno, dal servizio di pronto soccorso all’assistenza alle categorie più fragili, i volontari della Croce Rossa di Monza e Brianza
hanno contribuito a dare lustro alla nostra Provincia e nel corso del 2012 si sono ulteriormente distinti per il prezioso aiuto prestato in occasione del sisma che ha colpito l’Emilia Romagna e la Lombardia.

Premio alla memoria a Cesarino Monti

L’Amministrazione Provinciale riconosce in Cesarino Monti uno dei padri dell’autonomia brianzola ed uno strenuo difensore della Provincia sin dagli anni ’90, con l’avvio
dell’iter parlamentare che ha portato alla nascita del nuovo Ente, fino ad arrivare all’aggregazione di altri cinque Comuni nel 2009.
Protagonista e figura di primo piano della scena politica locale e nazionale, Sindaco per oltre dieci anni della “sua” Lazzate e Senatore per due legislature, si è dedicato all’attività politica con grande passione, energia e tenacia.
Il suo impegno schietto e diretto lo rendono, anche oggi, un esempio riconosciuto di  uomo politico concreto, fortemente ancorato al suo territorio e alla sua gente.