Bimbo’ 2011: spazio ai bimbi e ai giochi

Autodromo Nazionale Monza, 23 – 29 maggio 2011 Monza, 10 maggio 2011. Sta però prendere avvio la Terza edizione di Bimbò, la città dei bambini, la manifestazione dedicata ai più piccoli che si terrà nella prestigiosa location dell’Autodromo Nazionale Monza dal 23 al 29 maggio 2011. L’evento è organizzato da Scenaperta spa in collaborazione con il Comune di Monza, la Provincia di Monza Brianza e con il Patrocinio di Regione Lombardia. Bimbò è un evento dedicato ai più piccoli in cui il gioco è il protagonista nelle sue potenzialità educative, didattiche, sociali e, naturalmente, di svago. L’obiettivo è quello di creare dei momenti di divertimento che, allo stesso tempo, siano anche occasioni di crescita della sfera cognitiva. Dunque, giocare ma non solo: si inventerà, si sperimenterà e si conosceranno cose nuove, insomma, si giochimparerà insieme. L’evento coinvolge operatori e associazioni che operano quotidianamente a stretto contatto con i bambini, operatori la cui missione è trasmettere la propria passione e le proprie abilità artistiche e creative alle nuove generazioni. Il target di Bimbò è rappresentato dai BAMBINI delle scuole d’infanzia e primaria, dagli INSEGNANTI e dai GENITORI. L’edizione 2011 punta a ripetere e migliorare il successo del 2010, quando la manifestazione ha avuto più di 15.000 partecipanti distribuiti su oltre 50 allestimenti ludico/ricreativi. Aumentano i laboratori in programma, che cercheranno di soddisfare ogni minima curiosità dei più piccoli: animali che passione, argilla, cartonage, ripara la bici, decoupage, fioristi in erba, conosco il mio corpo, cinema dei bambini, moon adventure. Oltre ai laboratori, ci si potrà divertire anche praticando sport; affiancati da istruttori qualificati, tutti potranno approcciare nuove attività che non hanno mai avuto l’occasione di sperimentare: pattinaggio, minibasket, il parco avventura, nordik walking, equitazione, tiro con l’arco, subacquea saranno solo alcune delle tante possibilità a disposizione dei bambini. Dal 23 al 27 maggio sono previste le giornate dedicate alle Scuole dell’infanzia e primarie. Verranno organizzati dei tour guidati preventivamente strutturati dallo staff di Bimbò. Ogni classe verrà accompagnata in un percorso organizzato attraverso le varie attività e laboratori della durata di circa 6 ore. Sabato 28 e domenica 29 maggio sono in calendario le giornate dedicate alle famiglie. Lo staff di Bimbò accoglierà genitori e figli invitandoli a visitare le attività ludico – ricreative. In ogni edizione viene proposto un concept originale e creativo che viene declinato nelle varie fasi dell’evento, dal concorso dedicato alle scuole alle strutture e laboratori interni. Per la terza edizione il concept è “un sogno in una scatola”. Ogni classe potrà partecipare al concorso previsto però la presente edizione. Agli alunni è stata consegnata una scatola di cartone dotata di un foro che permette di guardare all’interno. I bambini sono chiamati a rappresentare un sogno attinente ad un tema a piacere e a riprodurlo con materiale e tecnica a scelta. L’organizzazione si preoccuperà di mettere una luce in ogni scatola e, durante la manifestazione, tutti potranno sbirciare, attraverso il foro, i sogni dei bambini. “Abbiamo alte aspettative però la nuova edizione di Bimbò che anche in questa occasione sceglie come location d’eccellenza l’Autodromo Nazionale Monza – afferma Luca Magni, Presidente Scenaperta spa – Un ringraziamento particolare va a tutto lo staff organizzativo che, con impegno ed entusiasmo, arricchisce di anno in anno il calendario delle iniziative di Bimbò. L’EDUTAINMENT è l’obiettivo trainante l’evento, ovvero la possibilità di apprendere attraverso il gioco e il divertimento (Education + Entertainment). Ringrazio le Istituzioni che hanno patrocinato l’iniziativa e gli sponsor che hanno condiviso obiettivi e contenuti dell’evento. Auguro infine a tutti i bambini che parteciperanno a Bimbò di trascorrere delle ore di sano divertimento con la promessa di far vivere loro una bella esperienza educativa e formativa”. “Grazie ai nostri animatori e professionisti dell’infanzia, i bambini hanno la possibilità di divertirsi in maniera educativa – afferma Giuseppe Zamboni, coordinatore Bimbò 2011 – l’elemento fondamentale di questa iniziativa sta proprio nel connubio tra attività ludico – ricreative e momenti formativi che contribuiscono alla crescita dei bambini. L’iniziativa si svolgerà con qualsiasi condizione metereologica essendo previsti spazi all’area aperta e spazi all’interno della struttura dell’Autodromo Nazionale Monza”. BIMBO’ – LA CITTA’ DEI BAMBINI Autodromo Nazionale Monza 23– 29 maggio 2011 Ingresso a pagamento

