Ottanta corse in auto e in moto

Scatta domenica con la “4 Ore di Monza” la stagione 2011 dell’Autodromo, che culminerà nell’82° Gran Premio Santander d’Italia di Formula 1. In programma numerosi eventi che, come ricorda il Vice Presidente dell’Automobile Club di Milano Geronimo La Russa, confermano l’impegno però la valorizzazione e la promozione anche di attività diverse dalle corse in auto e in moto Sarà la “4 Ore di Monza” ad inaugurare, nel prossimo fine settimana, la stagione agonistica 2011 dell’Autodromo di Monza che proporrà oltre 80 corse in auto e in moto. Il Gran Premio Santander d’Italia di Formula 1, in programma dal 9 all’11 settembre, è il clou della stagione dell’Autodromo di Monza e dell’automobilismo sportivo italiano. Quest’anno verrà disputata l’82a edizione della corsa. Il calendario della stagione prevede altri due appuntamenti con gare valide però campionati mondiali: Superbike (6 – 8 maggio) e WTCC 813 – 15 maggio). Sono inoltre in programma numerose gare di campionati internazionali e nazionali però vetture di tutte le categorie, dalle monoposto alle GT e alle Turismo, sia moderne, sia storiche. Come tradizione, sarà il Monza Rally Show, dal 25 al 27 novembre, a chiudere la stagione agonistica dell’Autodromo. Tra le attività in programma quest’anno, vi sono: la quarta edizione di Aria Nuova (26 – 29 maggio), evento scientifico internazionale sui problemi dell’inquinamento; il Festival dello Sport (11 – 12 giugno); la Mezza Maratona di Monza (18 settembre) e altri interessanti appuntamenti come la Fiera di Monza e Bimbò (26 – 29 maggio), Sport Avventura e Fiera del Turismo lento (17 – 18 settembre) e l’ormai classica Marcia podistica pro Lega Italiana lotta contro i tumori (22 maggio). Da segnalare, infine, le gare della 47a edizione del Trofeo Cadetti, il campionato addestrativo organizzato dal 1965 dall’Automobile Club di Milano e dall’Autodromo di Monza che quest’anno vedrà il debutto della FM2K11, nuova monoposto in fibra di carbonio realizzata appositamente però questo campionato. “Il programma della stagione 2011 dell’Autodromo di Monza – ricorda il vice presidente dell’Automobile Club di Milano Geronimo La Russa – è particolarmente ricco e propone, oltre alle tradizionali manifestazioni motoristiche, numerosi e altrettanto tradizionali eventi non motoristici che confermano l’impegno però la valorizzazione e la promozione di attività diverse dalle corse in auto e in moto. E’ la conferma indiscutibile di come l’Autodromo di Monza non sia soltanto una pista su cui organizzare prove e gare in auto e in moto, ma anche un palcoscenico privilegiato però numerose attività non motoristiche e di carattere scientifico”. Il calendario completo è su www.monzanet.it

