MUST: Festa della donna e Carnevale UN WEEKEND RICCO DI EVENTI AL MUSEO

Questo finesettimana (8 e 9 marzo) sono numerose le iniziative in programma al MUST per celebrare laGiornata internazionale della donna e ilCarnevale. Si parte sabato 8 con l’ingresso gratuito al museo per tutte le donne. Nel pomeriggio, alle ore 17.45, verrà inaugurata in Villa Sottocasa la mostra FORME&COLORI: sguardi femminili attraverso l’arte. L’esposizione, aperta fino al 23/03, rientra nell’ambito della rassegnaMarzo Donna 2014. Domenica 9 alle ore 15.30 è in programma una visita guidata alla mostra PERCORSI NELLA MATERIA con la sua curatrice, la storica dell’arte Simona Bartolena (prenotazioni al n. 0396659488). Per quanto riguarda invece il CARNEVALE 2014, l’Amministrazione Comunale, il Distretto del Commercio e i negozi del centro hanno organizzato numerosi eventi nel centro storico e nel cortile del MUST. L’appuntamento è per sabato 8 marzo a partire delle ore 14.30: sfilate in maschera dei bambini delle scuole, premiazione delle maschere più belle, truccabimbi e spettacoli di giocoleria. Per il programma completo clicca qui.

LOMBARDIA.TICKET, MARONI: APPROVATI TAGLI PER 54 MILIONI – MANTOVANI: 6 MILIONI CITTADINI ESENTI

MARONI: APPROVATI TAGLI PER 54 MILIONI

IL PRESIDENTE: REALIZZATO PUNTO IMPORTANTE NOSTRO PROGRAMMA
LA REGIONE DÀ PROVA DI RIUSCIRE A RIDURRE PRESSIONE FISCALE

Dal programma ai fatti: tagliati i ticket
sanitari. Ne hanno dato notizia il presidente della Regione
Lombardia Roberto Maroni e il vice presidente e assessore alla
Salute Mario Mantovani al termine della riunione di Giunta di
questa mattina, presentando le nuove esenzioni varate
dall’Esecutivo lombardo in materia sanitaria, rese possibili
grazie all’applicazione dei costi standard, rivendicata con
forza da Palazzo Lombardia.

LE MISURE – La delibera da 54 milioni, ha spiegato il
governatore, “è modulata su tre misure: 40 milioni sono
destinati all’esenzione completa dei ticket sui farmaci per i
cittadini lombardi con più di 65 anni e con reddito inferiore ai
18.000 euro”. “Riguarda – ha fatto notare il presidente – di
800.000 persone”. “A questo intervento principale – ha
proseguito – si aggiungono uno da 12 milioni di euro, per il
mantenimento delle esenzioni per disoccupati, cassaintegrati e
minori di 14 anni, e uno da 2 milioni di euro per il
mantenimento dell’esenzione per numerosi interventi chirurgici
in ‘day surgey’”. “Questi ticket – ha ricordato ancora Maroni -
dovevano entrare in vigore nel giugno scorso, a seguito di una
delibera del dicembre 2012, ma l’avevamo sospesa per sei mesi.
Oggi abbiamo deliberato una nuova sospensione per tutto il
2014″.

 "La decisione sulla riduzione dei ticket è
stata presa e fa parte delle norme della Regione, per cui mi
auguro di non leggere più interrogativi, dubbi o supposizioni su
questo tema". E' quanto ha detto il vice presidente e assessore
alla Salute della Regione Lombardia Mario Mantovani, commentando
la delibera approvata oggi dalla Giunta.
"E' una norma - ha proseguito Mantovani - che incide sul piano
sociale, aiutando le persone anziane. Togliere agli over 65
anche solo la spesa di 2 o 4 euro ogni volta che vanno in
farmacia per comprare le medicine è una soluzione
straordinaria".
"Le 800.000 persone che esentiamo oggi dal pagamento dei ticket
sui farmaci - ha concluso Mantovani - si aggiungono ai 5 milioni
di Lombardi già esenti. Raggiungiamo dunque la cifra di quasi 6
milioni: si tratta di un numero molto considerevole". (Ln)

XXXI TROFEO DI NUOTO CITTA’ DI VIMERCATE

Sabato 23 e domenica 24 novembre, ritorna l’appuntamento per la XXXI edizione del Trofeo nuoto Masters Città di Vimercate, organizzata come ogni anno dall’associazione sportiva Vimercate Nuoto, in collaborazione con l’Assessorato allo Sport. La prova, inserita nel Circuito Supermasters, si terrà presso la piscina comunale del Centro sportivo di via degli Atleti. Si incomincia sabato 23 novembre, alle 9, con i 200 metri farfalla, i 50 metri dorso e i 200 metri stile libero. Nel pomeriggio, a partire dalle 14.30, scendono in acqua gli atleti dei 100 metri dorso, dei 100 metri misti e dei 50 metri stile libero, infine alle ore 19.30 la 8000 metri stile libero. Domenica 24 novembre, alle 9, sono in programma i 50 metri rana, i 200 metri misti, a seguire i 50 metri farfalla e i 200 metri dorsi. Nel pomeriggio dalle 15.00 i 100 metri rana e stile libero e infine la mistaffetta 4×50 stile libero. L’ingresso per assistere a tutte le gare è libero. http://www.vimercatenuoto.org/

