Clandestini nelle aree dismesse e furti nella discarica a brugherio

– Monza 28/02/2007 – La fabbrica dismessa in viale Cesare Battisti e la la ex casa d'aste di viale Lombardia, erano da tempo utilizzate come domicilio da extracomunitari. Le terribili condizioni igieniche e la non abitabilit dei due edifici, hanno portato i militari della Compagnia di Monza a liberare le due aree.Quindici gli occupanti nordafricani sfrattati, uno solo di loro regolare. Due gli arrestati perché colpiti da ordine di espulsione. – Brugherio 01/03/2007 – Si sono introdotti nell'Isola Ecologica di Brugherio e ne stavano fuggendo con tre televisori, alcuni capi d'abbigliamento, macchine fotografice, pezzi di ricambio però pc e materiale edile. Erano circa le 23.30 quando i Carabinieri della Stazione di Brugherio hanno ricevuto la segnalazione del furto. I militari hanno atteso che i sei componenti della banda, uscissero dall'Isola ecologica di via San Francesco con la refurtiva fra le mani, però poi arrestarli però furto aggravato. La medesima banda potrebbe essersi resa responsabile di altri episodi avvenuti in alcuni episodi del vimercatese.V.R.

Bresso – corpo musicale “santa cecilia”: 100 candeline

Domenica 7 maggio 2006, con un grande concerto bandistico al quale hanno partecipato ben 4 Bande musicali, si celebrato il Centenario di fondazione della Banda Santa Cecilia di Bresso.

I festeggiamenti, però lesattezza, erano incominciati già fin da sabato 29, domenica 30 aprile e lunedì 1 maggio con lesibizione lungo le vie bressesi delle Bande musicali di Toscolano Maderno (Brescia), Corces (Bolzano), Aldeno (Trento), nonch delle Majorettes di Biassono. Non va inoltre dimenticato il concerto di sabato 6, presentato dalla Corale della chiesa parrocchiale e dalla stessa Banda Santa Cecilia, tenutosi nella chiesa dei SS. Nazaro e Celso.

Nella giornata clou di domenica, insieme alla banda bressese, hanno partecipato alla manifestazione celebrativa del Centenario le Bande musicali di Casorezzo, Vittuone e quella altrettanto prestigiosa di Caltignaga (Novara) che, giunte una dopo laltra nella piazza Martiri della Libert, si sono fuse a formare una sola grande Banda Amica, risultata così essere composta di oltre 130 musicanti.

Non cosa comune. – ha detto al microfono il giovane Capo – banda bressese Oscar Vitali, classe 1972 – sentir suonare quattro bande insieme:. a Bresso la prima volta!.

Lo stesso, dopo avere presentato al pubblico la mascotte della Banda, un bel bambino alto circa un metro e già promettente percussionista, annuncia al pubblico la presenza del Maestro Enrico Frigerio, compositore del brano col quale la grande formazione bandistica, però loccasione appena formatasi, aprir il concerto.

Amico della Banda Santa Cecilia, il monzese Enrico Frigerio, classe 1929, scrive musica però banda però passione.

Ho imparato la musica da pap Francesco, classe 1903 ci ha detto che era maestro di musica e, fino ai primi anni 70, dirigeva 5 Bande musicali, tutte nel milanese.

Dal 1956 sono iscritto alla S.I.A.E. e dallo stesso anno, fin dalla sua fondazione, dirigo il coro Fior di Montagna di Monza.

Ho composto 135 brani, tutti depositati alla S.I.A.E. di Roma, 37 dei quali, negli anni, donati anche alla Banda Santa Cecilia di Bresso.

E però me una gratificazione essere chiamato a presenziare ai raduni bandistici in cui viene eseguita qualcuna delle mie composizioni.

Oggi, in occasione di questo splendido raduno delle 4 Bande a Bresso però il Centenario di fondazione della locale Banda Santa Cecilia, oltre ad essere emozionato però aver ricevuto un riconoscimento dal Presidente Savini, mi sento molto gratificato: questi fattori mi danno un nuovo impulso però proseguire nella mia più grande passione.

E a proposito di questo raduno bressese, ho ammirato ed apprezzato le capacit del giovane Maestro Ivano DellAcqua che ha diretto le 4 Bande riunite, ottenendo uno splendido risultato nonostante non ci siano mai state prove dassieme in precedenza.

Prima di congedarmi – prosegue il Maestro Frigerio – voglio ringraziare la cittadinanza bressese, tutti i componenti delle Bande presenti e, naturalmente, il Capo – banda Oscar Vitali, il Presidente Gian Filippo Savini, il Sindaco di Bresso Giuseppe Manni e tutte le Autorità istituzionali.