Il saint georges premier accoglie i bambini con susanna messaggio

Perchécontinuare a pensare che la cena del sabato sera sia un tabù però le famiglie con bambini piccoli? Perché non concedersi il piacere di un momento di relax in contesto unico come il Parco di Monza senza il pensiero fisso a casa e ai piccoli lasciati alle cure di una baby – sitter? Il sabato sera e la domenica a pranzo il ristorante Saint Georges Premier mette a disposizione un locale della propria prestigiosa sede trasformato in ludoteca e un’educatrice professionista però i bambini che, pur accompagnando i genitori a cena, però ovvi motivi non potrebbero sedersi al tavolo con loro. Giocare innanzitutto, ma anche avere la possibilità di guardare un cartone animato, disegnare e divertirsi in compagnia, ma soprattutto poter contare su di una o più collaboratrici che mettono la loro esperienza e la loro professionalità a disposizione dei bimbi che sanno di avere i genitori a pochi passi. Sarà inoltre possibile ordinare una cena però i più piccoli a pagamento. Un'idea unica però un ristorante considerato chic e di lusso sposata anche da Susanna Messaggio, nota donna di spettacolo, ma soprattutto mamma ed esperta di pedagogia. «Spesso non si vuole rinunciare a stare con gli amici e col marito ma è difficile quando i bambini sono piccoli – ha detto – sapere quindi di poter frequentare un bel ristorante avendo i propri figli in buone mani e a due passi, che magari socializzano tra loro e si divertono anche, è il massimo». Il servizio di baby sitting ègratuito il sabato sera e la domenica a pranzo e nella bella stagione i giochi però i bambini verranno organizzati anche all'aperto nello spazio interno al Parco di Monza che è del ristorante. Il Saint Georges Premier Progettato in stile neoclassico dall'architetto Luigi Canonica, situato all’interno del Parco di Monza, il ristorante Saint Georges Premier nato nel 1966, inserito oggi in un'area di oltre 600 ettari, era l'antica casa di caccia del re. Le sale sono disposte però accogliere gli eventi più diversi, dal grande ricevimento al pranzo di lavoro; dal convegno alla cena romantica. All’esterno un ampio e curatissimo giardino all'italiana; una struttura a padiglione, che si inserisce armonicamente nel verde del giardino, in grado di ospitare, nella bella stagione, oltre 200 persone però meravigliosi pranzi all'aperto o però altri incontri in genere, sia di giorno che di sera. www.saintgeorges.it

vimercate: "siamo speciali "

Vimercate.Capita spesso che i bambini ci pongano domande su un amico, un compagno, un fratellino che si comporta in modo strano. Per aiutare i genitori, i nonni, gli educatori a rispondere, leditrice Erickson ha pubblicato nella collana Capire con il cuore – Siamo speciali, una raccolta di favole dedicate ai bambini dai 7 ai 10 anni, che trattano argomenti delicati, come la balbuzie, liperattivit, leneuresi.Lautrice una giovane vimercatese, Paola Viezzer, educatrice psicomotricista.Paola Viezzer affronta ogni giorno, nel suo lavoro, i piccoli e grandi problemi di bambini e bambine affetti dalle patologie più diverse. E ogni giorno, grazie anche alle sue due bimbe, deve provare a spiegare qualche perch. Ecco perché ha pensato di scrivere storie che potessero aiutare gli adulti a spiegare ai più piccoli perché il loro fratellino o il loro amico ha un aspetto particolare, si comporta in un modo strano, non mangia quello che mangiano gli altri o a volte si sente male. Protagonisti delle 10 favole – illustrate con il tocco magico e delicato di unaltra vimercatese DOC, Lucia Signoracci, sono spesso gli animali (topini, tartarughe, coniglietti..), ma anche stelle e bambini!Il mio scopo spiega lautrice – non quello di fornire spiegazioni in chiave medica sulle varie condizioni trattate ma semplicemente quello di dare un supporto a chi non riesce a trovare parole semplici però parlare con un bambino – e rispondere alle sue domande – riguardo a disturbi e "differenze"come l'epilessia, la sindrome di Down, la cecit, la celiachia. Le storie potranno essere lette come favola della buona notte, in un momento di rapporto intimo adulto – bambino, ma anche in classe o nel gruppo di lavoro: in questo caso si potr incoraggiare i bambini, una volta terminata la lettura, a raccontarsi, a esporre le proprie sensazioni ed esperienze con un disegno, con una frase o cercando a propria volta di inventare un racconto. Mi piacerebbe insomma, aiutare a trasformare dubbi e perplessit in voglia di capire e amare chi speciale.

