Vimercate: dal Rotary Club un Presepe Storico per i cittadini

 

IL ROTARY CLUB VIMERCATE BRIANZA EST DONA ALLA PARROCCHIA E AI CITTADINI  VIMERCATESI UN PRESEPE STORICO.
In mostra nella cripta della Chiesa di santo Stefano

 

Il Presepe risale agli anni venti ed è stato realizzato da un artigiano piemontese con materiali naturali e poveri: legno, terracotta, cartapesta e tessuto. Dagli anni cinquanta però questo ricco Presepe è stato relegato in una cantina e solo l’anno scorso è stato riscoperto, restaurato e riportato alla bellezza originale. Ogni statua è un pezzo unico e le espressione dei volti e la ricchezza delle pose esprimono non solo una grande capacità artistica ma anche un grande trasporto di fede. Proprio per questo, nel trentennale della sua fondazione, il Rotary Club Vimercate Brianza Est ha pensato che potesse trovare una sua degna collocazione nella cripta della Chiesa di Santo Stefano e l’ha proposto come dono al responsabile della Comunità pastorale di Vimercate Don Mirko Bellora per lasciare alla parrocchia e a tutti i cittadini di Vimercate un segno tangibile e di significato in questa bellissima chiesa. Don Mirko ha accettato con entusiasmo questa donazione e il Presepe sarà esposto a tutta la cittadinanza a partire dall’ 8 dicembre, giorno dell’inaugurazione della mostra, fino alla chiusura dopo la festività di Sant’Antonio il 19 gennaio. Il Rotary ha dimostrato grande attenzione per la Chiesa di Santo Stefano, contribuendo, insieme all’Inner Wheel di Vimercate-Merate, al restauro conservativo degli affreschi ottocenteschi della Chiesa che decorano le pareti laterali della navata centrale e che rappresentano gli Apostoli nel momento della loro suprema testimonianza a Cristo, il martirio. Orari di apertura della mostra La mostra è aperta nelle seguenti giornate dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19 Dicembre: sabato 8 e domenica 9, sabato 15 e domenica 16, sabato 22 e domenica 23, lunedì 24, mercoledì 26, sabato 29 e domenica 30, lunedì 31. Gennaio: martedì 1 (solo pomeriggio), sabato 5 e domenica 6, sabato 12 domenica 13, giovedì 17, sabato 19 e domenica 20.

