Brianza Business Meeting 1.Intervista al Dott.Gilberto Gelosa

Brianza Motor Show 2013 Lario Fiere dall’1 al 3 marzo

Brianza MotorShow in collaborazione con ACI, Automobile Club di Como e di Lecco, è lieta di presentarvi la nuova fiera dedicata al mondo delle due e quattro ruote che animerà Lariofiere dal 1 al 3 marzo. Brianza MotorShow si propone in veste rinnovata, con l’obiettivo di dare uno sguardo d’insieme al mondo dei motori a 360°: una fiera-evento “scaccia crisi” ricca di espositori, proposte, novità ed intrattenimenti che accompagneranno i visitatori attraverso i padiglioni e le aree esterne del polo fieristico lariano. In particolare, Brianza MotorShow si vuole avvicinare ai giovani ed alle famiglie attraverso un Partner privilegiato come l’ACI, in grado di offrire, nei tre giorni di fiera, corsi di guida sicura gratuiti per i visitatori di tutte le età e momenti d’incontro e formazione con i giovani studenti delle superiori.

La crisi che imperversa non ha risparmiato il mercato dell’auto, ma dall’Aci arrivano proposte concrete per dare una svolta all’intero comparto. Sticchi Damiani, Presidente dell’Automobile Club d’Italia, davanti ai dati recentemente diffusi sul calo delle immatricolazioni auto nel 2012, propone: “Alleggerire il carico fiscale sia priorità dell’agenda politica nazionale”. “L’attuale drammatico crollo delle immatricolazioni che si e’ registrato nel 2012 è conseguenza diretta della folle corsa dei costi per l’auto ed in particolare della pressione fiscale che e’ aumentata – negli ultimi anni – fino a sfiorare i 60 miliardi di euro, più che raddoppiando rispetto a solo venti anni fa. Sommando questo a tutti i costi di gestione per l’auto – che sono aumentati del 4.5% nel solo 2012, raggiungendo la cifra record di 3.425 euro l’anno per mezzo – si capisce perché, come ha evidenziato l’ultimo rapporto ACI- CENSIS, oltre il 52% degli italiani dichiari che non cambierà l’auto nei prossimi tre anni. L’alleggerimento del carico fiscale per l’auto dovrebbe essere una delle prime voci dell’agenda politica di qualsiasi candidato alle prossime elezioni politiche perché l’intero comparto è allo stremo delle forze.”. Questo il pensiero di Angelo Sticchi Damiani, Presidente dell’Automobile Club d’Italia, davanti ai dati recentemente diffusi sul calo delle immatricolazioni auto nel 2012.

