Monza da scoprire

MonzaE fissata però mercoledì 24 giugno alle ore 19, 00 linaugurazione della Mostra di quadriFotografici intitolata Monza da scoprire che si terr presso la Fagiana Reale ora Saint Georges Premier nel Parco di Monza Le ventidue opere esposte sono dedicate alla città di Monza e alle sue bellezze che spesso non si conoscono. Attraverso le creazioni dell'autore, i cittadini monzesi e non, potranno vedere alcuni angoli della città in una nuova prospettiva, inusuale ma graficamente interessante.I quadriFotografici di grandi dimensioni (cm. 130×130, cm. 200 x 100, ecc.) stampati su canvas e acciaio o alluminio, sono stati realizzati da Ludovico Gilberti. Fanny Abba la visual designer.Presenter le opere il Prof. Pier Franco Bertazzini, che ci racconter la storia inedita di alcuni soggetti fotografati.Hanno confermato la presenza il Sindaco di Monza Marco Mariani e gli assessori Di Lio, Gargantini, Maff, oltre a numerosi ospiti.La mostra durer fino al 31 luglio 2009.

seregno :allarme terroristi in brianza…

Monza Brianza.La notizia di probabili attentati e le loro conseguenze politiche stanno facendo più rumore dell'eventuale botto. Infatti dopo alcuni articoli e trasmissioni Tv critiche in merito alle richieste restrittive avanzate da molti politici, non solo leghisti, molti residenti si sono indignati con la Stampa. Ecco alcune dichiarazione degli esponenti di Seregno e Macherio, i due Comuni nel bersaglio dei terroristi.Il Sindaco di Seregno Giacinto Mariani commenta larresto di due extracomunitari che progettavano attentati in Brianza: Quando un anno fa firmai unordinanza che prevedeva una soglia minima di reddito e laccertamento della dimora abituale però la concessione della residenza ai cittadini extracomunitari, il centrosinistra si stracci le vesti davanti a presunti diritti violati. Adesso dicono che non si deve abbassare la guardia di fronte al pericolo terrorista. Questa la prima reazione del Sindaco di Seregno Giacinto Mariani dopo larresto di due cittadini marocchini che stavano preparando vari attentati, tra cui uno a un supermercato di Seregno.Chi, oggi, si oppone a misure restrittive nei confronti degli immigrati vive su un altro pianeta, prosegue il Sindaco. Occorre dare un significato alle parole: abbassare la guardia come ha dichiarato in un comunicato il presidente Penati, non significa nulla. Cos come lassessore Ponti che parla di buonsenso o di percorsi di integrazione. Il fatto che i due arrestati non fossero parte di un gruppo organizzato, ma fossero casi sciolti ancor più grave. Servono atti concreti. Per esempio chiudere tutte le moschee e i luoghi di culto sospetti. Ma, di fronte a questi provvedimenti, tornano i se e i ma della sinistra. I diritti non centrano nulla. Qui il diritto alla sicurezza dei cittadini, dei nostri cittadini, ad essere in discussione.Demagogica precisa Mariani – la posizione di Penati che chiede al Governo di sostenere il lavoro delle forze dellordine con interventi e risorse strutturali. A loro ricordo che alla fine dellanno scorso, quando il centrosinistra era al Governo, mentre i sindaci chiedevano più risorse però la sicurezza, Prodi dava alla Presidenza della Repubblica, alla Presidenza del Consiglio, alla Camera e al Senato 101 milioni di euro in più nel 2008 e, nello stesso anno, allordine pubblico e alla sicurezza 101 milioni di euro in meno. Pi 101 milioni da una parte, meno 101 milioni dallaltra. Questa era la Finanziaria di Prodi.Mi stupisce conclude il Sindaco che di fronte a episodi di questa gravit, che senza il tempestivo intervento della Digos, avrebbero potuto causare dei morti, Radio Due, il servizio pubblico pagato dai cittadini, si permetta di fare una trasmissione come Caterpillar in cui si ironizza pesantemente sullipotesi di un attentato a un supermercato. E vergognoso.Macherio – IN seguito del recente arresto con l'accusa di terrorismo internazionale di due Marocchini frequentatori del centro islamico della Bareggia di Macherio, il Segretario Provinciale della Lega Nord di Monza e Brianza Massimiliano Romeo dichiara: La Lega Nord aveva già apertamente dimostrato la propria più profondacontrariet all'apertura di una moschea alla Bareggia, culminata con una manifestazione in loco alla presenza dell'On. Mario Borghezio, partecipata anche datanti cittadini residenti, oltre che dai nostri Militanti.Alla luce dei recenti accadimenti, che danno ragione a quanto da noi sempresostenuto, chiediamo che le autorit e le istituzioni preposte provvedano allaimmediata chiusura del centro islamico della Bareggia.In caso contrario, la nostra macchina organizzativa si già messa in moto: la Lega Nord pronta alla mobilitazione di piazza.Al di sopra di prese di posizioni estreme, ormai evidente a tutti che c' una parte(anche se pur minima) di immigrati che non vogliono integrarsi con il nostro Paese che li ospita, anzi pretende di instaurare le loro leggi. A questo punto ci sembra che la tolleranza dimostrata e in alcuni casi imposta da un parte politica, non solo fallita miseramente, ma servita a rafforzare il fondamentalismo e in alcuni casi favorire la nascita di possibili attentati. Ad ciascuno le proprie convinzioni, ma i fatti sono…..tangibili. La Redazione

