Prof. Giorgio Grasso Critico d’Arte in visita alla Mostra di Paolo Polli

Dopo GP: 144 mila spettatori in Autodromo, più di 40 iniziative in città

Bilancio positivo. Sindaco Scanagatti: “Bene sicurezza, viabilità e tutela del Parco. Spettacolo sotto il podio miglior spot per circuito di Monza”

Sono stati 144 mila gli spettatori che hanno assistito all’85esimo Gran Premio d’Italia che si è svolto dal 5 al 7 settembre nell’Autodromo nazionale di Monza, 80 mila nella sola domenica del GP. L’anno scorso furono complessivamente circa 160 mila. Il dato è stato riferito oggi nel corso di una conferenza stampa in Comune da Ivan Capelli, presidente di Aci Milano, alla presenza del sindaco Roberto Scanagatti, del prefetto di Monza,Giovanna Vilasi, dei responsabili delle forze dell’ordine e degli assessori al Turismo, Carlo Abbà e alla mobilità, Paolo Confalonieri. “E’ andato tutto bene – dichiara il sindaco Scanagatti -, sia dal punto di vista della sicurezza sia da quello della tutela ambientale del parco recintato più grande d’Europa. Il dato sugli spettatori del GP è positivo, nonostante la lieve flessione. Il grande afflusso, dichiarazioni di amore di numerosi campioni attuali e del passato e la grande festa che si è svolta sotto il podio nonostante la prestazione deludente delle Ferrari, dimostrano quanto Monza sia importante, e indispensabile, nel circus mondiale della Formula 1. Voglio ringraziare Sias e Aci Milano per l’ottima organizzazione e soprattutto le forze dell’ordine e i tanti volontari che hanno garantito che tutto si svolgesse in totale serenità per il numeroso pubblico”.

 Viabilità e trasporto pubblico

Alle ore 17.30 di domenica, cioè poco dopo la conclusione del GP, il deflusso dall’autodromo si è concluso e la viabilità intorno all’impianto è tornata alla normalità. La stragrande maggioranza degli spettatori si è recata all’interno del perimetro utilizzando il mezzo pubblico (treni, compreso il diretto Milano Monza – Autodromo, attivo la domenica, e le navette di collegamento tra i 3 maxiparcheggi posti a corona della città e il circuito): in totale sono state più di 82mila le persone trasportate. 64 i punti presidiati dalla Polizia locale con 250 agenti in servizio sia sabato che domenica (di cui 100 quelli di Monza, il resto dei comuni limitrofi).

Tutela del Parco

All’interno del parco oltre ai volontari della Protezione civile erano attive 17 squadre di Guardie ecologiche volontarie del Comune che hanno operato in collaborazione con quelle provinciali: le sanzioni comminate sono state la metà di quelle elevate nel 2013, cioè 47 rispetto a 110.

Nei pressi dell’Autodromo alle 10 di questa mattina sono state raccolte 90 tonnellate di rifiuti; altrettanti – stima il servizio ambiente del Comune – saranno raccolti all’interno dell’autodromo , tra cui: 18 tonnellate di cartone, 13 tonnellate di legno e 5 di alluminio (per lo più lattine).

MonzaGP

Durante la settimana del gran premio il Comune ha promosso MonzaGP, il contenitore di eventi per intrattenere cittadini e tifosi, in collaborazione con numerosi sponsor tra cui Enerxenia – gruppo Acsm Agam, Farmacom, Colombo Group di Merate. 40 le iniziative promosse in 25 location cittadine. Piazza Trento e Trieste è stata trasformata in un grande giardino, con 1200 metri quadri di verde, decine di alberi di medio fusto, 2700 girasoli e più di 200 pneumatici colorati – messi a disposizione dall’Autodromo – utilizzati come sedute. Decine di altalene, laboratori per bambini e, sempre per i più piccoli, una pista con macchinine con nozioni di sicurezza stradale a cura delle Scuderie Ferrari Club e Polizia locale. Non potevano mancare la gara di cambio gomme presso la postazione Ferrari e le gare simulate di F1. Particolare attenzione durante la manifestazione è stata data ai temi di Expo 2015, con il truck di AnciperExpo in piazza Roma, e all’apertura della Villa Reale. E poi visite guidate al patrimonio storico cittadino, nuovo Museo Civico Casa degli Umiliati aperto anche di sera e polo del gusto in piazza Carrobiolo, con la partecipazione anche degli studenti dell’istituto professionale Olivetti in piazza Carrobiolo. Il bilancio più nel dettaglio dell’iniziativa su www.comune.monza.it e  www.monzagp.org