Vimercate: premiazione Sistema Bilbliotecario

Con una cerimonia che si è svolta mercoledì 28 novembre nelle sale di rappresentanza dello storico grattacielo Pirelli, Regione Lombardia ha consegnato i premi ai vincitori del bando “Lombardia più semplice”, che riconosce finanziamenti ai progetti ad alto contenuto tecnologico con lo scopo di rendere più efficiente la burocrazia e i servizi pubblici. Tra i 15 progetti finanziati (su un totale di 77 partecipanti) c’era il Sistema Bibliotecario Vimercatese (SBV) che si è aggiudicato il secondo posto nella graduatoria regionale e un finanziamento di 10.000 euro per SBVinTasca, l’applicazione per smartphone e tablet lanciata nel mese di giugno, che estende molti dei servizi bibliotecari ai dispositivi portatili. A rappresentare il Sistema c’erano il suo presidente, Roberto Rampi e il Direttore della Biblioteca di Vimercate (capofila di SBV) Alessandro Agustoni, che hanno ricevuto il premio dall’Assessore regionale al commercio, turismo e servizi Giovanni Bozzetti. “Un progetto a forte innovazione tecnologica che permette di evolvere il nostro rapporto con gli utenti oltre che ottenere risparmi di spesa”, ha detto Rampi, presentando SBVinTasca alla platea della cerimonia. Rampi ha anche ricordato come questo risultato “si inserisce in un percorso storico in cui il Sistema Bibliotecario ha sempre svolto un ruolo da apripista della tecnologia applicata ai servizi bibliotecari, cominciato vent’anni fa con la digitalizzazione del catalogo, cui sono seguiti la fruizione on line del catalogo stesso e poi dei servizi di prestito e prenotazione.” SBVinTasca è fra le prime esperienze italiane di applicazione legata ai servizi bibliotecari, realizzata grazie a una sinergia fra SBV e la software house catanese KeyOver. Il progetto è costato al Sistema 8.800 euro con una formula contrattuale anch’essa innovativa per le Pubbliche Amministrazioni: prevede infatti la cessione per 3 anni dello sfruttamento pubblicitario dell’applicazione al partner privato, che può quindi veicolare messaggi pubblicitari agli utenti, rispettando però alcuni vincoli sui contenuti. I risparmi per il Sistema Bibliotecario non si fermano però al costo contenuto dell’applicazione. Secondo stime elaborate da SBV, lo svolgimento interamente digitale delle operazioni di prestito e prenotazione permette un risparmio di 3.077 ore-lavoro degli operatori di sportello e 62.000 euro all’anno, ipotizzando che il 6% dei prestiti e delle prenotazioni di libri avvengano tramite dispositivi portatili. Il dato è calcolato tenendo presente che gli utenti attivi nel Sistema che hanno abitudine all’uso degli smartphone e dei tablet incidono per una quota di circa il 9% sull’utenza totale. Non si considerano, in queste statistiche, i trend più generali di diffusione degli smartphone presso i consumatori di tecnologia, che secondo un rapporto Nielsen del 2011 sono stimati nella misura del 36% e che quindi potrebbero tradursi in ulteriori ampliamenti per questo servizio non computabili oggi. Il Sistema Bibliotecario del Vimercatese opera con 28 biblioteche dislocate su 27 Comuni e un bacino di 218.000 persone e 44.600 utenti dei servizi. Nel 2011 le biblioteche hanno effettuato 577.000 prestiti. L’applicazione si scarica gratuitamente dai più diffusi app store della rete internet e consente di effettuare ricerche sugli oltre 500.000 documenti presenti nel catalogo del Sistema e di utilizzare i servizi online di richiesta prestito, prenotazione e rinnovo. L’applicazione poi è in grado di inviare all’utente notifiche relative alle proprie richieste online, verificare i prestiti in corso e quelli già conclusi e aggiornare l’elenco dei libri che l’utente vorrà leggere in futuro. Per maggiori informazioni www.sbv.mi.it . Un breve video promozionale su SBVinTasca si trova all’indirizzo: http://youtu.be/9aWST8oLV_Q

AL VIA IL CONCORSO “VILLA REALE: ANTICO E NUOVO SPLENDORE”

PER VALORIZZARE I LAVORI DI RESTAURO DELLA REGGIA DI MONZA
 In palio premi in denaro e la possibilità per gli studenti di osservare i restauratori al lavoro

Parte in questi giorni e durerà fino a marzo del prossimo anno il concorso di idee “Villa Reale: antico e nuovo splendore”, rivolto agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado della Lombardia per valorizzare i lavori di restauro della reggia di Monza. L’iniziativa è promossa da Nuova Villa Reale Monza Spa, la società che sta restaurando la reggia del Piermarini, in collaborazione con il Consorzio Villa Reale e Parco di Monza e Infrastrutture Lombarde.

Per partecipare al concorso, patrocinato da Regione Lombardia, Provincia di Monza, Comune di Monza e Ufficio Scolastico Regionale, le classi o i singoli gruppi di studenti dovranno realizzare un “prodotto” comunicativo o un progetto di comunicazione che incrementi la visibilità della Villa Reale sul territorio. Diverse le tipologie di elaborato previste: dai prodotti multimediali (ipertesti, pagine web, file audio) a quelli giornalistico-letterari (testi, brevi articoli, guide) fino a quelli grafico-artistici (foto, disegni, fumetti, manifesti, fotomontaggi). Ciascun elaborato dovrà essere accompagnato da un titolo e da una scheda illustrativa del lavoro e delle motivazioni alla base della scelta fatta. È possibile partecipare al concorso con uno o più lavori, in una o più categorie.

Per rendere quest’esperienza più interattiva, gli studenti avranno l’opportunità di fare una visita guidata gratuita all’interno del cantiere (soltanto venerdì pomeriggio o sabato mattina), e poter così conoscere da vicino le opere in corso e il valore storico-culturale della villa. Sarà sufficiente inviare una mail a visitailcantiere @ nuovavillarealemonza . com per verificare gli orari rispetto alle lavorazioni in corso di svolgimento.

