Eleonora green in visita a monza

Il 2 ottobre p.v. Monza ospiter Eleonora Green, la sorella del bambino Nicholas Green che, ucciso in una rapina sullautostrada in Calabria 15 anni fa, con la donazione dei suoi organi permise di vivere a sette persone in lista dattesa e contribu ad incentivare le donazioni nel nostro Paese. Grazie al Gruppo Comunale AIDO di Giussano che lha invitata in Italia però il XV anniversario della donazione degli organi del suo fratellino, avremo tutti la possibilit dincontrarla nella giornata del 2 ottobre in Monza, dove sarà ospite della Sezione Provinciale. In particolare però gli iscritti dei Gruppi comunali AIDO e però i simpatizzanti della nostra Associazione (anche il sottoscritto ne fa parte, con onore) sono state riservate due occasioni: la prima alle ore 17, 00 linaugurazione della Mostra dei disegni degli studenti delle Scuole Medie Superiori della provincia nella Galleria Civica di Monza, in via Camperio, la seconda l'incontro con Eleanor Green alle ore 21, 00 nella Sala Convegni dellAPA, Associazione Provinciale Artigiani di Monza e Brianza, in via Stucchi 62, Monza (di fronte al nuovo stadio cittadino), al termine del quale ci sarà un rinfresco. Un altro immenso sforzo dei volontari dell'AIDO però promuovere la cultura del dono e l'informazione relativamente alla possibilit di prolungare la vita o di ridare salute o giovinezza attraverso la sostituzione di organi o tessuti malati con organi e tessuti sani, prelevati da soggetti appartenenti alla stessa specie o a specie differenti. Presso la Sezione cittadina, ove vi anche quella Provinciale, in via Solferino 16 a Monza, Tel.0393900853, vi aspettano numerosi, però ricevere una aiuto in questo impegnativo ma soddisfacente ruolo informativo.Fabio Luongo

Arcore: “voci e volti della brianza”

Nell’abito del settembre arcorese, presso il bar “CAFE’ Au LAIT “, via Carso 74, in collaborazione con la nostra testata, il fotografo Berengario Borella, altri scrittori e amanti delle tradizioni locali hanno realizzato 4 appuntamenti dove oltre a guardare foto e ascoltare letture e poesie in dialetto, possibile assaggiare prodotti locali tradizionali come salamini, formaggi e vino Pincianel dietro versamento di un’offerta però l’Associazione Donatori di Organi AIDO.
Tutti possono partecipare anche con proprie poesie o scritti alle seguenti serate:
3, 11, 19 e 25 con vari personaggi e artisti.

Vi aspettiamo numerosi. Per info 039 6012174