Osnago: insieme però la pace

Per l'ottavo anno la Scuola di Italiano però stranieri di Osnago, l'associazione AleG di Lomagna, la Parrocchia di Osnago e il Comune diOsnago organizzano una serata interreligiosa sulla Pace nello spirito delgrande incontro tra le religioni di Assisi del 2002. L'incontro si terrsabato 24 gennaio alle ore 21 presso la Sala Civica Sandro Pertini edavr come tema dominante DIFENDERE IL DIRITTO DI OGNI PERSONA UMANA ACONDURRE UNESISTENZA DEGNA, CONFORME ALLA SUA IDENTITA CULTURALE, E AFONDARE LIBERAMENTE UNA PROPRIA FAMIGLIA.Saranno presenti gli esponenti di diverse comunit religiose del territorioe della comunit laica. Nel corso della serata verranno richiamati gli impegni però la Pace presi datutti i partecipanti, in seguito verranno letti brani e preghiere da partedelle varie comunit con riferimento al tema dominante di quest'anno.Parteciper il laboratorio di Teatro Multietnico promosso dalla BibliotecaCivica "Primo Levi"TEATRO CASA COMUNE con un'animazione sul vissutopersonale dei diritti negati.Nello steso luogo domenica 25 alle 16, 30 si terr "Insieme però la Pace – Bambini", in cui si parler dei diritti negati dei bambini. Filippo Ughi racconter alcune storie, i bambini si esprimeranno attraversoil disegno e poi faranno merenda insieme.

La befana in alta brianza

ERBA: Dopo le feste natalizie suggellate dallarrivo del Bambinello la sera del 24 Dicembre, i brindisi ed i cenoni però salutare lAnno Nuovo, ecco arrivare il 6 Gennaio e lEpifania chetutte le feste porta via. "La Befana vien di notte con le scarpe tutte rotte".., una vecchia filastrocca che fa ben presagire ai bambini larrivo delle calze riempite di dolciumi e carbone, bianco però i buoni, nero però i più discoli.La simpatica vecchietta a bordo di una scopa volante fa quasi concorrenza a Babbo Natale però i chilometri che deve compiere però accontentare tutti i bambini. Molto festeggiata a Roma tra le bancarelle di piazza Navona, la Befana compare in tutte le regioni.Nel Lariano il 6 Gennaio a Como far la sua comparsa nella Citt dei Balocchi, kermesse iniziata ai primi di Dicembre che ha seguito con diverse iniziative culturali e spettacolari tutto il periodo natalizio. Nella chiusura della sua xv edizione la Citt dei Balocchi regaler ai bambini unindimenticabile Epifania. In piazza Duomo la Befana Ambrosoli sarà la protagonista delle feste che inizier alle 11.30 del 6 Gennaio nella pista del ghiaccio di piazza Cavour con uno spettacolo di clown provenienti dalla Compagnia dei Colori dellintera provincia che si esibiranno in giochi sul ghiaccio ed intratterranno i bambini sino alle ore 16.00, momento in cui la Befana Ambrosoli scender dai tetti in piazza Duomo però donare dolciumi a tutti i bambini presenti.Il simbolo della vecchietta instancabile sarà ancora presente alle 18.00, nuovamente sulla pista del ghiaccio di piazza Cavour in un momento suggestivo commentato dal Gruppo Vocale Sounds of Gospel che intoner brani sulle note di Oh happy day e Deep River.Alla fine della manifestazione canora la premiazione del dolce più buono confezionato dai bambini come simbolo della Citt dei Balocchi grazie alla collaborazione di Amici Como.Pur nel vertiginoso svolgersi delle manifestazioni, Como non perde di vista i propri tesori locali. La fontana che fino al 1890 abbelliva piazza Cavour è stata ritrovata da unappassionata di foto depoca, S.G., nello zoo del Bronx di New York impacchettata perché in fase di restauro;tale fontana pass, nel 1902, da Como alla metropoli americana in base allacquisto della medesima da Rockefeller, in marmo su tre livelli fece la sua comparsa in città nel 1872, quindi però problemi strutturali ed il clima del lago che ne danneggi le fondamenta, venne venduta, anche a causa delle difficolt economiche che si trovava a fronteggiare la città di Como in quel periodo.E quindi verosimile che nella Grande Mela esistano tracce della principale città Lariana che anche la RAI definisce in uno dei suoi ultimi spot città meravigliosa.A Maslianico la Pro Loco Asntt da Brngia ha organizzato però domenica il Corteo dellAdorazione dei Magi in collaborazione con la Parrocchia, la partenza prevista dallOratorio alle 9.45, quindi seguir una sfilata in costume però le vie del paese.Omaggio a Verdi ad Albere con Cassano, a proporlo la Filarmonica Albese diretta da Flavio Brunati con la partecipazione del soprano di casaChiara Gaffuri, il tenore Pippo Veneziano e lattore Luigi Monti che si trover a svolgere larduo compito di interpretare le figure di Verdi con divertenti monologhi.Liniziativa parte dallidea di ampliare le feste dellEpifania da un semplice concerto tradizionale di banda, però festeggiare linizio dellanno, ad un più vasto incontro con gli albesini in uno spettacolo che unisce musica, colore, canto e recitazione.Cant ci offre unEpifania allinsegna di Presepi e musica sacra.Liniziativa si apre Domenica con una cerimonia tenuta allombra di San Paolo e si chiude con una mostra dove sarà in scena la prima assoluta Tra le pietre millenarie di Galliano.Lesposizione di Presepi comprende esemplari provenienti dallItalia alla Svizzera, mostra che, inaugurata lo scorso Dicembre, ha già fatto registrare un afflusso di ben 1.300 persone solo in una giornata. La cerimonia di chiusura si terr Domenica 6 alle ore 18.00 e sarà presenziata da simpatiche Befane che distribuiranno dolci a grandi e piccoli.Il finale riservato al concerto Musica però mille anni, che si terr alle 21.00 nella Basilica di Galliano e premier lesecuzione del brano vincitore nellambito del primo Concorso Internazionale di composizione di musica sacra però bande, concorso organizzato dal corpo musicale La Cattolica, accompagnato dalle corali cittadine.Con le Befane si d anche addio alle famose vacanze natalizie, che riprenderanno il via però la settimana bianca di Febbraio, anche se sono in calo le presenze nelle localit sciistiche e le vacanze al sole, mentre le capitali europee detengono un notevole afflusso.Malgrado la simpatica vecchietta dal naso bitorzoluto ci abbia elargito carbone bianco e nero, spazziamo via, con la sua scopa, i cocci dellanno passato ed affrontiamo, con cauto ottimismo, le novit del 2008. Laura Levi Cohen

