A.I.D.O. Muggio’ e Milan Club Ricordano Simoncelli

Toccante cerimonia quella di mercoledì 18 aprile, quando nella sede del Milan Club di
Muggiò, affollata come non mai da sportivi, semplici cittadini e volontari dell’A.I.D.O., è
stato ricordato il corridore Marco Simoncelli, prematuramente scomparso per un incidente
con la sua moto durante l’ultimo Gran Premio di Malesia.


Le parole pronunciate in suo ricordo hanno commosso gli animi e soprattutto il Sig. Paolo
Simoncelli, padre di Marco, che ha voluto ricordare come, pur nel momento del grande
dolore per la morte del giovane atleta la famiglia abbia trovato la forza per chiedere ai
medici che il loro congiunto potesse donare gli organi; cosa che però non si è potuto fare
per l’inadeguatezza delle strutture sanitarie della Malesia.
Alla presenza del Responsabile U.I.S.P. provinciale, degli Assessori allo Sport di Muggiò,
Villasanta e Monza, del Presidente del Milan Club di Muggiò Antonio Sportiello e del
Presidente della Sezione Provinciale A.I.D.O. di Monza e della Brianza Sig. Lucio D’Atri,
è stata poi consegnata dal Presidente del Gruppo A.I.D.O. di Muggiò Roberto Cazzaniga
una targa ricordo dell’A.I.D.O. al Sig. Paolo Simoncelli.

25 APRILE 2012 Festa della Liberazione

http://it.wikipedia.org/wiki/Resistenza_italiana

La Resistenza italiana, comunemente chiamata Resistenza (ma detta anche Resistenza partigiana o Secondo Risorgimento[1]) fu l’insieme dei movimenti politici e militari che in Italia dopo l’8 settembre 1943 si opposero al nazifascismo[2][3] nell’ambito della guerra di liberazione italiana. Alcuni storici hanno evidenziato più aspetti contemporaneamente presenti all’interno del fenomeno della Resistenza: “guerra patriottica” e lotta di liberazione da un invasore straniero; insurrezione popolare spontanea; “guerra civile” tra antifascisti e fascisti, collaborazionisti con i tedeschi; “guerra di classe” con aspettative rivoluzionarie soprattutto da parte di alcuni gruppi partigiani socialisti e comunisti.[4]

Il movimento della Resistenza – inquadrabile storicamente nel più ampio fenomeno europeo della resistenza all’occupazione nazifascista – fu caratterizzato in Italia dall’impegno unitario di molteplici e talora opposti orientamenti politici (comunisti, azionisti, monarchici, socialisti, cattolici, liberali, repubblicani, anarchici), in maggioranza riuniti nel Comitato di Liberazione Nazionale (CLN), i cui partiti componenti avrebbero più tardi costituito insieme i primi governi del dopoguerra[5].

La Resistenza costituisce il fenomeno storico nel quale vanno individuate le origini stesse della Repubblica Italiana: l’Assemblea Costituente fu in massima parte composta da esponenti dei partiti che avevano dato vita al CLN, i quali scrissero la Costituzione fondandola sulla sintesi tra le rispettive tradizioni politiche ed ispirandola ai princìpi della democrazia e dell’antifascismo.

Il periodo storico in cui il movimento fu attivo, comunemente indicato come “Resistenza”, inizia dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 (il CLN fu fondato a Roma il 9 settembre) e termina nei primi giorni del maggio 1945, durando quindi venti mesi circa. La scelta di celebrare la fine di quel periodo con il 25 aprile 1945 fa riferimento alla data dell’appello diramato dal CLNAI per l’insurrezione armata della città di Milano, sede del comando partigiano dell’Alta Italia.