All’interno del Brianza MotorShow, l’Automobile Club Italiano parteciperà in modo fattivo e propositivo. L’ACI in generale presidia i molteplici settori della mobilità e della sicurezza stradale. In questo ambito abbiamo voluto come Automobile Club Como, Automobile Club Lecco e Autoscuola ACI READY2GO di Biagio Pedalà, collaborare con l’organizzazione del Brianza MotorShow per offrire gratuitamente ai ragazzi delle scuole superiori delle province di Como e Lecco l’opportunità di condividere, in questo evento così importante, un momento formativo sia teorico che pratico sulla sicurezza stradale. Nelle giornate di sabato 2 marzo 2013 e domenica 3 marzo 2013 (con luce diurna) abbiamo pensato di predisporre nell’area esterna del centro espositivo di Lariofiere un piazzale appositamente allestito su cui fare effettuare test drive agli allievi dell’autoscuola ACI READY2GO, che hanno già conseguito la patente, con auto e istruttori messi a disposizione dalla stessa autoscuola in sinergia con ACI READY2GO. I test drive saranno fruibili anche dai visitatori patentati del Brianza MotorShow nelle ore in cui non saranno eseguiti dai ragazzi. Negli stessi giorni nell’area interna di Lariofiere verranno proiettati una serie di filmati a tema sicurezza stradale e verrà allestito uno stand con simulatore di guida (fruibile a tutti i visitatori). Inoltre si terranno presso la Sala Porro due moduli teorici di guida sostenibile, eco-guida e sicurezza stradale della durata di circa due ore tenuti dall’Ing. Stefano Pedalà dell’Autoscuola ACI READY2GO, rivolti ai ragazzi delle scuole superiori. Il corso si svolgerà su due turni (dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 17.00). La partecipazione alla sessione mattutina sarà effettuata tramite l’istituto di appartenenza dei ragazzi partecipanti, in tal caso verrà messo a disposizione un pullman per il trasporto degli alunni presso Lariofiere. Per quanto riguarda la sessione pomeridiana del corso, è prevista la partecipazione autonoma dei ragazzi delle scuole superiori, i quali avranno accesso gratuito al Brianza MotorShow presentando all’ingresso un voucher fornito da ACI. Per avere l’ingresso gratuito, i ragazzi dovranno obbligatoriamente frequentare il corso teorico sulla sicurezza stradale. Le scuole partecipanti al progetto dovranno comunicare l’elenco di tutti gli alunni partecipanti. Tutti i Presidi delle scuole superiori di Como sono stati contattati e alcuni Istituti hanno già manifestato l’intenzione di partecipare al progetto. Tutti i soci dell’ACI Como e Lecco presentando la tessera associativa all’ingresso del centro espositivo Lariofiere, potranno partecipare alla manifestazione con una tariffa scontata a € 5,00.

In un periodo complesso come quello che stiamo attraversando, Brianza MotorShow si è posta come obiettivo ambizioso quello di dare il proprio contributo alla ripresa del settore automotive, cercando di portare in fiera novità, stimoli e momenti di divertente aggregazione attraverso i circa 50 espositori ed i marchi da essi rappresentati. Si spazierà dalle super car stradali e da competizione, sempre molto ammirate, a tutte le altre tipologie di auto, non dimenticando il mondo delle due ruote, anche qui rappresentate da moto stradali o da gara. Ovviamente non mancheranno accessori, abbigliamento e tutti quei servizi utili ad automobilisti e motociclisti. Nell’ottica di garantire al centro espositivo erbese un’importante affluenza di pubblico, Brianza MotorShow proporrà un ricco programma di eventi. Per cominciare, grazie alla preziosa collaborazione con Giorgio Meroni, presidente della Scuderia Ferrari Club Erba, potremo ammirare una Ferrari di Formula 1 attorno alla quale si svilupperanno tre giorni di gare di pit-stop con fulminei cambi gomme cronometrati . Saranno presenti due simulatori Ferrari Virtual Academy arrivati direttamente da Maranello, utilizzati anche dai piloti Ferrari per la preparazione dei GP di Formula 1.

Venerdì alle 16:00 avrà luogo l’inaugurazione della fiera alla presenza delle Autorità. In serata verrà offerto un aperitivo musicale a cui seguirà, dopo la chiusura del polo fieristico (ore 23:00), una serata alla discoteca Modà. “Area Champions” – Una speciale sezione verrà dedicata ai campioni lariani dei motori che metteranno a disposizione dei fans tute e caschi da gara e, da prime indiscrezioni, anche una Ducati della Superbike ed una vettura da competizione. Alcuni di loro saranno presenti in fiera per salutare i fans, firmare autografi e raccontare la loro eccezionale esperienza di vita. Tra questi possiamo citare, Andrea Sonvico, Kevin Gilardoni, Davide Uboldi, Marco Bonanomi, Lorenzo Mauri e Felice Re. A breve speriamo di poter confermare anche la presenza di alcuni “big” come Claudio Corti, Davide Valsecchi e l’intramontabile Arturo Merzario. Sempre sabato, alle 11, ci sarà la conferenza con protagonista Giorgio Brivec, per 18 anni il collaudatore segreto di Enzo Ferrari, un momento imperdibile per i fans del Cavallino. Sabato, dalle 10 alle 13, si svolgerà uno speciale raduno riservato ad una selezione di vetture “tuning” di alta qualità organizzato dal Fast Road Tuning Club. Sabato sera sarà offerto un aperitivo con musiche anni ’50 al ritmo dello swing, in compagnia di alcuni ballerini professionisti. Domenica, a partire dalle 14, ci sarà uno spettacolare ritrovo di Ferrari e Ducati, le rosse più amate dagli italiani…e non solo.

