90 Anni di Autodromo Storia, video di: Monza Race 2010

Monza, I 90 ANNI dell’AUTODROMO NAZIONALE

DOMANI MONZA CELEBRA I 90 ANNI DELL’AUTODROMO NAZIONALE
Mostra, convegno e sfilata di auto e moto d’epoca


Domani, sabato 10 novembre, Monza celebra i 90 anni dell’Autodromo Nazionale.
Organizzata dall’associazione “Amici dell’Autodromo e del Parco” e da MAMS (Monza Auto Moto Storiche), con il patrocinio dell’Automobile Club Milano, la giornata si aprirà
con l’inaugurazione di una mostra fotografica all’Arengario di Monza dove potranno essere ammirate, con ingresso gratuito fino a sera, moltissime immagini che scandiscono la storia dell’Autodromo.

Alle ore 10, al Teatrino della Villa Reale, è in programma il convegno “Monza e

l’Autodromo: i primi 90 anni insieme” mentre alle 13.30, all’Autodromo, andrà in scena la griglia di partenza rievocativa delle moto e delle vetture partecipanti al Gran Premio delle
Nazioni e al Gran Premio d’Italia dell’8 e del 10 settembre 1922.

 

“Per tutti gli appassionati, ma anche per le famiglie e per i curiosi – spiega   Enrico Radaelli, presidente dell’associazione Amici dell’Autodromo e del Parco – l’appuntamento è poi, a partire dalle 14.30, in piazza Trento e Trieste, dove vetture e moto d’epoca proporranno gli schieramenti di partenza di novant’anni fa”. Per gli amanti della storia e della statistica, va ricordato che la prima gara disputata sul circuito brianzolo è datata 3 settembre 1922 quando si disputò il Gran Premio Vetturette vinto da Pietro Bordino su “Fiat 501 modello corsa”.
“Questa iniziativa – commenta Carlo Edoardo Valli, presidente dell’Automobile Club Milano,
ente che gestisce l’Autodromo – ci permetterà di riassaporare le gesta di tutti i ‘grandi’ piloti che hanno corso e spesso vinto sul nostro tracciato, come Nuvolari, Ascari, Lauda, Fangio, Villeneuve, Senna, Schumacher, Alonso e l’elenco potrebbe essere lunghissimo.
Campionissimi che hanno sempre dimostrato una simpatia e un affetto speciale per Monza e per la gente di Monza”.

4° Como Luxury, il lusso targato Italia

 

Made in Italy nel mondo

Forti dell’esperienza acquisita finora, gli organizzatori sono decisi ad aumentare la visibilità della manifestazione e dei suoi associati. Per ottenere grandi risultati il promoter Carlo Piazzoli e il direttore artistico Paolo Polli hanno deciso di puntare sulla comunicazione a 360°, grazie alle importanti partnership strette con numerosi media locali, nazionali e internazionali, che insieme stanno collaborando per diffondere in modo sempre più capillare  Como Luxury. Como Luxury, Salone del Lusso che si terrà dal 7 al 9 dicembre 2012 nella storica Villa Erba di Cernobbio, sul Lago di Como, è arrivato alla sua quarta edizione.   E’ in questo contesto che si colloca Luxury the world… made in Italy, ambizioso progetto per la creazione di una biblioteca digitale dedicata esclusivamente al lusso targato Italia,  che sarà presentato in anteprima nazionale durante una conferenza stampa dedicata agli addetti ai lavori e ai media in calendario venerdì 23 novembre nel rinomato Hotel Boscolo Exedra di Milano. Questa prestigiosa cornice sarà sicuramente la più adatta per ringraziare tutti i network che fin dall’inizio hanno creduto nel grande progetto di Como Luxury e cioè i magazine LiveinPleasure of LuxurySTM ItaliaLuxury FilesLifestyle MagazineOlona e DintorniCase StyleL’IS MagazineHight Light Edition; le televisioni Lux TvBrianza Channel TV,Tele InsubriaSeregno TVLuxury TVMonza e Brianza TV; le radio Russia Italia e CiaoComo e i portali web Portale di ComoMe n ChicNews Eventi ComoMy LuxuryPlanet LuxuryClass Luxury,Portofino Luxury GroupCiaoComo.itChe Lusso,Dubai LuxuryMoscow LuxuryLuxStyleItalia Convention  in modo attivo e proficuo alla diffusione sui canali nazionali e internazionali di tutte le notizie e le recensioni che riguardano Como Luxury. Vi invitiamo a visitare l’ultimo servizio prodotto da Brianza Channel Tv (guarda il video) che racconta in un bel filmato il raduno di auto sportive di lusso GT che si è svolto domenica 21 ottobre a Bellagio, in provincia di Como e che ha visto 51 Ferrari sfilare sino all’arrivo nel prestigioso ristorante Antico Borgo della Madonnina di Annone Brianza, in provincia di Lecco. Intanto ferve l’attesa per il nuovo appuntamento con il Fuori Salone, che vi aspetta venerdì 30 novembre per una grande Preview di Como Luxury. Durante il prestigioso evento, che sarà ospitato dall’Hotel Ramada Plaza di Milano, saranno ufficialmente presentati tutti gli espositori ospitati nella quarta edizione di Como Luxury… just lux it! Per informazioni e accrediti info@comoluxury.eu