L’elaborato vincitore assoluto tra tutte le categorie riceverà un premio di 3.000 euro. Verranno premiati anche altri nove elaborati con 500 euro ciascuno: 3 per ogni categoria del concorso (multimediale, storico-letterario, grafico-artistico). Ci sarà tempo fino al 22 marzo 2013 per presentare gli elaborati e la domanda di partecipazione, tramite posta elettronica, a mano o via posta, seguendo le modalità descritte nel bando. La premiazione si terrà a giungo 2013.

Siamo molto soddisfatti di aver realizzato quest’iniziativa - afferma Attilio Maria Navarra, Presidente di Italiana Costruzioni – e ci auguriamo che gli studenti di tutta la Lombardia partecipino numerosi. Per facilitare l’iscrizione al concorso abbiamo creato una sezione dedicata all’interno del nostro sito web nuovavillarealemonza . com, dove gli interessati possono scaricare il bando e la scheda di sintesi del progetto, oltre ad avere accesso a diversi materiali sui lavori di restauro e sulla Villa Reale. Per la realizzazione di questo progetto, nell’ottica di riavvicinare e restituire la Villa ai cittadini, è stata preziosa la collaborazione del Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, di Infrastrutture Lombarde, della Regione Lombardia, della Provincia di Monza, del Comune di Monza e dell’Ufficio Scolastico Regionale”.  

Nuova Villa Reale Monza Spa è la società ad hoc costituita dall’Associazione Temporanea d’Impresa (ATI) composta da Italiana Costruzioni Spa di Roma, Malegori Comm. Erminio Srl di Monza e Na.Gest. Global Service Srl (società di facility management e global service, anch’essa parte della galassia di Italiana Costruzioni) che si è aggiudicata il bando di gara gestito da Infrastrutture Lombarde per conto del Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, ente pubblico di gestione dell’immobile. Nuova Villa Reale Monza Spa si occuperà del primo lotto di interventi di recupero e valorizzazione della Villa, che comprende il restauro dei Piani Nobili del Corpo Centrale, il recupero e la nuova destinazione d’uso del Piano Terra, del Belvedere, di una parte dell’ala nord e degli spazi esterni (la Corte Centrale). Il valore complessivo dell’intervento di ristrutturazione è di 21 milioni di euro oltre l’iva. L’intervento prevede, fra l’altro, di riposizionare 1200 metri lineari di impianti, 2000 mq di parquet da recuperare, 800 mq di superfici lapidee da risanare. L’esecuzione dei lavori – che di fatto rappresenta il primo caso di project financing di una realtà culturale – verrà ultimata a inizio 2014: l’apertura della Villa al pubblico è prevista al più tardi per la primavera del 2014.

 

Luxury the world… made in Italy

Forti dell’esperienza acquisita finora, gli organizzatori sono decisi ad aumentare la visibilità della manifestazione e dei suoi associati. Per ottenere grandi risultati il promoter Carlo Piazzoli e il direttore artistico Paolo Polli hanno deciso di puntare sulla comunicazione a 360°, grazie alle importanti partnership strette con numerosi media locali, nazionali e internazionali, che insieme stanno collaborando per diffondere in modo sempre più capillare  Como Luxury.

«Le tappe d’avvicinamento saranno sempre di luxury profile – dice il promoter Carlo Piazzoli, che sottolinea – il nostro è l’unico Salone del Lusso attualmente attivo in Italia.
Parteciparvi per gli imprenditori di questo settore, trainante dell’economia italiana,
vuol dire guadagnarsi un’ottima vetrina sul mercato nazionale e internazionale.
La grande richiesta di partecipazione da parte delle aziende ci ha fatto riposizionare al meglio le date dell’esposizione. Ed è anche per questo motivo che il Salone ora si colloca nel periodo prenatalizio, si svolgerà infatti dal 7 al 9 dicembre, sempre nel prestigioso contesto di Villa Erba».

Hotel Boscolo Exedra di Milano.