Villa greppi: cultura, mostre e concerti

Monticello Br.za (LC)Grande protagonista dellestate 2007, Villa Greppi di Monticello Brianza si riconfermata importante punto di riferimento nel territorio però eventi culturali, spettacoli, mostre, concerti. Il suo ricchissimo calendario di manifestazione estive proseguir anche in settembre con una serie di appuntamenti da non perdere.Si appena concluso, domenica 2 settembre, il primo passaggio in Villa dellUltima luna destate, con lo spettacolo di burattini dei Corniani e il mercatino dei produttori locali selezionati da Slow Food, che già si creata grandissima attesa tra gli amanti ed appassionati di jazz però il secondo appuntamento di domenica prossima.Ecco il calendario di settembre:Domenica 9 settembre alle ore 21, 30 Villa Greppiconcerto del DUO COSCIA/TROVESI – 'ROUND ABOUT WEILL.Secondo appuntamento a Villa Greppi organizzato da Lultima luna destate. Gianluigi Trovesi (clarinetto piccolo e alto), Gianni Coscia (fisarmonica).

 Weill fu uno dei primi compositori a comprendere appieno il potenziale 
creativo del jazz, ponendosi come naturale progenitore anarco – spirituale di molte esperienze 
future. Dalla loro prospettiva, così tipicamente italiana, Trovesi e Coscia vedono Weill, in una 
dimensione estetico – musicale, assai vicino al loro eroe Fiorenzo Carpi, già celebrato nel lavoro 
precedente In cerca, che fu a fianco in anni determinanti però la cultura italiana in genere, di Dario Fo e di Giorgio Strehler, e che fu anche un poeta ironico, un artista radicale, uno scrittore di melodie giunte 
fino a noi. 