Como Luxury, parte a tutto gas…

Como Luxury, tra appassionati e star del cinema hollywoodiano, parte a tutto gas Domenica 21 ottobre, giornata di presentazione e anteprima della quarta edizione del Salone de Lusso, si è aperta con un suggestivo raduno di Ferrari nell’incantevole cornice di Bellagio, perla del Lago. Qui le autovetture di lusso della Scuderia Ferrari di Erba si sono fatte ammirare dallo sguardo estasiato di curiosi e appassionati. Come ogni grande evento che si rispetti non sono mancati avvistamenti di vip. C’è chi giura di aver visto tra la folla che ammirava Ferrari anche Brad Pitt, star che non ha certo bisogno di presentazioni, e che di tanto intanto si lascia incantare dalle raffinatezze lariane.

Lasciandosi alle spalle questo piccolo grande giallo, le mitiche autovetture sono partite alla volta di Annone Brianza. Lungo un percorso che si è snodato sulle rive del Lario, le Ferrari sono arrivate al Ristorante Antico Borgo, sede dell’anteprima della manifestazione. «Dove c’è lusso, c’è Ferrari – ha commentato Giorgio Meroni, presidente della Scuderia Ferrari Club di Erba – Parteciperemo a Como Luxury per la terza volta e speriamo che la collaborazione possa continuare anche in futuro. Siamo stanchi dei soliti raduni, finalmente una proposta di alto livello». Ivan Bartoli di 8.12 Gentlemen Drivers Club ha precisato: «Durante il Salone del Lusso, che si svolgerà dal 7 al 9 dicembre, prenderanno vita tre giorni originali, diversi, divertenti a cui saremo lieti di partecipare». Durante la giornata di ieri è stato possibile, dunque, scoprire il programma e la partecipazione di grandi espositori che rappresentano il Made in Italy, che abbraccerà vasti settori dall’interior design all’orologeria e oreficeria, dal buon cibo all’abbigliamento, fino ad eventi e sfilate. Ed è in questo contesto, che ieri si sono svelate in anteprima alcune partecipazioni nell’ambito della moda. Hanno infatti sfilato le creazioni sartoriali di Ella Collection impreziosite dai gioielli Chimera. Il direttore artistico Paolo Polli ha spiegato: «Il tempo resta sempre il filo conduttore della manifestazione. Si tratta di un concetto molto affascinante, racchiude l’essenza dell’innovazione, non si può stare fermi perché il mercato è un susseguirsi di novità, eppure siamo tutti uniti in questa dimensione, è un meccanismo che ci racchiude e ci separa».