TOURISM THINK TANK 30, 31, 2013 Lario Fiere

LA CAMERA DI COMMERCIO DI MONZA E BRIANZA PROMUOVE TOURISM THINK TANK

TTT: si terrà a Lariofiere il 30 e il 31 gennaio il primo btb dedicato al turismo e al marketing territoriale. Sono 24 gli operatori del settore turistico di Monza e Brianza che parteciperanno alla fiera.

3 Monza e Brianza, Como e Lecco insieme in occasione della prima edizione di TTT – Tourism Think Tank, la prima b2b dedicata al comparto turistico che si terrà a Lariofiere, Erba, il 30 e il 31 gennaio dalle 9.30 alle 18.00. Qualità e ospitalità i due fattori determinanti per il rilancio dell’economia del territorio. Sono 24 gli operatori del settore turistico di Monza e Brianza che parteciperanno alla “due giorni” dedicata al turismo e al marketing territoriale: Ani ani Goup srl (Communication room) Biassono, Area&20 srl (Communication room) Monza, Ferrari Illuminazioni sas di Ferrari Ginfranco e C. Lissone, Fossati Sas di Fossati Antonio e C.Verano Brianza, Francofiore srl Bellusco, Linea Zappa Contract srl Giussano, Mambretti Antonio & Figli snc Seregno, Mia srl Macherio, Ms Progetto Abitativo srl Monza, Pozzi snc poltrone e divani di Pozzi Felice e C. Meda, Pubblieditori srl Arcore, RG 2 snc di Riboldi e Giussani e C. Lissone, Solareco srl Usmate Velate, Studio Prisma Usmate Velate, Teco Service srl Cesano Maderno, Touchcontents srl Desio, Tpvision Italy srl Monza, Egirent srl / Alberto Terraneo Desio , Indoors Travel di Ideando Viaggi Srl Monza Brianza , Conseal Energia srl / Arch. Giuseppe Caramazza Monza Brianza, 2V Studio Tecnico/Cristiano Villa, Luca Valaguzza Monza Brianza, A+E Lab+ RGAStudio/Arch. Ersilia Anna Brambilla Monza Brianza, Meecarchitetti / Arch. Colzani Eros e Elli Massimiliano Seregno, Pasin Francesca Freelance Meda. Complessivamente in Lombardia sono attive 3.469 imprese nel settore dell’alloggio, con una variazione annuale che le vede crescere del 2,9%. Sopra la media lombarda, l’aumento delle imprese di Monza e Brianza (+11%), con 91 imprese attive. TTT è stato presentato oggi presso la sede della Camera di commercio di Monza e Brianza alla presenza di Gian Luca Brambilla consigliere della Camera di commercio di Monza e Brianza, Andrea Monti assessore allo Sport e al Turismo della Provincia di Monza e Brianza, Andrea Camesasca, ideatore del format TTT e membro di giunta della Camera di commercio di Como, Silvio Oldani direttore di Lariofiere.