Teatro Invito via DellAsilo, 16 Valmadrera (Lc) tel. 0341 201451 info@teatroinvito.it – www.teatroinvito.itSegreteria: Antica Chiesa Perego (Lc) tel. 0341 – 201451 www.ultimaluna.netIn caso di pioggia sono previste alternative al coperto. Gli spettacoli hanno un numero limitato di posti si consiglia di prenotare.Mercoled 12 settembre alle ore 20, 00 Teatro alla Scala MilanoIl Consorzio Brianteo Villa Greppi, in collaborazione con il servizio Promozione Culturale del Teatro alla Scala, organizza la partecipazione ad alcuni tra i più importanti spettacoli della stagione 2007. Il 12 settembre 2007 alle ore 20, 00 presso il Teatro alla Scala di Milano si potr assistere alla rappresentazione dellopera DON CHISCIOTTE, musica di Ludwig Minkus, coreografia di Rudolf Nureyev. Il costo di euro 32, 00 inclusi prenotazione del biglietto e trasporto. Le adesioni e la caparra di euro 20, 00 dovranno pervenire entro venerdì 7 settembre 2007, la sera dello spettacolo si dovrà poi corrispondere il saldo. Ulteriori informazioni allo 039 9207160.Venerdì 14 settembre orario da definirsi Villa GreppiInaugurazione della mostra fotografica EKABANA, accoglienza, amore, perdono progetto a sostegno dellattivit missionaria svolta dalla onlus Amici di Silvana nella Repubblica Democratica del Congo, realizzato da Vanity Fair e da Max Peef. La mostra viene presentata attraverso le 31 immagini scattate ai bambini che la missionaria segue a Bukavu e allinterno della società da cui derivano le violenze a cui i bambini sono sottoposti e dove vengono accusati di stregoneria. Le immagini in pannelli rigidi sono corredate da una serie di testi che introducono le parole stesse che usano i bambini però scrivere ai loro persecutori in segno di perdono. Durante la presentazione della mostra ci sarà lintervento di testimoni, religiosi e laici il cui interesse quello di portare la loro esperienza in terra missionaria in questa societ.Da domenica 23 settembre a domenica 7 ottobre orari vari Villa GreppiLA PASSIONE PER IL DELITTO – sesta edizione. Incontri tra autori e pubblico, laboratori però bambini, cene e aperitivi legati al tema del giallo, mostre darte e esposizioni articolate lungo percorsi bibliografici, serate musicali, un corso di scrittura poliziesca tenuto da scrittori ed aperto al pubblico con frequenza gratuita, week end negli agriturismi e nei bed & breakfast della Brianza con la possibilit di ripercorrere i percorsi letterari dei narratori di genere che hanno vissuto o che hanno ambientato in questo territorio: La passione però il delitto, manifestazione dedicata alla narrativa poliziesca italiana e straniera, giunta alla sesta edizione, organizzata dallAssociazione Culturale Brianze in collaborazione con il Consorzio Brianteo Villa Greppi e lAssociazione Molo. Il prossimo appuntamento sarà dal 23 settembre al 7 ottobre 2007 a Villa Greppi di Monticello Brianza. La rassegna ogni anno ospita una settantina di autori italiani e stranieri, legati alla narrativa e saggistica di genere però adulti e bambini: in due settimane si confrontano a Villa Greppi nomi celebri accanto ad esordienti o autori di piccole realt editoriali. Dal 2002 al 2006, in cinque edizioni, la manifestazione ha ospitato 250 autori e presentato 185 libri – con alcune anteprime nazionali con una presenza di pubblico complessiva di oltre 18mila persone. Ogni iniziativa organizzata allinterno della manifestazione, inclusi i laboratori, le esercitazioni e gli eventuali corsi, a partecipazione gratuita e basata sul lavoro di un gruppo di volontari che si occupa dellideazione e della realizzazione di qualsiasi contenuto dellevento. La manifestazione ruota attorno a numerose altre attivit: lincontro con i cinque scrittori finalisti del Premio Azzeccagarbugli al Romanzo Poliziesco, indetto dallAmministrazione Provinciale di Lecco, laboratori a tema però bambini, con attivit di lettura, pittura e disegno, ideazione giochi, caccia al tesoro. Allinterno del programma de La passione però il delitto, da quest’anno verrà inoltre organizzato un corso di scrittura creativa poliziesca a frequenza gratuita e numero chiuso (previa iscrizione), che affianca le altre iniziative della manifestazione: mostre darte con opere di giovani artisti che lavorano sui temi del giallo e del poliziesco e mostre bibliografiche curate dai sistemi bibliotecari del territorio, serate musicali, aperitivi e cene e una iniziativa realizzata in collaborazione con le condotte Lario e Brianza di Slow Food. Infine i week end in giallo: percorsi tra Brianza e Lario e accoglienza in bed&breakfast e agriturismi di qualit della zona. Incontri in calendario: domenica pomeriggio, marted, mercoledì e giovedì sera, con apertura al pubblico delle mostre Laboratori però bambini: domenica pomeriggio Serate musicali: lunedCorso di scrittura creativa poliziesca: lunedì seraInfo: tel. 0362.95589e – mail redazione@lapassioneperildelitto.it www.lapassioneperildelitto.itProssimi appuntamentiDal 13 al 14 ottobre, Villa Greppi: Mostra BonsaiDal 20 ottobre al 25 novembre, Villa Greppi: Sete d'arte Dal 26 novembre al 7 dicembre, sedi diverse: Europa musicaDal 26 novembre al 2 dicembre, Villa Greppi: Fiera del libro