 

 

Watch live streaming video from brianzachanneltv at livestream.com

Vimercate: Eventi dal 24 aprile al 7 maggio

Articolo visibile con Mozilla Firefox

Eventi dal 24 aprile al 7 maggio

25/04 – 25 aprile al Must

Mercoledì 25 aprile, in occasione del 67° anniversario della Liberazione, il Must sarà aperto straordinariamente per tutto il giorno (ore 10-13 e 15-19). Presso la Sala del Camino verrà proiettato il video “E allora andavo con la mia bicicletta…” con memorie e testimonianze della staffetta partigiana Bambina Villa (ingresso libero alla proiezione). Alle ore 17.30 è inoltre previsto nel cortile d’onore di Villa Sottocasa un concerto a ingresso libero a cura del Gruppo Cantosociale dal titolo “L’accento sulla A. Canti, musiche, memorie di repressioni e libertà”.

25/04 – Anniversario della Liberazione

L’Amministrazione Comunale e il Comitato per le Celebrazioni Patriottiche invitano tutta la cittadinanza alle celebrazioni per il 67° Anniversario della Liberazione. Il programma è il seguente:

27/04 – Cineforum The Space Cinema Torribianche

Riprende il cineforum presso The Space Cinema Torribianche di Vimercate. Fino al 15 giugno ogni venerdì sera in programma grandi film d’autore introdotti da una presentazione e seguiti da un dibattito. L’iniziativa è a cura di Jurij Razza. Per il programma dettagliato dei film clicca il link qui sotto:

27/04 – Il lamento e la gloria: breve storia di Arianna

Il Liceo “Antonio Banfi” di Vimercate propone un incontro dal titolo Il lamento e la gloria: breve storia di Arianna con Giorgio Ieranò (Docente di Lingua e letteratura greca – Università di Trento).

28/04 – Battaglie di dame

Ultimo appuntamento per la rassegna a TeatrOreno dal titolo Teatro a Km 0 che vede protagoniste alcune compagnie teatrali del territorio. In cartellone Battaglie di dame, una commedia di E. Scribe a cura de “I Bisestili” (Oreno).

28/04 – Fare con farine

Continuano al museo i Labo Must. L’attività in programma per sabato 28 aprile si intitola Fare con farine, non un laboratorio di cucina ma un’officina di fantasia, in cui i bambini giocheranno a realizzare dei mobile (sculture aeree) utilizzando vari tipi di farine. Il laboratorio è rivolto a bambini da 4 a 11 anni e sarà a cura di Rossana Maggi. Per maggiori informazioni sui Labo Must e per scaricare il programma completo clicca qui.

28/04 – L-Ottocento tra sviluppo industriale e questione sociale

Il MUST Museo del territorio vimercatese e la Provincia di Monza e Brianza, nell’ambito del progetto del Distretto Culturale Evoluto di Monza e Brianza finanziato dalla Fondazione Cariplo, presentano un ciclo di conferenze di storia locale dal titolo Il Vimercatese: storia, arte e cultura. Il primo appuntamento è previsto per sabato 28 aprile alle ore 17.00 presso l’Auditorium della Biblioteca Civica di Vimercate con una conferenza dal titolo L’Ottocento tra sviluppo industriale e questione sociale tenuta dal prof. Giuseppe Maria Longoni.

28/04 – Mercato del contadino a km0

Torna al Must il Mercato Contadino a km zero, realizzato dalla COLDIRETTI di Milano, Lodi e Monza Brianza in collaborazione con l’Azienda Agricola Augusto Frigerio di Vimercate.

29/04 – Visite guidate al Must

Prosegue il servizio di visite guidate al museo per visitatori individuali. Tutte le domeniche alle ore 15.30 e 17.00, una guida esperta accompagnerà i visitatori attraverso le 14 sale del percorso espositivo illustrando le opere d’arte, i supporti didattici, le istallazioni multimendiali e interattive, i principali aspetti storico-artistici del territorio, curiosità, aneddoti e molto altro.