E’ stata la prestigiosa e suggestiva cornice del Boscolo Hotel di Milano a tenere a battesimo Luxury the World. All’ottavo piano dell’Hotel, dopo un brindisi sulla terrazza con vista mozzafiato sul Duomo, gli ospiti si sono trasferiti nella sala conferenze dal modernissimo e sofisticato look total black, impreziosita da alcune colorate “michette” realizzate dal designer Gaetano Pesce per Meritalia. Questo il luogo scelto da Carlo Piazzoli, direttore generale di Como Luxury, per illustrare i suoi ambiziosi progetti. Davanti a un parterre che annoverava numerosi rappresentanti dei media (tra cui la direttrice di Vogue Gioiello Elisabetta Barracchia, Dario Volomini di Studio Aperto, Marcella Molteni per Elle, Franco Caminiti per Pleasure of Luxury, Brianza News, Silver per Radio Number One e Radio Ritmo, Radio Rtl e molti altri ancora), Piazzoli ha anzitutto illustrato Luxury the World, biblioteca digitale dell’eccellenza italiana e iniziativa collaterale al Salone del Lusso, in calendario sul Lago di Como a Villa Erba di Cernobbio dal 7 al 9 dicembre. Il progetto che farà da trait d’union tra l’edizione di quest’anno e quella dell’anno prossimo di Como Luxury. Questa serata è stata anche l’occasione per presentare in anteprima i due stilisti che animeranno la tre giorni di kermesse Como Luxury: Sabrina Persechino dell’omonimo atelier romano e Bruno Caruso, stilista dell’omonimo brand. Due modelle hanno interpretato, grazie alla sapiente direzione del fashion director Marco L. Palumbo, le creazioni dei due stilisti e si sono presentate con un prezioso e moderno abito da sposa by Caruso ed un evocativo outfit di Persechino che si richiama allo stile orientale. Gli stylist hanno avuto occasione di raccontarsi alla stampa: Sabrina Persechino ha percorso la storia del suo atelier romano e anticipato la filosofia racchiusa negli abiti che a dicembre arriveranno a Villa Erba. Un emozionato ed emozionante Caruso ha, invece, spiegato il suo ideale di abito da sposa. Lo stilista rappresenta uno dei punti di riferimento e di innovazione nel panorama italiano del settore.

90 Anni di Autodromo Storia, video di: Monza Race 2010

Monza, I 90 ANNI dell’AUTODROMO NAZIONALE

DOMANI MONZA CELEBRA I 90 ANNI DELL’AUTODROMO NAZIONALE
Mostra, convegno e sfilata di auto e moto d’epoca


Domani, sabato 10 novembre, Monza celebra i 90 anni dell’Autodromo Nazionale.
Organizzata dall’associazione “Amici dell’Autodromo e del Parco” e da MAMS (Monza Auto Moto Storiche), con il patrocinio dell’Automobile Club Milano, la giornata si aprirà
con l’inaugurazione di una mostra fotografica all’Arengario di Monza dove potranno essere ammirate, con ingresso gratuito fino a sera, moltissime immagini che scandiscono la storia dell’Autodromo.

Alle ore 10, al Teatrino della Villa Reale, è in programma il convegno “Monza e

l’Autodromo: i primi 90 anni insieme” mentre alle 13.30, all’Autodromo, andrà in scena la griglia di partenza rievocativa delle moto e delle vetture partecipanti al Gran Premio delle
Nazioni e al Gran Premio d’Italia dell’8 e del 10 settembre 1922.

 

“Per tutti gli appassionati, ma anche per le famiglie e per i curiosi – spiega   Enrico Radaelli, presidente dell’associazione Amici dell’Autodromo e del Parco – l’appuntamento è poi, a partire dalle 14.30, in piazza Trento e Trieste, dove vetture e moto d’epoca proporranno gli schieramenti di partenza di novant’anni fa”. Per gli amanti della storia e della statistica, va ricordato che la prima gara disputata sul circuito brianzolo è datata 3 settembre 1922 quando si disputò il Gran Premio Vetturette vinto da Pietro Bordino su “Fiat 501 modello corsa”.
“Questa iniziativa – commenta Carlo Edoardo Valli, presidente dell’Automobile Club Milano,
ente che gestisce l’Autodromo – ci permetterà di riassaporare le gesta di tutti i ‘grandi’ piloti che hanno corso e spesso vinto sul nostro tracciato, come Nuvolari, Ascari, Lauda, Fangio, Villeneuve, Senna, Schumacher, Alonso e l’elenco potrebbe essere lunghissimo.
Campionissimi che hanno sempre dimostrato una simpatia e un affetto speciale per Monza e per la gente di Monza”.