GILERA CLUB ARCORE – NUOVO DIRETTIVO e NUOVA SEDE

Nuova gestione per il Gilera Club Arcore. All’inizio del mese di gennaio, si è svolta l’assemblea dei soci dello storico sodalizio legato al Marchio dei due anelli incrociati, al termine della quale è stato eletto il nuovo direttivo che, al suo interno, ha nominato le cariche sociali di presidente, vice-presidente, segretario e tesoriere. Alla guida del longevo moto club fondato in fabbrica Gilera nell’ormai lontano 1930 è stato così nominato Giancarlo Mondonico (un tempo segretario del sodalizio); suo vice, il socio di lunga data Mario Bergna (stimatissimo da tutti i soci del Gilera Club); la segreteria è stata affidata a Daniela Confalonieri (già impegnata con il Registro Storico Gilera), mentre alla carica di tesoriere è stato nominato il pilota Romualdo Martelli. Il direttivo fresco di elezione è inoltre composto da Dino Mercatelli (presidente uscente ed ora nominato come direttore sportivo) e dai consiglieri Marco Baio, Marco Pinoli, Mauro Sironi e Giorgio Ferrari. Al lavoro con i tesseramenti 2013 della Federazione Motociclistica Italiana (FMI) a cui il moto club è affiliato, fra le prime decisioni prese dall’assemblea dei soci c’è stata quella relativa al cambio della sede: da un punto di vista operativo, il Gilera Club Arcore si ritrova (ogni mercoledì sera dopo le ore 21) presso l’Area industriale ex Gilera di via Nazario Sauro 12, negli stessi locali che dallo scorso aprile vedono la presenza del Registro Storico Gilera, mentre la sede legale resta quella di via Roma 37. Una decisione, questa, molto significativa, perché consente alle due associazioni arcoresi che si fregiano del nome Gilera di tornare insieme dopo la chiusura della precedente sede di via Matteotti 7; perché si sa che ‘l’unione fa la forza’, e in vista di progetti impegnativi e a lunga scadenza come la realizzazione di una struttura permanente in Arcore dedicata alla Moto Gilera, è meglio procedere di pari passo lavorando gomito a gomito. Anche se, naturalmente, il club arcorese sarà soprattutto operativo sui campi di gara, con i suoi piloti ormai tradizionalmente iscritti al Trofeo Gruppo 5 di Regolarità della FMI (fra questi il due volte campione italiano, Enrico Belloni), con i nuovi che prenderanno parte al Campionato regionale Major e Senior, con il neo acquisto Daniel Parravicini che disputerà il Campionato regionale di Cross e alcune gare dell’Italiano, e con la new entry Veronica Riva in veste di primo pilota femminile che indosserà i colori del Gilera Club Arcore nel Trofeo Testori della FMI (riservato ai giovani dai 14 ai 17 anni). Dunque una nuova e promettente squadra per il sodalizio arcorese, che potrà contare anche sull’esperienza di chi, ormai da tempo, macina chilometri sui campi di gara; fra giovani e meno giovani, l’obiettivo è quindi quello di ricompattare l’ambiente sulla scia di un rinnovato entusiasmo. “Un po’ come accadeva quando alla guida del Gilera Club c’era Paolo Gornati che, per oltre un ventennio, ha presieduto questo sodalizio con quella grinta e quella voglia di fare che l’hanno fatto amare da tutti i piloti – ha dichiarato il neo eletto presidente, Giancarlo Mondonico – Ed è soprattutto per questo motivo che ho accettato l’incarico, proprio per onorare e portare avanti il suo lavoro; non sarà facile, ma spero che la mia grande passione per questo sport, unita all’impegno del nuovo direttivo, ci facciano essere all’altezza di questo nuovo compito”. Subito al lavoro dopo l’insediamento nella nuova sede di via Sauro 12, una volta ultimato il passaggio di consegne fra la precedente e la nuova presidenza, saranno messe nero su bianco una serie di iniziative (come ad esempio gare sociali, manifestazioni su strada o a livello locale, anche di carattere socialmente utile), con un obiettivo fondamentale: avere fra le proprie fila sempre più piloti di giovane età, di entrambi i sessi, perché proprio loro rappresentano il cuore e il futuro di un’associazione motociclistica come questa. Daniela Confalonieri…

NANDO NUSDEO, UN MONZESE AMICO DELLE GRANDI CIME

La conviviale aperta dall’associazione al club di Renata Grioni Mauri

 

