Inaugurato 1° Festival della Brianza dal 4 al 6 aprile 2014

4 aprile 2014 il 1° Festival della Brianza presso la sede di Villa Greppi a Monticello B.za e si concluderà domenica 6 aprile 2014. La finalità del progetto“Festival della Brianza” è la valorizzazione dell’area Brianza attraverso la creazione di una serie di iniziative integrate rivolte sia al target istituzionale che popolare. L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Cultura e Tradizioni della Lombardia ed è promossa attivamente dalla Provincia di Lecco, dalla Provincia di Monza e Brianza e dal Consorzio Villa Greppi. IlFestival della Brianza, sostenuto da Acel Service, ha come partner tecnici l’associazione Costruiamo il Futuro e Il Giretto e come supporto media Tramite R.P. & Comunicazione. Il 1° Festival della Brianza si terrà presso la sede di Villa Greppi di Monticello Brianza che per l’occasione ospiterà tante iniziative e appuntamenti importanti a partire dal 4 aprile 2014. “Ho sempre pensato che investire in Cultura sia il modo migliore per garantire ad una comunità un futuro di crescita non legata a momentanee “fortune”, ma costante e continua anche dal punto di vista economico e sociale. Questo approccio è tanto più vero per un territorio qual è la terra di Brianza dove il legame tra cultura e lavoro costituisce storicamente la cifra distintiva del suo sviluppo e crescita. Una qualità che il mondo ci riconosce e apprezza. – ha affermato l’Ass. Enrico Elli, Assessore alla cultura della Provincia di Monza e Brianza - Il Festival della Brianza costituisce il contributo culturale conclusivo che gli Assessorati alla Cultura delle Province di MB e di Lecco hanno deciso di offrire al territorio per affermare con forza che il futuro in cui credere e per il quale lavorare con successo dovrà restituire alla Cultura il suo imprescindibile valore di fattore dinamico della Società nonché motore di sviluppo economico, pena l’inaridimento identitario della comunità e del suo stesso tessuto produttivo”  Al termine dei saluti Istituzionali, l’evento prenderà avvio con il primo dei due convegni previsti per la giornata rivolta alle Istituzioni e Associazioni Territoriali, Cultura e Identità del Territorio della Brianza.Dopo un buffet a base di prodotti tipici, si terrà il secondo convegno dal titolo, il sistema economico dell’area Brianza e le opportunità di Expo’ 2015. A partire dalle ore 9.00 del 4 aprile sino alle ore 17.00 di Domenica 6 aprile sarà esposta l’importante mostra “Dalla Brianza al mondo: lo scrittore Eugenio Corti” gentilmente concessa dalla Fondazione Costruiamo il Futuro. “La mostra è un’occasione per conoscere la vita e l’opera del grande scrittore, venuto a mancare lo scorso 4 febbraio nella sua casa a Besana in Brianza – ha affermato Francesco Sangiorgio, Presidente della Fondazione Costruiamo il Futuro - Eugenio Corti è stato un grande protagonista della cultura italiana, capace di raccontare la grande epopea del Novecento facendo emergere la natura profonda dell’uomo di ieri, di oggi e di sempre.” Composta da 32 pannelli autoportanti e tre contributi video inediti, l’esposizione ripercorre le opere di Corti, raccogliendo in esse gli spunti per analizzarne valori, caratteristiche ed elementi fondanti di una società rappresentativa dell’Italia stessa. Nelle stesse giornate sarà allestita la mostra fotografica Storia di una terra: la Brianza a cura di Pietro Redaelli, storico fotografo che attraverso i suoi scatti ha immortalato ben 50 anni di Brianza. Nella giornata di sabato la scuola IN-PRESA di Carate Brianza organizzerà un Educational di cultura culinaria dove verranno mostrate le preparazioni di alcuni piatti della Brianza con assaggi finger food ad accesso libero. Domenica 6 aprile 2014 sarà una giornata ricca di iniziative, il vero centro del Festival della Brianza. Alle ore 9.30 si terrà un convegno organizzato dall’Associazione Il Giretto dal titolo “Camminare in Brianza: conferenza sui benefici della mobilità lenta” e alle ore 10.30 prenderà avvio la camminata di 5 Km Nordic Walking lungo i sentieri della Brianza. Il pomeriggio sarà animato da iniziative ludiche e per bambini e famiglie con “i giochi di una volta”. In contemporanea,  alle ore 10.00 prenderà avvio la rappresentazione degli antichi mestieri con gruppi di arti folclori che e tradizioni popolari, canti e musiche della brianza.  Info: www.festivaldellabrianza.com.