4° Como Luxury, il lusso targato Italia

 

Made in Italy nel mondo

Forti dell’esperienza acquisita finora, gli organizzatori sono decisi ad aumentare la visibilità della manifestazione e dei suoi associati. Per ottenere grandi risultati il promoter Carlo Piazzoli e il direttore artistico Paolo Polli hanno deciso di puntare sulla comunicazione a 360°, grazie alle importanti partnership strette con numerosi media locali, nazionali e internazionali, che insieme stanno collaborando per diffondere in modo sempre più capillare  Como Luxury. Como Luxury, Salone del Lusso che si terrà dal 7 al 9 dicembre 2012 nella storica Villa Erba di Cernobbio, sul Lago di Como, è arrivato alla sua quarta edizione.   E’ in questo contesto che si colloca Luxury the world… made in Italy, ambizioso progetto per la creazione di una biblioteca digitale dedicata esclusivamente al lusso targato Italia,  che sarà presentato in anteprima nazionale durante una conferenza stampa dedicata agli addetti ai lavori e ai media in calendario venerdì 23 novembre nel rinomato Hotel Boscolo Exedra di Milano. Questa prestigiosa cornice sarà sicuramente la più adatta per ringraziare tutti i network che fin dall’inizio hanno creduto nel grande progetto di Como Luxury e cioè i magazine LiveinPleasure of LuxurySTM ItaliaLuxury FilesLifestyle MagazineOlona e DintorniCase StyleL’IS MagazineHight Light Edition; le televisioni Lux TvBrianza Channel TV,Tele InsubriaSeregno TVLuxury TVMonza e Brianza TV; le radio Russia Italia e CiaoComo e i portali web Portale di ComoMe n ChicNews Eventi ComoMy LuxuryPlanet LuxuryClass Luxury,Portofino Luxury GroupCiaoComo.itChe Lusso,Dubai LuxuryMoscow LuxuryLuxStyleItalia Convention  in modo attivo e proficuo alla diffusione sui canali nazionali e internazionali di tutte le notizie e le recensioni che riguardano Como Luxury. Vi invitiamo a visitare l’ultimo servizio prodotto da Brianza Channel Tv (guarda il video) che racconta in un bel filmato il raduno di auto sportive di lusso GT che si è svolto domenica 21 ottobre a Bellagio, in provincia di Como e che ha visto 51 Ferrari sfilare sino all’arrivo nel prestigioso ristorante Antico Borgo della Madonnina di Annone Brianza, in provincia di Lecco. Intanto ferve l’attesa per il nuovo appuntamento con il Fuori Salone, che vi aspetta venerdì 30 novembre per una grande Preview di Como Luxury. Durante il prestigioso evento, che sarà ospitato dall’Hotel Ramada Plaza di Milano, saranno ufficialmente presentati tutti gli espositori ospitati nella quarta edizione di Como Luxury… just lux it! Per informazioni e accrediti info@comoluxury.eu

Milano:IL FAI E LE UNIVERSITA’ PER SALVARE L’ITALIA

Il Fondo Ambiente Italiano stringe un accordo con le Istituzioni

universitarie milanesi nell’ambito della campagna nazionale di
avvicinamento dei giovani e degli studenti universitari al paesaggio e
alla valorizzazione della cultura e dell’arte.
Milano, 29 ottobre 2012. Dodici università milanesi, il gotha dell’istruzione  italiana, hanno aderito all’appello della Delegazione Milano del FAI alla  sensibilizzazione dei giovani alla salvaguardia del patrimonio artistico e  culturale del nostro Paese. Il progetto prevede un calendario di iniziative e  di incontri, aperti esclusivamente agli studenti, che si terranno dentro e fuori le università.
Gli atenei che hanno aderito sono: Università Cattolica del Sacro
Cuore, Università Commerciale Luigi Bocconi, Università degli Studi,
Università degli Studi Bicocca, Politecnico, Libera Università di Lingue e
Comunicazione IULM, NABA, Domus Academy, Vita e Salute San Raffaele,
IED, Istituto Marangoni, Conservatorio-Verdi.


