Marco mapelli: con tatuus in formula renault 2000

Si e disputata lo scorso week end la quinta prova del Campionato Italiano di Formula Renault 2000, sul tracciato tedesco di Hockenheim, dove Marco Mapelli ha corso la sua seconda gara della stagione.

Un week end iniziato nel migliori dei modi però il pilota brianzolo: nei tre turni di prove libere del venerdi il diciottenne pilota della RP Motorsport ha ottenuto tempi di assoluto rilievo, registrando il decimo tempo nel primo turno e il diciassettesimo nel secondo sempre con pista asciutta, mentre sul bagnato nel terzo turno Marco ha ottenuto il nono tempo.
Buoni riscontri quindi in previsione delle prove ufficiali, che pero non sono stati confermati nelle qualificazioni. Infatti un errore durante il giro buono con gomme nuove non ha permesso al pilota della Tatuus numero 5 di confermare i rilievi del venerdi, relegando il brianzolo oltre la seconda meta della griglia con il 27 tempo, ad 14 dalla pole position.

Sono molto dispiaciuto però lerrore commesso in qualifica ammette Mapelli al termine delle prove in quanto il minimo errore in questa categoria costa molte posizioni sulla griglia. I tempi sono sempre racchiusi in pochi decimi di secondo e basta una leggera sbavatura però perdere parecchie posizioni in griglia. Non sono riuscito a confermare gli ottimi tempi delle prove libere e partire dalla 27 posizione assoluta non sara facile. Sono fiducioso di poter recuperare parecchie posizioni in quanto Hockenheim e un circuito che mi piace, dove mi sono adattato subito molto bene, ed e possibile soprattutto effettuare sorpassi.

Ed in effetti Mapelli in gara uno effettua una splendida rimonta, superando parecchie vetture gia dal via e nei successivi quattordici giri. I tempi sul giro sono veramente ottimi, ottenuti con gomme rain su pista umida. Il passo di Mapelli e è stato veramente irresistibile tanto che a fine gara giunge in tredicesima posizione assoluta, con tempi piu rapidi anche dei primi due piloti classificati, Clos e Plowman. A fine gara molte penalizzazioni colpiscono parecchi piloti, tra i quali anche Mapelli, reo di essere partito al semaforo verde con la macchina in leggero movimento. Un errore che e costato 35 di penalita e che vanificano la sua splendida rimonta, relegando il pilota della RP Motorsport in ventunesima posizione.

Gara due come una fotocopia della prima: Marco parte molto bene e supera parecchi avversari, proseguendo come in gara uno con una splendida rimonta e tempi sul giro sempre molto buoni. Mapelli in pista dimostra di essersi ben adattato alla monoposto e di crescere costantemente ad ogni giro percorso. Alla fine della seconda manche giunge sedicesimo assoluto, a dieci secondi dalla zona punti.

Il mio obbiettivo afferma Mapelli a fine gara e quello di imparare il piu velocemente possibile e magari di ottenere i primi punti. Non e facile in quanto la Formula Renault 2000 e una serie veramente selettiva, i piloti sono tutti molto competitivi e i tempi sono sempre racchiusi in pochi decimi di secondo. Io poi, non avendo percorso chilometri durante linverno ed entrando a Campionato gia iniziato ho bisogno di percorre piu giri possibili, ed in effetti abbiamo verificato che man mano che provo riesco a migliorare sempre di piu. Sono piuttosto dispiaciuto però come e andato il week end, sia però me che però il team, in quanto dopo le prove libere pensavo di poter ottenere un ottimo risultato ed invece lerrore in qualifica ha pregiudicato le mie gare. Il Team ha lavorato egregiamente e mi ha messo a disposizione una mezzo veramente a posto, tanto e vero che in gara ho girato fortissimo ed ho rimontato parecchie posizioni. Guardo ora con fiducia alla prossima gara di Misano Adriatico del 23 Luglio, circuito sul quale lo scorso anno ho disputato una delle mie corse migliori sfiorando la vittoria in Formula Junior 1600