A doppia velocita-. L-economia del Vimercatese dal secondo dopoguerra a oggi – 05/05

Secondo appuntamento per il ciclo di conferenze Il Vimercatese: storia, arte e cultura promosso dal MUST Museo del territorio vimercatese e dalla Provincia di Monza e Brianza, nell’ambito del progetto del Distretto Culturale Evoluto di Monza e Brianza finanziato dalla Fondazione Cariplo. L’incontro in programma il 5 maggio a Concorezzo si intitola “A doppia velocità. L’economia del Vimercatese dal secondo dopoguerra a oggi” e sarà tenuto dalla Prof.ssa Veronica Ronchi.

Apertura straordinaria Must – 01/05

In occasione della Festa dei Lavoratori, il Must resterà aperto per tutto il giorno dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 19. Alle ore 17 nel Salone d’Onore di Villa Sottocasa è previsto uno spettacolo dedicato allo storico stabilimento Bloch di Bellusco in cui verranno raccontate storie di vita di lavoro e di lotta raccolte e narrate da Fausto Galbiati e Lina Cazzaniga.

Calza Bloch Bellusco – 01/05

In occasione della Festa dei Lavoratori, il Must Museo del Territorio propone uno spettacolo dedicato allo storico stabilimento Bloch di Bellusco in cui verranno raccontate storie di vita di lavoro e di lotta raccolte e narrate da Fausto Galbiati e Lina Cazzaniga.

Cosi- lo leggo anch-io – 03/05

Il progetto Cosi’ lo leggo anch’io! promosso dalla Biblioteca Civica di Vimercate e da Offertasociale asc apre un info point per genitori e insegnanti a cura degli specialisti in Comunicazione Aumentativa ed Alternativa.

Giornata nazionale di Alice – 06/05

Alice Brianza Onlus con il patrocinio dell’Assessorato alle Politiche Sociali invita tutta la cittadinanza alla Giornata nazionale di Alice, per la lotta e la prevenzione dell’ictus cerebrale. L’iniziativa è in collaborazione con il reparto di neurologia dell’Ospedale di Vimercate. Saranno presenti stand informativi per la prevenzione delle patologie cerebrovascolari.

Il Borgo di Oreno – 06/05

Il Must nell’ambito di Alla scoperta di Vicus Mercati, propone un itinerario guidato ad Oreno, un delizioso borgo di campagna che ha saputo mantenere negli anni un’atmosfera d’altri tempi. La visita parte dal meraviglioso Casino di caccia Borromeo (sec.XV), un edificio tardo medievale, con un locale che conserva affreschi quattrocenteschi in stile gotico internazionale, con scene di caccia e di amore cortese, tra gli esempi più importanti di pittura profana di questo periodo in Lombardia.

La natura nel Vimercatese

Dal 9 maggio parte un nuovo corso al museo per adulti dal titolo La natura nel Vimercatese organizzato dal MUST e promosso dalla Provincia di Monza e Brianza, nell’ambito del Distretto Culturale Evoluto di Monza e Brianza. Il corso è organizzato in 2 lezioni teoriche da 2 ore ciascuna più una lezione pratica con uscita sul territorio.

Leonardo da Vinci e la sua eredita-

Dal 17 maggio parte un nuovo corso al museo per adulti dal titolo Leonardo da Vinci e la sua eredità organizzato dal MUST e promosso dalla Provincia di Monza e Brianza, nell’ambito del Distretto Culturale Evoluto di Monza e Brianza. Il corso è organizzato in 2 lezioni teoriche da 2 ore ciascuna più una lezione pratica con uscita sul territorio.

Musica al museo – 06/05

Prosegue la rassegna Musica al Museo in collaborazione con il Civico Corpo Musicale di Vimercate. Nella suggestiva cornice del museo, Saro Calandi (fisarmonica solista) si esibirà in musiche klezmer, tango, bossa nova e samba. Al termine dell’esibizione sarà servito un aperitivo gentilmente offerto dalla Bottega della Solidarietà di Vimercate.