EXPO 2015: PRESENTATO A MONZA IL CATALOGO PER I PARTECIPANTI

Un market place virtuale costruito tramite piattaforma telematica, che punta a mettere in contatto i paesi partecipanti con le imprese per la potenziale fornitura di beni e servizi.

Tappa alla Camera di commercio di Monza e Brianza per il roadshow
lombardo di presentazione del Catalogo per i Partecipanti a Expo 2015.

L’evento ha avuto l’obiettivo di presentare alle imprese della Brianza il Catalogo per i Partecipanti a Expo 2015 ideato e realizzato da Expo 2015 S.p.A in collaborazione con la Camera di commercio di Milano e le principali Associazioni di Categoria a livello nazionale e territoriale. Il Catalogo è uno strumento che permette alle società iscritte di presentarsi ai Paesi partecipanti e supportarli nella progettazione, costruzione e allestimento del proprio padiglione, attraverso l’erogazione di servizi o la fornitura di prodotti. Si tratta di un market place virtuale, costruito tramite piattaforma telematica, che punta a mettere in contatto i Partecipanti con le imprese per la potenziale fornitura di beni e servizi. “Il Catalogo per i Partecipanti – ha spiegato Piero Galli, Direttore Generale Divisione Gestione Evento Expo 2015 Spa – è una piattaforma di dialogo insostituibile tra i Paesi e le realtà imprenditoriali italiane. Per le aziende del nostro Paese rappresenta la principale porta di accesso al mondo di Expo Milano 2015, un’occasione per far conoscere i propri prodotti e la propria esperienza fuori dai confini nazionali. In questo modo l’Esposizione Universale si impegna in maniera concreta a realizzare la propria mission di volano di crescita: vetrina di eccellenze, Expo Milano 2015 intende dare nuovo impulso all’iniziativa e agli investimenti”. “In vista dell’Esposizione Universale, come Camera di commercio – ha dichiarato Carlo Edoardo Valli, Presidente della Camera di commercio di Monza e Brianza – ci stiamo adoperando con diverse iniziative tra cui la costituzione dell’Associazione Brianz@Expo2015, che unisce tutte le associazioni di categoria per promuovere il sistema economico della Brianza. Abbiamo inoltre dato il via ad una realtà dedicata al turismo, per far conoscere gli elementi simbolici del nostro territorio, a partire dall’Autodromo e dalla Villa Reale. Cercheremo di far ricadere sul territorio tutte le possibilità di fare affari e business, facendo conoscere in maniera complessiva le nostre eccellenze imprenditoriali, rafforzando il brand Brianza e promuovendo il saper fare del nostro territorio, rafforzandone la visibilità.”

Nell’ambito della realizzazione del Catalogo, Expo S.p.A e Camera di commercio di Milano hanno siglato una convenzione che incarica Promos, Azienda Speciale della Camera di commercio di Milano, di coordinare la promozione del Catalogo per i Partecipanti ad Expo. Promos lo farà coinvolgendo tutti gli attori coinvolti nella promozione dello strumento: le Camere di commercio lombarde e diverse Camere di Commercio a livello nazionale, le Associazioni di Categoria, gli Ordini Professionali e il Global Partner di Expo 2015 Intesa Sanpaolo. In particolare, Promos coordinerà il piano di promozione attraverso roadshow sul territorio, a livello locale e nazionale, per la presentazione del Catalogo, in collaborazione con tutti i suddetti attori coinvolti, per garantire un’informazione adeguata a imprenditori e professionisti che possiedono i requisiti per poter diventare fornitori dei Partecipanti ad Expo 2015. Promos inoltre, gestirà la formazione dei funzionari locali preposti al contatto con imprenditori e professionisti e istituirà un Help Desk per le imprese presso la Camera di commercio di Milano. Al momento risultano già iscritte oltre 500 aziende, che coprono in modo omogeneo tutte le merceologie presenti a sistema. Circa il 70% delle imprese registrate risultano essere PMI. Per registrarsi è necessario accedere online al Catalogo http://fornitori.expo2015.org/ tramite CNS (Carta Nazionale dei Servizi) o una qualsiasi Smart Card che permetta di apporre una firma digitale con valore legale; il sistema riconosce e riporta quindi (tramite verifica di Telemaco sul Registro delle Imprese) i dati societari che occorre confermare. In seguito è richiesta l’accettazione del Regolamento di iscrizione e il pagamento della somma simbolica. Prima di avviare la registrazione, è richiesto all’impresa/professionista di verificare la presenza del proprio settore di attività implementato sul Catalogo.