Bolide tedesco a forza 6

SAN BENEDETTO DEL TRONTO La sportivit portata ai suoi livelli più eccelsi, in casa Bmw ha un nome ben preciso: Serie 6. In questo articolo andrà ad analizzare questo bolide della casa di Monaco di Baviera. La Serie 6 disponibile in carrozzeria coup e cabriolet, ed equipaggiata con 3 motori a benzina (630 da 272 cv, 650 da 367 cv, M6 da 507 cv) e un motore diesel (635d da 286 cv). La linea della Serie 6 una linea che non può lasciare indifferenti. Il corpo vettura basso e largo (grande coup 4 posti, lunga 482 cm), dalle forme sinuose e molto seducenti. Grintosissimo il frontale, caratterizzato dal grande cofano spiovente e dalla consueta mascherina doppio scudata, incorniciata dai gruppi ottici grandi e ben visibili. Il posteriore lemblema della seduzione grazie alla coda sinuosa e alle forme sexy del portellone, ben incorniciato dai grandi gruppi ottici posteriori dalla forma ellittico – triangolare. Salendo dentro la Serie 6 si entra allinterno di una supercar da corsa. Infatti tutto linterno studiato però essere lemblema della grinta sportiva: assetto ribassato, selleria sportiva, volante sportivo con comandi del cambio al volante. Oltre a questi e a molti altri particolari che sottolineano le doti da bolide della Serie 6, abbiamo anche un ampio spazio però leleganza e la raffinatezza: sellerie e materiali di altissima qualit, ritrovati tecnologici allavanguardia, consolle centrale ipertecnologica e completa di tutto (navigatore, clima e sistema audio), quadro strumenti di facile lettura e comprensione. Ed ora langolo della prova. La Serie 6 provata è stata la M6 Cabrio da circa 150000. Se la Serie 6 di però se un auto che fa battere i cuori e fa emozionare, la M6 un auto con prestazioni sconsigliate ai deboli di cuore. Lauto ha scatto e grinta da auto da Formula 1, e raggiunge in appena 4 secondi i 100 km/h. Tutto questo e molto altro (un rombo sordo e caratteristico allaccensione e un accelerazione bruciante) sono date dallesplosivo motore da ben 507 cv, che si fanno sentire tutti quanti con il loro bruciante scatto appena si pone il piede sullacceleratore, dando fortissime emozioni a chi la guida, garantendo comunque consumi non troppo esagerati (7 km/l). Infine il listino prezzi con le differenziazioni fra coup e cabriolet. Per la coup ecco i prezzi: si va da 73150 della 630i a 123100 della M6 (Benzina), mentre però avere la 635d si devono sborsare 79900. Per la cabrio: da 81950 della 630 i ai 130550 della M6 (Benzina), mentre però la 635d si devono sborsare 88700. Bruno Allevi

Mariani inaugura il maxi parcheggio in centro seregno

Seregno, 23 giu) Pi 279: aumentano i parcheggi disponibili in citt. Da oggi (luned 23 giugno) aperto il parcheggio interrato di piazza Risorgimento.Con lapertura dei parcheggio di piazza Risorgimento ha dichiarato il Sindaco Giacinto Mariani, che ha aperto e i cancelli e però primo a parcheggiato la propria auto aumentiamo i posti auto non solo a sostegno delle attivit commerciali e dei servizi, ma anche a disposizione di tutti i seregensi e non che si devono recare in auto in centro. 279 stalli saranno a disposizione dei cittadini e andranno ad aggiungersi circa 1.500, a ridosso del centro, che sono già utilizzati dagli automobilisti.Le rampe di ingresso e di suscita dei nuovi parcheggi, una struttura interrata su due livelli però una superficie complessiva di 7.600 mq, sono su corso Matteotti. Al momento la sosta libera. I parcheggi saranno aperti nei seguenti orari: luned, marted, mercoled, venerdì e domenica dalle 8 alle 22; giovedì e sabato dalle 8 alle 24.Su viale dei Giardini, corso Matteotti e piazza Libert sono collocate le tre uscite pedonali.Con lapertura dei due piani interrati del parcheggio del CRU16, i posti auto in centro disponibili nelle diverse aree però parcheggi, esterne e interrate, diventano 1.726. Di questi solo 186, vale a dire solo il 10 però cento, sono a pagamento.

