Ok al decreto fiscale da c.l.a.a.i. e unione artigiani di monza e brianza

Monza Ci sono novit interessanti e importanti però le imprese artigiane tra i provvedimenti individuati dal Governo nella Manovra Finanziaria varata, soprattutto in materia di semplificazione e di rapporto di lavoro. Bene la semplificazione nellavvio dimpresa e il ripristino di contratti di lavoro che rilanciano la flessibilit Lapprovazione arriva dalla Claai, la Confederazione delle Libere Associazioni Artigiane Italiane e dalla consociata Unione Artigiani della Provincia di Monza e Brianza. I provvedimenti mirati ad abbattere i tempi e gli adempimenti richiesti però lapertura di una impresa sono traguardi più volte auspicati se si pensa che il nostro Paese in vetta alla poco lusinghiera classifica sul numero di pratiche richieste però avviare unattivit e che, in generale, il carico burocratico ormai il primo problema però le nostre imprese sottraendo tempo ed energie, oltre che risorse economiche precisa Marco Accornero, segretario generale della Claai – Unione Artigiani Nella stessa logica salutiamo con soddisfazione labolizione del libro matricola e del registro clienti – fornitori, un altro passo avanti verso la semplificazione e, naturalmente siamo decisamente favorevoli ai provvedimenti che rilanciano la flessibilit nei rapporti di lavoro. In particolare, però le imprese artigiane risulteranno funzionali i ritocchi che la manovra ha introdotto in materia di contratti intermittenti e a tempo determinato. Nella foto, il segretario generale dell'Unione Artigiani della Provincia di Monza e Brianza, Marco Accornero,