Il programma del roadshow lombardo:
lunedì 31 marzo CCIAA Lodi (h. 10,30)
martedì 1 aprile CCIAA Varese (h. 10,30)
martedì 1 aprile CCIAA Lecco ( h.17,00)
giovedì 3 aprile CCIAA Bergamo (h.10,30)
giovedì 3 aprile CCIAA Monza e Brianza (h.16,00)
venerdì 4 aprile CCIAA Mantova (h.10,30)
mercoledì 8 aprile CCIAA Cremona (h. 14,30)
mercoledì 9 aprile CCIAA Pavia (h.10,00)
martedì 16 aprile CCIAA Sondrio ( h.14,30)
mercoledì 7 maggio CCIAA Milano (17,00)
In via di definizione le tappe di Brescia e Como.

 

NUOVE CATEGORIE MERCEOLOGICHE INSERITE:

  • Generatori di energia elettrica e Servizi connessi
  • Trasporti e Spedizioni

SODALIZIO SPECIAL OLYMPICS – USSMB

Dalla volontà di avvicinare ancor più la missione di SPECIAL OLYMPICS ITALIA alla vasta realtà del mondo associazionistico della nostra Provincia rappresentato dall’USSMB, è nata una delle più interessanti collaborazioni sociali e sportive del nostro territorio. Per volontà di CARLO LAZZARINI, direttore del Team Monza Brianza di SOI , e di PIETRO MAZZO, presidente dell’Unione Società Sportive Monza Brianza, le due associazioni uniranno le rispettive esperienze avviando una stretta collaborazione. Prima novità la sede: l’USSMB mette a disposizione i propri locali di via Passerini 6 perché il Team di SOI abbia un suo recapito e un luogo per riunirsi. Seconda novità: il diretto coinvolgimento di PIETRO MAZZO che è stato nominato “referente per i rapporti con il CONI, il Comitato Italiano Paralimpico, la Fed.Ital.Sport Disab.Intellettiva Relazion., con le altre federazioni e con gli enti di promozione sportiva” mentre RICCARDO CORIO, vicepresidente dell’USSMB, assume la carica di “referente per le società sportive dilettantistiche del territorio Monza Brianza”. Già molto significativo il prossimo impegno in calendario per SOI Lombardia: dal 2 al 4 maggio a Monza, Concorezzo e Villasanta si disputeranno i Giochi Regionali Special Olympics Italia della Lombardia e Meeting Internazionale e Interregionale SOI a inviti di Atletica leggera, Golf e Tennis 2014