Panathlon MB, Paolo Semeraro dal rally alla mountain bike

TruckEmotion all’Autodromo Nazionale Monza

11-12-13 ottobre, truckEmotion, Autodromo di Monza.
L’evento più ricco di sempre nel settore truck per quanto riguarda contenuti tecnico scientifici, expò e test, ha trovato la propria sede ideale nell’Autodromo di Monza.
Il “Tempio della velocità”, infatti, è in grado di regalare emozioni in pista e non solo: dal lontano 1922, anno di nascita, è divenuto nel tempo un vero e proprio centro polifunzionale, attivo 365 giorni, con ampi spazi espositivi e sale meeting attrezzate.


Location perfetta per il denso programma di truckEmotion, che vede un cospicuo numero di convegni e workshop dedicati a dealer, aziende di autotrasporto e driver, incontri riservati di associazioni, special program aziendali, expo dei principali attori dell’automotive, prove in pista di truck, prove in percorso interno per veicoli leggeri, prove di guida sicura…

..“Una straordinaria manifestazione che dimostra quanto l’Autodromo di Monza sia un luogo in grado di ospitare le più diverse attività, con adeguata accoglienza ed efficienza” (Presidente SIAS, dr.Fabrizio Turci)Il circuito simbolo del GP di Formula1 ha ambienti innovativi e prestigiosi, adatti ad incentive, meeting, mostre e fiere di media dimensione. Ovviamente con tutti i servizi correlati: ampio parcheggio, bar,
ristoranti, negozi, punto medico e, addirittura, piscina e camping.


Senza contare il fascino senza tempo della pista, teatro di tante avvincenti gare, indiscutibilmente un valore aggiunto, unico ed esclusivo.
L’Autodromo è anche un importante polo tecnologico di ricerca e sperimentazione in diversi settori, dalla sicurezza stradale alle energie alternative e il rispetto dell’ambiente.
L’Autodromo Nazionale di Monza, immerso nel verde del parco, a pochi passi dalla splendida Villa Reale, non ha dunque solamente una valenza sportiva, ma è un centro polivalente, che può diventare una suggestiva location per eventi e manifestazioni, sicuramente indimenticabili.

CIKEI: CAMPIONATO DI KART ELETTRICI INDOOR

La competizione, unica in Italia, si svolgerà a Cinisello Balsamo presso
Pala K
Cinisello Balsamo, 08 ottobre 2012 – Fervono i preparativi per CIKEI, il
primo campionato italiano di kart elettrici indoor. Una competizione unica
ed esclusiva, durante la quale team di 4/6 piloti avranno la possibilità di
sfidarsi in due distinti campionati: Team Campione Italiano Assoluto di Kart
Elettrici e  Pilota Campione Italiano Assoluto di Kart Elettrici.

Un’occasione unica e prestigiosa, durante la quale i partecipanti potranno
confrontarsi in mini Gran Premi con concorrenti di ogni età e livello di
abilità. Per la prima volta in Italia, infatti, un kartodromo organizza una
competizione indoor di kart elettrici i quali, grazie alle elevate
prestazioni e performances, non hanno nulla da invidiare rispetto a quelli
tradizionali.

In gironi a scontro diretto gli iscritti si sfideranno lungo rettilinei e
chicanes, con partenze brucianti su una pista esclusiva, progettata e
realizzata da piloti professionisti. Turno dopo turno il numero di team in
gara si ridurrà sempre di più e diventerà serrata la competizione tra i
piloti dei team che, oltre a guadagnare punti per la propria squadra,
concorreranno a titolo personale per ottenere il titolo di Pilota Campione
Italiano Assoluto di kart elettrici. Una duplice competizione, quindi, che
esalterà al contempo lo spirito di squadra e l’individualismo di ciascun
driver in un connubio che promette di suscitare grandi emozioni e
prestazioni.