Esattamente sette anni dopo Nando Nusdeo, monzese classe 1938, ritorna come ospite d’onore tra gli amici del Panathlon e, meglio ancora, tra amici di sempre. Con particolare calore è stato infatti accolto dalla presidente Franca Casati, da suo marito Carlo (con cui ha compiuto scalate in ogni angolo del pianeta), da Pietro Mazzo (che nel 2004 gli conferì la Stella d’oro dell’USSM) e dai panathleti tra cui, numerosi, sono gli appassionati della montagna e gli estimatori di Nando Nusdeo. La straordinarietà dell’uomo è che, sempre schivo di ogni protagonismo, può vantare imprese alpinistiche di assoluta eccellenza. A soli quindici anni fa parte dei “Pell e Oss” monzesi e prende confidenza con le scalate insieme a Walter Bonatti, Josve Aiazzi, Vasco Taldo e Andrea Oggioni; nel 1961 diventa ac­cademico del CAI. Porta il nostro Tricolore sulla sommità di cime come il Grand Capucin, la parete nord delle Grandes Jorasses, la parete ovest del Dru, le Torri del Paine (Patagonia), l’Aguya Nevada e l’Alpa Mayo (nella Cordillera Blanca). Issioni che duravano anche quattro mesi. Partecipa a spedizioni in Afghanistan, Alaska, Bolivia e Groenlandia. Nel 2000, a 62 anni, scala l’Amadablan (6854 m). Grande scalatore ma anche un esempio di modestia. Sebbene soddisfatto non mena vanto delle sue imprese; definisce persino come “una serie di coincidenze fortunate” l’atto di eroismo con cui, insieme a Giuseppe Alippi, nell’agosto del 1962 salvò la vita di due scalatori inglesi sulla parete nord dell’Eiger. Un gesto per il quale le autorità britanniche gli conferirono l’ambita onorificenza dell’Ordine del Cardo. Nel corso della conviviale proietta un filmato ed una quarantina di foto che fanno conoscere i suoi fidati “compagni di cordata” e rappresentano, oltre che una testimonianza delle numerose ascensioni, il valore storico degli equipaggiamenti (corde di canapa, chiodi “fatti in casa”, cunei di legno, gavette…) che accompagnavano in alta quota gli alpinisti fino ad una quarantina d’anni fa. La narrazione di Nusdeo ha sorpreso piacevolmente; senza alcuna enfasi o anelito di protagonismo ha coinvolto un po’ tutti stimolando numerose domande, dalle più semplici, anche ovvie, fino a quelle di carattere medico, ampliando ancor più lo sguardo verso un mondo straordinario ed avvincente: la Montagna. La conviviale era stata aperta dall’associazione al club di una nuova panathleta. Presentata dal vicepresidente vicario Pietro Mazzo è stata accolta con un caloroso applauso la signora Renata Grioni, moglie del compianto Giulio Mauri, già vicepresidente del nostro club.

 

 

 

Nelle foto: • Carlo e Franca Casati, Nando Nusdeo e Pietro Mazzo • Nando Nusdeo conversa con Carlo Poroli e Paolo Guaitamacchi • Pietro Mazzo presenta Renata Mauri • (4013) Franca Casati appone il distintivo sul petto di Renata Mauri (testo e foto di Gianmaria Italia)

 

 

MOTOBEFANA BENEFICA 2013

Motociclisti in piazza per la Befana Il Moto Club Monza inaugurerà la stagione 2013 con la ventesima edizione della MOTOBEFNA BENEFICA, classico appuntamento del 6 gennaio con ritrovo in piazza Duomo, per la raccolta di doni e offerte da destinarsi ai ragazzi ospiti degli istituti cittadini. Il corteo motociclistico, transiterà poi in città per portare a destinazione quanto raccolto, l’invito del Moto Club Monza, e lo spirito dell’evento va oltre l’aspetto motoristico, e l’appuntamento è aperto a tutti tesserati e non tesserati. Al termine della manifestazione previsto per le ore 13, ritorno in centro, dove in largo IV Novembre sarà afferto ai motociclisti il tradizionale piatto monzese del risotto con la luganiga.

Tanti Auguri e Buone Feste!!!