Un cordiale saluto nella certezza della Vostra sempre attenta sensibilità

Gianmaria Italia

REFERENDUM LEGA NORD: BEN 6000 LE FIRME RACCOLTE IN PROVINCIA NEI PRIMI DUE GIORNI

Tante persone in fila ai gazebo: sono moltissime le postazioni che hanno visto i brianzoli dover attendere in coda per poter firmare i cinque referendum indetti dalla Lega Nord. “I mass media nazionali hanno dato poco risalto all’iniziativa, ma nonostante questo c’è stata una buona affluenza- dichiara Andrea Villa-: nella  nostra provincia in questo fine settimana abbiamo allestito un centinaio di gazebo e la risposta della cittadinanza è stata ottima, segno che i quesiti proposti sono di notevole interesse: sono infatti circa 6.000 le firme raccolte tra sabato e domenica. Il grande sforzo organizzativo, a cui va dato merito alle centinaia di militanti volontari che hanno passato ore ai gazebo, è stato quindi ripagato nel migliore dei modi ed è di buon auspicio per il prosieguo della raccolta firme”.
La mobilitazione, infatti, continuerà nei prossimi giorni, anche in piena campagna elettorale, con decine di altri banchetti; inoltre i cittadini possono firmare anche nel proprio municipio.
“Ci fa piacere – continua Alberto Rivolta, segretario provinciale – che ai nostri gazebo siano venuti a firmare anche elettori di altri schieramenti politici, segno inconfutabile cle nostre proposte sono concrete e vicine agli interessi dei cittafini ”.
I cinque referendum prevedono l’abolizione della legge Merlin sulla prostituzione, della riforma Fornero sulle pensioni, della legge Mancino sui reati di opinione e delle norme che consentono agli immigrati di partecipare ai concorsi pubblici. L’obiettivo del referendum abrogativo totale sulla legge Merlin è riaprire le case chiuse, contrastando così alla radice il racket della prostituzione sulle strade, e garantire pesanti entrate all’erario tassando regolarmente, come nel Nord Europa, l’esercizio della prostituzione che in Germania frutta circa 5 miliardi di euro allo Stato; questa proposta risulta essere condivisa, secondo un sondaggio Swg, dal 71% degli italiani. Anche il referendum sulla riforma Fornero, secondo la ricerca Swg, ha un gradimento molto alto con il 60% favorevoli all’abrogazione della famigerata legge, mentre il 44% è d’accordo sulla cancellazione delle Prefetture e il 34% sull’abrogazione della  legge Mancino.
Ufficio Stampa Lega Nord MB 

GAL: Ginnastica Artistica femminile – Seconda prova di Campionato Regionale di Categoria ALLIEVE

Domenica 30 Marzo 2014 al palazzetto dello sport di Arcore le ginnaste della GAL Lissone, accompagnate da Anna Sassone, Claudia Ferrè e Elisabetta Preziosa sono scese in campo gara per contendersi i titoli regionali della seconda prova del campionato di categoria Allieve.

Per la GAL Lissone si son presentate nella prima parte della giornata le più piccole, nella categoria L1, Gaia Villa, Sara Pagani e Valentina Roccia, facendo registrare  un costante miglioramento su tutti gli attrezzi.

La classifica generale ha dunque premiato con un ottimo 5° posto Valentina Roccia, 7° posto Gaia Villa e 12° posto a Sara Pagani, risultati molto soddisfacenti in virtù della giovanissima età, per tutte loro la soddisfazione anche per la conquista dell’accesso alla finale nazionale in programma il prossimo 11 Maggio a Biella.

 

Nella seconda parte della Domenica, si son presentate per la GAL LISSONE Simona Marinelli, Sofia Arosio e Chiara Rocca.

Simona Marinelli impegnata nella categoria L2 e nella difesa del titolo conquistato nella precedente gara ha però dovuto pagare eccessivamente una sbavatura al volteggio che nella classifica finale purtroppo la penalizza. In virtù dell’ottima esecuzione su tutti gli altri attrezzi, in particolare alle parallele e alla trave dove non ha rivali di pari livello, riesce comunque a recuperare e a salire sul secondo gradino del podio. Il 2° posto in classifica generale di Simona Marinelli lascia ben sperare per la finale nazionale.

Sofia Arosio e Chiara Rocca impegnate nella categoria L3/L4 hanno concluso la giornata regalando nuove emozioni e soddisfazioni.

Chiara, in linea con tutte le atlete GAL ha fatto registrare una crescita atletica costante e promettente mentre Sofia Arosio, forte della vittoria nella precedente prova, ha pagato il peso della responsabilità, così l’emozione ha giocato qualche piccolo scherzo portandola comunque sul terzo gradino del podio, conquistandosi dunque meritatamente la partecipazione alla finale nazionale.

SOFIA AROSIO ha comunque fatto registrare il miglior punteggio assoluto nelle due prove regionali conquistando dunque di diritto il TITOLO DI CAMPIONESSA REGIONALE 2014

 

Tutte le ginnaste della GAL Lissone hanno conquistato l’accesso alla finale nazionale di Biella del prossimo 11 Maggio 2014.