XXII Convention Mondiale delle Camere di Commercio Italiane

In Villa Reale a Monza “L’Expo delle donne”

IL GIRO D’ITALIA DELLE DONNE  CHE FANNO IMPRESA FA TAPPA IN VILLA REALE A MONZA

“XXII Convention Mondiale delle Camere di commercio Italiane all’Estero”, promossa dalla Camera di commercio di Monza e Brianza con Assocamerestero.

Le imprenditrici resistono meglio alla crisi, soprattutto a Monza e Brianza, che si colloca tra le prime cinque province in Italia per tasso di variazione delle imprese rosa.

Registrando +1,96% in un anno, le imprese a conduzione femminile brianzole si collocano dopo Novara (2,6%), Prato (2,52%), Pescara (2,14%), Milano (2,04%). Sono alcuni dei dati presentati oggi in Villa Reale a Monza in occasione del “VI Giro d’Italia delle donne che fanno impresa – L’Expo delle donne”, promosso dal Comitato per l’Imprenditoria Femminile della Camera di commercio di Monza e Brianza con Unioncamere, all’interno della “XXII Convention Mondiale delle Camere di commercio Italiane all’Estero”, promossa dalla Camera di commercio di Monza e Brianza con Assocamerestero. Per la VI edizione del “Giro d’Italia delle donne che fanno impresa”, il roadshow annuale per la promozione dell’imprenditoria femminile, è stato individuato come filo conduttore il rapporto tra imprenditoria femminile e turismo, visto come macro-settore che attraversa l’artigianato, il Made in Italy, l’enogastronomia e l’economia sostenibile. Nove i territori che nel mese di novembre ospiteranno workshop, convegni e incontri di tutorship. Il programma completo delle iniziative è disponibile all’indirizzo www.imprenditoriafemminile.camcom.it Oggi in Villa Reale alla tappa di Monza hanno partecipato, tra gli altri, Carlo Edoardo Valli Presidente della Camera di Commercio di Monza e Brianza, Flavio Zanonato Ministro dello Sviluppo Economico, Mina Pirovano Presidente del Coordinamento Regionale dei Comitati lombardi e del Comitato per l’Imprenditoria Femminile della Camera di commercio di Monza e Brianza, Diana Bracco Presidente Expo 2015 Spa e Commissario Generale di Sezione per il Padiglione Italia, Ferruccio Dardanello Presidente Unioncamere nazionale, Monica Parrella Direttore Generale Ufficio per gli interventi in materia di pari opportunità Presidenza del Consiglio dei Ministri DPO e l’On. Alessia Mosca.

“Le donne “al comando”, nell’impresa e nell’economia, sono una realtà che si è andata sviluppando negli ultimi anni, non solo in termini di competitività economica, ma anche come motore e fattore accelerativo del cambiamento sociale – ha dichiarato Carlo Edoardo Valli Presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza – E’ arrivato il momento di agire, supportando con politiche efficaci e strumenti mirati a quelle donne che ancora faticano ad emergere, e anche ad andare all’estero, dando loro la possibilità di mettere la loro professionalità e il loro valore al servizio del Paese.” “Sono convinta che il tema di Expo “Feeding the Planet, Energy for life” sia strettamente legato alle donne e renderà le donne vere protagoniste di questo evento. – ha dichiarato Mina Pirovano Presidente del Coordinamento Regionale dei Comitati lombardi e del Comitato per l’Imprenditoria Femminile della Camera di commercio di Monza e Brianza – Sono loro le protagoniste del vero cambiamento, capaci di mettere in atto il passaggio da un modello economico di sfruttamento delle risorse ad un atteggiamento protettivo nei confronti della terra. Questo perché mi sento di dire che la dimensione femminile è la più adeguata per affrontare le nuove sfide globali, a partire dallo sviluppo sostenibile.” “Il Paese, in questo momento, ha un estremo bisogno di tutte le sue migliori energie – ha detto il Presidente di Unioncamere, Ferruccio Dardanello – e la risposta che le donne stanno dando alla crisi con il loro impegno nel fare impresa è un fatto che ci rassicura sul futuro dell’Italia. Abbiamo bisogno di persone che credano in se stesse, che abbiano una visione del loro domani e che si impegnino a realizzarlo mettendo insieme le forze, come accade spesso nelle imprese femminili. Nonostante tutto, le opportunità ci sono, soprattutto in settori come il turismo, l’accoglienza, la cultura, i servizi alla persona: per il nostro Paese questi sono veri e propri giacimenti di ricchezza ancora da scavare e da mettere a frutto. I dati ci dicono che le donne, probabilmente, lo hanno capito e si stanno dando da fare. E’ nostro dovere creare le condizioni per sostenerle, in particolare con politiche del credito attente alle loro esigenze.”