Monza; Presentazione dell’85° Formula 1 Gran Premio d’Italia

AUTODROMO DI MONZA, STORIA E INNOVAZIONE VERSO UN NUOVO FUTURO “Dopo tanti Gran Premi d’Italia vissuti nelle vesti di tifoso, di pilota e di commentatore televisivo, è per me un onore ed un’emozione presentarmi per la prima volta quale presidente di una gloriosa Associazione che da 111 anni tutela gli automobilisti e gli utenti della mobilità e promuove lo sport motoristico. E che dal 1922 gestisce questo impianto unico nel mondo per la sua storia e per le sue caratteristiche, da tutti conosciuto come il tempio della velocità”. Con queste parole il presidente dell’Automobile Club Milano, Ivan Capelli ha aperto la conferenza stampa di presentazione del Gran Premio d’Italia 2014, svoltasi questa mattina presso la sala stampa “Tazio Nuvolari” dell’Autodromo Nazionale Monza. “L’Automobile Club Milano e lo stesso Autodromo devono riaprire un dialogo fattivo con le istituzioni, con i soci, con i tifosi. Da un lato, ha sottolineato Capelli, va ricreata una attiva vita associativa, dall’altro l’impianto va vissuto intensamente in tutte le stagioni da un numero maggiore di frequentatori che devono trovare nuovi servizi e nuove attrazioni” “L’Autodromo è un importante asset territoriale con grandi potenzialità, inserito in un sistema unico – ha affermato il presidente di Sias (la società che gestisce l’Autodromo di Monza) del quale fanno parte il Parco e la Villa Reale – che può dare valore e occupazione anche in vista di Expo 2015, una grande opportunità a cui stiamo lavorando. “Sono abituato a ragionare da imprenditore con un’ottica di lungo termine, ha proseguito Dell’Orto: il primo obiettivo è ovviamente il rinnovo del contratto relativo alla Formula 1, ma puntiamo a migliorare e sviluppare nuovi progetti, poiché l’Autodromo ha creato innovazione e tecnologia e la Formula 1 non può fare a meno di storia e innovazione. Mi aspetto dei fatti. Abbiamo nuove e tante sfide davanti: lavoreremo insieme con impegno e passione” “Finché sarò presidente dell’ACI si farà il Gran Premio d’Italia di F1 a Monza. Il Mondiale F1 non può prescindere dall’Italia e da Monza”, ha sottolineato di seguito il presidente dell’Automobile Club d’Italia, Angelo Sticchi Damiani. “L’Autodromo di Monza è il tempio dello sport automobilistico – ha continuato Sticchi Damiani – e stiamo lavorando intensamente per ribadire la centralità del Gran Premio d’Italia a Monza nel calendario mondiale della F1: una sfida che possiamo vincere solo con il sostegno sinergico di tutti. Non ci accontenteremo di una conferma protempore tra i GP incerti di anno in anno”. Alla conferenza stampa hanno partecipato – oltre ai presidenti di ACM, Sias ed ACI – il sindaco di Monza, Roberto Scanagatti, l’assessore allo Sport della Regione Lombardia, Antonio Rossi, il presidente della Provincia di Monza Brianza, Dario Allevi, il presidente del Coni Lombardia, Pierluigi Marzorati.