MOIOLIPRESS

MONZA, DA REGIONE 1 MLN PER SICUREZZA LAMBRO

LAVORI STRAORDINARI AGLI ARGINI NEL CENTRO CITTADINO

“Un milione di euro alla città di Monza
per integrare i finanziamenti a difesa della città dal rischio
idrogeologico. Si tratta dell’ennesimo stanziamento di fondi
regionali per prevenire e proteggere, dagli eventi naturali,
cittadini e imprese che si trovano in zone particolarmente
esposte”. Lo ha detto l’assessore regionale al Territorio,
Urbanistica e Difesa del suolo, annunciando il nuovo programma
di interventi urgenti approvato dalla Giunta con uno
stanziamento complessivo di 16 milioni di euro.

MESSA IN SICUREZZA FIUME LAMBRO – “L’intervento a Monza – ha
continuato  prevede la messa in sicurezza delle opere idrauliche
presenti sul fiume Lambro, mediante la manutenzione
straordinaria degli argini all’interno del centro urbano che,
come è noto, è frequentemente soggetto a esondazioni. Questo
finanziamento ci consente di intervenire sulle due situazioni a
maggior rischio”.

PRIORITA’ A INTERVENTI INDISPENSABILI – “L’assessorato – ha
proseguito – ha ricevuto un lunghissimo elenco di segnalazioni,
per un importo complessivo di diverse decine di milioni di euro.
E’ stato quindi indispensabile stabilire una priorità a partire
dagli interventi necessari per la difesa degli abitati, dato che
alcuni degli interventi finanziati erano attesi da molti anni e
non più rimandabili”.

REGIONE IN PRIMA LINEA SU  RISCHIO IDROGEOLOGICO – “Il tema del
rischio idrogeologico – ha concluso  - ci vede in prima linea,
come dimostra l’ennesimo stanziamento di fondi regionali che si
somma al programma triennale di manutenzione già destinato nel
2013 a 52 opere finanziate con ulteriori 16,4 milioni di euro.
Uno sforzo che serve anche a colmare la scarsità di risorse
provenienti dal Governo”. (Ln)

Gal Lissone: gara sociale della GAL Lissone

Si è svolta Sabato 22 marzo presso la palestra San Mauro di Lissone la consueta gara sociale della GAL Lissone riservata alle molte ginnaste iscritte ai corsi di Ginnastica Ritmica di Monza presso il collegio Bianconi sia di Lissone presso la palestra di Santa Margherita.

La giornata ha registrato un record assoluto di presenze che è andato a pari passo con l’entusiasmo di amici, parenti e genitori delle piccole atlete in pedana.

Gli applausi raccolti dalle 70 ginnaste in gara hanno accompagnato ogni esercizio svolto per la prima volta davanti al grande pubblico.

 

 

 

 

 

 

 

Classifiche:

 

Classifica 1° Livello       materna 1 e 2 elementare

1^ Cabras Asia

2^ Chiapperini Vittoria

3^ Busnelli Sofia

 

Classifica 2° Livello     3 4 5 elementare

1^Florea Stefania

2^ Molteni Kimberly

3^ Gennaro Luisa

 

Classifica 3° Livello       medie

1^ Fumagalli Sofia

2^ Galassi Veronica

3^ Avola Sharon

La tecnologia Italiana ecografica e l’imaging radiologico al servizio del paziente oncologico

Domenica 30 marzo le otto tappe di “Cammina le ‘foglie della rosa’ del Cammino di S. Agostino, verso Expo 2015”

Prendono il via il 30 marzo prossimo le otto tappe a piedi (tutte nelle giornate di Domenica, con replica ogni Venerdì successivo) che percorrono le cosiddette “foglie della rosa” del Cammino di Sant’Agostino. Questo pellegrinaggio lombardo, lungo 610 km da Monza a Pavia (il cui disegno del percorso ricorda appunto quello di una rosa stilizzata), unisce nel nome del “Santo della Grazia” 50 Santuari mariani della Lombardia, molti dei quali sono appunto collocati sulle due cosiddette “foglie occidentale e orientale” del tracciato.

