Imbersago: olimpiadi dei giocolieri da tutto il mondo, anche su brianza channel

Imbersago: In arrivo a Imbersago giocolieri ed artisti provenienti da tutta Italia e dall’estero, pronti a stupirci e coinvolgerci nel loro meraviglioso mondo. Una sentesi della manifestazione sarà trasmessa anche sul Brianza Channel SKY 922, Media Partner Ufficiale della manifestazione. Ancora una volta il Paese lungo l'Adda sarò teatro naturale delle esibizioni dei migliori giocolieri del momento. Grandi e piccini potranno vedere dal vivo questi artisti di strada, , ma anche dei veri atleti che compiono esercizi ginnici da brividi.Ecco il programma dei prossimi appuntamenti del “Maggio Imbersaghese 2010”: Giovedì 29 e Venerdì 30 aprile Ore 15 – 17, Area polifunzionale: laboratori di giocoleria però i bambini. Sabato 1 maggio Ore 15 – 17, Area polifunzionale: laboratori di giocoleria però i bambini. Ore 20 e Ore 22, (uno spettacolo in prima serata ed uno in replica in seconda) Teatro Tenda: Gran galà con esibizione di alcuni fra i migliori artisti internazionali. Prevendita dei biglietti. Prevendita biglietti: Imbersago, “Il Baretto” (via Lecco) e “Il Fortunello” (piazza Garibaldi); Osnago, Arci “La Locomotiva”; Merate, Panificio Tamandi (via Manzoni 20); Lomagna, “Play srl” (via Magenta). Ingresso: bambini e ragazzi fino a 14 anni € 2, 00 e adulti € 7, 00. Domenica 2 maggio Ore 15.30, Area polifunzionale: ritrovo però la parata dei giocolieri però le strade di Imbersago. Ore 16.30 – 18, piazza Garibaldi: Olimpiadi di Giocoleria. Sabato 1 e Domenica 2 funzionerà il servizio BAR e RISTORANTE presso l’Area polifunzionale. Sabato 1 maggio Ore 9–18, Centro storico: Creart, fiera della creatività locale organizzata da Creart Sas di Alan Jay. Sabato 1 maggio Ore 8–19, QuiLab, via Garavesa 2: Qui, già, oltre – L’arte in Brianza dal 1950 a oggi. Espongono gli artisti della sezione NUOVA GENERAZIONE del progetto curato da Simona Bartolena però l’associazione Banlieue (sino al 20 giugno su appuntamento, www.quirico.com). Il programma completo del “Maggio Imbersaghese 2010” è disponibile all’indirizzo internet www.comune.imbersago.lc.it