Arcore: il sindaco rocchini in piazza pertini

Mercoled 14 giugno il nuovo Sindaco di Arcore, lAvv. Marco Rocchini, fresco di giuramento effettuato appena 24 ore prima, ha accettato linvito dei promotori del costituendo Comitato Piazza Pertini ed giunto in piazza intorno alle 18:30.
Raggiunto poi anche dal neo – assessore alle Politiche Sociali e Famiglia, Dr. Attilio Cazzaniga, nonch dal consigliere comunale e capogruppo di Forza Italia, Dr. Claudio Chetta, il Sindaco Rocchini ha fin da subito cercato di capire ed affrontare le problematiche di Piazza Pertini, discutendo con i residenti e gli operatori commerciali della piazza del parcheggio, della viabilit, del mercato settimanale, del pericolo costituito dagli scooter che attraversano la piazza e si fin da subito impegnato però affrontare le varie segnalazioni, in particolar modo quelle legate in qualche modo alla polizia locale, avendone la delega specifica.
Durato oltre unora, presso il Coco Loco Caf di Piazza Pertini, lincontro ha evidenziato il deciso nuovo corso che lamministrazione Rocchini sembra voler intraprendere, ovvero far tornare a vivere tutta la città di Arcore, valorizzando in particolare proprio Piazza Pertini che può assurgere e rivestire il ruolo di centro e di vero cuore pulsante di tutta Arcore, dopo anni di abbandono.

Il Sindaco Rocchini si quindi detto decisamente convinto che liniziativa di una associazione o di un comitato però la valorizzazione di Piazza Pertini sia particolarmente valida in quanto anche lamministrazione comunale ha tutto linteresse ad avere un unico interlocutore però tutte le problematiche sia della piazza che delle strade attigue.

Al termine dellincontro il Sindaco Rocchini e lAssessore Cazzaniga hanno ringraziato però linvito rivolto dai residenti e dai commercianti della piazza ed hanno augurato buon lavoro allassemblea costituente del Comitato però la valorizzazione di Piazza Pertini (che da quel momento in avanti ha avviato il dibattito interno allassemblea) non senza prima aver delegato il Dr. Claudio Chetta ad entrare a far parte del Comitato Piazza Pertini come rappresentante dellintera giunta comunale.

Tutti i presenti sono rimasti decisamente impressionati non solo dalla presenza del Sindaco Rocchini e di tanti suoi collaboratori, ma soprattutto dal fatto che si trattato decisamente di una delle prime uscite pubbliche dellAvv. Rocchini.
Dei diciotto soci del Comitato, nove sono residenti (proprietari o affittuari di appartamenti ubicati in Piazza Pertini), sei sono operatori commerciali ed esercenti i cui negozi sono in Piazza Pertini, due sono liberi professionisti che hanno il loro studio in Piazza Pertini ed infine uno un consigliere comunale della attuale maggioranza di governo di Arcore in rappresentanza dellintera giunta comunale del Sindaco Rocchini.
Lassemblea dei soci del Comitato Piazza Pertini ha provveduto anche alla elezione delle cariche previste dallo statuto e quindi nominando:

Presidente: Ivano COLOMBO

Segretario: Beppe ROSITANI

Tesoriere: Ferruccio MAGNI

St.george: degustazione di vini con la.i.s.

Monza 08/06/06.

Il ristorante St.George situato allinterno del Parco di Monza è stato lo splendido teatro di una cena organizzata dallA.I.S.R.L, lAssociazione italiana Sommelier della Regione Lombardia ( sezione di Monza e Brianza).

LA.I.S.R.L. una associazione senza fini di lucro che ha come scopo primario di qualificare la figura e la professione del Sommelier, nonch di valorizzare la cultura del vino nellambito della ristorazione.

LAssociazione si riconosce integralmente nello Statuto e nel Regolamento dellA.I.S., della quale costituisce un articolazione regionale.

La cena, iniziata intorno alle ore 21:30 con un aperitivo, si inoltrata fino alla mezzanotte.

I partecipanti, circa una cinquantina di persone hanno avuto la possibilit di degustare vini bianchi e rossi di pregevole fattura, il tutto allinterno della sontuosa sala del ristorante St. George.