Il Kumbacher Misinto fan Club medaglia d’oro alla sfilata a Kulmbach

Il Kulmbacher Misinto fan club ha vinto domenica 27 luglio, la competizione fra i 24 fan club mondiali della birra Kulmbacher nel corso della Bierfest annuale a Kulmbach in Germania.
Il fan club di Misinto era l’unico rappresentante dell’Italia.
La delegazione del fan club brianzolo era composta da 22 persone, 13 delle quali di Misinto (MB) partiti venerdì alla volta del paese tedesco.
La visita a Kulmbach è stata anche l’occasione per rafforzare i rapporti di collaborazione tra i due paesi nell’ambito delle due feste della birra.
La delegazione misintese ha distribuito nel corso della festa della birra dei volantini in lingua tedesca di invito alla Misinto Bierfest 2015.

“È stata una bellissima esperienza – afferma Fabio Mondini, coordinatore del Kulmbacher Misinto Fan Club e organizzatore della Misinto Bierfest – e questa vittoria premia il nostro entusiasmo e il lavoro fatto in 19 edizioni della Bierfest di Misinto. Un grazie va a tutti i ragazzi del fan club, a GAM E20 e agli oltre 70 volontari che ogni anno con passione rendono possibile la nostra festa della birra di Misinto. Abbiamo invitato i presenti alla Bierfest di Kulmbach a prende parte alla nostra festa del 2015 che, proprio nell’anno dell’Expo punterà tutto sull’internazionalizzazione”.

Foto della preparazione del carro a Misinto

Da domani parte MonzaEstate, prosegue l’offerta musicale cittadina. Dal 3 al 20 luglio.

Giovanni Falzone (domani sera), musica etnica, omaggio a De Andrè e Pink Floyd. Il 4 luglio spettacolare marching band canadese con 120 elementi

Domani, giovedì 3 luglio, dopo il jazz nel centro storico cittadino dei giorni scorsi, avrà inizio la rassegna di spettacoli MonzaEstate,iniziativa promossa dal Comune per intrattenere monzesi e visitatori fino al 20 luglio con spettacoli dal vivo e gratuiti che si terranno sotto i portici dell’Arengario, in piazza Roma.

L’evento inaugurale vedrà l’esibizione, domani sera alle 21.30, di Giovanni Falzone e delle sue Mosche Elettriche in Around Nirvana, nuovo progetto dedicato al famoso gruppo grunge americano, da cui sono stati presi in prestito diversi spunti poi rimescolati in una potentissima salsa jazz-rock. Lo spettacolo di Falzone e due successivi appuntamenti musicali di Monza Estate sono inseriti nella programmazione di Suoni Mobili 2014, messa a punto dall’Associazione Musicale Musicamorfosi, che collabora con l’amministrazione comunale.

La sera dopo, venerdì 4 luglio dalle 20.30, con partenza da piazza Carrobiolo, si terrà invece, in collaborazione con l’Associazione Italia Marching Show Band, uno spettacolare evento musicale con una band di fama mondiale proveniente dal Canada, la Red Deer Royals Show Band, gruppo di 120 elementi di età compresa tra i 10 e i 20 anni. Nel corso degli anni, i Royals hanno ottenuto numerosi premi a livello nazionale e internazionale. Grazie alla loro fama mondiale, i Red Deer sono molto apprezzati per la ottima preparazione, istruzione, qualità tecnica, la varietà del repertorio e l’originalità delle loro esecuzioni musicali. La manifestazione terminerà con una spettacolare esibizione in Piazza Trento e Trieste.

Il programma di MonzaEstate prevede inoltre per martedì 8 luglio alle 19.00 lo spettacolo della Gioventù Musicale Italiana e dei Numeri Primi, con il duo Francesco Granata (pianoforte) Riccardo Cellacchi (fagotto), vincitori del Premio Internazionale Tim di Parigi 2012, e il duo Jacopo Taddei (sax) e Filippo Farinelli (pianoforte). Il 10 luglio alle 21.30 sarà la volta del gruppo Violon Barbares che proporrà una musica dalla forza inaudita, che sa esprimere le emozioni e l’autenticità di tradizioni lontane, dalle steppe dell’Asia alla Bulgaria. Un trio composto da Dandarvaanchig Enkhjargal (morin khuur, violino mongolo e canto diplofonico), Dimitar Gougov (gadulka, lira bulgara e voce), Fabien Guyot (percussioni e voce). Questi i primi tre appuntamenti.