Il Capodelegazione FAI Milano, prof. Andrea Rurale, dichiara: “gli studenti
universitari si vogliono ribellare alla crisi di valori della quale ogni giorno
siamo spettatori. Le proposte culturali del FAI, le manifestazioni di piazza e
l’attenta e autorevole voce che la Fondazione esprime riguardo la tutela del
patrimonio artistico richiamano sempre più l’interesse dei giovani che non
solo partecipano come visitatori agli eventi ma si arruolano come volontari
o si interessano a studiarne l’organizzazione in lavori di gruppo o tesi di
laurea. E’ questa la strada da seguire per il riscatto del nostro Paese”.
Il programma prevede un ciclo di incontri con personaggi illustri, modello
per i giovani, come Giulia Maria Crespi e Ilda Boccassini e l’apertura
straordinaria del Cenacolo di Leonardo Da Vinci e del carcere di San
Vittore, in occasione del Santo Natale.
Di seguito il programma completo:

Martedì 06 novembre 2012, ore 19.00
UNA SERATA A CASA CRESPI
La Fondatrice del FAI, Giulia Maria Mozzoni Crespi accoglie gli studenti per una
chiacchierata nel suo salone da ballo. Durante la serata verrà presentato il nuovo
progetto “Il FAI per l’Università” e sarà possibile visitare uno dei palazzi più belli di
Milano e la collezione d’arte della Signora Crespi.
A seguire risotto biodinamico delle Cascine Orsine.
Il primo evento rappresenta un’occasione unica perché si ascolta dalla viva voce della presidente e fondatrice quali sono state le illuminazioni che hanno spinto a creare il FAI e quale è il senso della fondazione al giorno d’oggi. Il palazzo è indubbiamente uno dei più belli di Milano ed è sempre chiuso al pubblico.
Venerdì 09 novembre 2012, ore 19.15
A TU PER TU CON IL CENACOLO
Eccezionale appuntamento per ammirare e conoscere da vicino il capolavoro di
Leonardo Da Vinci. Alessandro Viscogliosi, architetto, archeologo, professore di
Storia dell’Architettura antica e medievale all’Università La Sapienza di Roma ci
svelerà lo stile e i segreti dell’Ultima Cena.
Evitando le prenotazioni con molti mesi di anticipo è possibile conoscere il Cenacolo accompagnato da uno dei più importanti esperti della pittura vinciana
Lunedì 12 novembre 2012, ore 18.30
A TU PER TU CON ILDA BOCCASSINI
Un aperitivo a Villa Necchi Campiglio con Ilda Boccassini, magistrato a capo della
direzione distrettuale antimafia di Milano, che racconterà la sua storia ai giovani
studenti universitari milanesi.
Durante la serata visite guidate alla bellissima villa progettata negli anni ’30 dal
celebre architetto Piero Portaluppi.
Una figura discussa e carismatica che si pone in contatto con i soli studenti, senza mediazione di giornalisti, docenti o colleghi. Un faccia a faccia per conoscerla meglio e che po’ essere un pretesto per prendere l’aperitivo nel contesto straordinario della villa di Portaluppi nel pieno centro milanese.

CONCERTO DI NATALE A SAN VITTORE
La Casa Circondariale di San Vittore apre le sue porte ai giovani per un
indimenticabile concerto jazz natalizio, “Christmas songs and more”, dedicato a 100
studenti universitari e 50 detenuti.
Nell’arco della serata aperitivo e visite guidate al braccio dismesso del carcere.
Il FAI ha iniziato un progetto di collaborazione con la Casa circondariale di San Vittore facendo sì che la struttura, nel centro di Milano, sia sempre integrata con la città. Vengono organizzate visite guidate accompagnate dalla popolazione carceraria, corsi di cucina e si sta avviando un progetto di recupero dell’affresco al centro della rotonda dei bracci del carcere. Gli eventi che si svolgono a San Vittore hanno la finalità di contribuire a questi progetti.