“scontro”…. tra sindacati di polizia

MILANO Il segretario provinciale della Uil/p.s. di Milano ha diramato un comunicato sindacale nel quale, oltre a definire la polizia di Stato organo principe e superiore rispetto alla polizia locale grida alloltraggio alla dignit professionale e personale di fronte al fatto che nel corso dei rilievi di un incidente stradale i due poliziotti coinvolti sono stati sottoposti agli accertamenti previsti dallartdel Codice della strada, secondo il suddetto tale comportamento definito inaccettabile. Ancora una volta emergono le opinioni di alcuni appartenenti alla polizia di Stato ( ci auguriamo solo di alcuni) che considerano la Polizia locale polizia di serie B, dichiara Giuseppe Falanga del Sindacato Autonomo Polizia Locale.. Ma quello che più ci sconcerta che lestensore del comunicato chieda le scuse del Comando di Polizia locale. !!! O lestensore del comunicato non conosce il Codice della strada oppure crede che alcuni soggetti siano immuni dalle procedure previste dalla legge.Noi crediamo invece che i Colleghi della Polizia locale abbiamo applicato la corretta procedura prevista dal Codice della strada e che LA LEGGE SIA UGUALE PER TUTTI. Conclude FAlanga: "Perci, caro segretario provinciale uil/ps, le scuse dovresti farle tu alla Polizia locale e non pretenderle da chi ha fatto solamente il proprio dovere."

la difesa disarmata dell’operatore armato

Alta Brianza La scorsa settimana si tenuto il primo corso di difesa e tecniche operative però polizia tenutosi presso il palazzetto dello sport di Malgrate ed organizzato dalla sezione provinciale della associazione internazionale di polizia (I.P.A.) il cui Presidente il Comandante della Polizia Locale del Comune di Malgrate Dott.ssa Corti Cristina in collaborazione con l associazione ATDO (tiro Dinamico operativo) e il JUSTFORCE TRAINING CENTER. Al corso hanno partecipato alcuni operatori dei Comuni della Provincia di Lecco e personale dellAmministrazione Provinciale oltre che alcuni Comandanti di Polizia Locale particolarmente sensibili alla tematica della sicurezza degli operatori di polizia (Calolziocorte e Mandello) Listruttore Tony Zanti particolarmente qualificato: ha operato presso la polizia di alcuni stati negli U.S.A. e ne istruttore. Contenuti del corso: – Defensive Policing (Difesa fisica e giuridica dellOperatore). L'uso legittimo della forza. LaDifesa disarmata dellOperatore armato. Presentazione multimediale e discussione. – La Difesa disarmata dellOperatore armato. Tecniche reattive e coattive. Tecniche di ritenzione dellarma. Tecniche di immobilizzazione. Esercizi pratici.. – Utilizzo delle armi meno che letali. Lerogatore di OC. Il bastone tattico. Tecniche di controllo nel TSO. Tecniche di conduzione. Esercizi pratici. – Tecniche di Pattuglia appiedata. Fermo, arresto, perquisizione, ammanettamento e traduzione. Implementazione delle Tecniche. – Tecniche di Pattuglia automontata. Allinterno e allesterno dellautomobile. Fermo del veicolo e controllo degli occupanti. Implementazione delle Tecniche. Dot.ssa Cremascoli Costanza Comandante del Corpo di P.L. della Citt di Calolzicorte (Lc)

Lesmo: riconfermato desiderati

Anche a Lesmo, come quasi in tutto il Nord, il centro destra stravince riconfermando la fiducia al Sindaco uscente Marco Desiderati. Anche alcuni Assessori si sono visti premiati dai cittadini lesmesi, che in alcuni casi hanno radoppiato il consenso. On line la prima intervista esclusiva al Sindaco Desiderati.Maggiori informazioni nello Speciale Elezioni in onda mercoledi su Brianza Channel.