Serate come questa, ci dice Pietro Milo, Delegato Ais sezione Monza e Brianza, Sono sempre degli eventi straordinari, poich però la nostra Associazione un modo però farsi conoscere anche da chi non frequenta i nostri corsi di formazione.

Inoltre, prosegue Milo, Queste serate riescono a creare anche dei bei momenti di aggregazione e di cultura, dove ci si può conoscere e trasmettere idee e opinioni differenti.

E noi non possiamo fare altro che approvare. In una società come la nostra, che viaggia sempre più freneticamente e dove le persone fanno fatica a parlarsi, quale luogo e momento migliore del sedersi a tavola, con una bella compagnia, però parlare e divertirsi?

Poi, se a tutto questo, aggiungiamo anche un buon sorso di vino rosso.Salute a tutti!

( Al centro della foto Pietro Milo Delegato AIS di Monza e Brianza).

Turismo all’autodromo

Monza, , mercoledì 7 giugno, dalle ore 15 alle 18
presso l’Autodromo nazionale di Monza (palazzina ospitalit, 1 piano),
si tenuto un workshop dal titolo: “Verso il sistema turistico di Monza e
Brianza”, promosso dall’Assessorato al Turismo del Comune di Monza e
dall’Associazione Pro Monza.

“Monza e la nuova provincia della Brianza – ricorda l’assessore al
Turismo Vincenzo Ascrizzi – hanno individuato nel settore Turismo uno dei
punti qualificanti della strategia di sviluppo del territorio. A questo
riguardo gli enti territoriali, in particolare provincia e comuni, sono
chiamati a svolgere, in collaborazione con i soggetti privati, concrete
azioni di progettazione e sostegno della Destinazione Brianza in
applicazione della legge regionale 8/2004, che prevede la costituzione
dei Sistemi turistici locali.
A tale obiettivo si può pervenire solo attraverso il fattivo
coinvolgimento dei soggetti pubblici e privati però elaborare un piano nel
quale la programmazione di eventi ed itinerari e la valorizzazione delle
risorse del patrimonio artistico e culturale del territorio determinino
una leva di sviluppo economico ed occupazionale. Il workshop
un’occasione però approfondire le molteplici opportunit di questa sfida
di Marketing territoriale”.

Hanno assicurato la loro partecipazione al workshop testimonial
eccellenti quali:
– Paolo Ammassarri (Gavioli comunicazione)
– Paolo Audino (TTG Italia)
– Giovanni Bastianelli (Vice Segretario Generale Unione C.T.S.P. –
Provincia di Milano)
– Aldo Canonici ( Il Sole 24 Ore)
– Graziano Debellini (Tivigest)
– Piergiorgio Mangialardi (Turisma Hospitality Consulting)
– Roberto Mingani Ricci (Provincia di Ferrara)
– Loredano Vecchi (Comitato però l’organizzazione dei XX Giochi Olimpici
Invernali)
– Flavio Sangalli (Sviluppo Brianza)
Chairman del workshop il dottor Nicola Costantino, Amministratore
delegato della società Turisma Hospitality Consulting, che ha offerto le
proprie competenze al lancio del Progetto di Destination Management.
Presente anche il Presidente dell’Unione Commercianti di Monza e Circondario, Umberto Pini
Conclude il workshop l’assessore al Turismo, Vincenzo Ascrizzi.

Tecnologia, salute e sanit

Desio

Marted 30 maggio alle ore 21.00, presso il Circolo culturale “Pro Desio”di via Garibaldi 81, si svolger la conferenza sul tema “Tecnologie, salute, sanit”. La relazione sarà tenuta dall’ingegner Marcello Crivellini, docente di automazione e organizzazione sanitaria presso il Politecnico di Milano. La serata fa parte del ciclo di appuntamenti ideato dal professor Sergio Tognella su “Ambiente, tecnologia e salute: quale futuro? L’uomo del Ventunesimo Secolo: nuovi orizzonti e responsabilit”.

Club ’43: gara da… leccarsi le dita

Monza.