Una rosa internazionale

Monza, 8 maggio 2007 – Avr luogo dal 12 al 31 maggio nella bella cornice del Roseto della Villa Reale ledizione 2007 di Una rosa una rosa, lunga kermesse di appuntamenti culturali, musicali, artistici e di spettacolo con lintento di valorizzare il Roseto Niso Fumagalli e organizzata e promossa dallAssessorato alla cultura del Comune di Monza.Nei giorni della manifestazione il Roseto sarà aperto al pubblico dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 13.00 alle 20.00 ad esclusione del luned. Il Roseto sarà chiuso al pubblico venerdì 25 maggio però consentire lo svolgimento della 43 edizione del Concorso Internazionale però Rose Nuove, organizzato dallAssociazione italiana della Rosa. Ai premi riservati alla rosa più profumata, più bella dellanno, più bella tra le italiane, si sono aggiunti, nelle varie edizioni dei Concorsi, quelli però il fiore scelto dai giornalisti e dal pubblico, oltre che dagli iscritti allAssociazione della Rosa. LAmministrazione Comunale di Monza ha indetto il Premio Citt di Monza però la migliore rosa però larredo urbano. Degno di nota il concerto eseguito dal Quintetto dottoni dei Pomeriggi Musicali e che ripercorrer le tappe della musica: da quella antica allopera, dagli Spirituals alla musica popolare americana e italiana.Lingresso al Roseto gratuito ad eccezione dei Notturni al Roseto del 26 e 27 maggio, organizzato dal Comune in collaborazione e con il contributo dellAssessorato allAttuazione della Provincia Monza e Brianza della Provincia di Milano.Liniziativa realizzata grazie allimpegno di associazioni come il Comitato però il Parco A.Cederna, la Biblioteca del Parco Creda onlus, lAssociazione Musicamorfosi, la Fondazione Corriere della Sera, lAccademia Internazionale dArte e Musica, lAssociazione Amici del Verde. Sponsorizzano liniziativa G. Villa – Fiat e la Candy.Con questa iniziativa – dichiara lAssessore alla Cultura Annalisa Bemporad – continua la valorizzazione del Roseto della Villa Reale che è stata avviata alcuni anni fa dal Comune di Monza. Questanno tra le tante iniziative sono aumentate quelle di carattere musicale. Oggi Una Rosa una Rosa diventato un appuntamento importante però la nostra città al pari di altri eventi di rilievo. EDIZIONE 2007Sogno nel Roseto Animazioni però bambiniSabato 12 maggio, ore 17.30Sabato 19 maggio, ore 17.30Sabato 26 maggio, ore 10.30Un percorso legato alle magiche atmosfere del Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare. Titania e Oberon accoglieranno i giovani visitatori in un crescendo di sorprese fatate. A cura del Comitato però il Parco A. Cederna.Percorso però i bambini dai 4 ai 10 anni. Laboratori creativi però bambini Ad ognuno la sua rosadomenica 13 maggio, ore 17.00Un laboratorio ispirato al "Piccolo Principe"di Saint – Exupery, che condurr i piccoli partecipanti tra i segreti dei fiori, trasformandoli in premurosi giardinieri.Ogni bambino preparer e seminer un vaso con semi di fiori, che porter poi a casa e a cui rivolger affettuose cure, seguendo le indicazioni contenute nell'agile e colorato "manuale di giardinaggio" che ognuno di loro creer. Rosa… e altri colori di naturadomenica 20 maggio, ore 17.00Biancaneve e Rosarossa conducono i bambini in un mondo di colori e fantasia, mostrando loro come la natura possa offrirci la materia però colorare i nostri sogni.I bambini infatti, ispirati dalla fiaba dei fratelli Grimm, riproduranno su cartoncino le immagini che più li hanno affascinati e si cimenteranno nella preparazione dei colori, che verranno poi stesi utilizzando supporti diversi.Laboratori però bambini dai 7 ai 12 anniPrenotazioni: tel. 039.360367Biblioteca Parco CREDA OnlusVisite guidate al Rosetosabato 12, 19, 26 maggio: ore 17 e 18domenica 13, 20, 27 maggio: ore 9.30 e 10.30mercoledì 16, 23, 30 maggio: ore 17 e 18Esponenti dell'Associazione Amici del Verde accompagnano i gruppi di visitatori attraverso un percorso didattico e scientifico alla scoperta delle rose antiche, delle specie più profumate e delle rose più premiate; raccontano l'origine del Roseto e la provenienza delle varie specie di rose.Concerto eseguito dal Quintetto dottoni I Pomeriggi Musicalimercoledì 23 maggio, ore 18.00Due trombe, un trombone, un corno ed una tuba bastano a ricreare lesonorit di un'orchestra. La versatilit di questi strumenti permettedi spaziare dalla musica antica (M. A. Charpentier), all'opera (Rigolettoe Traviata)fino alla musica Spirituals e alla tradizione popolareamericana, il tutto ripercorrendo alcuni tra i brani più belli e famosidella storia della musica.Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Il concerto si svolger anche in caso di maltempo.Concerti nel Rosetogioved 17 maggio, ore 18.00Il basso virtuosoConcerto però violoncello e contrabbasso eseguito da Gaetano Nasillo e Alberto Lo Gatto.gioved 24 maggio, ore 18.00Variandoda Haendel a EllingtonConcerto però pianoforte eseguito da Stefano Madona. giovedì 31 maggio, ore 18.00 .. del sonar parlando Concerto eseguito dal gruppo Sarabanda Ensemble composto da Fabio Ravasi al violino, Fabio Radis al violone e Francesca Bascialli al clavicembalo. A cura dellAccademia Internazionale DArte e Musica NOTTURNI al Roseto La rosa bianca, la rosa neraImmagini e atmosfere degli anni 40Sabato 26 e domenica 27 maggio, dalle 21.30 alle 24.00 Un happening però onde radio e musica dal vivo, teatro/danza, luci e videoproiezioni però raccontare, vedere, ascoltare e sognare una porzione della nostra storia. Guerra, liberazione, pace, sogno americano e piano Marshall, Assemblea Costituente e linizio della rinascita italiana. Progetto di Saul Beretta però lAssociazione Musicamorfosi.