Universi: immagini e realtà

Terminerà domenica 18 aprile a di Villa Confalonieri di Merate la collettiva d’arte ispirata all’Anno Internazionale dell’Astronomia: UNIVERSI:tra immagine e realtà. Protagonisti sono ventisei artisti di formazione, età, percorso e ricerca molto differenti: Mauro Benatti, Ennio Bencini, Franco Boaretto, Massimo Bollani, Mario Borgese, Andrea Cereda, Giulio Crisanti, Pino Di Gennaro, Armando Fettolini, Bruno Freddi, Donato Frisia, Giovanni Galli, Giacomo Ghezzi, Ernesto Longobardi, Giuliana Lucchini, Davide Maggioni, Giacomo Nuzzo, Carlo Oberti, Gaetano Orazio, Sante Pizzol, Dolores Previtali, Marta Ravasi, Nicolò Quirico, Alessandro Savelli, Alessandro Spadari, Lella Speziali. La proposta di questa mostra è nata dalla collaborazione tra la Fondazione Granata – Braghieri di Imbersago e l’associazione culturale La Semina di Merate. Da questa collaborazione e in particolare il professor Claudio Firmani, astronomo emerito dell’Osservatorio Astronomico di Brera e della Università Nazionale Autonoma del Messico e la storica dell’arte Simona Bartolena hanno voluto offrire agli artisti la possibilità di compiere un cammino che li conducesse a una comprensione più profonda del tema. A tracciare il percorso è stato Claudio Firmani, che, con una serie di interventi molto coinvolgenti – conferenze dal tono informale e dai contenuti interessantissimi – ha offerto una lettura straordinariamente suggestiva della scienza dei cieli, proponendo agli artisti un nuovo modo di confrontarsi con il tema. … l’arte, la conoscenza, la cultura sono l’essenza della vita. La complessa funzione della mente, anche nei momenti di profonda razionalità, si alimenta di arte nei suoi aspetti più emotivi e irrazionali. Esiste un diretto parallelismo tra la scoperta scientifica che fa emergere come conoscenza gli aspetti della realtà che si nascondono dietro l’apparenza e l’arte che riesce a cogliere l’aspetto profondo, l’anima stessa della realtà. E Simona Bartolena …proprio in questo sta l’essenza del discorso. Nella suggestiva interpretazione dell’Astronomia come una scienza dove numeri e formule assumono un aspetto incredibilmente umano e sensibile e, soprattutto, come una scienza tesa a svelare la verità dell’Universo, superando le apparenze. Ciascuno dei ventisei artisti presenti in mostra, chiamato ad esprimersi su un argomento tanto complesso, ha raccolta la sfida rispondendo secondo la propria personalità, interpretando il tema attraverso il proprio linguaggio espressivo. Ne è nata una collettiva che fa dell’eterogeneità degli artisti coinvolti un punto di forza. Una rassegna che non è il frutto di una scelta curatoriale imposta, ma il punto di approdo di un percorso condotto insieme, confrontandosi sull’argomento, ragionando sui preziosissimi spunti di riflessione che Claudio Firmani (il cui contributo è stato fondamentale) ha saputo suggerire con le sue coinvolgenti chiacchierate sul tema: tra scienza e filosofia, riflessione storica e suggestione poetica. Ricordiamo l’appuntamento di venerdì 16 aprile ore 21.00 2ª conferenza: tra immagine e realtà elatore: Claudio Firmani astronomo, professore emerito dell’Osservatorio Astronomico di Brera e della Università Nazionale Autonoma del Messico sempre presso Villa Confalonieri in viale Giuseppe Garibaldi 17 a Merate (ex Municipio). Con i patrocini di INAF – Provincia di Lecco – Comune di Imbersago – Parco Adda Nord – Ecomuseo Adda di Leonardo e il contributo di Comune di Merate e Acel Service Lecco

