Brianza Rock Festival 2014 a Monza… un grande successo!

LOMBARDIA EXPO,SALA: STRAORDINARIA OPPORTUNITÀ PER IMPRESE

Expo 2015 rappresenta fin da ora “una straordinaria opportunità per le nostre imprese e per i nostri territori”. E’ necessaria tuttavia una “piena collaborazione tra istituzioni per la riuscita dell’evento” e una “piena sintonia, nel rispetto delle rispettive funzioni, anche con il mondo camerale, cosa che sta già avvenendo come dimostra la nascita della società Explora”. E’ quanto ha detto il sottosegretario della Regione Lombardia con delega a Expo 2015 Fabrizio Sala, a margine del convegno ‘Expo 2015, una opportunità e una sfida per le imprese sul territorio’ organizzato dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza presso la Villa Reale di Monza. TURISMO – “‘Explora’ – ha aggiunto Sala – nata con il contributo fondamentale della Camera di Commercio di Milano, deve essere un hub di interconnessione tra tutti gli operatori del turismo, per sfruttare al massimo le strutture e il patrimonio, di cui la nostra regione dispone. La Lombardia si propone di innalzare il livello dell’offerta turistica attraverso la formazione degli operatori, la qualificazione dei servizi di accoglienza e la creazione di nuovi prodotti turistici in linea con le richieste del mercato mondiale”. Da ricordare anche le partnership con le altre Regioni (cabina di regia della Conferenza delle Regioni e accordi con Liguria, Veneto, Emilia Romagna, Piemonte), con il Padiglione Italia e con le Regioni europee (Quattro Motori per l’Europa e Macroregione alpina). IMPRESE – “Expo 2015 – ha sottolineato Sala – sarà un ulteriore strumento di traino per l’internazionalizzazione delle nostre imprese e sarà il turning point per il futuro della Lombardia, il momento decisivo per la creatività artigianale lombarda e per la nostra produzione agricola, che sarà al centro di ‘Nutrire il pianeta. Energia per la vita’”. INFRASTRUTTURE – “Sarà molto importante – ha detto ancora Sala – arrivare all’appuntamento con un sistema infrastrutturale che sia pronto e che duri oltre l’evento, per dare ai visitatori e ai nostri cittadini un servizio all’altezza delle nostre potenzialità”. Tra le opere più strategiche su cui si sta lavorando Sala ha ricordato la Rho-Monza, il collegamento Zara-Expo, la viabilità di accesso Molino Dorino-A8 e il parcheggio di Cascina Merlata. Di grande interesse anche l’iniziativa del “Fondo dedicato alle infrastrutture per Expo, che raccoglierà le risorse già disponibili per opere che non sarà possibile realizzare in tempo per Expo, per destinarle a opere necessarie, che sono in una fase più avanzata di realizzazione”. (Ln)

GAL LISSONE – Partono i lavori di riaualificazione delle strutture

Come promesso la Federazione Ginnastica d’Italia ha erogato un contributo speciale per la GAL LISSONE di 8.000 euro destinati alla necessaria riqualificazione delle attrezzature specialistiche. Roberto Meloni, Presidente della GAL Lissone, ha così ottenuto attraverso questo riconoscimento economico la concreta possibilità di riqualificare le strutture sportive poste all’interno della Palestra comunale di via Dante. Una miglioria molto importante riconosciuta dalla stessa Federazione come necessaria per la salvaguardia dei veri talenti italiani allenati dai tecnici della GAL Lissone, un’innovazione della quale ne beneficerà anche la Pro Lissone. Nella fotografia allegata, il Presidente della FGI Riccardo Agabio con il Presidente della GAL Roberto Meloni

 

Link utili BrianzaChannel

http://www.youtube.com/user/MedicHanneltv

http://www.youtube.com/user/brianzachanneltv

http://www.youtube.com/blogs/id/sDM7RkqV6z8

http://www.youtube.com/user/BrianzaTvHistory

http://www.youtube.com/user/InsubriaChannel

 

 

 

Arresti al ..Massimo

Monza , 16 gen. –

Le voci su arresti eccellenti  giravano da tempo e qualcuno aveva anche scommesso che qualche politico avrebbe mangiato il panettone dietro le sbarre .

Infatti  questa mattina,  Il gip di Monza ha emesso un provvedimento di custodia cautelate nei confronti di Massimo Ponzoni, ex Assessore Regionale, attualmente Segretario del Consiglio della Lombardia.