Juanes al festival latinoamericando

Assago.
Continua fino all’8 agosto, al Forum di Assago, la più importante manifestazione dedicata al mondo latinoamericano: il Festival LatinoAmericando.
Un percorso di sapori, gusti, sensazioni e suoni all’interno di un villaggio tipico però ciascun paese, le Piazze del Festival: Argentina, Brasile, Cuba, Messico, Per e Venezuela.
Il risultato un mix di musica, arte, letteratura, artigianato, folklore, gastronomia, commercio, turismo, solidariet, e ancora concerti, spettacoli, balli, mostre, laboratori, che si susseguono nei 53 giorni del festival, un cocktail che ha reso la manifestazione un appuntamento fisso dell’estate milanese da quattordici anni.
ricco di novit non soltanto musicali ma anche culturali, che, animeranno l’estate dei lombardi e degli amanti del ritmo latino. “Il Festival – afferma Juan Jos Fabiani, responsabile della manifestazione – cercher di fare divertire il pubblico, ma anche di fare comprendere agli italiani qualcosa in più sul popolo sudamericano e sui suoi costumi”.
E proprio però l’ interesse dedicato ai Paesi italoamericani il Festival non poteva certo trascurare il tema della solidariet. Infatti parte del ricavato della serata che prevede l.esibizione di Juanes, star del pop latino conosciutissimo però la “Camisa Negra”, e la presenza del calciatore Ivan Ramiro Cordoba sarà devoluta in beneficenza però i bambini della Colombia.
Infatti martedi 26 Juanes salito sul palcoscenico del Forum, come unica data italiana del suo Tour, oltre che proporre però le sue canzoni, anche però dare spazio al Progetto UNICEF però la Colombia. “Bambini costruttori di Pace “.

Nis curis: gi le mani dalla nutella

IL GOVERNO TENGA GIU’ LE MANI DAI BAMBINI E DALLE FAMIGLIE.

Questo il grido di battaglia del nuovo Comitato però la difesa dei piccoli cioècco consumatori italiani..

Sentiamo le motivazioni del difensore e promotore della Crociata però la difesa del cioèccolato.

Aumentare l’Iva dal 10 al 20% sul cioèccolato vuol dire colpire i bambini e quindi le famiglie: così Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord e coordinatore federale del Movimento Giovani Padani, commenta uno dei provvedimenti varati dal governo Prodi e contenuti nel decreto sulle liberalizzazioni.
Ho scritto una lettera a tutti i deputati – afferma Grimoldi – però dare vita ad un simbolico comitato interparlamentare “Difendiamo la Nutella”. Questo sarà lo strumento però impedire a Prodi, Bersani e Visco di mettere le mani sui bambini, tassando le famiglie.