5 concerto nazionale pro gerusalemme

Palazzolo sull'Oglio (BS)Quinta edizione del concerto Nazionale di beneficenza pro romitaggio di Gerusalemme organizzato dalla comunit Shalom di Palazzolo sullOglio ( comunit d fondata da Suor Rosalina Ravasio) si terr il 12 gennaio 2008 ore 21, 00 al Palasport di Palazzolo sullOglio (BS). Come ogni anno limpegno e ladesione alliniziativa va sempre in crescendo. I volontari sono sempre più partecipi e crescono ad ogni edizione, così come gli artisti che interverranno, tra veterani e nuove partecipazioni, sono sempre più coinvolti ed entusiasti di condividere insieme questa esperienza regalando al pubblico uno spettacolo emozionale che parla con parole semplici e dirette, che parla di fede, gioia e speranza, semplicemente che parla di Ges.Nelle precedenti edizioni non mai mancato lo spirito di condivisione e comunit lo scorso anno hanno partecipato più di 4000 spettatori; ed anche però questa imminente data ci auguriamo che tale caratteristica domini la serata facendo accorrere tutti numerosi e pieni di desiderio di condividere con gli altri la propria fede e quale modo migliore se non attraverso la musica.Il concerto di beneficenza pro romitaggio di Gerusalemme potrebbe essere un vero e proprio festival della musica cristiana, ma non solo il festival della fede e della gioia di stare insieme.e della Solidariet. un momento di condivisione e di vita caratterizzato dallapporto che gli artisti regalano con la loro musica che diventa il denominatore comune di un linguaggio universale che avvicina anche le distanze più incolmabili. E la musica non può che essere un portatore di pace perfetto però questa iniziativa dedicata al sostentamento dellorto degli ulivi di Gerusalemme. Un messaggio universale regalato ad una terra di conflitti e diversit, un messaggio di pace e di speranza.La carrellata di artisti si presenta già ricca, anche se potrebbe ulteriormente crescere grazie alle adesioni che continuano ad arrivare.Padroni di casa, i ragazzi della Shalom con la loro Shalom Band (Comunit che si prefigge con lo scopo di recuperare i ragazzi dalla tossicodipendenza e dai disagi giovanili), da mesi stanno preparando questo spettacolo perché si rinnovi anche quest’anno il clima di festa delle precedenti edizioni.Non mancher la partecipazione di alcuni tra i più storici partecipanti alliniziativa che ogni anno ci presentano testimonianze sempre più intense e profonde come, Mons. Giovanni dErcole (giornalista televisivo Rai) e Desir presentatori della manifestazione. Si ascolteranno le travolgenti ballate folk – rock di Roberto Bignoli milanese tra i più conosciuti artisti della christian music all'estero vincitore di 5 Unity Awards Grammy della musica cristiana, la positiva e melodica musica di Tiziana Manenti cantautrice di Bergamo, lecclettismo delle opere di Pier Didoni di Milano cantautore musicista ha collaborato con numerosi artisti del panorama musicale italiano quali Joe Squillo, Giuni Russo, Viola Valentino, Tony Pagliuca (Le Orme), Sal Solo (Rockets) e Skiantos (supporter in alcuni concerti milanesi), la calda voce della cantante Sara Corna (sorella di Luisa Corna) e il travolgente dinamismo del gruppo vicentino degli Abramos Band rock band cristiana Vicentina. E ancora saranno presenti il gruppo Rock Nuova Civilt di Reggio Emilia con il loro rock da veri musicisti professionisti e cristiani che portano gioia e speranza anche dove sembra non esistere più ed i ragazzi delloratorio San Paolo che non mancano mai di iniziativa e buona volont.Questanno la carrellata si arricchir anche della partecipazione di artisti nei quali la vocazione religiosa o di impegno verso il prossimo hanno caratterizzato la loro vita e lhanno poi tradotta in musica, in testi ricchi di esperienza e realt della vita che ci circonda ogni giorno nel volto di chi ci sta accanto. Saranno presenti Charlie Cinelli noto cantautore bresciano Don Paolo Auricchio sacerdote – cantautore e cappellano del carcere minorile di Nisida con la sua esperienza vocazionale in mezzo ai giovani, Giancarlo Airaghi cantautore portatore di una spiritualit formata negli anni del volontariato ed il giovane Mattia Zuffellato che ha saputo tramutare la sua passione però la musica in ringraziamento però il dono della vita.E proprio prendendo spunto da una citazione proposta da Mattia Zuffellato cantautore di Verona però esprimere il suo amore però la musica voglio citare S. Agostino nella sua frase: Cantare pregare due volte. Facciamo in modo che anche quest’anno il V concerto pro romitaggio di Gerusalemme suoni come una preghiera che salga fino al cielo dove noi tutti come comunit ne siamo i promotori ed i testimoni.