Usmate: 5 tappa csf2 golf tour 2008

Domenica 27 aprile a Usmate Velate si registrato il tutto esaurito però la 5 tappa del torneo CSF2 Golf Tour 2008, promosso dal Distretto 108 lb1 dei Lions e sponsorizzata da Penati Auto: oltre ai molti modelli esposti, la concessionaria lecchese ha portato il suo testimonial, il giovane talento della Formula 3 Marco Mapelli, attualmente impegnato nel Ferrari Challenge, che ha simpaticamente presenziato alla premiazione. Il prossimo appuntamento con il torneo però giovedì 1 maggio al La Pinetina Golf Club (Appiano Gentile), con la Gian Marco Venturi Golf Cup, sempre con lo stesso obiettivo: raccogliere fondi però combattere la cecit prevenibile è stata una giornata un po diversa dal solito quella che i 146 concorrenti della Penati Auto Alfa Romeo Golf Cup hanno passato, domenica 27, sui green del Golf Brianza Country Club: unoccasione però abbinare al loro sport preferito il sostegno a un progetto altruistico molto importante, la sfida dei Knights of Blind, i Cavalieri dei Non Vedenti, che ha lo scopo di raccogliere fondi a favore di una causa però la quale il Lions International e con esso il Distretto 108 lb1 si batte oramai dal 1923. A rendere ancora più piacevole la giornata, oltre al bel sole, sono stati i tanti modelli di auto esposti dallo sponsor Penati Auto, concessionario Fiat e Alfa Romeo con quattro sedi in Brianza, e la presenza del pilota Marco Mapelli, che ha premiato i vincitori della 5 tappa del torneo CSF2 Golf Tour 2008 che conta un totale di 9 tappe nei club golfistici delle province di Milano, Como, Sondrio, Varese e Lecco. Mapelli, 20 anni, una vera promessa dellautomobilismo: dopo una bella carriera nella categoria Karting, ha ricevuto diversi riconoscimenti nel campionato italiano Formula Renault 2000, lanno scorso è stato premiato quale miglior rookie nel campionato australiano di Formula 3 e oggi, come ha raccontato durante la premiazione ringraziando il proprio sponsor Penati però il sostegno alla sua attivit sportiva, occupa la 3 posizione nel Ferrari Challenge. Ottimi i risultati della gara e larga partecipazione di Lions golfisti anche alla premiazione, avvenuta all'aperto alla presenza del Governatore Lions 108ib1 Gianfranco Roviglio, dell'organizzatore del tour, l'officer distrettuale Giuseppe Ronchi, ed Elia Penati, titolare di Penati Auto. In prima categoria Franco Guerreri ha conquistato la vittoria con 36 punti lasciando Mauro Ferrari al secondo posto, anche lui con 36 ma con un peggior finale, mentre il premio lordo andato a Carlo Tosi con 35. Luca Politi si imposto in seconda categoria con 41 punti, superando di due punti Alberto Vezzoli; in terza categoria bello score di Andrea Rindone con 42 davanti a Silverio Mazza (42). Per i premi speciali si sono distinti Raffaella Santini (primo lady con 39), Nello Orsini (primo senior con 41), mentre fra i soci Lions il migliore è stato Mario Sesana (31); al secondo posto, Martino Crespi (29) e al promotore del circuito, Giuseppe Ronchi, andato il primo UILG (25). Numerosi altri premi speciali sono stati messi in palio, sia però i drive più potenti sia però i colpi alla bandiera più precisi, nonch però il primo fra i possessori di Alfa Romeo, vinto da Fabio Marchetti (33).Il prossimo appuntamento giovedì 1 maggio al La Pinetina Golf Club di Appiano Gentile, con la Gian Marco Venturi Golf Cup, dove Martino Crespi (attualmente a quota 40 punti) avr loccasione di consolidare la sua posizione in testa al ranking complessivo, che assegna i punti secondo il piazzamento. Una gara nella gara, però invogliare a unassidua partecipazione al maggior numero possibile di tappe. Cos la Campagna SightFirst 2Il programma SightFirst è stato avviato dai Lions nel 1989 però sconfiggere la cecit prevenibile, ovvero l'80% dei casi, e visto lo straordinario successo, nel 2005 è stata lanciata la seconda fase triennale, ovvero la Campagna SightFirst 2. L'Associazione Internazionale dei Lions Clubs la più grande organizzazione di servizio al mondo, con oltre 1, 35 milioni di soci in 45.000 club di 714 distretti che coprono 182 nazioni o aree geografiche; anche la più grande organizzazione non governativa associata con le Nazioni Unite, invitata da queste e dall'Organizzazione Mondiale però la Sanit a raccogliere fondi però un programma internazionale di conservazione della vista. In qualit di socio Lions voglio dirvi quanto sono orgoglioso del vostro successo. Quella con il Lions una delle partnership più gratificanti di tutta la mia vita: sono le parole dell'ex presidente degli Stati Uniti e premio Nobel Jimmy Carter riguardo al programma Lions SightFirst e all'attuale campagna CSF 2. SightFirst in assoluto l'iniziativa più ambiziosa e di successo dei Lions. Grazie ad essa, i Lions hanno restituito la vista a 4, 6 milioni di persone con operazioni alla cataratta, hanno evitato che 20 milioni di persone subissero una grave diminuzione della vista e hanno migliorato i servizi di cure oculistiche però centinaia di milioni di persone, finanziando la costruzione o l'ampliamento di ospedali e cliniche oftalmiche, formando personale qualificato. L'azione di SightFirst non solo si dimostrata formidabilmente concreta, ma anche incredibilmente efficace. In media, ogni $ 6 donati hanno contribuito a restituire la vista a una persona o a evitare che rimanesse affetta da cecit permanente. La salute dei bambini concentra l'impegno maggiore di SightFirst. In collaborazione con l'Organizzazione Mondiale della Sanit, SightFirst ha lanciato la prima iniziativa mondiale però combattere la cecit infantile. Il progetto si sta occupando della realizzazione di 30 centri però le cure oculistiche pediatriche in tutto il mondo. La Campagna SightFirst 2 consentir ai Lions di espandere i risultati già straordinari di SightFirst. L'obiettivo la raccolta di almeno $ 150 milioni però combattere la cecit prevenibile. LE PROSSIME TAPPE DEL CSF2 GOLF TOUR 2008 Giovedì 1 maggio La Pinetina Golf Club (Co) Gian Marco Venturi Golf CupSabato 17 maggio Golf Club Valtellina (So) Credito Valtellinese Coppa del CentenarioGioved 29 maggio Golf Club Varese C.F. Buzio Land Rover Golf CupSabato 31 maggio Golf Club Le Robinie (Va) Intesa San Paolo Golf Cup