La rassegna proseguirà poi con altri appuntamenti musicali e spettacolari, organizzati dal Comune in collaborazione con diverse realtà del territorio, tra cui,mercoledì 16 luglio, un omaggio a De Andrè, e, domenica 20 luglio, un concerto di chiusura che sarà un suggestivo omaggio ai Pink Floyd.

“Quest’anno – commenta l’assessore a Turismo e Spettacolo, Carlo Abbà - proponiamo un’offerta che valorizza artisti capaci di coinvolgere il pubblico in modo intelligente e vivace. Credo che i Royals daranno una positiva scossa a tutti coloro che vorranno godere di uno spettacolo elettrizzante e coinvolgente, così come sono sicuro delle ottime performances che saranno capaci di offrire artisti del calibro di Giovanni Falzone. Voglio ringraziare le associazioni cittadine e del territorio, tra le più attive e interessanti, per la positiva collaborazione”.

 

BRIANZA ROCK FESTIVAL 27-29 Giugno


INGRESSO GRATUITO

Il Gran Premio della Musica si corre in Autodromo!

Torna Brianza Rock Festival in una location dal fascino e dalla fama internazionale, l’Autodromo Nazionale di Monza.
Quest’anno l’Associazione Monza Brianza Eventi ha scelto di sostenere il Progetto Slancio.

Per la 5° edizione si è puntato ad un cast con grandissimi ospiti, a rappresentare la volontà di Associazione MonzaBrianzaEventi di far compiere il salto di qualità alla manifestazione ed ai contenuti che promuove, va sottolineata la presenza nella nell’unica data italiana dei LACUNA COIL.

A scaldare i motori del #BRF2014, Venerdì 27 giugno, il concerto di un cittadino della bellissima Monza, come ama definirsiMORGAN, che è anche il testimonial del BRF2014, difatti l’istrionico artista monzese ha prestato voce e brano per lo spot che nei prossimi giorni andrà in onda su Virgin Radio.

Inoltre Morgan presenzierà alla conferenza stampa del 12 Giugno e al Vernissage di Rock’n Art la mostra pittorica che come ogni anno compone i tanti eventi collegati al Brianza Rock Festival.

Apriranno l’edizione 2014 del Brianza Rock Festival le band emergenti del territorio provinciali, con l’ormai rodato Rockin’the School il contest musicale del BRF.

Sabato 28 giugno sono attesi di passaggio in Europa dal trionfale tour mondiale i LACUNA COIL, band milanese portabandiera della musica Rock Italiana nel mondo. 
I The Elements giovane band emergente brianzola, e la band bresciana l’INVASIONE DEGLI OMINI VERDI, le band di spalla.
Nel pomeriggio è prevista la seconda giornata di selezione di Rockin’the School.

Anche quest’anno saranno presenti gli stand del mercatino degli hobbisti, a loro si uniranno, grazie al Patrocinio e l’organizzazione di Camera di Commercio di Monza e Brianza e di Unione Artigiani Monza e Brianza, i mercatini dei produttoriagroalimentari KmO e degli artigiani che ci faranno riscoprire i mestieri che hanno reso famoso il territorio monzese.

Domenica 29 nella giornata conclusiva la band PLAN DE FUGA aprirà il concerto dei Cunesi MARLENE KUNTZ storico gruppo alternative Rock del panorama musicale italiano
Fin dalla mattina sarà possibile visitare il mercatino degli Hobbisti e quello Organizzato dalla Camera di Commercio e da Unione Artigiani.
Nel pomeriggio ultimi concerti di Rockin’the School, dove saranno sanciti i vincitori del contest, che tra i premi previsti potranno esibirsi come gruppo si supporto ai Marlene Kuntz.

Inoltre dal 14 giugno al 30 sarà possibile visitare la Mostra pittorica Rock’n Art che si terrà a Villa San Pietro a Monza, sede del Progetto Slancio.

Buona Pasqua!