Sete d’arte a villa greppi

Monticello: SETE DARTE DAL 20 OTTOBRE – 25 NOVEMBREUna settimana ricca di appuntamenti allinsegna dellarte contemporanea a Villa Greppi. Dopo linaugurazione della rassegna Sete dArte avvenuta sabato 20 ottobre nel Granaio (nella foto il Vice Presidente Vittorio Cazzaniga primo a sinistra e i Consiglieri Citterio Canossi, Arrigoni), le numerose attivit artistiche in programma sino al 25 novembre sono ufficialmente cominciate.Da giovedì 25 a domenica 28 Ottobre: Simposio di scultura su pietra di Vicenza (fuori concorso) riservato a scultori professionisti. Otto gli artisti invitati: Orazio Barbagallo di Cornate d'Adda (MI), Giovanni Blandino di Cuggiono (MI), Matteo Cannata di Caponago (MI), Elisa Colombo di Venezia (VE), Antonella Gerbi di Seregno (MI), Martin Gerull tedesco residente a Milano, Alfredo Mazzottadi Milano, Giorgio Eros Morandini di San Daniele del Friuli (UD), ai quali si aggiunge Giuliana Lucchini, organizzatrice della rassegna. Gli artisti realizzeranno le loro opere in quattro giorni nello spazio allaperto, adiacente al Granaio della Villa Greppi. Rendendo possibile questa performance di scultura, una vera e propria esibizione live, il Consorzio ha voluto offrire i visitatori una modalit nuova di avvicinarsi allarte, partendo cioè dallinizio del percorso artistico, momento particolarmente interessante, emozionante ed unico: la creazione di unopera darte. Gli scultori, davanti al pubblico, danno vita alle loro creazioni in soli quattro giorni, nella suggestiva ambientazione di Villa Greppi, resa ancora più affascinante dalle numerose opere darte esposte negli ambienti da poco ristrutturati (Granaio: piano terra e primo piano, Scuderie). In queste sale (nella foto) sono in mostra le opere degli artisti che fanno parte dellassociazione Entropos, dei premiati e dei segnalati di sete darte 2005 e degli scultori del simposio attuale. Il work shop accompagner lintera manifestazione, quindi le opere in esso contenute saranno visibili dal 20 ottobre al 25 novembre 2007. In esposizione opere di pittura (formato max 40×40), grafica, disegno (anche in cartelline), sculture di piccolo formato (max. 40 cm.), serie o tirature da 9 pezzi. Sabato 27 Ottobre a partire dalle ore 19, 30 in programma una piacevole serata con gli artisti di Sete dArte: un aperitivo/discussione aperto al pubblico, con ingresso e degustazione gratuita di formaggi e miele, vin brul e caldarroste, alla presenza degli scultori del simposio. Domenica 28 Ottobre alle ore 10.30: valutazione delle opere in concorso. La giuria sarà composta da: Vanna Casati della Galleria Vanna Casati di Bergamo, Chiara Bonfanti Assessore alla Cultura della Provincia di Lecco, Mario Sottocorno collezionista e fondatore della Fondazione Granata Braghieri di Imbersago, Franco Migliaccio critico darte e docente di Storia dellArte alla LABA Libera Accademia di Belle Arti di Brescia, Giuliana Lucchini, presidente dellAssociazione Entropos.Nel pomeriggio alle ore 17.30 la premiazione dei vincitori:al 1 classificato andrà un premio del valore di 1.000 euroal 2 classificato andrà premio del valore di 800 euroal 3 classificato andrà premio del valore di 500 euroPer la sezione delle installazioni e performance sarà assegnato un unico Premio Sezione Installazione di 500 euro.I prossimi appuntamenti:sabato 10 Novembre 2007 dalle ore 17.30 inaugurazione della mostra – premio dei giovani artisti premiati del concorso e inaugurazione della mostra delle opere degli scultori del simposio. Presentazione del catalogo Sete darte 2007, con lintervento critico di Franco Migliaccio, della direzione artistica, alla presenza delle autorit del Consorzio. Musica con il Jazz Quartett in atmosfere jazz dautore Piero Cantoni piano, Luigi Colnago sax tenore e soprano, Max Rovati contrabbasso, Luca Casiraghi batteria.Sabato 17 Novembre 2007 alle ore 21.00 conferenza sulle arti contemporanee e dibattitosui nuovi linguaggi delle installazioni e performance e la direzione che sta assumendo larte oggi. A seguire dibattito sul perché fare arte oggi: la parola agli artisti professionisti.In breve a Villa Greppi: dal 20 Ottobre al 4 Novembre 2007Mostra delle opere in concorso dei giovani artisti selezionati Simposio di scultura su pietra di Vicenza riservato a scultori professionistiWork shop degli artisti dellassociazione Entropos e dei premiati di Sete dArte 2007Dal 10 al 25 Novembre 2007Mostra – premio però i giovani artisti vincitori di Sete dArte 2Mostra delle opere degli scultori del simposio. Work shop.Visite guidate e laboratori didattici però le scuole e attivit però soggetti in difficolt.Gli orari di apertura delle sale espositive del Granaio e delle Scuderie sono i seguenti:Sab e dom.: ore 10.30 – 12.30 e 15.00 – 19.00Merc, giov, ven: ore 16.00. – 17.30 e su appuntamento