La Provincia consegna il premio “Beato Talamoni”

foto  http://it.wikipedia.org/wiki/Luigi_Talamoni

la massima benemerenza a:  Paolo Nespoli, Arianna Errigo, Luigi Rovati e Comitato Provinciale MB della Croce Rossa al Sen. Cesarino Monti il riconoscimento alla memoria

Monza, 3 ottobre 2012. Si è tenuta oggi, presso il Teatrino di Corte della Villa Reale
di Monza, la cerimonia di consegna del Premio “Beato Talamoni” 2012, la massima
benemerenza provinciale istituita lo scorso anno ed intitolata al Patrono della Provincia
nel giorno del Suo anniversario.
“Oggi consegniamo un riconoscimento istituzionale non solo ad alcuni dei volti più  noti della Brianza – ha spiegato il Presidente Dario Allevi – ma a persone che hanno
contribuito, ciascuno, con il proprio talento, alla crescita del nostro territorio e  dell’intero Paese”.
Alla presenza dei Sindaci della Brianza e delle autorità, il Presidente ha consegnato le  cinque medaglie d’oro a:

 

Paolo Nespoli
Protagonista delle più significative missioni spaziali internazionali degli ultimi anni, ha
contribuito ai maggiori programmi di studio e di sperimentazione mondiale promossi
dalla NASA e dall’Agenzia Spaziale Europea ed Italiana.
Cresciuto in Brianza, è uno degli astronauti più attivi anche nel campo  dell’addestramento e della formazione.

E’ stato il primo europeo a comunicare  dalla navicella con i suoi tweet, inaugurando una nuova e suggestiva modalità di rappresentazione della terra dallo spazio.
Arianna Errigo
Atleta brianzola ha raggiunto traguardi prestigiosi, scrivendo alcune delle pagine più  memorabili della recente storia del fioretto.
Il trionfo alle Olimpiadi di Londra 2012, con la medaglia d’oro nella gara a squadre e con  quella d’argento nella gara individuale, l’ha consacrata a livello internazionale e portata
al primo posto nel ranking mondiale. La tenacia, la dedizione, il talento e la capacità  del gioco di squadra sono le carte migliori di questa nostra grande campionessa.
Luigi Rovati
Pioniere della ricerca scientifica e farmaceutica, ha scoperto e brevettato numerosi  farmaci e nuovi sistemi di rilascio. Fondatore di una delle migliori eccellenze
farmaceutiche del Paese con sede a Monza, riconosciuta a livello internazionale, contribuisce con grande dedizione alle ricerche più innovative e allo sviluppo del settore
anche attraverso pubblicazioni e riviste scientifiche. L’impegno nella vita pubblica, uniti all’amore autentico per la cultura, ne fanno un grande ed illustre “mecenate della Brianza”, capace di promuovere il sapere e la promozione sociale nel territorio.

 

Croce Rossa – Comitato provinciale di Monza e Brianza

Per il lavoro e l’impegno del Comitato brianzolo, quotidianamente in prima linea per portare assistenza e soccorso ai più deboli e ai bisognosi: un’espressione autentica e vera del donarsi agli altri.
Dalle piccole alle grandi emergenze di ogni giorno, dal servizio di pronto soccorso all’assistenza alle categorie più fragili, i volontari della Croce Rossa di Monza e Brianza
hanno contribuito a dare lustro alla nostra Provincia e nel corso del 2012 si sono ulteriormente distinti per il prezioso aiuto prestato in occasione del sisma che ha colpito l’Emilia Romagna e la Lombardia.

Premio alla memoria a Cesarino Monti

L’Amministrazione Provinciale riconosce in Cesarino Monti uno dei padri dell’autonomia brianzola ed uno strenuo difensore della Provincia sin dagli anni ’90, con l’avvio
dell’iter parlamentare che ha portato alla nascita del nuovo Ente, fino ad arrivare all’aggregazione di altri cinque Comuni nel 2009.
Protagonista e figura di primo piano della scena politica locale e nazionale, Sindaco per oltre dieci anni della “sua” Lazzate e Senatore per due legislature, si è dedicato all’attività politica con grande passione, energia e tenacia.
Il suo impegno schietto e diretto lo rendono, anche oggi, un esempio riconosciuto di  uomo politico concreto, fortemente ancorato al suo territorio e alla sua gente.