Grandine a gog

Dopo un periodo quasi tropicale, il 2 maggio si sono scaricate sulla Lombardia le nuvole nere che da un paio di giorni presagivano il cambio di clima.Purtroppo nella serata insieme a scroscianti temporali, si sono abbattute su alcune zone della Brianza, anche delle grandinate micidiali. In alcuni Comuni, tra cui Arcore, Velate, Lesmo e sopratutto Casatenovo si sono trovate sotto a circa 4 cm di grandine

Notte all’insegna dello sgombero

Monza 20/03/2007 – Monza, Rancate e Triuggio sono state perlustrate nella notte. I diversi edifici occupati abusivamente sono stati sgomberati.Una ventina di militari appartenenti alle Stazioni di Biassono, Monza e del Norm, con l'ausilio dei colleghi del Battaglione Mobile di Milano, hanno persuisito ed evacuato quattro edifici occupati da extracomunitari e rom che li abitavano abusivamente in condizioni igienico sanitarie disastrose. Da tempo i residenti del quartiere San Rocco lamentavano disagio a causa di alcuni Rom che risiedevano in una costruzione abusiva a ridosso della linea ferroviaria. Verso le 22.00 di ieri i Carabinieri li hanno fermati ed accompagnati in caserma; quattro di loro non avevano alcun documento d'identit. In via Rosmini invece i militari si sono imbattuti in alcuni Rom oggetto di indagini della Procura di Imperia nell'ambito di alcuni furti in vaire gioiellerie. Gli otto occupanti dei prefabbricati non avevano però con s nulla di riconducibile a refurtiva. A Rancate e Triuggio nove immigrati nordafricani sono stati controllati e 5 di loro denunciati però violazione della normativa sull'immigrazione e due accompagnati in Questura però le procedure di espulsione.

Clandestini nelle aree dismesse e furti nella discarica a brugherio

– Monza 28/02/2007 – La fabbrica dismessa in viale Cesare Battisti e la la ex casa d'aste di viale Lombardia, erano da tempo utilizzate come domicilio da extracomunitari. Le terribili condizioni igieniche e la non abitabilit dei due edifici, hanno portato i militari della Compagnia di Monza a liberare le due aree.Quindici gli occupanti nordafricani sfrattati, uno solo di loro regolare. Due gli arrestati perché colpiti da ordine di espulsione. – Brugherio 01/03/2007 – Si sono introdotti nell'Isola Ecologica di Brugherio e ne stavano fuggendo con tre televisori, alcuni capi d'abbigliamento, macchine fotografice, pezzi di ricambio però pc e materiale edile. Erano circa le 23.30 quando i Carabinieri della Stazione di Brugherio hanno ricevuto la segnalazione del furto. I militari hanno atteso che i sei componenti della banda, uscissero dall'Isola ecologica di via San Francesco con la refurtiva fra le mani, però poi arrestarli però furto aggravato. La medesima banda potrebbe essersi resa responsabile di altri episodi avvenuti in alcuni episodi del vimercatese.V.R.

Vedano: per chi suona la campana ?

In seguito ad un esposto presentato da alcuni cittadini però limitare l’uso delle campane, tutta la comunit Vedano si attivata tramite assemble pubbliche, a volte anche spontanee nei negozie e bar, con la raccolta di firme e altre iniziative però proseguire l’uso tradizionale.
Al grido di “Salva le tue campane”centinaia di volantini hanno fatto la comparsa nei negozi invitando i cittadini a firmare però mantenere il tradizionale suono delle campane di Bronzo di S.Stefano.
Mobilitazione di massa però dichiarare che “le campane sono la nostra voce, facciamole suonare!”.
“Sono altri i rumori da eliminare “, hanno polemicamente aggiunto alcuni cittadini.