I Santuari che saranno visitati dai pellegrini in queste otto tappe sono tra i più significativi e importanti della devozione mariana in Lombardia. Tra i tanti, meritano doverosa menzione il Santuario della Madonna dei Miracoli di Saronno, il Santuario di Santa Maria in Piazza di Busto Arsizio, il Santuario della Madonna Addolorata di Rho, il Santuario di S. Maria della Fonte di Caravaggio, il Santuario della Madonna delle Lacrime di Treviglio, il Santuario della Madonna della Concesa di Trezzo sull’Adda. Oltre ovviamente al Santuario della Madonna delle Grazie di Monza, da dove il Cammino di Sant’Agostino e le sue due “foglie” hanno origine.

Sono Santuari che hanno accompagnato nei secoli la storia delle comunità che li ospitano, riservando sovente inaspettate e gradite sorprese al pellegrino che li visita. E’ il caso ad esempio del Santuario della Beata Vergine del Pilastrello a Inzago, presso il quale è conservata la prima copia “dal vero” della Sindone, fatta eseguire da San Carlo Borromeo (l’unica che mostri come fosse il sudario originale, prima dell’incendio del 1532). Santuari che accompagnano il pellegrino con la loro continua vicinanza all’acqua: sul Canale Villoresi, lungo la valle del fiume Olona, sul Naviglio della Martesana, e lungo il corso del fiume Adda, camminando sui luoghi più studiati da Leonardo da Vinci durante il suo soggiorno nel ducato milanese.

Domenica prossima 30 marzo i pellegrini si troveranno alle 8:30 al Santuario di Monza per eseguire la prima tappa della “foglia occidentale”: si partirà dal Santuario monzese per raggiungere quello di Saronno alle 17:00 circa, passando per il Santuario della Madonna del Castagno di Muggiò. Sono 29 km di cammino a piedi, un’esperienza “sostenibile” che consente a chiunque lo desideri di provare l’esperienza dei grandi pellegrinaggi, primo tra tutti il celeberrimo Cammino di Compostela. Ma col vantaggio di vivere l’emozione pellegrina senza prendersi la briga di andare fino in Spagna, ma molto più agevolmente camminando a pochi chilometri da casa propria.

E’ questo uno dei tanti vantaggi offerti del Cammino di Sant’Agostino: quello di garantire l’emozione del “cammino lento” – soprattutto ai lombardi – quasi a chilometro zero.

Di seguito, il calendario delle otto giornate dell’iniziativa “Cammina le foglie del Cammino”, tutte nella primavera 2014:

 

#

Data 2014

Da: A:

km

totale

1

30/3 e 4/4

Monza Santuario S. Maria delle Grazie Muggiò Santuario Madonna del Castagno

6,0

29,0

Muggiò Santuario Madonna del Castagno Saronno Santuario Madonna dei Miracoli

23,0

2

6/4 e 11/4

Saronno Santuario Madonna dei Miracoli Gorla Minore Santuario della Madonna dell’Albero

13,0

19,0

Gorla Minore Santuario della Madonna dell’Albero Busto Arsizio Santuario S. Maria in Piazza

6,0

3

4/5 e 9/5

Busto Arsizio Santuario S. Maria in Piazza Legnano Santuario della Madonna delle Grazie

9,0

24,0

Legnano Santuario della Madonna delle Grazie Nerviano Santuario Madonna di Dio il Sa’

7,0

Nerviano Santuario Madonna di Dio il Sa’ Rho Santuario della Madonna Addolorata

8,0

4

11/5 e 16/5

Rho Santuario della Madonna Addolorata Milano Santuario Santa Maria alla Colombara

11,0

19,0

Milano Santuario Santa Maria alla Colombara Milano Duomo di Milano

8,0

Totale Km Foglia Occidentale

91,0

5

18/5 e 23/5

Milano Duomo di Milano Cernusco S. N. Santuario Madonna Addolorata

16,0

22,0

Cernusco S. N. Santuario Madonna Addolorata Gorgonzola Santuario Madonna dell’Aiuto

6,0

6

25/5 e 30/5

Gorgonzola Santuario Madonna dell’Aiuto Inzago Santuario B.V. Del Pilastrello

7,0

26,0

Inzago Santuario B.V. Del Pilastrello Cassano d’Adda Santuario Madonna del Miracolo