Oreno in piazza – 04 e 05/05

Il Circolo Culturale Orenese propone l’iniziativa “Oreno in piazza”. Segue il programma:

Tutta colpa di Giuda – 07/05

Il Circolo ARCI “Antonio Banfi” nell’ambito del ciclo di incontri dedicati a Carcere e Lavoro propone la proiezione del film di Davide Ferrario Tutta colpa di Giuda. Seguirà un dibattito.

Un progetto tutto a colori – 05/05

L’Associazione Heart propone Un progetto tutto a colori, 6 mostre in 6 diverse sedi, incontri e conferenze, per riflettere sul significato e la percezione del colore nell’arte. Vimercate ospita la sezione dedicata al colore bianco.

Visite guidate al Must – 06/05

Prosegue il servizio di visite guidate al museo per visitatori individuali. Tutte le domeniche alle ore 15.30 e 17.00, una guida esperta accompagnerà i visitatori attraverso le 14 sale del percorso espositivo illustrando le opere d’arte, i supporti didattici, le istallazioni multimendiali e interattive, i principali aspetti storico-artistici del territorio, curiosità, aneddoti e molto altro. Le visite avranno la durata di 1 ora e 30 minuti e costeranno 2 euro a persona oltre al biglietto d’ingresso al museo.

Brasile acquista 4,5 milioni di mobili in un’anno “made in Brianza”…

L’export del legno arredo della Brianza verso il Paese carioca vale oltre il 37%
dell’export lombardo del settore. E la Camera di commercio di Monza e Brianza
promuove e tutela il made in Brianza con il Passaporto del mobile
Monza, 23 aprile 2012. Sulla scia del Salone del Mobile, conclusosi ieri, oggi una delegazione di 19 operatori brasiliani, tra buyer, architetti e designer, è in visita alle realtà produttive del legno arredo “Made in Brianza”. L’iniziativa, promossa dalla Camera di commercio di Monza e Brianza in collaborazione con Promos, ha l’obiettivo di far conoscere le best practices delle imprese del settore del legno- arredo
e il “saper fare” del sistema imprenditoriale della Brianza, riconosciuto a livello internazionale, oltre a favorire gli scambi commerciali con il Paese carioca.
Un interscambio commerciale quello tra Brianza e Brasile che nel 2011 vale più di 160 milioni di Euro.
In particolare l’export del “legno arredo” della Brianza verso il Paese carioca pesa, con un valore di oltre 4,5 milioni di Euro, il 37,3% dell’export lombardo del settore. È quanto emerge da una elaborazione dell’Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su dati Istat – Coeweb.
E per sostenere il made in Brianza la Camera di commercio di Monza e Brianza promuove il “Passaporto del Mobile Made in Italy”, con l’obiettivo di dare alle imprese e ai distretti, operanti nel settore del legno-arredo, la possibilità di associare al valore materiale dei prodotti il valore immateriale costituito da differenti contenuti informativi favorendo e tutelando così la promozione del Made in Italy.
L’iniziativa prevede, attraverso l’applicazione di tecnologie innovative (QR Code), l’associazione ai prodotti di contenuti informativi digitali attivabili dal consumatore finale per mezzo di telefoni cellulari (smartphone) sia in fase di pre-vendita per conoscere le caratteristiche, la filiera di produzione e la certificazione di autenticità del prodotto, che di post-vendita per accedere alle informazioni relative a garanzia, manutenzione ed utilizzo del prodotto. Si tratta di una vera carta di identità del mobile, a costo
zero per le imprese: www.passaportodelmobile.it Info e iscrizioni gratuite: 039.2807571/7407; passaportodelmobile@mb.camcom.it
Il programma dell’iniziativa Incoming degli operatori brasiliani Alle ore 13.00 si parte con una visita alla realtà di CitterioMeda, si prosegue con il Centro Formazione Professionale Giuseppe Terragni di Meda, modello formativo in stretto contatto con la realtà produttiva del territorio. È quindi la volta di ABC
Cucine a CesanoMaderno per concludere poi la giornata da Progetto Lissone, un esempio di “contract” che riunisce oltre 200 realtà tra professionisti, produttori, artigiani e commercianti.
Export della Brianza verso il Brasile nei settori Fabbricazioni di mobili e Legno e prodotti in legno e sughero al 31-12- 2011 Valori in Euro, dati cumulati
TERRITORIO
export Lombardia 12.170.108 Monza e della Brianza 4.533.386
Peso % MB su Lombardia 37,3%
Fonte: Elaborazione dell’Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su dati Istat-Coeweb Interscambio commerciale totale Brianza – Brasile al 31-12-2011 Valori in Euro, dati cumulati
TERRITORIO
2011 import export
Lombardia 604.006.728 1.506.762.616
Monza e della Brianza 13.016.486 150.948.949
Peso % MB su Lombardia 2,2% 10,0%
Fonte: Elaborazione dell’Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su dati Istat-Coeweb