L’accusa è di bancarotta fraudolenta nell’ambito del crac della società “Il Pellicano”.. Arrestati, sempre  per la stessa inchiesta, FRANCO RIVA, ex sindaco di Giussano, Antonino Brambilla, vice Presidente della Provincia di Monza e Brianza,  il Direttore dell’Ufficio  Tecnico di Desio  Rosaro Perri,  anche lui ex  Assessore provinciale  e anche l’imprenditore   Filippo Duzioni  .

Secondo le Forze  dell’Ordine  il bergamasco Duzioni  era il  faccendiere per una serie di illeciti di cui Ponzoni era a conoscenza, e ha  versato  all’ex Assessore regionale una tangente di 220 mila euro per modificare una  variante urbanistica nell’ambito del Piano di Governo del Territorio di Desio, “sul quale il Ponzoni ha influito “  secondo gli inquirenti .  Per ora però  Ponzoni  è introvabile e qualcuno pensa sia già all’estero .

Intanto sono in corso perquisizioni in Regione Lombardia e nel Comune di Desio.   Già coinvolto  in abusi edilizi ,condannato all’abbattimento di una villa intestata a un prestanome ,  Ponzoni era da tempo nel mirino degli inquirenti anche per legami mafiosi  .

I giudici stabiliranno la verità sulle accuse , ma sembra ormai finita male  la carriera del  .. “Delfino ” del Governatore .

La Redazione

Como :La Befana sul Duomo

 

La Festa dell’Epifania  viene festeggiata in vari modi , ma la protagonista è sempre Lei , la Befana  ..  Ogni Città la presenta con le caratteristiche proprie del Territorio , aggiungendo un pò di fantasia e musica .  Così nel triangolo brianzolo , Como ,Lecco e Monza si sono viste  interpretazioni della protagonista in varie fogge .

Le più spettacolari  sono però la Befana Motociclista , organizzata  dal Moto Club Monza  (  Tempio dei motori nota in tutto il mondo ) con centinaia di Centauri in sella alle moto per distribuire i regali  ai ragazzi meno fortunati , a cui abbiamo preparato un video on line al più presto .  A Como invece l’arzilla vecchietta ” svolazzava ” sulla facciata del Duomo di Como , l’ultima delle cattedrali gotiche costruite in Lombardia iniziato nel 1396, dieci anni dopo la fondazione del duomo di Milano.

Una folla veramente enorme , oltre 3 mila persone tra grandi e piccoli , hanno seguito la discesa della “Vècia”   dalla torre campanaria del Palazzo del Broletto appesa ai cavi di sicurezza tirati  dai Vigili del fuoco Comaschi . In realtà , a causa del grande numero di bambini che aspettavano regali e caramelle alla fine della discesa ,le Befane sono diventate 2 , per accontentare tutti ….

Grandi applausi alle 2 Befane alpiniste , che sono state interpretate da   Giuliana Brugnoli (volontaria dei Vigili del fuoco di Lomazzo) e da  Elisabetta Cappi,volontaria dei pompieri di Dongo.

Forse  il prossimo anno arriveranno i Re Magi , magari a bordo di una Lucia ….. Chissà …

 

ESCLUSIVO : Polizia Stradale di Como sequestra 21 Kg di eroina

Sabato 10 dicembre ,sul tratto autostradale Como Sud , la Polizia Stradale di Como  durante un fermo e conseguente perquisizione su una vettura Mercedes , guidata da un cittadino  tedesco  proveniente dall’Olanda  via Svizzera diretto verso Milano ,ha scoperto ben 21 Kg di eroina pura .  Dopo il sequestro della droga , il corriere è stato portato al carcere comasco  Bassone  .  La brillante operazione  antidroga è stata  diretta dal Comandante della Polizia  di Como , Alfredo Magliozzi con il vice Comandante Giampiero Pisani , con l’ausilio e collaborazione del Gruppo Cinofili della Guardia di Finanza di Ponte  Chiasso .                    A breve  trasmetteremo il filmato della conferenza Stampa direttamente da Como su Brianzanews.itl . …  dal nostro inviato  Vincenzo Amore .

 

 

 

 

Imprenditori : rischiamo di rimanere ” Biòtt” per colpa di……

In questi tempi di  crisi non solo nazionale  ma globale , cercare di trovare delle alternative e degli aiuti per superare i momenti difficili non è semplice . Se oltretutto agli imprenditori coraggiosi che si vogliono impegnare onestamente per salvare le proprie Aziende e dipendenti, si aggiungono le  difficoltà di ottenere prestiti dalle Banche ,burocrazia da medioevo e richieste sindacali da fantascienza, è logica la conseguenza che molti delocalizzano in Paesi Esteri la produzione .
Per denunciare tutte queste problematiche  un giovane  imprenditore veneto ,Enrico Frare ,  titolare della E-Group, ha comperato un’intera pagina del Corriere della Sera per pubblicare una sua  foto completamente nudo.”Per chi come me cerca di portare avanti il made in Italy - dice sulle pagine del Corriere del Veneto - la situazione non è più sostenibile. C’è chi mi chiede perché non delocalizzo: ma io voglio investire qui”.