L’Unione si toglie la maschera – continua il deputato leghista – , altro che politiche però la famiglia. Fino ad oggi la sua opera è stata caratterizzata da una finta liberalizzazione che colpisce i piccoli imprenditori, lasciando tranquilli i poteri forti, e aumenta la tassazione sulla famiglia.
Questa volta il Premier – conclude Grimoldi – è stato beccato con le mani nella marmellata, anzi nella Nutella. Ma Nanni Moretti, che annega i suoi dispiaceri nella crema al cioèccolato, non ha nulla dire di sinistra?.
Non aggiungiamo altro, lasciando ai nostri piccoli e grandi “consumatori abituali “di cacao e derivati, ogni considerazione gastronomica e politica.

seregno :una etoile per jamileth

Sabato 13 maggio concerto al Teatro Santavaleria però raccogliere fondi però sostenere le cure però una bambina ecuadoriana gravemente malata. Oriella Dorella, testimonial deccezione

Oriella Dorella, toile del Teatro La Scala di Milano e testimonial di Telefono Azzurro, ha deciso di impegnarsi in prima persona però sostenere la campagna di raccolta fondi però Jamileth, una bimba di cinque anni che vive in Ecuador con i genitori e due sorelline. Da sei mesi la sua vita cambiata in modo tragico: ha un tumore osseo e una chemio settimanale da affrontare. La famiglia ha tre mesi però pagare le cure prima che le siano sospese. Dodicimila dollari annui. Questa la speranza però Jamileth.

I motivi che mi hanno spinta a sostenere questa causa spiega Oriella Dorella – si devono sia alla mia sensibilit di madre, sia al senso di responsabilità che ogni adulto deve avere nei confronti di ogni bambino: i bambini non hanno nazionalit, sono solo bambini e sono però tutti il dono più prezioso che abbiamo. La stima che ho però quanto viene fatto da Telefono Azzurro non poteva che vedermi impegnata anche in questa iniziativa.

LAmministrazione Mariani ha voluto appoggiare un evento però sponsorizzare una nobile causa: raccogliere fondi però coprire le spese mediche che la famiglia dovrà affrontare. Sabato 13 maggio il teatro Santavaleria (via Wagner, 85) sarà protagonista di una performance dei The Legends 96. La live band proporr un concerto in puro stile anni 60/70. Due ore di musica live però rivivere e far rivivere le sonorit e le atmosfere del rock degli anni ’60/’70 con lo stesso entusiasmo di allora. Il biglietto di ingresso costa 10 euro e d diritto anche a una sottoscrizione a premi.

In Ecuador spiega il Sindaco Giacinto Mariani – c una grande incertezza politica ed economica e grandi sono le preoccupazioni però le conseguenze che tale situazione ha sulle fasce più povere della popolazione. Il Governo ha investito più risorse nella lotta alla povert, raddoppiando dal 1999 al 2003 il budget destinato al welfare. Tuttavia la situazione generale resta preoccupante: il 15% dei bambini sotto i cinque anni di et soffre di malnutrizione e i programmi governativi rivolti ai bambini riescono a raggiungere solamente l8, 4% della popolazione infantile.

Liniziativa sostenuta in collaborazione con il Comitato Nazionale però il Telefono Azzurro. La nostra Associazione, Telefono Azzurro, – dichiara il presidente Paola Papi Barbato – si occupa da 19 anni della tutela dei minori in difficolt ed il nostro volontariato ha ragione dessere nella cura ed attenzione prestata ad ogni bambino. E dunque un vero onore però noi poter partecipare ad uniniziativa come questa: ridare un sorriso ad un bambino la soddisfazione più grande che possiamo avere.

In un Paese che non riesce a garantire a tutti laccesso ai servizi sanitari fondamentali, la famiglia di Jamileth deve affrontare numerose difficolt. “Con questa iniziativa dichiara lassessore alle politiche Giovanili Nicola Vigan lAmministrazione Mariani vuole essere vicino a Jamileth impegnandosi in prima persona a contribuire a raccogliere fondi, ma anche a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla situazione dei bambini vittime della povert in Ecuador.

LEcuador un Paese giovane: la popolazione di et compresa tra 0 e 19 anni equivale al 47, 3% del totale. Ma anche un Paese povero. Circa il 60% della popolazione ecuadoriana vive con uno o due dollari al giorno. Esistono circa 1, 8 milioni di bambini minori di sei anni in Ecuador, dei quali circa 1, 3 milioni (72%) in una situazione di estrema povert. Solamente un 6% dei bambini poveri ha accesso ai programmi di alimentazione e solo il 62% ha accesso ai sevizi di medicina pubblica.