Roberto Colombo il nuovo Pres. di ACSM-AGAM

MONZA, 23 aprile 2012 – Oggi, a Monza, il nuovo Consiglio di Amministrazione di ACSMAGAM S.p.A., ha provveduto alle nomine.

A Roberto Colombo è stato conferito l’incarico di    Presidente.

Umberto D’Alessandro è stato nominato                Vice-Presidente.

Enrico Grigesi è stato confermato nella carica di Amministratore Delegato.

 

IL PROFILO                                           
Roberto Colombo, classe 1957, risiede a Monza. Sposato, ha tre figli. È laureato con il
massimo dei voti in Scienze politiche con una tesi di politica economica. Imprenditore,
ha ricoperto a più riprese cariche associative in Confindustria (componente della Giunta
nazionale nel 1996-1997; Vice-Presidente della Giunta di Monza e Brianza, di cui è tuttora membro, dal 1991 al 1997; presidente del Gruppo giovani imprenditori dal 1991 al 1994).
Vanta una lunga esperienza manageriale in aziende di primaria importanza e di livello
nazionale.
È stato sindaco di Monza dal 1997 al 2002. Ha contribuito alla nascita di ACSM-AGAM
S.p.A. di cui ha ricoperto sin dalla fondazione il ruolo di Vice-Presidente.
LE PRIME DICHIARAZIONI
Al termine della riunione consiliare, Colombo, ha rilasciato una prima dichiarazione.
“Assumo con entusiasmo e orgoglio la guida di un gruppo che costituisce un saldo punto
di riferimento nei nostri territori di appartenenza. Ringrazio i soci per questa scelta di
continuità a testimonianza dell’impegno profuso e degli importanti risultati conseguiti;
ringrazio il Presidente uscente     Umberto D’Alessandro, l’Amministratore Delegato Enrico
Grigesi e il Consiglio di Amministrazione uscente per la leale collaborazione prestata in
questi anni; e in particolare ringrazio il nuovo Consiglio per la fiducia accordata”.
“Da sindaco ho potuto avviare il processo di privatizzazione di Agam e 10 anni dopo
ho avuto l’opportunità di poter attuare in prima persona, assieme al Consiglio di
Amministrazione uscente, l’ambizioso progetto di fusione tra le aziende di Monza e Como.
In forza delle scelte operate, imperniate sui nuovi investimenti tecnologici e infrastrutturali
e sulla razionalizzazione e valorizzazione delle risorse, abbiamo dato vita a una realtà
intraprendente e solida, in grado di sostenere la competizione in un mercato sempre più
selettivo” ha sottolineato Colombo.
“Anche se rimane ancora molto da fare, l’intero percorso – grazie al contributo di tutti – è
ormai consolidato e possiamo guardare con ottimismo a nuovi traguardi nel segno della continuità aziendale”.
“Gli obiettivi del nostro gruppo sono anzitutto quelli di incrementare la qualità dei
servizi assicurati ai clienti e ai cittadini, anche mediante nuovi investimenti tecnologici e
infrastrutturali sul territorio, e di produrre ulteriore sviluppo secondo le aspettative dei
nostri stake-holders” ha concluso il neo Presidente.