5,0

Cassano d’Adda Santuario Madonna del Miracolo Caravaggio Santuario S. Maria della Fonte

14,0

7

8/6 e 13/6

Caravaggio Santuario S. Maria della Fonte Treviglio Santuario della Madonna delle Lacrime

9,0

23,0

Treviglio Santuario della Madonna delle Lacrime Trezzo d’Adda Santuario Madonna della Concesa

14,0

8

15/6 e 20/6

Trezzo d’Adda Santuario Madonna della Concesa Trezzano Rosa Santuario B.V del Rosario

7,0

28,0

Trezzano Rosa Santuario B.V del Rosario Monza Santuario S. Maria delle Grazie

21,0

Totale Km Foglia orientale

99,0

Per informazioni:

Associazione Culturale

Cammino di S. Agostino

info@camminodiagostino.it

www.camminodiagostino.it

Sabato 22 e domenica 23 marzo 2014, la XXII Giornata Fai di Primavera aprirà al pubblico 750 beni in tutta Italia.

. È il momento dell’anno in cui il FAI – Fondo Ambiente Italiano incontra gli italiani,
offrendo scenari meravigliosi e sorprendenti abitualmente non accessibili al pubblico.
Come accade da qualche anno è prevista l’apertura sia di beni con ingresso a contributo libero, per tutti coloro che, pur non essendo iscritti al FAI, desiderano scoprire la ricchezza del nostro patrimonio, sia di beni ad ingresso dedicato agli iscritti FAI. Per tutti, la possibilità di iscriversi al FAI presso i beni durante gli orari di apertura al pubblico.

La Delegazione FAI di Monza quest’anno aprirà al pubblico due beni suggestivi nel territorio di Monza:

Il Parco di Monza: Ville e Cascine
Il Percorso all’interno del Parco si snoda, parendo da Cascina Fontana, tra Villa Mirabello, Villa Mirabellino.
La proposta di mostrare al pubblico uno dei possibili percorsi all’interno del Parco di Monza nasce dall’idea di raccontare in sintesi la nascita del Parco così come voluto da Eugenio di Beauharnais e progettato dall’architetto Luigi Canonica.

Villa Torneamento – Monza
Villa Torneamento è un edificio del Settecento, al confine tra Monza e Muggiò, inserita in un ampio parco paesaggistico, cinto da mura merlate di gusto neomedievale, con quattro torrette cilindriche, di foggia castellana, tanto da essere soprannominata “Il castello” dai monzesi.

Anche quest’anno verranno coinvolti gli studenti di alcuni istituti cittadini. La scelta di coinvolgere istituti scolastici è dettata dalla volontà della Delegazione, in accordo con le direttive nazionali del FAI, di appassionare sempre di più le giovani generazioni alle tematiche di tutela dei beni storico-artistici e paesaggistici, cuore delle attività del FAI, organizzando anche attività di educazione al Patrimonio.

La Delegazione di Monza si avvarrà della collaborazione di gruppi studenti dell’istituto Leone Dehon e del Collegio Villoresi di Monza, nella veste di Apprendisti Ciceroni®: saranno gli stessi allievi delle scuole a guidare i visitatori attraverso percorsi che esaltano le caratteristiche storiche e artistiche degli edifici che quotidianamente li accolgono nelle attività di studio e formazione.

Il Parco di Monza tra Villa Mirabello e Villa Mirabellino
Viale Mirabellino- Monza
Sabato 22, ore 10.00 – 17.00; Domenica 23, ore 10.00 – 17.00
Ingresso a contributo libero
Corsie preferenziali per iscritti al FAI; possibilità di iscriversi in loco
Visite guidate
Apprendisti Ciceroni: Istituto Leone Dehon e Collegio Villoresi
Villa Torneamento
Via Della Taccona 16 – Monza
Sabato 22, ore 10.00 – 17.00; Domenica 23, ore 10.00 – 17.00
Ingresso a contributo libero
Corsie preferenziali per iscritti al FAI; possibilità di iscriversi in loco
Visite guidate
Con il Patrocinio della Regione Lombardia, della Provincia di Monza e Brianza, del Comune di Monza.