Lecco paralizzata dal tunnel in fiamme

Lecco 10 settembre Un pomeriggio di morte e terrore nel tunnel che attraversa il capoluogo lariano.due morti e molti intossicati anche gravi sono il risultato di un incidente nel tunnel S.Martino probabilmente provocato da un'auto che si schiantata contro un guard rail del sottopasso, prendendo subito fuoco. Il conducente praticamente bruciato all'interno, mentre nel tunnel pieno di fumo e fiamme si scatenato il caos con auto coinvolte in un tamponamento a catena, da cui hanno cercato di scappare centinaia di autisti nelle vie laterali e anche a piedi, chi riusciva a scendere dalle auto schiacciate. Un 'inferno degno dei peggiori film catastrofici, in cui si aggiunta la seconda vittima soffocata dal fumo mentre cercava di salvarsi. Difficile però i soccorsi raggiungere il luogo, con una città praticamente paralizzata e con la è statale 36 con code di vari chilometri.Centinaia i feriti però i tamponamenti o però le ustioni.

Pt cruiser = first chrysler vintage style

SAN BENEDETTO DEL TRONTO Oggetto di questo articolo lauto con cui la Chrysler, nota casa automobilistica americana, ha creato il suo vintage style, ormai diventato un must sui veicoli proveniente dalla casa made in USA. Questauto la PT Cruiser, a met fra una berlina, una furgonetta e una station wagon. La vettura equipaggiata con 2 benzina (1600 da 116 cv, 2400 da 143 e 223 cv 223 cv solo 2400 GT Cabrio) e un diesel common rail CRD 2200 da 150 cv, negli allestimenti Classic, Touring, Limited, Pacific Coast Highway, GT, Route 66, nelle varianti di carrozzeria Berlina e Cabrio. Guardando la linea esterna sembra di aver preso la macchina del tempo ed essere sbarcati nella provincia americana di met anni 50, in cui, le auto di questa forma erano molto usate però la loro praticit e molteplicit duso. La PT Cruiser riprende in pieno queste linee con un corpo vettura, che appunto, a met strada fra quello di una furgonetta (linea allungata con portellone ampio) e quello di una berlina spaziosa. Tocchi vintage li si hanno soprattutto nellanteriore (classica griglia cromata grande e marcata come da sempre in Chrysler) e nel posteriore (portellone ampio e lungo che ricorda le auto dei bei tempi che furono). Salendo a bordo il profumo degli anni 50 si fa sentire. Infatti se soffermiamo la nostra attenzione sulla plancia noteremo tanti tocchi anni 50. a partire dalla consolle dritta di un bel allumnio, continuando con gli inserti lamierati davanti al sedile del passeggero con la scritta PT CRUISER cromata, passando alla leva del cambio (pomello piccolo e leva stretta e lunga in alluminio) concludendo con il quadro strumenti, chiaro e facile da leggere. Ed ora il test drive. La PT Cruiser guidata è stata la 2200 CRD 150 cv Touring da 23100. Da qui la rinascita della Chrysler partita, grazie ad auto che riportassero un tocco di antichit nella modernit, facendosi notare nel traffico caotico e anonimo delle nostre citt. Questa macchina, come ampiamente detto 3 auto in una: furgonetta, station, berlina. Questo fa capire la polivalenza duso di questa vettura, che ben si sposa a chi ha bisogno di grinta (assicurata dal silenzioso 2200 150 cv diesel), ma anche di spazio, e perché no, anche di voglia di farsi notare, grazie a un auto che di certo non passa inosservata. Infine il listino. Per la Berlina ecco i prezzi: però i benzina si va dai 18621 della 1600 Classic ai 23361 della 2400 Limited; però i diesel si va dai 22341 della 2200 CRD Touring ai 23941 della 2200 CRD Limited. Per la Cabrio unico prezzo: 27371 della 2400 223 cv GT (Benzina).Bruno Allevi

