I giovani e la Ricerca con Dott. Alessandro Cecchi Paone

“Il mondo dell’Educazione incontra la realtà della ricerca: un connubio sinergico importante per poter offrire, ancora una volta, una preziosa occasione di conoscenza, crescita e arricchimento ai nostri ragazzi” sottolinea l’Assessore all’Educazione Pierfranco Maffé “un’opportunità per far comprendere a chi sta costruendo il proprio cammino verso l’età adulta, verso una maggior consapevolezza di sé e del proprio domani, quella che rappresenta una delle garanzie che l’uomo ha per progredire, svilupparsi, sopravvivere: la ricerca è oggi un potente motore che va alimentato con tenacia, passione e fiducia”.
“Crediamo che il lavorare insieme, pubblico e privato, per raggiungere obiettivi convergenti, sia il modo migliore per affrontare le sfide che oggi stanno di fronte al nostro Paese, in questo particolare momento storico di passaggio, di grande recessione ,ma anche di opportunità da cogliere – ha commentato Alberto Dossi, Presidente del Gruppo Sapio. ‐ Crediamo che tutti gli attori del Sistema Italia debbano muoversi in questa direzione, senza delegare decisioni ad alcuno, poiché ognuno dei singoli attori del sistema deve preoccuparsi di dare il proprio contributo. Solo così il nostro Paese potrà porre le basi per superare questo presente momento storico, costruendo un futuro di rinnovati successi in tutti i campi. Puntando sui giovani e investendo sulla loro formazione e alimentando in loro la passione e la curiosità per la ricerca. La ricerca è un driver importante per la ripresa economica”.
La ricerca, quindi, come opportunità da cogliere. Partendo dai giovani.

“Oggi viviamo una situazione che rischia di diventare paradossale: se da un lato scienza e tecnologia svolgono una funzione sempre più decisiva nell’economia globale, dall’altro i giovani sembrano allontanarsi dalla ricerca applicata” – spiega Lucio Rovati, Direttore Medico Esecutivo di Rottapharm|Madaus – “Diventa quindi fondamentale un lavoro congiunto tra università, istituzioni e privati per creare incontri di orientamento e esperienze formative, sin dagli ultimi anni delle scuole superiori.”

Partendo proprio da questo spunto, Sapio e Rottapharm l Madaus apriranno le loro porte a 14 studenti – 7 per ciascuna azienda – per un’intensa giornata formativa in azienda, la cui esperienza diverrà oggetto di un report che gli allievi saranno invitati a riferire pubblicamente il giorno del Convegno, a chiusura della mattinata al Teatro Manzoni.
Il convegno prevede una Lectio Magistralis di Alessandro Cecchi Paone, seguita dalle relazioni di docenti e ricercatori universitari. Il Comitato Scientifico dell’iniziativa è composto da Politecnico di Milano, Politecnico di Torino, Università degli Studi Milano-Bicocca.

I veicoli IDRA e XAM: un esempio di innovazione e ricerca degli studenti del Team H2politO
Massimiliana Carello – DIMEC – Dipartimento di Meccanica – Politecnico di Torino
Le nuove frontiere della Medicina in campo diagnostico terapeutico
Marco Baldoni, Giovanni Tredici, Franco Uggeri – Università degli studi di Milano-Bicocca
L’energia nel rispetto dell’ambiente: il contributo della ricerca
Andrea Malizia – Università degli Studi di Roma Tor Vergata
Progettare le proprietà salutistiche degli alimenti
Laura Piazza – Università degli studi di Milano
Lo sviluppo economico per una nuova imprenditoria
Angelo Di Gregorio – CRIET – Università degli studi di Milano-Bicocca
La ricerca nella realtà industriale: l’esperienza di una giornata formativa in azienda
Le esperienze di un giovane ricercatore in Italia e all’estero.