Adrenalina, velocità, abilità, esclusività dell’evento, ma anche passione,
strategia e divertimento saranno gli ingredienti principali di questa prima
edizione di CIKEI, organizzata da Pala K, l’avveniristico kartodromo di
Cinisello Balsamo in cui ogni dettaglio, dall’edificio portante
all’alimentazione dei kart, è pensato per essere il più possibile
eco-friendly. Le iscrizioni rimarranno aperte fino alla fine di ottobre; ulteriori
informazioni sono disponibili sul sito www.pala-k.com, nella sezione
dedicata “CIKEI”.

Arcore: Gilera Day

Si tinge di rosso Gilera la città di Arcore. Domenica 23 l’inedita manifestazione voluta dal
Registro Storico Gilera e inserita nell’edizione 2012 del Settembre arcorese ha suscitato l’ampio consenso della cittadinanza accorsa numerosa per ammirare i bolidi della Casa motociclistica dei due anelli incrociati. Un’esposizione statica allestita all’ingresso del parco  della Villa Borromeo (dalle 10 alle 18), una sfilata lungo le vie principali del paese con partenza  dalla nuova sede del Registro presso l’Area industriale ex Gilera (alle 14.30) e una conferenza incentrata sulla storia architettonica dello stabilimento di via Cesare Battisti (alle 15.30), hanno tenuto banco nella prima edizione del ‘Gilera Day’.

Un giorno, quindi, tutto dedicato alla gloriosa Casa motociclistica che il commendator
Giuseppe Gilera seppe far nascere, crescere e prosperare proprio ad Arcore: e quando il rosso Gilera chiama, Arcore risponde sempre ‘presente’, a dimostrazione di quel felice connubio nato negli anni Venti e destinato a durare ancora nel tempo. Una risposta da parte del paese che per la prima volta ha coinvolto anche i suoi negozianti che, per l’occasione, hanno dato spazio nelle proprie vetrine a moto e trofei, nonché libri, foulard e dvd tutti dedicati alla storia delle rosse di Arcore.
Oltre quaranta gli esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa, citati e ringraziati a uno a uno al termine della conferenza pomeridiana: la Casa del formaggio di Gianni Ferraro, Caffetteria In di Matteo Cerulli, fiorista Fratelli Mazza, Agenzia di viaggi La Zattera, Pasticceria Due Più, Anna 2000, Macelleria Comi, Ottica Optik, La Clessidra, Snoopy, Mariani Ferramenta, Sogni di carta, Rosso Studio d’Arte, Master Dog, Elettroshop, Onoranze funebri Caglio, parrucchiere De Ganis, parrucchiere di Rosanna Bisogno, Butterfly, Abbigliamento Pizzati, I Tesori, Erboristeria L’Herbier, la Casa del formaggio di Carron e Perego, Apple Chic, Cantu’ Baby, Camilla Intimo, Abbigliamento Chablis, Ottica Migliorini, Robert Calzature, Bar Sport di Otello Lietti, Autofficina Bestetti, pizzeria Civico 50, Fiore all’occhiello, Abbigliamento Cose In, Mandelli Gioielleria, Jolly Motors, fiorista Nicola Dartè, bar L’Elite Cafè, Libreria Novantadue, Coeco e Profumo di dolce che ha curato il buffet di fine conferenza.