 Frare protesta  anche con le Banche: “Anche a fronte di garanzie non concedono più nulla. La conseguenza sono meno investimenti in ricerca, sviluppo del prodotto, ritardi nella consegna e produttività in calo”.

Purtroppo  la situazione nel Veneto e in tutte le zone di maggior produttività , in primis la Brianza , sono ormai giunte al limite della sopportazione economica e se non vengono superati i tre pricipali ostacoli che frenano i nostri ” Capitani Coraggiosi ” molto presto vedremo nel punto interrogativo della foto , molti volti degli imprenditori “nostrani” . Anche le Organizzazioni di categoria e Enti Pubblici  devono impegnarsi di più per sostenere , anche a livello strategico i ” Padròn ” , che hanno già perso le ” Belle braghe bianche ” e rischiano di rimanere anche senza … mutande . 

La Redazione.

Photo da Corriere .

 

 

NOI siamo Indignati , Offesi e Stufi ….

 

Di fronte alle immagini delle piazze di Roma distrutte dai black blok, della devastazione di negozi, banche e auto  , dal vandalismo   cieco e gratuito ,  NOI   siamo Indignati …..

Dalle notizie riportate dai giornali di tutto il Mondo sui disordini di Roma , dall’incursione nella Chiesa di San Marcellino , della distruzione della statua della Madonna ,  NOI siamo Offesi ….

Dalle parole di circostanza  di Politici che prima cercano lo scontro in Piazza e poi prendono le distanze dagli incidenti , da chi non è capace di fare vera  politica e usa la violenza , da chi  insulta le Forze dell’Ordine  e poi si lamenta  che non  fanno nulla , da chi  giustifica le violenze con la situazione di crisi,  NOI siamo Stufi  …..

NOI  Cittadini Italiani , che   tutti i giorni svolgiamo un lavoro , un’attività , un impegno per la Società con sudore , sacrifici e fatica ,  senza urlare o fare  sceneggiate nelle Piazze , che non  usiamo la violenza ma il dialogo , non lanciamo sassi ma usiamo  il voto come strumento di contestazione ….

Diciamo BASTA !!!

Basta  a tutti quelli   che usano la violenza o lo scontro per manifestare contro tutto , dalla Valle di Susa ,  alle basi Usa , agli Ogm ,a tutti i disobbedienti, occupanti abusivi  di tutti i colori dell’arcobaleno che urlano , spaccano e non propongono nulla  , veri professionisti  della provocazione che guidati da politici  senza scrupoli  , fanno  razzia e disastri senza limiti ..

 Basta agli ipocriti che giustificano tutto questo con la scusa della Crisi e del malcontento diffuso , perché sono loro i primi che non hanno saputo dare in tempo delle alternative o proporre soluzioni  bipartisan  tra i vari Partiti …

Basta con chi commette vandalismo e viene coperto politicamente , chi impedisce alle Forze dell’Ordine di intervenire con la scusa di usare metodi brutali . Chi  spacca vetrine e brucia auto è un teppista e come tale deve essere trattato , e chi deve difendere il Bene Pubblico  deve usare anche la forza , se necessario .  

Indignato , Offeso e Stufo  è il Popolo Italiano ……

 

Adiòs a Sergio Bonelli , l’editore di Tex

Oggi Sergio Bonelli cavalca nelle Grandi Praterie insieme  a Tex e alle decine di personaggi dei fumetti creati e stampati dalla sua Case Editrice . A 79 anni il suo cuore avventuroso si è spento all’Ospedale S.Gerardo di Monza , dove era in cura .

Nel 2008 il comune di Milano lo insignì dell’Ambrogino d’oro e divenne il punto di riferimento del Fumetto Italiano , come Editore , ma anche Autore e sceneggiatore . Le sue creature più conosciute sono Zagor e Mister No , che insieme a Martin Myster ,Nathan Never, Dylan Dog ecc, hanno accompagnato la nostra giovinezza e continuano ancora a riscuotere successo . Quindi , a nome di tutti , Caro Sergio , ti ringraziamo di avere fatto fumetti per bambini che sognano di essere adulti e per adulti che sognano ancora come bambini.   L’ Avventura dei tuoi  Eroi di carta continuerà sempre ……  ADIOS ,!!!!