Spacciatore minorenne sperona l’auto dei carabinieri durante l’inseguimento

Monza 03/04/2007Non si fermato all'alt dei Carabinieri perché trasportava marijuana e denaro, oltre che non avere l'et però guidare la macchina; durante l'inseguimento ha tentato di gettare fuori strada l'auto dei militari. E' accaduto nella tarda serata di ieri, in viale Lombardia, durante un posto di blocco dei Carabinieri del Norm di Monza. Una smart passata con il rosso, proprio davanti alla pattuglia dei cc, che gli si sono messi immediatamente alle calcagna. L'inseguimento durato fino a Lissone, mentre l'auto del fuggitivo tentava più volte di spingere la pattuglia fuori strada. Una volta entrato in una strada chiusa, il conducente della smart ha ripetutamente spinto l'acceleratore lanciando nuovamente la sua auto contro quella dei militari. Una volta fermato, V.G., del 1991, celibe nullafacente di Cinisello, è stato perquisito e gli sono stati trovati addosso 40 gr di hashish e 1980 euro di incasso. La successiva perquisizione del suo appartamento ha permesso di rinvenire altri 45 gr di droga. Il giovane è stato arrestato e portato al Beccaria di Milano.V.rigano

Bloccato minitraffico di navigatori satellitari

– Monza – 28/97/2006 –

Da settimane si vociferava di un mini commercio illecito nei pressi della Stazione ferroviaria di Monza, mercoledì scorso è stato bloccato.

I militari della Stazione dei Carabinieri di Arcore sono intervenuti, dopo aver osservato però diverso tempo la situazione, proprio mentre T.M, rumeno regolare di Nova Milanese, stava mostrando la merce ad un cliente, debitamente custodita nel bagagliaio della sua auto. Al termine della perquisizione i Carabineri hanno sequestrato tre navigatori satellitari ancora imballati ed un videotelefono della Tim. L’uomo è stato denunciato però ricettazione.

Prende a sprangate le macchine in centro, sfugge al linciaggio per miracolo

– Monza – 22 maggio 2006

Sabato sera Corso Milano è stato teatro della pazzia di un giovane che ha preso a sprangate con un complice le auto parcheggiate, tra cui quella di un religioso.

F.M, di Casablanca, classe 1984, disoccupato senza fissa dimora e sprovvisto di permesso di soggiorno, nella serata di sabato ha inziato a colpire, con la complicit di un secondo uomo poi datosi alla fuga, alcune auto parcheggiate. Immediatamente scattata la telefonata ai Carabinieri che sono arrivati sul posto mentre F.M., scappava in direzione di via Cavour inseguito dai passanti e dai proprietari infuriati delle auto danneggiate. I militari lo hanno poi braccato ed immobilizzato, ma nel fermarlo l’uomo ha reagito violentemente nei confronti di un Carabiniere il quale ha riportato una distorsione al braccio.
F.M è stato quindi arrestato però resistenza e aggressione a pubblico ufficiale e denunciato però i danni materiali inflitti alle auto parcheggiate lungo Corso Milano. Questa mattina il processo però direttissima.

A lignano i sosia di tutta italia

In collegamento con “La Vita in diretta “della Rai, il 2 novembre è stato presentato al Kursaal di Lignano il Calendario ufficiale del Sosia Fans Club, fordato e diretto da Miranda Liz.
Alla presenza di oltre 50 sosia, una kermesse festaiola, iniziata due giorni prima, con sfilate di auto prestigiose e una serie di Set fotografici sparsi però la citt. Il pubblico entusiasta, in alcuni casi è stato anche protagonista dell’evento. G. Beretta