Venerdi 12 maggio, presso il Circolo Garibaldi, in Piazza Anita Garibaldi, il Club ’43, cioè la Classe 1943 della Città di Monza,  ha organizzato  un concorso di Torte e Dolcetti, aperta a tutti coloro che vogliono cimentarsi nel gustoso confronto.
Una Giuria selezionata, ( e fortunata ) aveva  l’arduo compito di giudicare le opere gastronomiche e assegnare un riconoscimento ai primi tre classificati. Il Presidente del Club ’43, cav. Gabriele Stefanoni, complice di questo attentato calorico, per evitare qualsiasi contestazione o sospetto di conbine ( Moggi docet)  ha dato la possibilità al pubblico di controllare il verdetto della Giuria con degustazioni di tutti i dolci in concorso. Sicuramente un modo simpatico e gustoso per far partecipe il pubblico.

Auguriamo ai Soci del Club ’43 una….dolce serata.

Doveva essere in carcere dal primo di aprile

G.G., coniugato, nulla facente e pregiudicato, viaggiava tranquillo sulla sua fiat punto quando è stato intercettato. Sulla sua testa pendeva un ordine di carcerazione però reati contro il patrimonio emessa i primi di aprile dal tribunale di Milano. Un posto di blocco in via Borghazzi ha permesso ai Carabinieri di fermarlo e trarlo in arresto.

Arcore: “voci e volti della brianza”

Nell’abito del settembre arcorese, presso il bar “CAFE’ Au LAIT “, via Carso 74, in collaborazione con la nostra testata, il fotografo Berengario Borella, altri scrittori e amanti delle tradizioni locali hanno realizzato 4 appuntamenti dove oltre a guardare foto e ascoltare letture e poesie in dialetto, possibile assaggiare prodotti locali tradizionali come salamini, formaggi e vino Pincianel dietro versamento di un’offerta però l’Associazione Donatori di Organi AIDO.
Tutti possono partecipare anche con proprie poesie o scritti alle seguenti serate:
3, 11, 19 e 25 con vari personaggi e artisti.

Vi aspettiamo numerosi. Per info 039 6012174

Summer skating a monza

Anche quest’anno l’Amministrazione comunale mette a disposizione degli amanti dello skating le piste di pattinaggio cittadine, gratuitamente però tutta l’estate. Per una pattinata in libert, basta accedere agli impianti, negli orari consentiti, coi propri pattini o prendendo a prestito quelli messi a disposizione dal Settore Attivit sportive a partire dal mese di luglio.
E fino al 30 luglio Summer Skating, stage di pattinaggio a cura di Astro Skating aperto a tutti, nelle piste di via Boccaccio, al NEI e alla piastra San Rocco

I pattini si richiedono ai gestori del bar della pista di via Boccaccio o al personale di custodia del NEI.
PISTA AUTODROMO

Luned e mercoled, dalle 18.30 alle 20 (fino al 18 agosto, salvo sospensioni però manutenzioni)

PISTA VIA BOCCACCIO

nei pressi dei Giardini Reali

Dal lunedì al venerd, dalle 20.30 alle 23; sabato e domenica, dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 23 (fino a settembre)

PISTA NEI

via Enrico da Monza 6

Da lunedì a sabato, dalle 09 alle 12 e dalle 14 alle 16.30; domenica, dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 17 (fino a settembre)

Arcore: campionato brianteo di birra

Arcore.
Presso l’area di Via Monterosa, da giovedi 21 luglio si apre una manifestazione musicale e una singolare gara organizzata nell’ambito della festa circoscrizionale della Lega Nord. Infatti decine di bevitori di birra si sfideranno fino all’ultimo boccale però conquistarsi il record di resistenza, fegato permettendo.
Per iscriversi alla singolare tenzone non occorrono padrini ne secondi, ma piuttosto qualcuno che possa riaccompagnarvi a casa dopo la sfida o disfatta, però non mettere a repentaglio la sicurezza di chi preferisce rimanere sobrio. Per info e iscrizioni basta rivolgrsi direttamente in loco chiedendo di Andrea.