LOMBARDIA EXPO,SALA: STRAORDINARIA OPPORTUNITÀ PER IMPRESE

Expo 2015 rappresenta fin da ora “una straordinaria opportunità per le nostre imprese e per i nostri territori”. E’ necessaria tuttavia una “piena collaborazione tra istituzioni per la riuscita dell’evento” e una “piena sintonia, nel rispetto delle rispettive funzioni, anche con il mondo camerale, cosa che sta già avvenendo come dimostra la nascita della società Explora”. E’ quanto ha detto il sottosegretario della Regione Lombardia con delega a Expo 2015 Fabrizio Sala, a margine del convegno ‘Expo 2015, una opportunità e una sfida per le imprese sul territorio’ organizzato dalla Camera di Commercio di Monza e Brianza presso la Villa Reale di Monza. TURISMO – “‘Explora’ – ha aggiunto Sala – nata con il contributo fondamentale della Camera di Commercio di Milano, deve essere un hub di interconnessione tra tutti gli operatori del turismo, per sfruttare al massimo le strutture e il patrimonio, di cui la nostra regione dispone. La Lombardia si propone di innalzare il livello dell’offerta turistica attraverso la formazione degli operatori, la qualificazione dei servizi di accoglienza e la creazione di nuovi prodotti turistici in linea con le richieste del mercato mondiale”. Da ricordare anche le partnership con le altre Regioni (cabina di regia della Conferenza delle Regioni e accordi con Liguria, Veneto, Emilia Romagna, Piemonte), con il Padiglione Italia e con le Regioni europee (Quattro Motori per l’Europa e Macroregione alpina). IMPRESE – “Expo 2015 – ha sottolineato Sala – sarà un ulteriore strumento di traino per l’internazionalizzazione delle nostre imprese e sarà il turning point per il futuro della Lombardia, il momento decisivo per la creatività artigianale lombarda e per la nostra produzione agricola, che sarà al centro di ‘Nutrire il pianeta. Energia per la vita’”. INFRASTRUTTURE – “Sarà molto importante – ha detto ancora Sala – arrivare all’appuntamento con un sistema infrastrutturale che sia pronto e che duri oltre l’evento, per dare ai visitatori e ai nostri cittadini un servizio all’altezza delle nostre potenzialità”. Tra le opere più strategiche su cui si sta lavorando Sala ha ricordato la Rho-Monza, il collegamento Zara-Expo, la viabilità di accesso Molino Dorino-A8 e il parcheggio di Cascina Merlata. Di grande interesse anche l’iniziativa del “Fondo dedicato alle infrastrutture per Expo, che raccoglierà le risorse già disponibili per opere che non sarà possibile realizzare in tempo per Expo, per destinarle a opere necessarie, che sono in una fase più avanzata di realizzazione”. (Ln)

CO.DE.BRI.: IL C.D.D. DI MUGGIO’ SARA’ PRESENTE ALLA FESTA DELLA BIRRA E DELLA CASTAGNA

Nel corso della manifestazione del 26 e 27 ottobre verranno esposti i lavori realizzati dai ragazzi

Il Centro Diurno Disabili (C.D.D.) di Muggiò, gestito dal Co.De.Bri., il Consorzio Desio-Brianza, parteciperà il 26 e il 27 ottobre alla Festa della birra e della castagna, la manifestazione organizzata dal Comune di Muggiò che si terrà nel Parco di Villa Casati.

Nello specifico, verrà allestito uno stand nel quale verranno presentati i lavori realizzati con passione dai 30 ragazzi che ogni giorno frequentano il C.D.D. di Muggiò.

La manifestazione si presenta anche come una preziosa occasione per poter conoscere da vicino la realtà dei Centri Diurni per Disabili, che si trovano anche nei Comuni di Cesano Maderno, Desio e Nova Milanese. Qui vengono accolte persone con disabilità dipendenti da qualsiasi causa, di età superiore ai 18 anni e, di norma, sino ai 65 anni. Il servizio rappresenta un importante supporto alle famiglie, perché mira alla crescita evolutiva, allo sviluppo delle proprie capacità e favorisce la socializzazione, non solo tra gli stessi soggetti disabili, ma nel contesto ambientale in cui essi vivono, dentro e fuori dal centro.