Conferenza che ha visto al tavolo dei relatori il Sindaco Rosalba Colombo, il presidente del
Registro Storico Massimo Lucchini Gilera e l’architetto Gianni Corbetta che, introdotto
dal moderatore Adolfo Brioschi, ha relazionato sul tema ‘Gilera, architetture industriali’,
fra le mura di una Sala del camino gremita in ogni angolo di posto. Dopo aver presentato
l’argomento della conferenza ed evidenziato la valenza sociale e tecnica dello stabilimento,
Brioschi ha dato la parola al Sindaco Colombo che ha ricordato l’importanza della fabbrica
Gilera di Arcore ponendo l’accento sulla presenza delle Maestranze che ne facevano parte e che rappresentano uno dei suoi ricordi più vivi. E’ intervenuto poi Lucchini Gilera richiamando l’importanza del lavoro di Corbetta che fissa nel tempo il ricordo di una grande fabbrica che è patrimonio di Arcore: il nome di Giuseppe Gilera, al quale il paese non ha ancora dedicato alcun ricordo pubblico, è stato salutato da calorosi applausi. Corbetta ha quindi ripercorso, passo dopo passo, la formazione e lo sviluppo dello stabilimento, accompagnando la proiezione di disegni con una breve storia dei fatti salienti della società: non ha mancato di evidenziare alcune realizzazioni particolari come la torre idrica e il rifugio contro i bombardamenti, ed ha richiamato l’attenzione su alcuni particolari di abbellimento architettonico inusuali per queste costruzioni. Alcune domande sull’azienda provenienti dal pubblico si sono infine mescolate a ricordi personali di ex dipendenti, al termine di una conferenza che ha suscitato il vivo apprezzamento del numeroso pubblico accorso per l’occasione.
Come numeroso è stato il pubblico che sin dal mattino è venuto in Villa Borromeo per
ammirare le moto Gilera in esposizione sotto il gazebo del Registro Storico, pubblico che
non ha fatto mancare il proprio calore nemmeno nel primo pomeriggio quando, lungo le vie
principali del paese, sono sfilate le rosse di Arcore: partite dall’area industriale ex Gilera di
via Nazario Sauro, hanno attraversato Arcore da Nord a Sud, scortate dalla Polizia stradale e
assistite, all’ingresso nel parco, dalla Protezione civile.
In altre parole, è stato più che positivo il primo Gilera Day proposto dal Registro Storico di
Arcore.
Daniela Confalonieri

Ciao Giulio ….

Nel primo pomeriggio del 30 giugno , a Vallelunga è morto Giulio Mauri.  Si ..proprio Lui  , il mitico Giulio , sempre in sella alla sua moto , sempre affacendato a organizzare Campionati regionali , Nazionali , Internazionali e perfino Mondiali di Trial , sempre insieme ai suoi fedeli amici del Moto Club Monza a gestire   Mega Raduni di Motociclisti per un Guinnes o solo per portare i regali della Befana ai ragazzi degli Orfanatrofi … SI ,proprio quel Giulio che dedicava  più tempo alla Federazione Motociclistica a Roma che al  il suo lavoro ,che  aveva coinvolto anche la sua famiglia  nella sua passione ..  Si , proprio quel Giulio che incontravi al Panathlon , che intervistavi in Autodromo ,che filmavi in Valtellina , che presentava la cena di fine anno del MCM ,, ebbene  il Giulio non c’è più  !!!

Sito Panathlon international : http://www.panathlon.net/club_pagina_leggi.asp?lingua=italiano&id=2909&categoria=News&id_club=104

Giulio Mauri , classe del 1946  è stato colto da un malore , probabilmente un  infarto , mentre stava gareggiando sulla sua moto a Vallelunga  .  Oltre al dolore della moglie Renata e dei  figli Pamela e Riccardo , a cui  inviamo il nostro cordoglio , siamo sicuri che al  nostro affetto e a quello dei soci del Moto Club Monza  si uniranno tutti i veri Sportivi  della Brianza ..  Perchè Giulio era uno di noi , con la passione e la voglia di fare che gli bruciava dentro , che dava consigli e entusiasmo ai giovani , che affrontava di petto le situazioni , che non si tirava mai indietro .. L’unica consolazione che abbiamo , è che Giulio è morto da vero  Centauro , in sella alla sua moto , circondato dai suoi amici . Per questo  possiamo dirti serenamente :  Ciao Giulio  , ci mancherai moltissimo . !!

La Direzione e La Redazione di Brianza News – Channel